Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2005-10-04 16:06:39

Riscaldamento cameretta e bagno


Anonimo
login
03 Ottobre 2005 ore 17:34 4
Salve a tutti,
questa estate ho fatto installare dei condizionatori a pompa di calore in tutta la casa a parte il bagno e la cameretta (25m3 e 20m3 circa rispettivamente) l'installatore mi ha consigliato di mettere delle stufette elettriche alogene (lui le ha chiamate lampade termologiche) dicendo che scaldano e consumano pochissimo.
Pero'in un negozio della OBI mi hanno sconsigliato questo tipo di riscaldamento dicendo che e' inefficente e costoso da mantenere.
Ho anche letto di riscaldamento a onde di calore, che ne pensate (della einhell http://www.einhell.com/englisch/englisc ... technology) puo' fare al caso mio?

Voglio scaldare la cameretta durante la notte, e il bagno quando serve. Al momento non ho l'impianto del gas.
Potete consigliarmi?

Grazie
Lulazz
  • dam_all1
    Dam_all1 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 4 Ottobre 2005, alle ore 10:26
    Ho una stufetta alogena che odio perché emana calore con delle semplici luci alogene e quindi crea un ambiente illuminato a giorno.
    Ti sconsiglio fortemente questo sistema almeno che non vi sia una certa protezione contro la fonte luminosa delle lampade alogene.
    Per il bagno io adotto un semplice "scaldotto" elettrico che in 2 minuti riscalda tanto da permettermi di farmi un bagno in un ambiente accomodante.
    Per altre info aspetta gli esperti del forum

  • gigi0
    Gigi0 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 4 Ottobre 2005, alle ore 10:27
    In Svizsera, per esempio, si è soliti mettere nei bagni un dispositivo all'infrarosso (una specie di resistenza elettrica con relativo riflettore) da accendere al momento opportuno.

    Il costo della corrente elettrica in Svizzera è particolarmente conveniente (tant'é che la usano per cucinare, invece del gas), ma ritengo che, senza abusarne, la soluzione del bagno potrebbe essere accettabile.

    Per la cameretta, il discorso elettricità, qualunque sia il tipo di riscaldamento proposto, potrebbe risultare molto oneroso se non usato con parsimonia ed oculatezza.

    Non intendo fare della dietrologia, ma ti posso garantire che la camera a temperatura modesta e con qualche coperta in più, con una fonte di calore eventualmente da usarsi al momento di alzarsi e di coricarsi, funziona perfettamente ed è probabilmente più sana di quella riscaldata tutto il giorno (per chi?).

    In attesa di un impianto a gas definitivo, forse l'infrarosso anche in camera potrebbe funzionare.

    Ciao.

    Gigi

  • anonimo
    Anonimo Ricerca discussioni per utente
    Martedì 4 Ottobre 2005, alle ore 13:34
    Ciao,
    volevo specificare che anche io penso che sia meglio utilizzare la stufa solo quando serve, riguardo alla cameretta pero' non vorrei che la temperatura vada troppo giu', vorrei rimanesse intorno ai 16 gradi.
    Comunque vivo in un posto con un clima favorevole, dove anche in inverno difficilmente si va sotto zero.

    Ma le stufette ad infrarossi sono effettivamdente efficienti?

    saluti
    Lulazz

  • gigi0
    Gigi0 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 4 Ottobre 2005, alle ore 16:06
    L'energia, come la materia, né si crea, né si distrugge, ma si trasforma!

    quindi, semplificando, fornendo un KW di energia (nel tuo caso elettricità ad una resistenza) potrai aspettarti, senza ulteriori apporti, al massimo un KW di energia calore; in effetti ne otterrai un po' meno.

    Per darti un'idea: un mc di metano ti fornisce circa 9 KW di calore e costa X, un KW di corrente elettrica costa Y, quindi con l'infrarosso spenderai molto più che con il metano, ma, lasciando le porte aperte e funzionando solamente al momento di effettivo bisogno, potrebbero consentirti costi accettabili.

    Le alternative poco costose sono comunque anche piuttosto scomode e spesso anche pericolose.

    Ciao.

    Gigi

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img francesca r.
Buonasera, nel mio condominio, un palazzo di sei piani, il rivestimento è in cortina. La costruzione risale agli anni 50 e la cortina esterna finora ha retto egregiamente...
francesca r. 11 Maggio 2021 ore 11:03 18
Img freli
Buongiorno a tutti, Un anno fa ho comprato un appartamento che è due piani sopra l'autoclave condominiale, cosa che ignoravo, ma pur essendo l'edificio costruito nel 2008,...
freli 11 Maggio 2021 ore 10:53 26
Img saras2021
Buongiorno,abito in uno stabile di Milano e il condomonio è molto interessato al Superbonus 110%.Il nostro amministratore ci ha presentato con molto entusiasmo un General...
saras2021 10 Maggio 2021 ore 22:34 2
Img andgio1976
Buongiorno,vi contatto perchè sto ristrutturando casa, la mia domanda è la seguente: è possibile usufruire dello stato avanzamento lavori (SAL) con la...
andgio1976 10 Maggio 2021 ore 18:20 1
Img sscoccimarro
Buongiorno,ho acquistato un appartamento che non aveva il certificato di agibilità in quanto ante 1930.Ho effettuato poi dei lavori di manutenzione straordinaria mediante...
sscoccimarro 10 Maggio 2021 ore 18:14 3
REGISTRATI COME UTENTE
329.047 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//