Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Rivestimento a cappotto - 2381


Bernpa
login
01 Giugno 2005 ore 10:10 4
Buongiorno a tutti, è la prima volta che scrivo e chiedo umilmente di portare pazienza se farò delle domande che magari sono state già risposte. Sono proprietario di un appartamento al primo piano lato ovest
di una palazzina di quattro appartamenti con facciata a sud (la palazzina è stata costruita circa 18 anni fa) e da qualche tempo ho cominciato a vedere un po' di muffa nell'angolo esterno in alto della camera da letto.
Sono a conoscenza che invece già da diverso tempo le due famiglie dei due appartamenti posizionati ad est (piano terra e primo piano) hanno grossi problemi di condensa e unidità.
Contattati alcuni professionisti ci è stato consigliato di coibentare i muri esterni con un cappotto. Ora le teorie sono varie come i materiali da usare, le tecniche di installazione ect. Domande:
1) con il cappotto esterno si potrà ovviare ai problemi di condensa e umidità in tutto o in parte?
2) Se si come e con che materiali dovremo coibentare i muri (premetto che nel lato ovest c'e lo scivolo che porta ai garage interrati; per quella zona c'è da fare qualcosa e se si che cosa?
3) I muri ora hanno uno strato esterno di graffiato: bisogna levarlo o si può lasciarlo (alcuni dicono che è proprio il graffiato causa di condense perchè non lascia traspirare il muro).
4) Ci sono dei punti dei muri esterni dove le malte (o il graffiato???)
"suonano a vuoto". C'è il rischio che i pannelli del cappotto si possano levare e che il lavoro non sia a regola d'arte e quindi bisogna sanare il
muro oppure essendo solo alcune parti del muro si può lasciar stare come
qualcuno ci ha detto.
5) Per quanto riguarda i davanzali si debbono cambiare se lo spessore è
insufficiente oppure qualcuno ci ha detto che si possono incollare dei pezzi
di marmo perchè questo possa sporgere dal cappotto (booh??!!??).
6) La rete e la colla sono importanti? Ce ne sono di diversi tipi e quali vanno bene?
7) Domanda che forse è cretina: una persona mi ha detto che in questi
casi sono importanti si i materiali ma basilare è che il lavoro sia fatto correttamente perchè un cappotto installato in maniera scorretta oltre al danno economico può causare più danni alla salute della casa di quelli che aveva prima. E allora come faccio a sapere o vedere se queste persone lavorano bene oppure no?
Scusate se sono stato prolisso ma ho la sensazione di avere trovato il posto e le persone che mi possono aiutare senza condizionamenti o interessi di parte. Garzie a tutte le persone che mi daranno un contributo.
  • bernpa
    Bernpa Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 3 Giugno 2005, alle ore 14:50
    Ciao, nessuna buonanima che mi da una mano?
    Ciao Grazie.
    rispondi citando
  • gigi0
    Gigi0 Ricerca discussioni per utente
    Domenica 5 Giugno 2005, alle ore 17:06
    Un buon rivestimento a cappotto potrebbe risolvere molti problemi.

    Le risposte alle tue domande dovrebbero essere necessariamente generiche e potrebbero essere: si,si,si,si,si,si,ma.

    In ogni caso, per non rischiare di commettere abusi edilizi, dovresti rivolgerti ad un tecnico che presenti la domanda di permesso di costruire o la denuncia di inizio attività; sono sicuro che lo stesso tecnico ti possa consigliare nella maniera più corretta, avendo diretta conoscenza delle caratteristiche dell'edificio.

    Mi spiace di non poter essere di maggior aiuto, ma rischierei di offrirti valutazioni errate poiché fondate solamente su ipotesi.

    buon lavoro.

    gigi0
    rispondi citando
  • lupics
    Lupics Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 6 Giugno 2005, alle ore 21:26
    Scusate, ma il cappotto esterno non si usa solo nel caso di abitazioni non di nuova costruzione? O è consigliabile anche per le case nuove? In quest'ultimo caso non è più consigliabile puntare su laterizio di tipo isolante o su isolanti tipo sughero, lana di roccia ecc.?
    rispondi citando
  • pietris
    Pietris Ricerca discussioni per utente
    Martedì 7 Giugno 2005, alle ore 16:57
    Anche io mi stò documentando sull'argomento. Esiste un consorzio dei produttori di polistirene che spiega in modo minuzioso tutto sui cappotti!.

    http://www.epsass.it/


    Possono essere isolate le nuove abitazioni, anzi il montaggio risulta molto più semplice. Il polistirolo assicura un risparmio energetico vicino al 40% sui costi di riscaldamento con una coibentazione svolta a regola d'arte.



