Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Tinteggiare muri interni, quale prodotto?


Alfalima
login
17 Settembre 2014 ore 17:46 8
Salve a tutti
mi chiamo Antonio (una piccola presentazione visto che è il primo post su questo forum).
Ho realizzato un rivestimento di un termocamino con annessa libreria in cartongesso e sto per tinteggiare il tutto con smalto all'acqua.
Con l'occasione vorrei anche tinteggiare i muri.
Piccola premessa: i locali in questione sono una sala di 45mq circa dove c'è anche un angolo cottura e un corridoio.
La pittura esistente è una traspirante ed ha circa 10 anni.
La mia casa è di nuova costruzione, io sono il primo proprietario, e non ha mai dato segni, neanche minimi) di umidità.
Sto pensando di utilizzare per i muri una pittura lavabile o super lavabile.
Ho in casa un bambino di 8 anni e un cane di 45 kg che adora appoggiarsi alle pareti per i suoi attimi di riposo.
Sono stato in un negozio di una grossa catena a chiedere delle informazioni e mi è stato detto che se la casa non mostra segni di umidità la pittura super lavabile si può dare tranquillamente.
Voi cosa mi consigliate?
Onestamente a me la cosa che spaventa di più è il fatto che se un domani dovessi accorgermi che quella tipologia di pittura non va bene dovrei carteggiare il tutto e ridipingere.
Vabbè, aspetto consigli.
Ah, dimenticavo......non ho ancora definito con esattezza il colore ma certamente sarà chiaro tipo avorio o champagne.
Grazie a tutti
  • previatoantonio
    Previatoantonio Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 18 Settembre 2014, alle ore 00:35 - ultima modifica: Giovedì 18 Settembre 2014, alle ore 00:41
    Buonasera,
    sì ritengo anch'io che sia idonea una pittura superlavabile certificata.
    Ci sono in commercio anche pitture, sempre superlavabili, quindi con un legante altamente resistente all'acqua, in cui sono disperse microscopiche particelle ceramiche [trattasi di un'applicazione della cosiddetta nanotecnologia], le quali, indurendosi formano sulla superficie della vernice, una rete molto fitta, che conferisce quindi elevata durezza, con conseguente resistenza ad abrasioni e graffiature

    Riguardo poi la tonalità cromatica della vernice, sarebbe interessante sapere anche il colore degli arredi e delle pavimentazioni, in modo da darle un consiglio sull'abbinamento.
    Saluti e a presto.
    rispondi citando
  • previatoantonio
    Previatoantonio Ricerca discussioni per utente
    Domenica 28 Settembre 2014, alle ore 00:38 - ultima modifica: Domenica 28 Settembre 2014, alle ore 00:40
    Salve,
    tra le Aziende che producono pittura superlavabile di ottima qualità, le ricordo ad esempio: Max Meyer oppure Linvea... senza nulla togliere a quelle da lei citate.

    In merito alle tonalità da lei scelte, farei un appunto solamente; ovvero: darei un tono più scuro all'interno delle scaffalature, ( intendo più chiaramente le parti orrizontali e le pareti verticali interne dei vani) tipo ad esempio un color tortora oppure cappuccino; renderebbe così maggior personalità, ed effetto plastico alla composizione.

    Altrimenti se si vuol mantenere un effetto più leggero, è bene usare una sola tonalità di colore fra quelle che lei ha indicato.
    Saluti

