Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2017-06-05 15:24:39

Spostare foro cappa cucina


Bulldozer28
login
30 Maggio 2017 ore 12:11 18
Ciao a tutti,
ho acquistato una casa indipendente di metà anni '90.
Il foro (nel muro) per collegare il tubo uscita fumi della cappa cucina è in un angolo della stanza, dove c'è ovviamente la colonna della canna fumaria, che arriva a tetto.
Il piano cottura a gas lo vorrei mettere quasi in centro a quella parete, cadendo ad una distanza di circa 3 metri dal foro.
Non voglio lasciare il tubo a vista (neanche quello slim che si vedrebbe comunque) e quindi pensavo di creare una veletta di cartongesso a filo pensile che nasconda il tubo.
Però stavo anche pensando, visto che comunque in cucina devo fare dei lavori di muratura perché cambierò rivestimento e pavimento, sposterò prese di corrente e quant'altro, non è possibile (e soprattutto a norma?) fare una traccia nel muro e inserire un tubo rigido che mi permetta di spostare il foro nel punto preciso in cui mi serve?
Ossia in linea con la cappa.
In pratica metterei un tubo rigido nel muro che dalla cappa finisca nella canna fumaria esistente (circa 3mt di distanza).
Sarebbe la soluzione murata e più bella di quello che vorrei fare con tubo flessibile e cartongesso.
Voi cosa mi consigliate?
Inoltre il foro attuale credo sia da 100mm, posso tenerlo di quella dimensione o son cambiate le normative?
grazie
  • previatoantonio
    Previatoantonio Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 31 Maggio 2017, alle ore 11:31

    Salve,
    per avere una migliore visione globale e poter fornirle qualche suggerimento sarebbe gradita una foto della cucina.
    Saluti

  • bulldozer28
    Bulldozer28 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 31 Maggio 2017, alle ore 11:37 - ultima modifica: Mercoledì 31 Maggio 2017, all or 11:41
    Foto non ne ho, nelle casa ci sono ancora i proprietari uscenti...
    posso allegarvi un schizzo con sketchup...in rosso il foro e in giallo la posizione (più o meno) della cappa.
    I pensili e l'intorno del frigorifero è ancora da definire...




  • bulldozer28
    Bulldozer28 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 31 Maggio 2017, alle ore 11:42
    Allego lo schizzo di sketchup


  • previatoantonio
    Previatoantonio Ricerca discussioni per utente Bulldozer28
    Mercoledì 31 Maggio 2017, alle ore 11:56 - ultima modifica: Mercoledì 31 Maggio 2017, all or 12:00
    allego lo schizzo di sketchup
    Bene,
    come primo suggerimento, penserei ad un estrattore, ne esistono molti in commercio, oppure reperibili nel web.
    Si può vedere su Amazon, oppure su eBay.

  • bulldozer28
    Bulldozer28 Ricerca discussioni per utente Previatoantonio
    Mercoledì 31 Maggio 2017, alle ore 12:00
    Bene,
    come primo suggerimento, penserei ad un estrattore, ne esistono molti in commercio, oppure reperibili nel web.
    Si può vedere su Amazon, oppure su eBay.
    Ti riferisci ad un'aspiratore da muro?
    tipo un Vortice come questohttp://www.vortice.it/it/ventilazione-residenziale/elicoidali/muro/11313

    Quindi tu mi consiglieresti l'accopiata aspiratore cappa filtrante invece delle sola cappa aspirante?

  • bulldozer28
    Bulldozer28 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 31 Maggio 2017, alle ore 14:11
    Io però vorrei mettere la cappa aspirante, secondo me quelle filtranti sono poco utili.
    Visto che comunque avrò aperta una ristrutturazione per via di altre opere edili, quali interventi posso fare per poter installare una cappa aspirante?
    Ho visto che ora tutte le cappe hanno uscita fumi da 150mm, di conseguenza il buco da 100mm che ho io è piccolo, perderei un sacco in efficienza (oltre che forse non è più a norma). Sarà possibile allargarlo?

  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 31 Maggio 2017, alle ore 23:04 - ultima modifica: Mercoledì 31 Maggio 2017, all or 23:09
    Ciao!
    per quanto io ne sappia, tubo da 100 o tubo da 150, il problema rimane, dato che la cappa è troppo distante dalla parete esterna e dal buco a parete.

    Purtroppo le statistiche dicono che l'aria rimarrebbe viziata, a maggior ragione è preferibile la cappa aspirante e non depurante, che verrebbe aiutata da un estrattore nei momenti più critici.

    Preciso per esperienza personale, che l'estrattore può essere messo in funzione anche quando non si usa la cappa, per migliorare l'aria in cucina.

  • bulldozer28
    Bulldozer28 Ricerca discussioni per utente Jovis
    Giovedì 1 Giugno 2017, alle ore 09:07
    Ciao!
    per quanto io ne sappia, tubo da 100 o tubo da 150, il problema rimane, dato che la cappa è troppo distante dalla parete esterna e dal buco a parete.

    Purtroppo le statistiche dicono che l'aria rimarrebbe viziata, a maggior ragione è preferibile la cappa aspirante e non depurante, che verrebbe aiutata da un estrattore nei momenti più critici.

    Preciso per esperienza personale, che l'estrattore può essere messo in funzione anche quando non si usa la cappa, per migliorare l'aria in cucina.
    Scusa ma non capisco, mi stai consigliando la cappa aspirante o la cappa filtrante aspiratore?

  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Bulldozer28
    Giovedì 1 Giugno 2017, alle ore 09:44
    scusa ma non capisco, mi stai consigliando la cappa aspirante o la cappa filtrante aspiratore?
    Ciao!
    intendo dirti che la cappa aspira e filtra all'interno del suo involucro, ma espelle sempre verso il suo esterno i fumi e vapori filtrati, non risolvendo il tuo problema perché l'aria viziata circostante la zona di cottura si va cmq, a rimescolare con quella spinta fuori dalla cappa.
    Evinco che si rimescola tutto, quindi il minestrone è sempre lo stesso, ed il problema permane, pertanto un buon estrattore risolverà tutti i problemi; oltre alla griglia a parete fissa come da (Dcmvigente).:-((

  • bulldozer28
    Bulldozer28 Ricerca discussioni per utente Jovis
    Giovedì 1 Giugno 2017, alle ore 09:56
    Ciao!
    intendo dirti che la cappa aspira e filtra all'interno del suo involucro, ma espelle sempre verso il suo esterno i fumi e vapori filtrati, non risolvendo il tuo problema perché l'aria viziata circostante la zona di cottura si va cmq, a rimescolare con quella spinta fuori dalla cappa.
    Evinco che si rimescola tutto, quindi il minestrone è sempre lo stesso, ed il problema permane, pertanto un buon estrattore risolverà tutti i problemi; oltre alla griglia a parete fissa come da (Dcmvigente).:-((
    Perdonami, so che potrei essere irritante ma con le mie poche conoscenze sto cercando di capire...Non capisco il discorso dell'aria viziata che intendi te: se io collego la cappa aspirante con il tubo fino alla canna fumaria come può essere riscaricato tutto nel locale?

  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Bulldozer28
    Giovedì 1 Giugno 2017, alle ore 10:32 - ultima modifica: Giovedì 1 Giugno 2017, all or 10:36
    perdonami, so che potrei essere irritante ma con le mie poche conoscenze sto cercando di capire...Non capisco il discorso dell'aria viziata che intendi te: se io collego la cappa aspirante con il tubo fino alla canna fumaria come può essere riscaricato tutto nel locale?
    Ahimè, il fumo filtrato o non filtrato dopo 1,50-2 metri di tragitto nel tubo, va in stallo [come al centro di una galleria].
    Pertanto gli odori di cottura e l'aria viziata continuerà a circolare intorno ai fuochi e all'ambiente cucina, motivo per cui un estrattore risulta l'unica soluzione, finestra a parte, ovviamente.

    Anche in una cucina di un ristorante (provare x credere), dove è installata una cappa potente e di grandi dimensioni, ci si ritroverebbe sempre con l'aria viziata nel locale, se non si avesse l'accortezza di predisporre un idoneo impianto di ventilazione ed estrazione.:-)))

  • bulldozer28
    Bulldozer28 Ricerca discussioni per utente Jovis
    Giovedì 1 Giugno 2017, alle ore 10:45
    Ahimè, il fumo filtrato o non filtrato dopo 1,50-2 metri di tragitto nel tubo, va in stallo [come al centro di una galleria].
    Pertanto gli odori di cottura e l'aria viziata continuerà a circolare intorno ai fuochi e all'ambiente cucina, motivo per cui un estrattore risulta l'unica soluzione, finestra a parte, ovviamente.

    Anche in una cucina di un ristorante (provare x credere), dove è installata una cappa potente e di grandi dimensioni, ci si ritroverebbe sempre con l'aria viziata nel locale, se non si avesse l'accortezza di predisporre un idoneo impianto di ventilazione ed estrazione.:-)))
    Ma per l'estrattore va fatto per forza un'ulteriore foro di uscita o esistono modelli di estrattori che si possono integrare nel percorso del tubo...Non so penso ad esempio ad un estrattore collegato al foro della canna fumaria attuale, al quale poi collego in serie il tubo della cappa...Pensando che così possa aiutare i fumi a non stazionare nel tratto orizzontale...

  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Bulldozer28
    Giovedì 1 Giugno 2017, alle ore 11:04
    ma per l'estrattore va fatto per forza un'ulteriore foro di uscita o esistono modelli di estrattori che si possono integrare nel percorso del tubo...Non so penso ad esempio ad un estrattore collegato al foro della canna fumaria attuale, al quale poi collego in serie il tubo della cappa...Pensando che così possa aiutare i fumi a non stazionare nel tratto orizzontale...
    Puoi montare un motore interno al tubo ed un di espulsione all'estremità del tubo verso l'uscita della parete
    .
    Cmq, la cosa migliore è montarli esterni al tubo per avere la massima efficacia sul volume globale.

  • previatoantonio
    Previatoantonio Ricerca discussioni per utente Bulldozer28
    Giovedì 1 Giugno 2017, alle ore 11:22
    ma per l'estrattore va fatto per forza un'ulteriore foro di uscita o esistono modelli di estrattori che si possono integrare nel percorso del tubo...Non so penso ad esempio ad un estrattore collegato al foro della canna fumaria attuale, al quale poi collego in serie il tubo della cappa...Pensando che così possa aiutare i fumi a non stazionare nel tratto orizzontale...
    Salve,
    scusate l'intrusione ma penso che forse si intendeva qualcosa del genere?


  • bulldozer28
    Bulldozer28 Ricerca discussioni per utente Previatoantonio
    Giovedì 1 Giugno 2017, alle ore 11:33 - ultima modifica: Giovedì 1 Giugno 2017, all or 11:41
    Salve,
    scusate l'intrusione ma penso che forse si intendeva qualcosa del genere?
    Io pensavo che fosse sufficiente il motore della cappa (estrattore interno della cappa) e un estrattore finale sul foro di ingresso della canna fumaria...

    Per il discorso del cartongesso, sarebbe la soluzione di finitura migliore solo che mi scoccerebbe chiudere definitivamente il tubo dietro ad una soluzione fissa...Essendo un tratto di tubo praticamente orizzontale vorrei avere la possibilità di effettuare della pulizia interna...penso che in un tratto orizzontale con gli anni qualche sedimento (anche solo della polvere) si depositi, andando ad ostruire il percorso...L'ideale sarebbe una soluzione che nasconda ma che si possa rimuovere...

  • previatoantonio
    Previatoantonio Ricerca discussioni per utente Bulldozer28
    Giovedì 1 Giugno 2017, alle ore 11:41
    Io pensavo che fosse sufficiente il motore della cappa (estrattore interno della cappa) e un estrattore finale sul foro di ingresso della canna fumaria...

    Per il discorso del cartongesso, sarebbe la soluzione di finitura migliore solo che mi scoccerebbe chiudere definitivamente il tubo dietro ad una soluzione fissa...Essendo un tratto di tubo praticamente orizzontale vorrei avere la possibilità di effettuare della pulizia interna...penso che in un tratto orizzontale con gli anni qualche sedimento (anche solo della polvere) si depositi, andando ad ostruire il percorso...L'ideale sarebbe una soluzione che nasconda ma che si possa rimuovere...
    Esistono sistemi ispezionabili, basta rivolgersi al tecnico giusto

  • bulldozer28
    Bulldozer28 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 5 Giugno 2017, alle ore 14:24
    L'uscita fumi della cappa dev'essere obbligatoriamente portata a tetto? Com'è la normativa?
    Perché stavo pensando che dietro alla "parete cucina" ho il giardino. Se dovessi carotare nel punto preciso di installazione della cappa e scaricare direttamente all'esterno? (senza andare sul tetto)
    Certo così si sporcherà tutto il muro esterno, in prossimità dell'uscita fumi (il muro è rivestito di mattoni a vista). Qualche soluzione/consiglio?


  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Bulldozer28
    Lunedì 5 Giugno 2017, alle ore 15:24 - ultima modifica: Lunedì 5 Giugno 2017, all or 15:28
    L'uscita fumi della cappa dev'essere obbligatoriamente portata a tetto? Com'è la normativa?
    Perché stavo pensando che dietro alla "parete cucina" ho il giardino. Se dovessi carotare nel punto preciso di installazione della cappa e scaricare direttamente all'esterno? (senza andare sul tetto)
    Certo così si sporcherà tutto il muro esterno, in prossimità dell'uscita fumi (il muro è rivestito di mattoni a vista). Qualche soluzione/consiglio?

    Ciao Bulldozer28!
    io monterei un sistema autoregolabile [VMC] garantisce la ventilazione costante, garantendo la portata dell'aria in base al volume dell'ambiente.

    Solitamente è un kit che puoi trovare nella grande distribuzione o in un negozio di forniture elettriche, ti immette aria pulita ( ottima sprovvista di acari e priva sostanze nocive come monossido di carbonio) e provvede all'espulsione questo dal foro sulla parete che da all'esterno, stiamo parlando di circa 100 euro! Altrimenti puoi allargare il sistema a doppio flusso combinato per tutte le camere e collegarlo al tubo che da sul tetto.ma in questo caso solo l'apparecchio ti comincia a costare intorno ai 500 euro.:-))

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img gabry1981
A fronte di ristrutturazione edilizia di appartamento, ho richiesto un nuovo impianto di adduzione gas e relativo spostamento attacco di aspirazione fumi per la cappa aspirante.
gabry1981 26 Aprile 2019 ore 11:12 1
Img marcomedori
Salve,ho da poco firmato il compromesso per l'acquisto da privato di un appartamento di recente costruzione.L'appartamento è ammobiliato e abitato dal 2007, ci sono tutti i...
marcomedori 27 Ottobre 2015 ore 09:02 2
Img valentinacammelli
Buongiorno a tutti.Spero di aver scelto il forum giusto, nel caso correggetemi :)Nella casa che ho acquistato manca l'uscita per la cappa aspirante.Purtroppo la cappa a carboni...
valentinacammelli 30 Luglio 2014 ore 19:52 3
Notizie che trattano Spostare foro cappa cucina che potrebbero interessarti


Aria sana in cucina: cappe e sensori gas

Cappe e piani cucina - Alcuni consigli per rendere migliore la qualità dell'aria che respiriamo in cucina.

Cappa: di design o incassata nel mobile?

Cucina - La cappa fa parte di quel gruppo di elettrodomestici per cui il fattore estetico e' predominante. Spesso, anzi, e' l'unico criterio di scelta a cui si fa riferimento.

Migliori cappe angolari

Cappe e piani cucina - Se particolari esigenze portano all'acquisto di un piano cottura ad angolo, la scelta di una cappa angolare sarà la logica conseguenza. Ecco quali sono le migliori

Tubo cappa aspirante: meglio celato o a vista?

Cappe e piani cucina - Il tubo della cappa aspirante può essere mascherato con abbassamenti di cartongesso oppure essere lasciato a vista con l'uso di raccordi piatti, tubi a scomparsa.

Mini guida per costruire una cappa in cartongesso da cucina

Cappe e piani cucina - Una cappa in cartongesso è un involucro che riveste l'elettrodomestico a scomparsa realizzando volumi creativi, con particolari sistemi di luce, design raffinato

High tech o high technology

Cucina - La netta relazione tra scienza e design, nel mondo contemporaneo, ha permesso la realizzazione di oggetti che incontrano nel contempo ricerca scientifica e tecnologica senza tralasciare l'estetica, un elemento importantissimo nell'era in cui viviamo.

Riduzione dei consumi energetici

Cucina - La cultura aiuta l'ambiente: lo studio e la conoscenza affinano la sensibilità ed Elica, con il suo studio e la sua ricerca, ha come obiettivo la sempre

Sostituire il vecchio piano cottura a gas con un sistema a induzione

Cappe e piani cucina - La scelta del piano cottura dipende da molti fattori: gusto personale, abitudini ed estetica. Non bisogna tralasciare efficienza, ecologia e criteri di risparmio

Quando si può realizzare un foro su facciata condominiale per scarico fumi cucina?

Parti comuni - Forare la facciata condominiale per lo scarico della cucina è operazione che ciascun condòmino può porre in essere, ma entro quali limiti e a quali condizioni?
REGISTRATI COME UTENTE
331.197 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//