    Ciao
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img carolavet
Salve a tutti.Vorrei realizzare un cappotto termico sulle pareti esterne del mio appartamento al sesto piano di un condominio durante i lavori di ristrutturazione dello stesso;...
carolavet 21 Febbraio 2017 ore 11:07 1
Img nico29
Buonasera, vi espongo questo quesito:in base alla nuova legge finanziaria 2015 nella ristrutturazione del mio immobile condominiale è possibile creare un cappotto...
nico29 02 Febbraio 2016 ore 17:36 3
Img mauro85
Salve a tutti, abito in un condominio di 15 famiglie dove il mio appartamento e situato al primo piano. Di questo appartamento solo la camera da letto e la stanzetta sono soggette...
mauro85 20 Novembre 2016 ore 14:20 3
Img antonella29
Salve a tutti!Dovrei coibentare la mia abitazione di circa 200 mq disposta su due piani 140 + 60 ca. Per non togliere spazio alle stanze con un'intercapedine interna che ne...
antonella29 05 Aprile 2005 ore 16:02 97
Img davide.lusana
Salve!Sono nuovissimo di questo Forum, stavo cercando di qualcuno che mi spiegasse le differenze che ci sono tra un isolamento termico esterno fatto con intonaci rispetto ad un...
davide.lusana 03 Aprile 2014 ore 15:57 3
Notizie che trattano Rivestimento a cappotto - 2381 che potrebbero interessarti
Novità per l'isolamento a cappotto termico

Novità per l'isolamento a cappotto termico

Isolamento termico - Le aziende sono alla continua ricerca di nuove soluzioni per migliorare le prestazioni energetiche degli edifici, oggi di primaria importanza.
Il cappotto termico di un edificio

Il cappotto termico di un edificio

Isolamento termico - Il cappotto termico, esterno o interno, è uno dei sistemi di isolamento termico ed acustico della parte di involucro opaco di un edificio rappresentato dalle pareti.
Dal cappotto termico tradizionale ai pannelli in calcestruzzo cellulare

Dal cappotto termico tradizionale ai pannelli in calcestruzzo cellulare

Isolamento termico - Intervenire sull'involucro edilizio è tra i modi più efficaci per ottenere un buon risultato di isolamento termico e il rivestimento a cappotto è tra le soluzioni maggiormente auspicabili.

Come isolare termicamente un balcone

Isolamento termico - Gli aggetti dei balconi costituiscono un potenziale ponte termico per l'edificio: vediamo quali sistemi utilizzare per isolarli al meglio, risparmiando energia.

Case passive: isolamento con cappotto termico

Isolamento termico - La progettazione volta al risparmio energetico, l'isolamento a cappotto, uno dei sistemi più utilizzati per la sua efficienza, economicità e semplicità di posa.

Deliberazioni per la posa di un cappotto termico in condominio

Manutenzione condominiale - In tema d'installazione di un cappotto termico in un condominio, la decisione assembleare dev'essere considerata un'innovazione e come tale deve essere adottata.

Isolamento a cappotto in murature di edifici storici

Isolamento termico - La valutazione della stratigrafia di una muratura esterna di un edificio storico è di fondamentale importanza per un corretto progetto di riqualificazione energetica.

Il cappotto interno in canna palustre

Bioedilizia - La canna palustre è stata utilizzata da sempre come materiale da costruzione per poi essere dimenticata: ora con la bioedilizia si riscopre questo stupendo materiale.

Caratteristiche del cappotto in sughero faccia a vista

Bioedilizia - Il sughero viene impiegato in edilizia sotto forma di pannelli che possono nascondersi sotto uno strato di intonaco o manifestarsi con un cappotto faccia a vista
REGISTRATI COME UTENTE
306.769 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie