Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2021-09-23 19:09:29

Causa contro ditta edile


Raffa euphoria aragona
login
10 Settembre 2021 ore 13:53 1
Salve a tutti, chiedo già scusa perché non so se ho scelto la categoria giusta..
Cercherò di essere il più breve e conciso:

A febbraio io e la mia compagna abbiamo acquistato casa, la proprietà richiedeva qualche piccolo lavoro di ristrutturazione, parlando con il geometra che ha seguito altri nostri parenti, decidiamo di farci fare un preventivo per rifare un po' tutto (impianti, pavimento, bagni ecc..) ed essendo un prezzo un po' alto per le nostre tasche, chiediamo al geometra se conoscesse qualche ditta che praticasse lo sconto 50% in fattura.

A fine marzo/inizio aprile sigliamo un contratto con una ditta presentata dal geometra (già hanno collaborato insieme e i lavori sono tutti andati a buon fine) con data fine lavori 30/06.
Purtroppo la casa acquistata era a piu di 20 km da noi, ergo non avevamo molta possibilità di andare a controllare i lavori (io lavoro molto e la mia compagna non ha patente).

A poco tempo della data fine lavori, il cantiere non era messo per niente bene, c'era molto lavorazione da terminare ma soprattutto c'era la mancanza dei materiali (pavimento e sanitari), eppure da parte nostra tutti i pagamenti sono stati effettuati precisi se non addirittura in anticipo.
Siamo entrati in conflitto con la ditta, abbiamo discusso più e più volte.

Ad agosto i lavori non erano ancora terminati, ma soprattutto mancavano ancora i sanitari (non ancora acquistato dalla ditta tramite la nostra cessione del credito).
La ditta ha iniziato a inventarsi le peggio scuse e a metà agosto vanno in ferie fino a fine mese, chiaramente noi ci siamo affidati aD un legale, col quale sigliamo una diffida nei confronti della ditta, nel quale indichiamo che molte lavorazione sono state fatte male, alcune non state nemmeno fatte e che hanno tempo 1 mese per portare a termine tutte le lavorazioni.

Arrivati ora a settembre, la ditta ha iniziato a concludere quelle piccole lavorazionI lasciate in sospeso, ma dopo qualche giorno si fermano un'altra volta.
Dopo varie chiamate a vuoto, riusciamo a parlare con la ditta, in particolare con il delegato amministrazione, il quale ci dice che non ha intenzione di acquistare il restante materiale per paura che non gli effettuiamo l'ultimo pagamento (un salDO di 2.000€ e spiccioli) eppure dovrebbe usare la nostra cessione del credito, rimaniamo abbastanza allibiti e contattiamo un'altra volta il nostro avvocato.

Ieri era la data fine diffida, i lavori non sono stati ultimati e l'unica nostra opzione (a detta del nostro legale) è mandare via la ditta dal cantiere, fare venire un geometra al di fuori della controversia per effettuare il conteggio danni e lavorazioni non fatte e portare la ditta in tribunale (ergo andiamo per le lunghe).

La mia domanda è: non ci sono altre soluzioni?
Siamo fuori di casa ormai da marzo, abbiamo un bambino piccino di nemmeno 2 anni (tra l'altro con 104) e non sappiamo proprio come muoverci, oltretutto questi della ditta si stanno tenendo la nostra cessione del credito e non abbiamo molto altro denaro per far venire un'altra ditta e acquistare il materiale.

Grazie a chi saprà rispondere.
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 23 Settembre 2021, alle ore 19:09
    Buonasera, obiettivamente credo che il consiglio del Vs. legale sia il più pertinente.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img giomar68
Buongiornoabbiamo affidato i lavori di ristrutturazione della lavanderia ad una ditta idraulica.Nello smontare il calorifero, non sono riusciti a chiudere la valvola, per cui...
giomar68 28 Ottobre 2021 ore 10:05 6
Img il mambo
Salve,c'è qualcuno che ha esperienza diretta con la cessione del credito ad una banca?Non parlo di finanziamenti ma di rimborso dopo le spese sostenute personalmente.Grazie...
il mambo 20 Agosto 2021 ore 09:54 4
Img maxfi
Buongiorno a tutti,sto acquistando una casa antisismica con il sismabonus 110%, il costruttore non vuole fare lo sconto in fattura e per questo motivo dovrò cedere il...
maxfi 25 Giugno 2021 ore 16:25 1
Img gioe
Buongiorno,con riferimento all'offerta Superbonus 110% , è possibile fare rientrare nella cessione i costi di uno studio associato che si occupa solo di consulenza in...
gioe 22 Giugno 2021 ore 20:51 1
Img manude80
Buongiorno a tutti,chiedo cortesemente lumi riguardo la maggioranza condominiale per poter deliberare i lavori per il superbonus 110.Siamo un condominio di 120 appartamenti, ci...
manude80 17 Maggio 2021 ore 08:16 4
Notizie che trattano Causa contro ditta edile che potrebbero interessarti


Ecobonus 2018 e cessione del credito: i chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate

Detrazioni e agevolazioni fiscali - L'Agenzia delle Entrate, con circolare del 18 maggio fornisce ai contribuenti dei chiarimenti in merito alla cessione del credito per la fruizione dell'Ecobonus

Sconto in fattura e cessione del credito previsto nuovo modello online

Detrazioni e agevolazioni fiscali - L’Agenzia delle Entrate ha previsto un nuovo modello online per comunicare la scelta di una delle due opzioni dello sconto in fattura o della cessione del credito

Poste Italiane: è possibile fare la cessione del credito a tale istituto?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Poste Italiane è uno degli Istituti a cui cedere il credito di imposta per il Superbonus e per tutte le altre agevolazioni fiscali che prevedono tale possibilità

Stop a cessione del credito nel 2022: previsto solo per Superbonus 110

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Dopo l’esclusione dello sconto in fattura e della cessione del credito dalla Legge di Bilancio 2022 è stata richiesta la proroga di questi due strumenti al 2024

Bonus affitto 2021: previsto modulo di cessione credito aggiornato

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Bonus affitto 2021 nuovo modello di comunicazione di cessione del credito di imposta dei canoni di locazione maturati durante il periodo coperto dall'agevolazione

Superbonus 110%: proroga al 31 marzo del termine per comunicare la cessione del credito o lo sconto in fattura

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Slitta al 31 marzo il termine per poter inviare all'Agenzia delle Entrate il modulo con il quale optare per la cessione del credito in caso di Superbonus 110%

Al contribuente in regime forfettario spetta il Bonus ristrutturazione?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Il Bonus ristrutturazione edilizia con la scelta dello sconto in fattura o della cessione del credito è applicabile anche per i contribuenti in regime forfettario?

Ecobonus e Sismabonus al 110%: le novità del decreto di maggio 2020

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Con il decreto maggio 2020 sale al 110% l'incentivo fiscale legato agli interventi di risparmio energetico e alle misure antisismiche. Ecco quali sono le novità

Sconto in fattura e cessione del credito, bisogna comunicare ogni intervento

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Cessione del credito e sconto in fattura, secondo le Entrate in caso di più interventi sullo stesso immobile i Bonus edilizi vanno contabilizzati disgiuntamente
REGISTRATI COME UTENTE
333.814 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//