menu-mob
Vai alla HomePage
Ricerca
Ricerca nella sezione specificata
2008-04-09 13:38:06

Danni durante i lavori in casa


Anonymous
login
08 Aprile 2008 ore 13:05 3
Durante i labori di ristrutturazione del miop appartamento, sito nel centro storico di Roma, gli operai, preparando una traccia sul pavimento per fare passare alcuni fili elettrici, tranciavano inavvertitamente due tubi, gas ed acqua. Dal tubo dell'acqua fuoriyusciva una grande quantità di acqua che creva danni all'appartamento sottostante. Il proèprietario dell'appartamento chiedeva a me il risarcimento dei danni. Tengo a precisare che i tubi in questione non sono di pertinenza del mio appartamento, ma fanno parte di una servitù di passaggio che porta tali tubi dall'appartamento del mio vicino di casa ad una chiostrina, dove è situata la sua caldaia. Io non sapevo nulla di aquesta servitù e sia il vicino di casa sia la persona che mi vendette l'appartamento dieci anni fa dicono di non saperrne nulla.
A questo punto la mia domanda è: chi deve pagare i danni, io, la ditta che mi fa i lavori (che dovrebbe essere assicurata per tali evenienze), il vicino di casa (propietario effettivo dei tubi) o la persona che mi vendette l'appartamento (che non segnalo questo vizio occulto nel contratto)?
Sono grato a chi mi vorrà rispondere, grazie.
  • condominiale
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Martedì 8 Aprile 2008, alle ore 13:43
    Secondo giurisprudenza costante il risarcimento dei danni provocati da allagamento a causa della rottura accidentale di condutture in sede di lavori di ristrutturazione spetta al "committente" dei lavori stessi.

    Naturalmente egli può rivalersi sull'impresa esecutrice (la sua assicurazione) tramite il D.L.

    Nessuna compartecipazione può essere imputata agli altri attori.

    Il ricorso circa la servitù non comunicata dal vecchio proprietario non può essere invocato se lo stesso non ne era effettivamente a conoscenza.

    Sarebbe stata tua diligenza, in sede di compravendita, accertarti tramite professionista di fiducia, circa l'esistenza di simile servitù attraverso documentazione e planimetrie e chiedere, nel caso, una riduzione del prezzo.
    Ora è tardi, una eventuale richiesta in tal senso avrebbe poche possibilità di successo.

  • nabor
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Martedì 8 Aprile 2008, alle ore 14:49
    Anche a mio avviso l'azione contro i danti causa avrebbe poche chances, mentre appare più fondata la richiesta di manleva per l'imperizia dell'appaltatrice/esecutrice.

  • anonymous
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 9 Aprile 2008, alle ore 13:38
    Vi ringrazio, penso che chiedero alla ditta di attivare la loro assicurazione.
    Un saluto da fretur

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img trasz
Buon pomeriggio a tutti.In allegato una picolla pianta della situazione che vorrei il vostro aiuto per esaminare.Il cerchio verde è una cantinetta vino, sostanzialemnte un...
trasz 20 Luglio 2024 ore 15:28 3
Img silvercm
Buongiorno,da poco mi sono trasferito in una casa in affitto.Il mio problema è che l'avvolgibile della portafinestra non chiude completamente le fessure, per cui la mattina...
silvercm 20 Luglio 2024 ore 13:11 1
Img sbronf7
Ciao, ho comprato una casa indipendente da privato, il quale aveva acquistato nel 2006 dal costruttore. Certificazione energetica appena rifatta. Dopo 6 mesi, durante una...
sbronf7 19 Luglio 2024 ore 13:53 6
Img massimiliano damato
Buongiorno.Vorrei creare gli ambienti salone cucina e ingresso funzionali e carini.Visto che la cuina viene spesso utiizzata da mia moglie.Considerando che ho questi ambienti...
massimiliano damato 19 Luglio 2024 ore 13:45 14
Img mibe
Buongiorno a tutti,ho il seguente quesito: se si devono cambiare gli infissi e le tapparelle dell'appartamento è meglio optare per i pulsanti classici a muro oppure...
mibe 19 Luglio 2024 ore 13:13 10
347.090 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI