Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2007-04-01 18:10:30

Riscaldare un piccolo ambiente!


Anonymous
login
29 Marzo 2007 ore 22:54 14
Salve a tutti, intanto mi presento.
Il mio nome e' Michele e sono appassionato del fai da te, anche estremo visto che a casa mia mi diverto a fare il muratore, elettricista, idraulico e chi piu' ne ha piu' ne metta, anche se il mio lavoro e' tutt' altro!vorrei chiedere un vostro consiglio per risolvere un grande problema di consumi!
La mia domanda e' questa: quale e' il sistema migliore per tenere un piccolo ambiente, circa 6 mq e 15 mc, adiacente alla casa ad una temperatura costante di 26-27°C ?
Questo ambiente e' una stanza tecnica per acquario marino a parete, la stanza e' realizzata esternamente e adiacente alla casa!
Considerando che la temperatura invernale e' abbastanza bassa!
Usare i normali riscaldatori elettrici significherebbe spendere una enormita', quindi ho pensato che tenere l' ambiente a temperatura costante costerebbe meno!
La stanza e' adiacente al vano caldaia (GPL) quindi la mia idea era di usare una di queste possibili soluzioni :
1: Termoconvettore a gas (ne basterebbe uno piccolissimo)controlato da termostato interno;
2: Climatizzatore a pompa di calore (il piu' piccolo che esiste credo basti e avanzi) sfruttabile anche d' estate per abbassare la temperatura e mi eliminerebbe anche il problema umidita'!;

Cosa mi consigliate per risparmiare il piu' possibile? altre soluzioni?
La stanza l' ho realizzata ora e gli impianti devo ancora farceli!
in piu' non ha finestre, solo una porta blindata coimbendata; vorrei metterci un aspiratore per l' umidita' ecc...
vi ringrazio anticipatamente!
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 30 Marzo 2007, alle ore 09:27
    Scusa, non hai proprio alternative se vuoi una temperatura di 26-27°C in estate devi condizionare altrimenti li dentro senza finestre raggiungi temperature assurde.
    Quindi splittino aria/aria come hai ipotizzato.
    Visto che sei un amante del fai da te, aggiungo questi consigli per aumentare il rendimento del compressore:
    1.- metti il compressore in una zona assolata;
    2.- in inverno gli costruisci intorno un forno solare fortemente riflettente;
    3.- in estate i pannelli riflettenti li metti sopra il compressore, schermandolo opportunamente, senza ostruire naturalmente le bocche di aerazione.
    Provare per credere.

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 30 Marzo 2007, alle ore 10:04
    Scusa, non hai proprio alternative se vuoi una temperatura di 26-27°C in estate devi condizionare altrimenti li dentro senza finestre raggiungi temperature assurde.
    Quindi splittino aria/aria come hai ipotizzato.
    Visto che sei un amante del fai da te, aggiungo questi consigli per aumentare il rendimento del compressore:
    1.- metti il compressore in una zona assolata;
    2.- in inverno gli costruisci intorno un forno solare fortemente riflettente;
    3.- in estate i pannelli riflettenti li metti sopra il compressore, schermandolo opportunamente, senza ostruire naturalmente le bocche di aerazione.
    Provare per credere.

    Quindi mi dici che utilizzando un condizionatore (credo che il piu' piccolo, un 7000 btu, classe A consumi sui 400W, o sbaglio?) sia piu' economico di un termoconvettore collegato al GPL? come potrei comparare le due cose? al limite potrei collegare un piccolo termoconvettore all' impianto di riscaldamento esistente, il modo tale che quando tengo accesi i riscaldamenti il climatizzatore dovrebbe lavorare meno o addirittura spegnersi. Per il problema estivo oltre all' aspiratore potrei farci anche una finestrella coimbendata da tenere chiusa d' inverno.
    Per quanto riguarda il compressore purtroppo andrebbe obbligato verso ovest e sotto lo spiovente della tettoia...quindi di sole ne vedrebbe davvero poco o niente

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 30 Marzo 2007, alle ore 10:56
    Il costo di esercizio per produrre calore lo puoi vedere in questa tabella:
    http://web.tiscali.it/risparmio_energet ... fronto.xls
    sostituisci il costo del GPL da te, a proposito siccome sto facendo un'indagine statistica dimmi quanto lo paghi al litro.
    Anche se i pesci di acqua salata non sono così sensibili alle condizioni climatiche come quelli di acqua dolce, devi pur sempre assicurare una temperatura costante.
    Per un ambiente così piccolo un 7000 btu basta e avanza, a questo punto ti conviene prendere un inverter che paghi di più però modulando la potenza ti consuma anche meno di 400 Watts.
    Sempre nell'ipotesi che il locale sia ben coibentato, quindi visto che sai fare di tutto pensale tutte per proteggere il locale dal sole in estate ed isolarlo a dovere d'inverno.

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 30 Marzo 2007, alle ore 11:12
    Per quanto riguarda il marino e il dolce quello che ho io e' di barriera corallina, con coralli e invertebrati vivi, ed e' in assoluto quello che vuole una temperatura il piu' costante possibile.
    Per quanto riguarda il locale e' realizzato con forati semplici dello spessore di 15 cm, ci batte poco il sole, devo ancora intoonacarlo sia all' interno che all' esterno, il soffitto e' fatto di tevelloni rinforzati, devo ancora farci il solaio sopra ed avevo intenzione di metterci la guaina isolante da 4cm e poi le tegole, ed e' a spiovente!
    Per coimbendarlo al meglio cosa mi consigli? potrei usare qualche prodotto sulle pareti prima di intonacare?
    p.s. grazie per le info...

    mi ero dimenticato... il GPL io lo pago 0,85 ? al Litro (4 mesi fa)

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 30 Marzo 2007, alle ore 11:39
    Puoi fare un bel cappotto interno od esterno.
    Compri i pannelli in polistirene da 5 cm. più economici che trovi in zona, fai una prova di aggrappo dell'intonaco, se non ti devi stressare più di tanto con adesivi, rasanti ecc. lo metti all'esterno, più performante, altrimenti lo metti all'interno.
    Non vorrai metterci anche di quei bei serpentelli velenosissimi da barriera corallina, ecco il perché della porta blindata.

  • luciano73
    Luciano73 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 30 Marzo 2007, alle ore 11:44
    Vai per lo split inverter da 7000 Btu/h.

    se poi ti guardi intorno vedrai che ci sono promozioni sui 9000 Btu/h e se ti costasse anche 30 euro in piu', avrai sicuramente una resa maggiore in inverno (visto che hai detto che fa freddino...)

    se poi fosse sovradimensionato, il problema te lo risolve la macchina stessa quando va in modulazione...

    ciao.

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 30 Marzo 2007, alle ore 12:05
    La murena... ci sara' anche il pesce scorpione, anche lui velenoso ... il totale litraggio sara' di circa 700-800 Litri.
    il polistirene potrei metterlo all' interno, all' esterno ho gia' messo le fasce.
    ma poi sul polistirene posso intonacare tranquillamente? sui forati lo incollo con la malta? e' resistente nel caso dovessi mettere qualche mensola con i fisher? insomma, i pro li conosco... ma i contro?
    Per il Climatizzatore adesso cerco di farmi un' idea dei costi, mi faccio fare qualche preventivo....
    riuscirei a montarlo io, e mi pare che se i tubi sono corti non c'e' bisogno di caricare il gas vero? o sbaglio?

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 30 Marzo 2007, alle ore 12:26
    Sui forati lo incolli con una malta per polistirene, non ha nessuna tenuta per i tasselli dovresti arrivare alla muratura.
    Per corte distanze i tubi sono precaricati, quindi non dovresti avere problemi.

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 30 Marzo 2007, alle ore 12:33
    Sui forati lo incolli con una malta per polistirene, non ha nessuna tenuta per i tasselli dovresti arrivare alla muratura.
    Per corte distanze i tubi sono precaricati, quindi non dovresti avere problemi.

    Allora credo che sia meglio se la metto esternamente! oltretutto essendo liscio avro' meno lavoro da fare per intonacare e rasare!

  • luciano73
    Luciano73 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 30 Marzo 2007, alle ore 13:53
    Piccola precisazione x dotting: non sono i tubi ad essere precaricati...

    il gas è contenuto inizialmente nell' unità esterna, e ce n'è una quantità da consentire circa 7 metri di tubazioni.

    da marca a marca, da modello a modello queste misure possono aumentare o diminuire...

    per il montaggio fai da te mi trovi in disaccordo 1° perche decade immediatamente la garanzia, 2° non credo tu abbia una cartellatrice e una pompa del vuoto.

    anche se tu avessi l' amico che ha l'attrezzatura, il cugino che una volta ha visto montare un climatizzatore, il parente che ti da una mano ecc...

    per quello che mi sembra di aver capito essere il luogo di istallazione, spendi questi 250-300 euro in piu' e ti levi la rogna di cercare materiali e attrezzi.

    ciao.

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 30 Marzo 2007, alle ore 16:45
    Piccola precisazione x dotting: non sono i tubi ad essere precaricati...

    il gas è contenuto inizialmente nell' unità esterna, e ce n'è una quantità da consentire circa 7 metri di tubazioni.

    da marca a marca, da modello a modello queste misure possono aumentare o diminuire...

    per il montaggio fai da te mi trovi in disaccordo 1° perche decade immediatamente la garanzia, 2° non credo tu abbia una cartellatrice e una pompa del vuoto.

    anche se tu avessi l' amico che ha l'attrezzatura, il cugino che una volta ha visto montare un climatizzatore, il parente che ti da una mano ecc...

    per quello che mi sembra di aver capito essere il luogo di istallazione, spendi questi 250-300 euro in piu' e ti levi la rogna di cercare materiali e attrezzi.

    ciao.

    Hai perfettamente ragione! me lo faro' installare, non pensavo ci volesse tale attrezzatura!

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Sabato 31 Marzo 2007, alle ore 20:41
    Oggi ho comperato i pannelli di polistirene, li ho incollati con la colla per pavimenti come consigliato il venditore e ho quasi finito di intonacarci sopra!
    li ho messi all' esterno come mi consigliavate!
    ora ho un altro dubbio! per areare un po il locale vorrei mettere un paio di aspiratori, di quelli semplici con foro da 100mm!
    quanto possono incidere questi 2 fori sul mantenimento della temperatura nella stanza quando sono spenti gli aspiratori?
    e visto che la stanza sara' pressocche' ermetica mi conviene invertire il flusso di 1 aspiratore? altrimenti l' aria che tirerebbero fuori da dove dovrebbe entrare? avevo pensato ad un griglietta, ma anche questa mi disperderebbe il calore nella stanza!
    cosa mi consigliate di fare?

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Domenica 1 Aprile 2007, alle ore 08:49
    6 mq e 15 mc.
    Un aspiratore con foro da 10 cm ha una portata di non meno 75 mc/h, significa che fai 5 ricambi ora.
    Considera che in una casa le norme prevedono 0,5 ricambi ora, sei 10 volte più alto per dei pesciolini.
    In un locale così piccolo, potresti arieggiare in modo naturale: fai un paio di fori con una punta da 20 mm in basso in una parete e altrettanti in alto sulla parete opposta.
    Cominci con due poi se vedi che sono insufficienti incrementi.
    E' chiaro che da questi fori entrerà aria fredda d'inverno e calda d'estate e il condizionatore dovrà far fronte a questi apporti.

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Domenica 1 Aprile 2007, alle ore 18:10
    6 mq e 15 mc.
    Un aspiratore con foro da 10 cm ha una portata di non meno 75 mc/h, significa che fai 5 ricambi ora.
    Considera che in una casa le norme prevedono 0,5 ricambi ora, sei 10 volte più alto per dei pesciolini.
    In un locale così piccolo, potresti arieggiare in modo naturale: fai un paio di fori con una punta da 20 mm in basso in una parete e altrettanti in alto sulla parete opposta.
    Cominci con due poi se vedi che sono insufficienti incrementi.
    E' chiaro che da questi fori entrerà aria fredda d'inverno e calda d'estate e il condizionatore dovrà far fronte a questi apporti.

    Il discorso dei fori e' interessante, non ci avevo pensato, ma vorrei mettere almeno un aspiratore,il piu' piccolo che esiste, onde evitare troppa umidita' nella stanza! magari lo faccio accendere solo 5 minuti ogni ora! o quando serve...
    il problema che mi ponevo era quello della dispersione... del calore d' inverno e del freddo d'estate!

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img fasolonicola
Buonasera a tutti,da circa 7 mesi in seguito ad una ristrutturazione della casa ho fatto eseguire su consiglio dell'impresa edile un cappotto termico in eps 100 lastre da cm...
fasolonicola 09 Aprile 2021 ore 17:41 8
Img cigliano
Salve a tutti,mi chiamo Maria e da poco ho comprato casa pertanto avrei bisogno di un vostro aiuto data la mia totale inesperienza.Di seguito la foto della planimetria con...
cigliano 09 Aprile 2021 ore 11:46 42
Img 64brunica
Buon giorno, il registro della contabilità deve essere presente nel luogo dove viene svolta l'assemblea? Il mandato è obbligato a portarlo? C'è una norma o...
64brunica 06 Aprile 2021 ore 15:48 3
Img lorenzola monica
Salve, desideravo sapere se è incentivabile al 110% (ecobonus) la costruzione di un sottotetto non abitabile. Nella concessione edilizia si legge:si autorizza la...
lorenzola monica 06 Aprile 2021 ore 15:20 5
Img numbor
Ciao a tutti, vi sottopongo una questione che, purtroppo, mi sta rovinando il fegato. Nel 2008 ho acquistato una casetta. Questo immobile: 1) è stato costruito inizio anni...
numbor 04 Aprile 2021 ore 07:46 15
REGISTRATI COME UTENTE
327.821 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//