    rispondi citando
  • alfalima
    Alfalima Ricerca discussioni per utente
    Martedì 7 Ottobre 2014, alle ore 12:46
    Grazie mille del consiglio.
    onestamente sarei daccordo a usare due colori ma mia moglie dice che vorrebbe alleggerire il tutto.....chi ha ragione? Boh.
    credo, alla fine, di optare per l'opzione di accontentare la moglie (che conviene sempre) e andare sul l'unica tinta. 
    Mi sono quasi convinto ad acquistare la pittura lavabile è un rivenditore vicino casa mi ha proposto la Capatop della Caparol
    chi la conosce e mi sa dare un parere?
    rispondi citando
  • lucaghilardi
    Lucaghilardi Ricerca discussioni per utente Alfalima
    Martedì 7 Ottobre 2014, alle ore 13:57 - ultima modifica: Martedì 7 Ottobre 2014, alle ore 13:59
    Grazie mille del consiglio.
    onestamente sarei daccordo a usare due colori ma mia moglie dice che vorrebbe alleggerire il tutto.....chi ha ragione? Boh.
    credo, alla fine, di optare per l'opzione di accontentare la moglie (che conviene sempre) e andare sul l'unica tinta. 
    Mi sono quasi convinto ad acquistare la pittura lavabile è un rivenditore vicino casa mi ha proposto la Capatop della Caparol
    chi la conosce e mi sa dare un parere?
    Salve, io sono rivenditore della Caparol e le dico sinceramente che il prodotto in questione è uno dei piu validi nel settore edilizio, a un costo decisamente accessibile, le consiglierei sopratutto per via della pittura che sta sotto, e per non avere problemi su cartongesso, una mano di fondo caparol "innengrund" e vedra che l'effetto estetico sarà piu uniforme.

    rispondi citando
  • alfalima
    Alfalima Ricerca discussioni per utente
    Martedì 7 Ottobre 2014, alle ore 14:40
    Grazie, 
    si, credo che andrò sulla Caparol
    sono incuriosito anche da Indeko Plus sempre della caparol ma il venditore non me l'ha proposta (io ho visto le caratteristiche sul sito) e quindi non conosco nemmeno i costi
    riguardo il fondo le posso dire che il cartongesso é stato trattato da due mani di cementite mentre il esito dei muri è già tinteggiato con colore pastello molto chiaro e la pittura si presenta in buone condizioni
    dice che, in ogni caso, è bene precedere con una mano di fondo?
    rispondi citando
  • lucaghilardi
    Lucaghilardi Ricerca discussioni per utente
    Martedì 7 Ottobre 2014, alle ore 15:08
    L'indeko plus a livello di prestazioni è decisamente superiore, ma nel suo caso scegliere il capatop è la scelta piu azzeccata, trovo l'indeko uno spreco di soldi, tutto qui! Per quanto riguarda il fondo una mano preventiva non fa mai male, sopratutto perchè trattare il cartongesso con la cementite non è una scelta tecnicamente giusta. Il fondo che le ho consigliato è un prodotto a base di pliolite all'acqua, rende le superfici omogenee garantendo un aspetto estetico uniforme, pur trattandosi di diverse superfici con diversi assorbimenti.
    rispondi citando
  • alfalima
    Alfalima Ricerca discussioni per utente
    Domenica 19 Ottobre 2014, alle ore 17:01 - ultima modifica: Domenica 19 Ottobre 2014, alle ore 17:09

    Ok, lavoro finito! Devo dire che sono complessivamente soddisfatto considerando che si tratta del mio privo lavoro in cartongesso. Per le rifiniture sono dovuto scendere a compromessi con la mia stanchezza e soprattutto con la moglie che ha dimostrato davvero molta molta molta pazienza per i tempi di realizzazione e per la polvere in casa. Avvicinandosi si vedono molti difetti sulla stuccatura ma, complessivamente, ripeto, mi ritengo soddisfatto.
    Pee la tinta sulle pareti ho applicato il CapaTop della Caparol; ottimo prodotto, ottima copertura e grande facilità di applicazione. Non ho dato, come mi è stato consigliato qui, la mano di fondo per una questione economica ma il risultato finale è stato comunque ottimo.
    Per la libreria ho dato, invece, uno smalto all'acqua sempre della Caparol colorato della stessa tonalità della pittura murale.
    Sono soddisfatto!
    grazie a tutti per i consigli
    p.s.: il lavoro, a dire la verità non è proprio finito finito!
    Mi manca la realizzazione di un cassetto trapezioidale, un cestello porta legna sotto il camino e l'applicazione di lastre di alluminio sopra lo scomparto trapezioidale dove andranno dei piccoli ciocchetti di legna.
    rispondi citando
  • previatoantonio
    Previatoantonio Ricerca discussioni per utente
    Domenica 19 Ottobre 2014, alle ore 23:42
    Complimenti per il lavoro, mi sembra molto buono l'effetto plastico, e il gioco delle mensole sotto le travi, a mo' di contenitori a giorno, con i faretti ad illuminare il salotto.
    Saluti e alla prossima 
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img elpaiazo
Salve a tutti,il mio problema è il seguente: qualche mese fà a causa di problemi alla mia doccia ho allagato l'appartamento sottostante creando una macchia sulla...
elpaiazo 05 Aprile 2014 ore 19:14 3
Img ilferrarista
Abbiamo chiesto al muratore di pittare le pareti con una tinta bianca, coprente, lavabile e che risulti alla fine liscia e non bruzzolosa (= a buccia di arancia).Lui vuole...
ilferrarista 30 Gennaio 2008 ore 11:49 3
Img caterina1974
Salve,nel mio palazzo si dovranno tinteggiare le scale e i pianerottoli.Hanno suddiviso le spese secondo le tabelle millesimali considerando ogni appartamento della scala dove si...
caterina1974 04 Giugno 2014 ore 23:04 3
Img stefiforlini
Buongiorno,avrei gentilmente bisogno di alcune delucidazioni.Abito in una delle tre palazzine di un Complesso condominiale.Qualche mese fa un condomino della mia palazzina ha...
stefiforlini 15 Settembre 2016 ore 13:57 1
Img apache7
Salve, sono nuovo :) vorrei chiedere qualche parere tra voi esperti sul mio caso: dunque sto ristrutturando un appartamento a Salerno all'interno di un piccolo condominio di 6...
apache7 15 Maggio 2017 ore 03:20 4
Notizie che trattano Tinteggiare muri interni, quale prodotto? che potrebbero interessarti
Pitturare casa

Pitturare casa

Decorazioni - Tinteggiare le pareti rappresenta un'occasione di rinnovo dei locali della vostra casa: vediamo ora come procedere dopo aver scelto ed acquistato il colore giusto.
Tinteggiare e Verniciare in Casa

Tinteggiare e Verniciare in Casa

Fai da te - Semplici regole ed attenzioni per tinteggiare pareti e soffitti di casa e verniciare oggetti, occorre saper scegliere prodotti ed applicare semplice tecniche
Tinteggiatura e detrazioni fiscali

Tinteggiatura e detrazioni fiscali

Detrazioni e agevolazioni fiscali - La tinteggiatura di pareti interne od esterne di un'abitazione esistente può beneficiare delle detrazioni fiscali sulle ristrutturazioni e sul risparmio energetico?

Consigli per tinteggiare le pareti

Decorazioni - Per una buona tinteggiatura domestica è importante curare ogni dettaglio, dalla preparazione della vernice alle tecniche di stesura del colore su pareti e soffitti.

Tinteggiare con il rullo

Decorazioni - Dimensioni, materiali e tessitura permettono di individuare il rullo più adatto a qualsiasi tipo di parete e di intervento pittorico, rendendo il lavoro facile e rapido.

Strumenti per dipingere casa

Fai da te - Qualche consiglio sulla scelta degli strumenti più idonei per tinteggiare le pareti domestiche autonomamente, senza problemi di sbavature e macchie di eccessiva vernice

Come scegliere il colore esterno della casa

Pittura e decorazioni - L'uso del colore in facciata deve essere attentamente controllato ed indirizzato, in relazione alla storia, allo stile e all'uso dei materiali dell'edificio.

Attrezzatura per tinteggiare

Decorazioni - Tinteggiare da sé le pareti di casa può far risparmiare, ma per farlo è importante avere una buona manualità e conoscere qual è l'attrezzatura giusta da usare.

Come tinteggiare la casa

Decorazioni - Tinteggiare una parete è un'operazione apparentemente semplice che, tuttavia, richiede l'adozione di alcuni accorgimenti per evitare intoppi e perdite di tempo.
REGISTRATI COME UTENTE
305.796 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Velux
  • Weber
  • Faidatebook
  • Saint-Gobain ISOVER
  • Claber
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI