Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Rasatura: cos'è e come si effettua?


Anonymous
login
27 Aprile 2008 ore 00:49 5
Salve ragazzi,
in questi giorni stavo tingendo le pareti della mia stanza.
Senza stare a riassumervi tutta "l'epopea", in alcuni punti della stanza, una volta data la seconda mano con il rullo, si verificava il distaccamento di "strati di colore", lasciando un "salto" di qualche mm che portava alla luce il precedente strato di colore.
Come mi è stato suggerito sul forum e come alla fine ho potuto notare di persona, il problema pare essere dovuto al penultimo strato di pittura del muro che una volta "bagnata" dalla nuova pittura si distaccava dalla parete e mi causava quel problema.
Mi sono messo così a scartavetrare le pareti nei punti più critici, ma essendoci 6 strati di pittura sopra quello incriminato, la cosa andava per le lunghe e non garantiva neanche un ottimo risultato.
Ho preso allora una spatola di ferro per togliere la pittura più in fretta, e in molti punti il tutto veniva via molto facilmente arricciandosi come quella glassa di zucchero colorata che si mette sulle torte.
Putroppo in alcuni punti difficili ho dovuto "forzare la mano" e ho creato delle "rientranze".
La cosa più logica sarebbe utilizzare dello stucco.. ma soprattutto sui 3 lati del vano finestra sopra il davanzale ho fatto proprio un pasticcio e li converrebbe davvero riadrizzare l'intero gesso.
Dopo questa lunga prefazione, che avrebbe dovuto essere corta, qualcuno può spiegarmi i principali passaggi della Rasatura di una parete e chiarificarmi come è possibile fare una parete dritta e "a piombo" (mi pare che si dica) manualmente e a occhio senza alcun strumento di precisione?
  • pittore(mi)
    Pittore(mi) Ricerca discussioni per utente
    Domenica 27 Aprile 2008, alle ore 20:54
    Per i buchini + piccoli lo stucco può andare benissimo, invece x i solchi + grossi se davvero sono conciati così male è meglio rasare, ma non è facilissimo soprattutto se non l'hai mai fatto, ci vuole la mano!
    Devi avere una caloscia in acciaio e del gesso, consiglio di fare poco gesso alla volta x' se non sei + che lesto ti si secca tutto e puoi buttarlo via direttamente
    Se no ti consiglio un gesso della Fassa Bortolo con asciugatura + lenta, che noi usiamo nei lavori più lunghi.
    Fai su il gesso mettendo prima l'acqua nel secchiello e poi aggiungendo il gesso pian piano, mescolando con una cazzuola in modo che non si formino grumi fino a raggiungere un impasto omogeneo (lo capisci dal fatto che stendendolo sulla caloscia non cade anche se la inclini, non mettere mai prima il gesso mi raccomando!).
    Metti un po' di gesso sulla caloscia a seconda della dimensione del cratere e poi tenendo la caloscia x il manico stendi pian piano il gesso senza schiacciare troppo, e lì entra in gioco la manualità che ti dicevo...devi "sentire" tu quanta pressione mettere.Se schiacci troppo te lo tiri via da solo, se schiacci poco ne lasci troppo sul muro e quindi non ti viene dritto.
    Spero di essermi spiegato abbastanza bene, se hai dubbi non esitare a contattarmi, buon lavoro!
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Martedì 29 Aprile 2008, alle ore 05:20
    Ti ringrazio per l'aiuto.. sulla parte del fare il gesso non dovrebbe essere difficile, sono perito chimico e di..viscosità, schiume e prodotti senza grumi penso di intendermene un pò..

    Intanto ho iniziato a vedere se risolvendo con stucco e levigatrice orbitale riesco a cavarmela senza troppo "farmi male" e non peggiorare la situazione.

    Ti ringrazio per la spiegazione sulla rasatura, ma leggendo da altre parti parlano di prodotti particolari da stendere, non il gesso direttamente...boo.

    Ma in ogni caso come fanno i muratori a creare muri dritti alla perfezione e spigoli di 90° esatti? E' tutta questione di manualità come dici tu o hanno stumenti che permettono la realizzazione di muri pefettamente dritti?

    Ciao.
    rispondi citando
  • pittore(mi)
    Pittore(mi) Ricerca discussioni per utente
    Martedì 29 Aprile 2008, alle ore 21:58
    Ti posso garantire che il gesso va benissimo, per quanto riguarda gli spigoli alcuni muratori fanno a mano e alcuni usano una spatola piegata a 90° con il manico che vendono in qualsiasi colorificio.
    rispondi citando
  • stefan
    Stefan Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 30 Aprile 2008, alle ore 07:11
    Mi viene un po' da ridere, i muri dritti alla perfezione e gli spigoli esatti a 90 ° ormai sono diventati solo chimere, come puoi vedere curiosando fra i post.
    Un intonaco dritto si fa con i "testimoni", due fasce larghe 7-8 cm, dritte e a piombo. Si mette l'intonaco su tutta la parete, poi con una riga di alluminio ci si appoggia a queste fasce e si fa scorrere, asportando la parte in eccesso.
    Le rasature poi non necessitano di piombo, in genere si tratta di qualche mm di finitura, a meno che uno non sia proprio orbo da mettere 1 cm. da una parte e 1mm. dall'altra....eventuali differenze di 1-2 mm. sono tollerate. Perchè tu hai le pareti esatte al mm. ? Sia come planarità, piombo e squadro ?
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 30 Aprile 2008, alle ore 22:33
    Non lo so e non ci ho mai fatto caso...ma a occhio direi di si. Magari poi mi sbaglio, ma sicuramente non sono così cieco da vedere o meno se gli spigoli ecc sono inorno ai 90°, e quelli mi sembrano corretti e lineari.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img apache7
Salve, sono nuovo :) vorrei chiedere qualche parere tra voi esperti sul mio caso: dunque sto ristrutturando un appartamento a Salerno all'interno di un piccolo condominio di 6...
apache7 15 Maggio 2017 ore 03:20 4
Img caterina1974
Salve,nel mio palazzo si dovranno tinteggiare le scale e i pianerottoli.Hanno suddiviso le spese secondo le tabelle millesimali considerando ogni appartamento della scala dove si...
caterina1974 04 Giugno 2014 ore 23:04 3
Img stefiforlini
Buongiorno,avrei gentilmente bisogno di alcune delucidazioni.Abito in una delle tre palazzine di un Complesso condominiale.Qualche mese fa un condomino della mia palazzina ha...
stefiforlini 15 Settembre 2016 ore 13:57 1
Img elpaiazo
Salve a tutti,il mio problema è il seguente: qualche mese fà a causa di problemi alla mia doccia ho allagato l'appartamento sottostante creando una macchia sulla...
elpaiazo 05 Aprile 2014 ore 19:14 3
Img anonimo
Ciao a tutti,sono nuovo del forum e vorrei dei consigli su come rasare/stuccare una intera stanza che al momento è finita a stabilitura o intonaco civile non pitturato.In 2...
anonimo 26 Settembre 2010 ore 17:09 4
Notizie che trattano Rasatura: cos'è e come si effettua? che potrebbero interessarti
Tinteggiatura e detrazioni fiscali

Tinteggiatura e detrazioni fiscali

Detrazioni e agevolazioni fiscali - La tinteggiatura di pareti interne od esterne di un'abitazione esistente può beneficiare delle detrazioni fiscali sulle ristrutturazioni e sul risparmio energetico?
Come ripristinare l'intonaco ammalorato

Come ripristinare l'intonaco ammalorato

Fai da te Muratura - Per rappezzare una porzione di intonaco ammalorato bastano alcune accortezze tecniche e gli strumenti giusti. Come eseguire correttamente questo lavoro fai da te.
Ristrutturazione completa

Ristrutturazione completa

Ristrutturazione - Valutazione preventiva dei lavori da fare per affrontare una ristrutturazione completa.

Metodi per riparare in fai da te una parete lesionata

Fai da te Muratura - Riparazione di una parete lesionata: trattamento di buchi o piccole crepe sui muri, con stuccatura su rete e rasatura, per rinnovare l'estetica della muratura.

Pitturare casa

Decorazioni - Tinteggiare le pareti rappresenta un'occasione di rinnovo dei locali della vostra casa: vediamo ora come procedere dopo aver scelto ed acquistato il colore giusto.

Intonaci premiscelati

Ristrutturazione - Gli intonaci premiscelati a base di calce e pozzolana.

Stucco antiritiro per il fai da te

Facciate e pareti - Per chi ama il fai da te sono oggi disponibili sul mercato prodotti che rendono la posa più facile e la una resa finale ottimale, vediamo con questo articolo uno stucco particolare.

Tinteggiare il cartongesso con le pitture adeguate

Pittura e decorazioni - Il cartongesso, molto utilizzato per l'esecuzione di rivestimenti, tramezzi e controsoffitti, è già pronto per la tinteggiatura senza bisogno di opere di finitura.

Committente ed edilizia

Normative - Nel processo edilizio entrano in campo una molteplicita' di fattori, spesso valutati solamente dal Professionista incaricato, ma che coinvolgono anche la figura del Committente.
REGISTRATI COME UTENTE
306.705 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie