Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2016-11-07 18:04:20

Preventivo impianto idraulico info!!


Salve a tutti,
devo fare un impianto idraulico per un appartamento di 75 mq, quindi 2 bagni cucina 7 termosifoni e predisposizioni clima per 3 split, sono stao al negozio di idraulica e di materiale ci vogliono 3500? Compresa caldaia e termo.
Vorrei sapere il prezzo per fare questo lavoro, gli idraulici chiedono un po troppo, si parte dai 7500? fino ad arrivare 10500? escluso caldaia e termo.
Possibile che la mano d'opera è cosi cara??
  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 10 Gennaio 2007, alle ore 12:03
    Possibilissimo,e aggiungo che con i nuovi studi di settore aumentera ulteriormente,un operaio metalmeccanico artigiano di 4°livello andra a costare oltre i 35mila ? annui a questi costi devi aggiungere le spese delle attrezzature gli automezzi ecc ecc .
    Detto questo ricapitoliamo,
    Per 3500 ? ti danno una caldaia 7 termosifoni un collettore 7 valvole 7 detentori 7 sfiati aria 7 coppie mensole 150mt tubo un collettore con scatola
    2wc 2 cassette 2 sedili 2 bidet 2lavabi 2 colonne 2 piatti doccia 2rub lavabo 2 rub bidet 2 rub doccia 2 sifoni doccia 4 sifoni lavabo/bidet
    sistemi fissaggio sistemi allaccio rubinetti 2 soffioni doccia con nappa
    40 mt tubo 4 chiusure incasso e tutta la raccorderia ,tutte le tubazioni per gli scarichi,la canna fumaria? l'impianto gas? le ventilazioni ?

  • antonyb
    Antonyb Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 10 Gennaio 2007, alle ore 21:28
    Possibilissimo,e aggiungo che con i nuovi studi di settore aumentera ulteriormente,un operaio metalmeccanico artigiano di 4°livello andra a costare oltre i 35mila ? annui a questi costi devi aggiungere le spese delle attrezzature gli automezzi ecc ecc .
    Detto questo ricapitoliamo,
    Per 3500 ? ti danno una caldaia 7 termosifoni un collettore 7 valvole 7 detentori 7 sfiati aria 7 coppie mensole 150mt tubo un collettore con scatola
    2wc 2 cassette 2 sedili 2 bidet 2lavabi 2 colonne 2 piatti doccia 2rub lavabo 2 rub bidet 2 rub doccia 2 sifoni doccia 4 sifoni lavabo/bidet
    sistemi fissaggio sistemi allaccio rubinetti 2 soffioni doccia con nappa
    40 mt tubo 4 chiusure incasso e tutta la raccorderia ,tutte le tubazioni per gli scarichi,la canna fumaria? l'impianto gas? le ventilazioni ?
    Ciao, allora mi danno 1 caldaia camera stagna beretta, 6 termo + 1 termoconvettore, tutto cio per installare i termo, 100 mt tubo rame una centrale per 8 termo 75 mt tubo rame per clima, tubo per condensa clima 3 scatole sempre x condensa clima, tubi scarichi da 40, tubi idraulici pvc, raccordi e raccordini, 2 combifix per vaso appeso e 1 per bidet appesa, 2 rubinetti incasso mi sembra che basta se ricordo bene

  • stefan
    Stefan Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 10 Gennaio 2007, alle ore 21:45
    Forse se fai prendere all'idraulico il materiale, spendi meno.

  • antonyb
    Antonyb Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 10 Gennaio 2007, alle ore 21:53
    Forse se fai prendere all'idraulico il materiale, spendi meno.
    Non mi sembra perché ho chisto quanto vuole di mano d'opera ed ho fatto il totale, il risultato è 6000 ?....da quello che vedo molti idraulici aumentano i prezzi del materiale...

  • fedba
    Fedba Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 10 Gennaio 2007, alle ore 21:56
    Credo dipenda dall'idraulico, io ho acquistato, sanitari, rubinetteria, box doccia ect direttamente, e mi hanno fatto fatto (conoscevo il proprietario) il prezzo da idraulico, lo sconto è stato dal 30 al 40 %.

    L'idraulico molto corretto mi ha fatto solo i montaggi (eraamo d'accordo cosi)

  • antonyb
    Antonyb Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 10 Gennaio 2007, alle ore 22:02
    Credo dipenda dall'idraulico, io ho acquistato, sanitari, rubinetteria, box doccia ect direttamente, e mi hanno fatto fatto (conoscevo il proprietario) il prezzo da idraulico, lo sconto è stato dal 30 al 40 %.

    L'idraulico molto corretto mi ha fatto solo i montaggi (eraamo d'accordo cosi)
    Credo che sei stata veramente forutnata a me aumentano prezzi rispetto al listino...

  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 10 Gennaio 2007, alle ore 23:36
    Normalissimo che un idraulico aumenti il prezzo,lo deve fare ,compra per rivendere e deve prendersi il suo lauto guadagno che poi essendone anche il promotore ne è responsabile ai fini della garanzia in egual misura alla casa costruttrice.
    Mi sembra che ti hanno trattato veramente bene al magazzino

  • stefan
    Stefan Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 11 Gennaio 2007, alle ore 00:39
    Tutti gli idraulici che mi hanno fatto preventivi, mi hanno detto che mi avrebbero mandato al loro magazzino di fiducia con il loro sconto (che bravi !!??!!) ...in genere del 30-35 %, caso ha voluto che in quel magazzino ci lavorasse un mio amico che mi ha riferito che loro, agli idraulici, fanno il 50 % e la differenza fra quello che paghi e quello che avrebbero pagato loro (gli idraulici) gliela restituiscono a brevi mani.

    Le percentuali sono medie, in quanto su alcuni articoli hanno più margine su altri meno.

    Se ti rivolgi ad un magazzino senza sconto dell'idraulico e senza favori di sorta, in genere ti fanno pagare di più che con lo sconto dell'idraulico, per cui alla fine paghi il materiale all'idraulico, il quale, pagandolo meno ti può fare anche uno sconticino.

    Cmq dipende dai casi. Ormai mi sono fatto una cultura del modus operandi....

    Dimenticavo, chiaramente tutti i preventivi che mi hanno fatto erano solo per manodopera e materiale tecnico sulla cui qualità mi sono già documentato e che verificherò al momento.

  • antonyb
    Antonyb Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 11 Gennaio 2007, alle ore 20:25
    Tutti gli idraulici che mi hanno fatto preventivi, mi hanno detto che mi avrebbero mandato al loro magazzino di fiducia con il loro sconto (che bravi !!??!!) ...in genere del 30-35 %, caso ha voluto che in quel magazzino ci lavorasse un mio amico che mi ha riferito che loro, agli idraulici, fanno il 50 % e la differenza fra quello che paghi e quello che avrebbero pagato loro (gli idraulici) gliela restituiscono a brevi mani.

    Le percentuali sono medie, in quanto su alcuni articoli hanno più margine su altri meno.

    Se ti rivolgi ad un magazzino senza sconto dell'idraulico e senza favori di sorta, in genere ti fanno pagare di più che con lo sconto dell'idraulico, per cui alla fine paghi il materiale all'idraulico, il quale, pagandolo meno ti può fare anche uno sconticino.

    Cmq dipende dai casi. Ormai mi sono fatto una cultura del modus operandi....

    Dimenticavo, chiaramente tutti i preventivi che mi hanno fatto erano solo per manodopera e materiale tecnico sulla cui qualità mi sono già documentato e che verificherò al momento.
    Ciao, qui a roma vanno al contrario!!
    Mi spiego meglio gli igraulici mi fanno pagare una geberit 100 ? in + del magazzino, pensa se sommi tutti i materiali, per esempio la caldaia me la mettono 1200+ iva....

  • stefan
    Stefan Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 12 Gennaio 2007, alle ore 06:19
    Qua girano tutti in Porsche, poi dicono che non ci stanno dentro....

  • fedba
    Fedba Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 12 Gennaio 2007, alle ore 17:14
    Qui nella mia zona di solito il prezzo dell'idraulico è uguale al prezzo del magazzino, nel mio caso avendo avendo acquistato il materiale da solo ( e mi hanno fatto il prezzo da idraulico, ne sono sicurissimo) l'idraulico (onestissimo) mi ha fatto pagare solo i montaggi, ovvero per 600 (poi tirati a 500) euro 4 caloriferi, 3 bagni (sanitari, rubinetteria con 2 box doccia e vasca, temoarredo ), cucina.

  • antonyb
    Antonyb Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 12 Gennaio 2007, alle ore 21:59
    Ne ho trovato uno che dice che viene solo a 250 ? al giorno + iva se voglio la fattura.....

  • stefan
    Stefan Ricerca discussioni per utente
    Sabato 13 Gennaio 2007, alle ore 11:15
    Ottimo, fallo lavorare un giorno (24 ore di fila) e direi che diventa conveniente....

    ......poi dicono che non ci stanno dentro.........

  • baldios
    Baldios Ricerca discussioni per utente
    Sabato 13 Gennaio 2007, alle ore 12:32

    Ne ho trovato uno che dice che viene solo a 250 ? al giorno + iva se voglio la fattura.....


    E magari lavora anche da cani

    A parte gli scherzi, secondo me è giusto che
    l'idrulico ricarichi un "pochino" sui materiali.
    Non bisogna dimenticare che ci fa il trasporto,
    spese di gestione (ddt, fatture, bonifici),
    riparazione in garanzia se il materiale risulta
    difettoso, smaltimento imballaggi, e tante
    altre piccole cosette. Che, prese singolarmente
    hanno un piccolo costo, ma sommando il tutto......

    sciaoooooooooooo

  • stefan
    Stefan Ricerca discussioni per utente
    Sabato 13 Gennaio 2007, alle ore 13:18
    Certo, è sul quel "pochino" che.....

    anche perché se ti manda lui al magazzino con il "suo" sconto, poi ti arrangi....

  • emanet
    Emanet Ricerca discussioni per utente
    Sabato 13 Gennaio 2007, alle ore 13:22
    Normalissimo che un idraulico aumenti il prezzo,lo deve fare ,compra per rivendere e deve prendersi il suo lauto guadagno che poi essendone anche il promotore ne è responsabile ai fini della garanzia in egual misura alla casa costruttrice.
    Mi sembra che ti hanno trattato veramente bene al magazzino


    ma a me non sembra normale !!!!! un professionista deve gadagnare su quello che sa fare quindi sulla sua parcella !!!!! quindi guadagna per il tempo che lavora..... non può oltretutto ricaricare spropositamente sui pezzi che ti porta !!!!!
    Garanzia ????? quindi mi vuoi dire che un idraulico se si rompe la caldaia in garanzia ci rimette del suo ????!?!?!?!?!?!??!?!?!?!
    La garanzia la da la casa costruttrice.......dimmi magari che l'idraulico ci riguadagna sopra anche sulla garazia !!!!! visto che l'intervento qualcuno lo paga !!!!!!

    P.s. senza assoluta polemica !!! non voglio discutere con nessuno !!



    Via su che dietro tutte le lacrime che varsano si nascondono lauti guadagni !!!!!!!!!!!!!!

  • stefan
    Stefan Ricerca discussioni per utente
    Sabato 13 Gennaio 2007, alle ore 14:12
    Hiihihihihi chiaro che hai ragione !!!

    Magari gli interventi in garanzia non sono pagati 150 euro l'ora come i lavori, le ditte delle caldaie non si fanno certo rapinare come noi e quindi per gli artigiani è solo una perdita di tempo a cui però non si possono sottrarre.

    In realtà quando si parla di casa, con quello che costano, si attiva tutto uno sciame di sciacalli, dai notai, alle agenzie, ai comuni, ai geometri ,agli artigiani, ai mobilieri ecc... che "fottono" tutto il "fottibile" e di più....


    .....poi dicono che non ci stanno dentro.....hihihihiiihihihi

  • antonyb
    Antonyb Ricerca discussioni per utente
    Sabato 13 Gennaio 2007, alle ore 14:21

    Ne ho trovato uno che dice che viene solo a 250 ? al giorno + iva se voglio la fattura.....


    E magari lavora anche da cani

    A parte gli scherzi, secondo me è giusto che
    l'idrulico ricarichi un "pochino" sui materiali.
    Non bisogna dimenticare che ci fa il trasporto,
    spese di gestione (ddt, fatture, bonifici),
    riparazione in garanzia se il materiale risulta
    difettoso, smaltimento imballaggi, e tante
    altre piccole cosette. Che, prese singolarmente
    hanno un piccolo costo, ma sommando il tutto......

    sciaoooooooooooo

    Secondo me non puoi inventare i prezzi di listino dei materiali, è come se porti la macchina dal meccanico e ti aumenta i prezzi dei ricambi, bisogna vedere se con i soldi che gli diamo pagano tutte le tasse come dicono.
    Io credo che si fanno pagare troppo, poi fai tu...

  • emanet
    Emanet Ricerca discussioni per utente
    Sabato 13 Gennaio 2007, alle ore 15:02
    Hiihihihihi chiaro che hai ragione !!!

    Magari gli interventi in garanzia non sono pagati 150 euro l'ora come i lavori, le ditte delle caldaie non si fanno certo rapinare come noi e quindi per gli artigiani è solo una perdita di tempo a cui però non si possono sottrarre.

    In realtà quando si parla di casa, con quello che costano, si attiva tutto uno sciame di sciacalli, dai notai, alle agenzie, ai comuni, ai geometri ,agli artigiani, ai mobilieri ecc... che "fottono" tutto il "fottibile" e di più....


    .....poi dicono che non ci stanno dentro.....hihihihiiihihihi


    hai proprio ragione !!!!!!!

  • antonyb
    Antonyb Ricerca discussioni per utente
    Sabato 13 Gennaio 2007, alle ore 18:37
    Hiihihihihi chiaro che hai ragione !!!

    Magari gli interventi in garanzia non sono pagati 150 euro l'ora come i lavori, le ditte delle caldaie non si fanno certo rapinare come noi e quindi per gli artigiani è solo una perdita di tempo a cui però non si possono sottrarre.

    In realtà quando si parla di casa, con quello che costano, si attiva tutto uno sciame di sciacalli, dai notai, alle agenzie, ai comuni, ai geometri ,agli artigiani, ai mobilieri ecc... che "fottono" tutto il "fottibile" e di più....


    .....poi dicono che non ci stanno dentro.....hihihihiiihihihi

    Parole sante pure io la penso cosi, e nessuno fa niente per cambiare le cose...

  • claudik
    Claudik Ricerca discussioni per utente
    Sabato 13 Gennaio 2007, alle ore 19:03
    Prezzo magazzino e prezzo idraulico.

    scusate ma se compero un oggetto sia che sia vendutomi dall'irdaulico o che sia vendutomi dal magazzino io HO DIRITTO comunque ad una garanzia.

    credo, semplicemente, che se vado da un idraulico e compero la roba nel suo magazzino di fiducia io abbia diritto ad un piccolo sconticino rispetto ad andare nelmagazzino da privato. che so un 5 10%?

    Io guadagno lo sconticino. l'idraulico guadagna perché per lui, visto il volume di affari, lo sconto è maggiore di solito il 40%. quindi la differenza (tra ilmio 5/10% e il suo 40%) la prende lui. e giustifica gli sbattimenti di presa in carico, consegna montaggi fatture..... Su una fornitura completa di una casa (migliaia di euro di spesa) mi sembra basti, no?

    E poi l'idrualico lo paghiamo ad ore per fare l'impianto.

    Se poi uno trova un magazzino che ti vende con lo sconto che fa agli idraulici... fortunato lui ma scorretto il magazzino.

  • antonyb
    Antonyb Ricerca discussioni per utente
    Sabato 13 Gennaio 2007, alle ore 19:41
    Prezzo magazzino e prezzo idraulico.

    scusate ma se compero un oggetto sia che sia vendutomi dall'irdaulico o che sia vendutomi dal magazzino io HO DIRITTO comunque ad una garanzia.

    credo, semplicemente, che se vado da un idraulico e compero la roba nel suo magazzino di fiducia io abbia diritto ad un piccolo sconticino rispetto ad andare nelmagazzino da privato. che so un 5 10%?

    Io guadagno lo sconticino. l'idraulico guadagna perché per lui, visto il volume di affari, lo sconto è maggiore di solito il 40%. quindi la differenza (tra ilmio 5/10% e il suo 40%) la prende lui. e giustifica gli sbattimenti di presa in carico, consegna montaggi fatture..... Su una fornitura completa di una casa (migliaia di euro di spesa) mi sembra basti, no?

    E poi l'idrualico lo paghiamo ad ore per fare l'impianto.

    Se poi uno trova un magazzino che ti vende con lo sconto che fa agli idraulici... fortunato lui ma scorretto il magazzino.
    Si so che funziona cosi come tutte le cose per esempio i meccanici ecc ecc, solo che questi idraulici che mi sono capitati oltre allo sconto aumentano pure il prezzo di listino dei material e non è giusto...

  • stefan
    Stefan Ricerca discussioni per utente
    Sabato 13 Gennaio 2007, alle ore 20:16
    Non c'è limite all'indecenza...

  • antonyb
    Antonyb Ricerca discussioni per utente
    Sabato 13 Gennaio 2007, alle ore 20:47
    Si è vero è un'indecenza!!!
    Meno male che ci posssiamo sfogare almeno tra di noi grazie a internet e a forum come questi, infatti ci dovrebbe essere + informazione e vedreai che abbassano le penne!!
    Raccontate le vostre esperienze con idraulici....

  • stefan
    Stefan Ricerca discussioni per utente
    Sabato 13 Gennaio 2007, alle ore 22:50
    Mica solo gli idraulici....
    cmq io per il materiale ho adottato questa tecnica, con l'elenco del materiale, mi faccio fare un preventivo da un magazzino che reputo il più a buon mercato, poi faccio una fotocopia cancellando ragione sociale (per discrezione e riservatezza) e vado in un altro magazzino chiedendo se possono fare meglio, se è più basso, rifaccio la fotocopia e vado nel prossimo e così via.
    Come materiale di idraulica sono arrivato al 45+10 % di sconto, quando più di un magazzino ti dice "mi dispiace ma proprio non ci arrivo" allora li hai spremuti a tuttaaaaaaaaaaaaaaa

    Questo chiaramente lo puoi fare quando hai almeno 6000 euro di materiale da comprare.

    Attenzione a non falsificare le fotocopie, gli addetti ai lavori se ne accorgono, sanno che prezzi possono fare e che prezzi no.

    Bisogna fare così anche con la mano d'opera e tenerli ben d'occhio mentre lavorano, con la doppietta cal.12 caricata a sale, appena fanno una cappella, SBADABLAM, nelle chiappe......

  • cans.sophia
    Cans.sophia Ricerca discussioni per utente
    Domenica 14 Gennaio 2007, alle ore 10:19
    Ho appena ricevuto il preventivo per un impianto idraulico:
    Una cucina, un bagno padronale (4 punti acqua - lavandino, vasca, wc, bidet), un bagno di servizi (3,5 punti luce - lavandino, doccia, wc, attacco lavatrice).
    Totale richiesto : 2500,00 euro escluso i sanitari (compro direttamente dal produttore perche' ho un amico che fa il rappresentante di questi prodotti).

    Non appena ho comunicato all'idraulico la possibilita' di recuperare personalmente i sanitari mi ha comunicato che generalmente ricaricano i prodotti di un circa il 30% rispetto al loro prezzo di acquisto.

    Sono di Milano. Cosa ne pensate del preventivo richiesto ???

  • stefan
    Stefan Ricerca discussioni per utente
    Domenica 14 Gennaio 2007, alle ore 12:05
    Direi abbastanza equo, considerato che sei di Milano. Chiaramente deve comprendere anche scarichi (la braga com'è ??), sciacquone e montaggio sanitari e rubinetteria.
    E' evidente che demolisci in toto il pavimento fino al solaio...
    Il gas della cucina ? come lo tratta ? OKKIO perché dopo che è passato lui deve essere tutto a norma UNI.CIG7129/92

    sul ricarico avrei qualcosa da ridire, considerato che loro acquistano con uno sconto del 40-50% e rivendono in genere al prezzo di listino, il ricarico, matematicamente parlando, è dell'80 o 100 %, altro che 30.

  • baldios
    Baldios Ricerca discussioni per utente
    Domenica 14 Gennaio 2007, alle ore 14:36

    sul ricarico avrei qualcosa da ridire, considerato che loro acquistano con uno sconto del 40-50% e rivendono in genere al prezzo di listino, il ricarico, matematicamente parlando, è dell'80 o 100 %, altro che 30


    Ho un amico idraulico, e fa proprio così!!
    Infatti dopo che ho visto il preventivo che
    mi ha fatto per l'impianto della casa che sto
    costruendo.........
    sono andato da un altro idraulico

    Per fortuna non ho tutti amici così

    sciaoooooooo

  • antonyb
    Antonyb Ricerca discussioni per utente
    Domenica 14 Gennaio 2007, alle ore 17:42
    Mica solo gli idraulici....
    cmq io per il materiale ho adottato questa tecnica, con l'elenco del materiale, mi faccio fare un preventivo da un magazzino che reputo il più a buon mercato, poi faccio una fotocopia cancellando ragione sociale (per discrezione e riservatezza) e vado in un altro magazzino chiedendo se possono fare meglio, se è più basso, rifaccio la fotocopia e vado nel prossimo e così via.
    Come materiale di idraulica sono arrivato al 45+10 % di sconto, quando più di un magazzino ti dice "mi dispiace ma proprio non ci arrivo" allora li hai spremuti a tuttaaaaaaaaaaaaaaa

    Questo chiaramente lo puoi fare quando hai almeno 6000 euro di materiale da comprare.

    Attenzione a non falsificare le fotocopie, gli addetti ai lavori se ne accorgono, sanno che prezzi possono fare e che prezzi no.

    Bisogna fare così anche con la mano d'opera e tenerli ben d'occhio mentre lavorano, con la doppietta cal.12 caricata a sale, appena fanno una cappella, SBADABLAM, nelle chiappe......
    SEI UN GRANDE!!
    Bella cosa questa guard lo faccio pure io credo...
    vediamo che riesco a combinare, certo gli idraulici sono tosti...

  • antonyb
    Antonyb Ricerca discussioni per utente
    Domenica 14 Gennaio 2007, alle ore 17:46
    Ho appena ricevuto il preventivo per un impianto idraulico:
    Una cucina, un bagno padronale (4 punti acqua - lavandino, vasca, wc, bidet), un bagno di servizi (3,5 punti luce - lavandino, doccia, wc, attacco lavatrice).
    Totale richiesto : 2500,00 euro escluso i sanitari (compro direttamente dal produttore perche' ho un amico che fa il rappresentante di questi prodotti).

    Non appena ho comunicato all'idraulico la possibilita' di recuperare personalmente i sanitari mi ha comunicato che generalmente ricaricano i prodotti di un circa il 30% rispetto al loro prezzo di acquisto.

    Sono di Milano. Cosa ne pensate del preventivo richiesto ???
    Be sembra che a milano gli idraulici sono piu economici, qui a roma sono molto + cari...non so se è buono ma rispetto ai miei preventivi è + basso e di molto...

  • antonyb
    Antonyb Ricerca discussioni per utente
    Domenica 14 Gennaio 2007, alle ore 17:51
    Il gas della cucina ? come lo tratta ? OKKIO perché dopo che è passato lui deve essere tutto a norma UNI.CIG7129/92

    Ma questa certificazione serve solo per il gas?
    Se mi faccio l'impianto termo, acqua, e scarichi insieme ad un mio amico e il gas per cucina e caldaia me lo faccio fare va bene?? sono a norma??

    Non parliamo di ricarichi a roma non si regolano inventano i prezzi di listino...

  • stefan
    Stefan Ricerca discussioni per utente
    Domenica 14 Gennaio 2007, alle ore 18:08
    Serve la certificazione a norma per gas, caldaia, impianto elettrico.
    Non per tubi dell'acqua e scarichi, basta il lavoro svolto a regola d'arte.

  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Domenica 14 Gennaio 2007, alle ore 18:22
    Serve la certificazione anche per gli impianti di scarico,gli impianti sanitari,le rubinetterie e i raccordi,ogno oggetto deve essere omologato e adatto allo scopo,non si possono fare lavori in economia cioè da soli se non qualificati e autorizzati dagli organi adetti.

  • antonyb
    Antonyb Ricerca discussioni per utente
    Domenica 14 Gennaio 2007, alle ore 19:16
    Serve la certificazione a norma per gas, caldaia, impianto elettrico.
    Non per tubi dell'acqua e scarichi, basta il lavoro svolto a regola d'arte.
    Ho capito, lo immaginavo ma non so perché radiante dice che bisogna certificare anche i tubi di scarico...

  • stefan
    Stefan Ricerca discussioni per utente
    Domenica 14 Gennaio 2007, alle ore 20:07
    Beh perché difende il suo orticello....cmq ha ragione, ma fa parte della regola d'arte che ho citato.
    Radiante tu rilasci una certificazione sulla base di quali norme (enunciare leggi e regolamenti grazie) ?

  • antonyb
    Antonyb Ricerca discussioni per utente
    Domenica 14 Gennaio 2007, alle ore 23:23
    Beh perché difende il suo orticello....cmq ha ragione, ma fa parte della regola d'arte che ho citato.
    Radiante tu rilasci una certificazione sulla base di quali norme (enunciare leggi e regolamenti grazie) ?
    Certo lo immaginavo che pensa al suo orticello.... è chiaro che i materiali devono essere omologati ma non so se esiste la cetificazione degli scarichi!!

  • cans.sophia
    Cans.sophia Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 15 Gennaio 2007, alle ore 13:39
    Nei prossimi giorni andro' a ritirare il preventivo dell'impianto idraulico e quindi vi indichero' tutte le voci inserite.

    Tale preventivo rientra in un lavoro di ristrutturazione piu' ampio ... eccovi in che cosa consiste :
    - impianto idraulico (1 bagno padronale (4 punti acqua : 1 lavabo, 1 vasca, 1 WC, 1 bidet), 1 bagno di servizi (3,5 punti
    acqua (1 lavabo, 1 doccia, 1 WC, attacco lavatrice) : 2500 euro (esclusi sanitari e rubinetteria)
    - impianto elettrico : rifacimento completo con sostituzione di tutti i fili, del quadro (1 sala, 1 cucina, 2 bagni, 2 camere, 1 anticamera,
    1 disimpegno per circa 107,00 metri quadrati).Attendo di vedere quanti punti luce sono previsti : 4000,00 euro tutto compreso.
    - opere di muratura : rimozione piastrelle sia dal pavimento sia dal rivestimento per una cucina (9 metri quadrati), 2 bagni (totale 10 metri quadrati);
    messa in posa delle piastrelle di quanto demolito; demolizione di una parete di di lunghezza di 3 metri altezza 3 metri (mattoni forati);
    ricostruzione della parte demolita (3x3); ricostruzione di una parete (1x3) con mattoni forati;opere di muratura necessarie per impianto
    elettrico ed idraulico : totale 14.000 euro.

    Per l'impianto elettrico forse quanto richiesto e' poco gonfiato (vi diro' che cosa utilizza come materiale), ma per le opere
    di muratura il preventivo mi sembra veramente eccessivo...cosa ne pensate??

    Grazie a tutti

  • antonyb
    Antonyb Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 15 Gennaio 2007, alle ore 16:03
    Facci sapere presto cans.sophia, di che città sei?? credo che i prezzi cambiano da città a città...

  • cans.sophia
    Cans.sophia Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 15 Gennaio 2007, alle ore 17:09
    Sono di Milano

  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 15 Gennaio 2007, alle ore 17:13
    Certo che esiste la certificazione e vanno usati anche tubi appositi insonorizzati antirumore ,in piu secondo che tipologia vanno messi tubi autostringenti per l'antincendio o giunti appositi ,sapete dalle colonne di scaarico le fiamme passano benissimo a bruciare un palazzo è un attimo,credo che la normativa per i rumori è entrata insieme a quella per i mattoni che non solo devono avere requisiti per isolamento termico ma anche acustico,mi sembra 19 agosto 2006,mi informo meglio poi vi dico.

  • claudik
    Claudik Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 15 Gennaio 2007, alle ore 18:06
    Radiante... non mi hai risposto...

    che compiti ha un moderatore?

  • stefan
    Stefan Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 15 Gennaio 2007, alle ore 18:12
    Anche a me 14.000 di muratore sono una cifra. Fatti scrivere voce per voce.
    L'elettricista è discreto, cosa monta VIMAR Plana ?

  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 15 Gennaio 2007, alle ore 18:34
    Dovrebbe moderare,dalla voce del verbo moderare,tipo il tuo ultimo post sull'energie alternative ,piuttosto colorito,di impatto ,capisco il tuo sfogo ma "moderare" il linguaggio non sarebbe male,almeno credo..............

  • antonyb
    Antonyb Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 15 Gennaio 2007, alle ore 19:32
    Magari se vi scrivete in privato è meglio altrimenti usciamo fuori dalla discussione...

  • antonyb
    Antonyb Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 15 Gennaio 2007, alle ore 19:33
    Sono di Milano
    Capito, facci sapere quanto costa a milano...

  • antonyb
    Antonyb Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 17 Gennaio 2007, alle ore 21:37
    Qualcuno ha altre esperienze con idraulici??

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 26 Gennaio 2007, alle ore 12:57
    Oggi ho ricevuto il preventivo del mio idralulico e sono senza parole..

    x 6 attacchi (2 lavandi, wc, doccia, x lavastoviglie e lavatrice)
    1800 euro escluso i sanitari e rubinetteria.. e in più 25 ? all'ora di manodopera.

    secondo voi è giusto?
    Grazie

    nb: sono in provincia di Milano

  • stefan
    Stefan Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 26 Gennaio 2007, alle ore 13:37
    1800 euro sarà il totale escluso sanitari e rubinetterie, cosa significa e in più 25 euro l'ora ????? 25 euro l'ora mi sembra una tariffa da lavoro in economia...

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 26 Gennaio 2007, alle ore 14:00
    Scusa forse mi spiego male..

    Si.. 300? ad attacco.

    Praticamente per una casa di 43mq su 2 piani:
    Canna fumaria mt 6 in acciaio, impianto termico con Caldaia IMMERGAS 23KW, 4 radiatori, impianto idrico nr. 6 attacchi, impianto gas con certificazione Tot. ? 6200+ iva.

    Forse il costo della mano d'opera è basso perché ha aumentato il resto?!

  • antonyb
    Antonyb Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 26 Gennaio 2007, alle ore 18:56
    Scusa forse mi spiego male..

    Si.. 300? ad attacco.

    Praticamente per una casa di 43mq su 2 piani:
    Canna fumaria mt 6 in acciaio, impianto termico con Caldaia IMMERGAS 23KW, 4 radiatori, impianto idrico nr. 6 attacchi, impianto gas con certificazione Tot. ? 6200+ iva.

    Forse il costo della mano d'opera è basso perché ha aumentato il resto?
    Purtroppo si fanno pagare molto, Io ho rintracciato un mio amico di roma che vive a milano ed ora me lo sta facendo au un prezzo incredibile, lo pago a giornata e abbiamo comprato il materiale col prezzo installatore...

  • stefan
    Stefan Ricerca discussioni per utente
    Sabato 27 Gennaio 2007, alle ore 01:02
    Beh sì, altrimenti non ci stanno dentro......come dicono loro.....hiihihiihihihi

  • antonyb
    Antonyb Ricerca discussioni per utente
    Sabato 27 Gennaio 2007, alle ore 06:31
    Beh sì, altrimenti non ci stanno dentro......come dicono loro.....hiihihiihihihi
    Vorrei proprio sapere quanto guadagnano all'anno!!!
    Di sicuro non prendono 1000 ? al mese!!

  • stefan
    Stefan Ricerca discussioni per utente
    Sabato 27 Gennaio 2007, alle ore 09:10
    Beh, questo dipende da molti fattori, in genere un impianto da 6000 euro (solo mano d'opera) richiede una settimana di lavoro, anche se decisamente approssimativo fare questo discorso.
    Tieni conto le tasse, gli studi di settore sono a volte assurdi, qualche spesuccia (furgone, utensili ecc..), direi sui 8-9000 euro netti al mese se si lavora a tempo pieno.

    Ma come ho detto, è molto approssimativo fare questi conti.

  • antonyb
    Antonyb Ricerca discussioni per utente
    Sabato 27 Gennaio 2007, alle ore 12:42
    Beh, questo dipende da molti fattori, in genere un impianto da 6000 euro (solo mano d'opera) richiede una settimana di lavoro, anche se decisamente approssimativo fare questo discorso.
    Tieni conto le tasse, gli studi di settore sono a volte assurdi, qualche spesuccia (furgone, utensili ecc..), direi sui 8-9000 euro netti al mese se si lavora a tempo pieno.

    Ma come ho detto, è molto approssimativo fare questi conti.
    Sarebbe il caso di cambiare professione... beati loro!

  • giacuratolo
    Giacuratolo Ricerca discussioni per utente
    Sabato 27 Gennaio 2007, alle ore 18:13
    Anche io a volte mi arrabbio con gli idraulici, i costi a volte sono veramente alti, talvolta esagerati.
    leggendo i vostri discorsi però credo che siate un pò esagerati, direi anche fastidiosi e anche un pò rompipalle.
    quanto costa produrre un cd musicale? ve lo dico io 1,3-1,5 euro al massimo, copertina inclusa. perché viene venduto a 22 euro?
    quanto costa un vestito, un paio di scarpe ed altri capi di questo genere che vengono venduti dalle 20 alle 100 euro? dalle 1 a 5 euro.
    produrre un telefonino costa 7-8 euro e viene venduto da 90-100 euro in su.
    l'elenco potrebbe essere molto molto lungo.

    la verità è che sul commercio tutto è ammesso.
    chi invece è un professionista che sgobba e si spacca la schiena non vale niente!
    e invece vale oro. soprattutto perché oltre alla sua professionalità (quando è così, ovvio), sta nel mercato, e se il mercato va così è giusto che sia così. se tutti voi che criticate e puntate il dito diventaste idraulici guadagnereste benissimo e il prezzo forse scenderebbe per avere aumentato il numero di professionisti concorrenti.
    noi per i nostri figli vogliamo solo impiegati e dottori e gli idraulici si sentono forti di poter chiedere di +, tanto di lavoro ce ne talmente tanto...
    e adesso.. cosa volete?

  • stefan
    Stefan Ricerca discussioni per utente
    Sabato 27 Gennaio 2007, alle ore 18:57
    Boh, io niente, ho solo risposto alle domande.

  • archibagno.it
    Archibagno.it Ricerca discussioni per utente
    Sabato 27 Gennaio 2007, alle ore 20:13
    Quoto in pieno il discorso di GIANCURATOLO, CHE NON FA' UNA GRINZA...

    Aggiungo inoltre, che chi firma gli impianti, è sottoposto giustamente a responsabilità civile, pertanto perseguibile penalmente in caso di danni o disastri colposi, ed al giorno d'oggi, non è un peso di poco conto...

    Quindi il fai da tè, comporta rischi considerevoli.....

  • stefan
    Stefan Ricerca discussioni per utente
    Domenica 28 Gennaio 2007, alle ore 12:19
    Forse fai un po' di confusione, "responsabile civilmente e quindi penalmente perseguibile !!!

    Beh sulle eventuali responsabilità penali, sorvolerei, visto che è decisamente improbabile che qualcuno venga condannato in Italia per cose del genere (solo l'omicidio colposo o il "disastro" rientra nelle fattispecie), per i danni (civili) ci sono le assicurazioni.

    La realtà è che i prezzi sono così alti perché riguardano beni (gli immobili) che valgono una fortuna ma che in realtà dal punto di vista materiale valgono poco o nulla. Ormai le case stanno diventando come le azioni, il loro valore lo fa il mercato in quanto intrinsecamente è carta straccia. Se andiamo a vedere il valore intrinseco di una casa, c'è ben poco....

  • archibagno.it
    Archibagno.it Ricerca discussioni per utente
    Domenica 28 Gennaio 2007, alle ore 18:52
    Infatti, dici bene STEFAN,

    fino a che c'è gente che aquista monolocali a 200.000 euro, vuol dire che non ha capito nulla sul valore delle cose...

  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Domenica 28 Gennaio 2007, alle ore 20:39
    Comprare un monolocale a 200mila vuol dire aver capito molto bene e che ha fatto pochi sconti nella sua vita

  • antonyb
    Antonyb Ricerca discussioni per utente
    Domenica 28 Gennaio 2007, alle ore 21:53
    Rientro nel tema della discussione:

    Per fortuna ho contattato un mio amico che in 4 gg mi ha fatto quasi tutto, fino ad ora ho speso 770 ?, di materiale, 2 bagni cucina vasi sospesi predisposizione x 3 split, domani compro il rame poi vi faccio il totale del materiale...

  • antonyb
    Antonyb Ricerca discussioni per utente
    Domenica 28 Gennaio 2007, alle ore 21:57
    Quoto in pieno il discorso di GIANCURATOLO, CHE NON FA' UNA GRINZA...

    Aggiungo inoltre, che chi firma gli impianti, è sottoposto giustamente a responsabilità civile, pertanto perseguibile penalmente in caso di danni o disastri colposi, ed al giorno d'oggi, non è un peso di poco conto...

    Quindi il fai da tè, comporta rischi considerevoli.....
    Vicino casa mia cè stato un guasto idraulico, sono crollati tre solai ..... sono 5 anni ch estanno in causa....

  • giacuratolo
    Giacuratolo Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 29 Gennaio 2007, alle ore 10:00
    Convengo con stefan che le case hanno valore intrinseco sicuramente superiore a quello che verrerbbe fuiìori dalla somma dei materiali di cui sono fatte. questo però accade per ogni cosa, nel bene e nel male.
    il prezzo lo fa il mercato, la legge della domanda e dell'offerta e sempre stata valida e presente, anche quando non si sapeva della sua esistenza.

    aggiungo che questa legge (di mercato) è valida per cose deperibili e che si deprezzano nel tempo, fino a non valere nulla nel giro di poco. esempio telefonino acquistato a 200 euro (prodotto con 8 euro) l'anno dopo è da buttare.
    quindi come è evidente, i soldi spesi in abitazioni sono tanti, ma comunque sono spesi bene.

  • stefan
    Stefan Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 29 Gennaio 2007, alle ore 13:45
    Io sono dell'idea che a questi prezzi, prima o poi si rischia l'effetto "bolla" che fa "puff" e si sgonfia. Certo non crolleranno come le azioni, ma il valore intrinseco della casa è mooolto inferiore al suo valore attuale di mercato.

    Proprio in virtù di quest'ultimo aspetto, attorno alla casa aleggiano una combriccola di sciacalli pronta a fotterti soldi per niente, solo perché riguardano un bene che vale centinaia di migliaia di euro. Non sto parlando solo di artigiani, ma di notai, geometri, ing., gli stessi comuni, agenzie imm..

    E'la prima e ultima volta che compro una casa, proprio per questo schifo che sto vedendo....

  • ara
    Ara Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 29 Gennaio 2007, alle ore 18:12
    Non dirlo a me Stefan ...sto acquistando casa e lavoro in un agenzia di mutui...


    Hai proprio ragione

  • archibagno.it
    Archibagno.it Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 29 Gennaio 2007, alle ore 19:15
    Certo non crolleranno come le azioni, ma il valore intrinseco della casa è mooolto inferiore al suo valore attuale di mercato.

    E' propio così...


    Proprio in virtù di quest'ultimo aspetto, attorno alla casa aleggiano una combriccola di sciacalli pronta a fotterti soldi per niente, solo perché riguardano un bene che vale centinaia di migliaia di euro. Non sto parlando solo di artigiani, ma di notai, geometri, ing., gli stessi comuni, agenzie imm..

    E' il mercato che crea queste alterazioni, è la burocrazia che distrugge i diritti civili, sono le pianificazioni e le leggi che aiutano questo meccanismo, è la macchina Italia, che oramai stà toccando il fondo......

    Però attenzione a non generalizzare troppo, perché qui indirettamente, si stà dando del ladro a tutte le categorie, per fortuna, di gente onesta ce n'è ancora, sono i meccanismi che vanno cambiati...

  • antonyb
    Antonyb Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 29 Gennaio 2007, alle ore 21:52
    Io sono dell'idea che a questi prezzi, prima o poi si rischia l'effetto "bolla" che fa "puff" e si sgonfia. Certo non crolleranno come le azioni, ma il valore intrinseco della casa è mooolto inferiore al suo valore attuale di mercato.

    Proprio in virtù di quest'ultimo aspetto, attorno alla casa aleggiano una combriccola di sciacalli pronta a fotterti soldi per niente, solo perché riguardano un bene che vale centinaia di migliaia di euro. Non sto parlando solo di artigiani, ma di notai, geometri, ing., gli stessi comuni, agenzie imm..

    E'la prima e ultima volta che compro una casa, proprio per questo schifo che sto vedendo....
    Hai pienamente ragione e spero che fanno il botto, cosi abbassano le penne... sono troppo cari tutti coloro che hanno a che fare con casa...
    Ci sono anche persone oneste, per esempio il mio amico che mi sta facendo l'impianto...

  • stefan
    Stefan Ricerca discussioni per utente
    Martedì 30 Gennaio 2007, alle ore 07:14
    Percentuale gente onesta: 3-4 %

  • mariro
    Mariro Ricerca discussioni per utente
    Martedì 30 Gennaio 2007, alle ore 08:20
    Scusate, ma non capisco che cosa c'entrano la burocrazia e i meccanismi: volete non fare il progetto? non pagare gli oneri? non capisco che cosa c'entrano queste cose che secondo me sono legittime con il fatto che i prezzi per le opere sono alti????
    secondo me il problema della nostra italia, che è vero sta toccando il fondo, è l'IGNORANZA....luogo comune? non credo, mi guardo intorno e trovo gente che (caso reale) se gli dici che hai speso tot (il giusto) per rifare un tetto ti guarda e ti dice che sicuramente non vale niente perché lui/lei ha speso quattro volte tanto....poi dopo il suo perde acqua e il tuo tiene, perché ti sarai fatto il c...o e c'avrai messo del tuo (nella scelta dei materiali di livello,nell' acquisto, nello stare dietro passo passo a chi l'ha montato) ma alla fine il risultato è l'esatto contrario di quanto il prossimo ti vuole far credere....io a questa gente faccio dire quello che vogliono, il nervoso è che sono questi emeriti DEFICIENTI (e ce ne sono tanti, troppi) che determinano il mercato....questo è tipico nostro, l'italiano medio non si sporca le mani mai, perché è un signore che adesso ha l'euro (una volta la lira) in tasca e puo' permettersi IL MEGLIO....più spende più e felice e soddisfatto....
    e....come concludeva il "saggio": tanto vi dovevo...
    saluti

  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Martedì 30 Gennaio 2007, alle ore 10:08
    Mi sembra che qui stiamo andando a discorsi da bar che lasciano il tempo che trovano, quello che posso dire sul fattore gente onesta credo che ce ne siano di piu del 3 o 4 % poi siete sicuri di essere compresi in questa percentuale cosi piccola?
    Chi commissiona un lavoro deve pagare il giusto prezzo per il giusto lavoro,tutto li,chi a l'amico che gli fa spendere meno non è amico di nessuno,approfitta della bontà dell'amico spudoratamente dandogli meno di quello che gli spetta,a questo punto quanto vi sentite onesti o amico di chi vi ha fatto un lavoro ?

  • archibagno.it
    Archibagno.it Ricerca discussioni per utente
    Martedì 30 Gennaio 2007, alle ore 11:05
    Vorrei chiudere il discorso generale, in quanto l'argomento, veramente andato fuori dal buon senso...

    Ribadisco energicamente, che il discorso, và riferito a professionisti del settore, regolarmente iscritti alla propia categoria di appartenenza, e non a tragattini improvvisati, ad autodidatti, o a chi svolge un doppio lavoro in nero, che non è in grado di firmare alcun documento attestante il lavoro svolto, in quanto non in possesso delle qualifiche richieste per legge...

    L'amico installatore non fà testo alcuno, ai fini dell'analisi, in quanto non facente parte delle tariffe di mercato...

    Siamo tutti daccordo, col dire che il valore di mercato delle abitazioni, è al di sopra del valore reale, ma è il mercato stesso che lo genera, e tutto ciò che ci stà a monte...

    Se qualcuno di voi, non è contento per il servizio svolto dal propio installatore (visto che il topic parla di questo) o dal professionista di turno, non può e non deve generalizzare sull'operato di tutte le categorie esistenti...

    Pertanto, eviterei di indicare la percentuale di professionisti onesti, da quelli non, in quanto nessuno, e ripeto nessuno di noi, ha dati oggettivi, per fare dichiarazione del tipo, e comunque questo non è il luogo opportuno...

    Quindi a questo punto gradiremmo se il discorso, cessasse definitivamente, in quanto non rispettante, la deontologia del forum...

    Ognuno, è responsabile di quanto dichiarato, in quanto il forum di LAVORINCASA.IT, non si assume responsabilità alcuna, per quanto dichiarato, in questo topic...

    GRAZIE A TUTTI...

  • mariro
    Mariro Ricerca discussioni per utente
    Martedì 30 Gennaio 2007, alle ore 16:24
    Visto che ciascuno si assume le responsabilità di quello che dice, non vedo perché si debba tacere riguardo certi argomenti....
    se si parla male di un prodotto va bene, finchè si fanno discussioni nfinite sui più svariati argomenti va bene e ben venga...se parli più o meno bene, o per lo meno cerchi di rendere pubblico lo scempio che avviene nel settore dei LAVORINCASA (per cui questo sito/forum vive) alle spalle dell'utente finale....quello no, non va bene, saltano subito i nervi a chi è del mestiere, permettete che ciascuno parli della sua esperienza?mi sembra che non si sia detto nulla di volgare....
    anche da questi argomenti, sebbene a molti non facciano piacere, si imparano delle cose
    eppoi, guardiamoci in faccia, dritto negli occhi, l'ho anche già detto, ma davvero crediamo che l'universo dell'edilizia sia fatto solo di onesti e bravi PROFESSIONISTI????MAGARI, che se ho un amico che fa quel mestiere non devo potergli chiedere un buon prezzo (il prezzo giusto) perché se no lo sfrutto???ma andiamo, smettiamola di raccontarci frottole, pure se conosco il chirurgo mi farà pagare meno la visita, che non ha nulla a che vedere con il NERO, neh?
    insomma, mi sembra tanto di ravvisare del corporativismo in certe affermazioni...occhio che c'è l'ANTITRUST....stanno soppiantando pure le grosse multinazionali, le banche e le assicurazioni che fino a ieri erano intoccabili...chissà che....
    cordialità a tutti, e non v'arrabbiate

  • rena64
    Rena64 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 30 Gennaio 2007, alle ore 16:32
    Ma'...io posso solo dire la mia esperienza di uno che si è appena fatto fare l'impianto...con capitolato di cosa c'era da fare e con quale materiale fatto da mio fratello geometra ( molto puntiglioso)

    mi sono arrivati tre preventivi...
    uno 2300 euro
    uno 2100 euro
    e uno 3400 euro...

    ovviamente uno dei tre è diciamo...poco serio? o ladro? poveretti chi per caso o per sfortuna gli cadono sotto le grinfie
    sarebbe da sputtanar per bene...

  • stefan
    Stefan Ricerca discussioni per utente
    Martedì 30 Gennaio 2007, alle ore 19:33
    Sono perplesso sull'intervento di radiante e sulla limitata considerazione che ha del valore amicizia...forse non ha amici o non sa cosa sono. Se ho un amico che fa l'idraulico e mi aiuta a fare l'impianto a prezzo basso, gli sarò debitore, questo significa che quando avrà bisogno di me, sarò pronto ad aiutarlo, questo credo significhi amicizia, oppure radiante non ha mai bisogno di nessuno.....

    Cmq per notizia, impianto idraulico, stesso intervento. Mi sono fatto fare 5 preventivi, solo mano d'opera e materiali "tecnici" (cioè tubazioni, raccorderia, rame, materiale di consumo):
    1- 9600 euro
    2- 8500 euro
    3- 5800 euro
    4- 4400 euro
    5- sparito nel nulla

    W GLI ONESTI

  • antonyb
    Antonyb Ricerca discussioni per utente
    Martedì 30 Gennaio 2007, alle ore 19:40
    Comunque i forum servono per diffondere le propie idee, ognuno racconta le sue esperienze, positive o negative, non andiamo fuori dall'argomento....
    A me piacciono i forum, e li trovo molto utili....

  • maggiale
    Maggiale Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 1 Febbraio 2007, alle ore 10:36
    Mi inserisco dicendo che "Mariro" ha colpito al cuore il problema.

    L'italiano medio (e non voglio dire il 50% ma molto di più) con la profonda ignoranza che lo connota si trasforma in un pollo da spennare per la maggioranza dei professionisti che altro non sono che commercianti (commerciano in effetti la loro professionalità).

    Quindi se questo italiano medio non si degna neanche di approfondire un pochino gli aspetti tecnici/economici che riguardano i lavori di casa sua e la sua tasca....beh ecco il professionista o l'artigiano (che commercia vi ricordo) che spenna il pollo gonfiando quà e gonfiando là, offrendo poi un prodotto finale che con un pizzico di buona volontà o accortezza poteva essere pagato anche la metà.

    1 esempio: sto costruendo casa. Un'impresa il giorno della firma del contratto mi va a modificare il prezzo unitario degli intonaci di 1,5 euro/mq senza dire nulla. Leggo per bene il capitolato mi accorgo della variazione, si giustifica arrampicandosi sugli specchi, non firmo e lo saluto.
    Da quel giorno ho passato notti intere su Internet ad approfondire le mie conoscenze su edilizia, impiantistica ecc.

    Risultato: la casa la sta costruendo una piccola impresuccia dalle vedute molto aperte (sono giovani) e con la stessa spesa dell'impresa "furba" sto facendo un'abitazione che alla fine si collocherà in CLASSE ENERGETICA "C". Per chi conosce l'argomento sa di cosa sto parlando.

    Certo siamo ancora lontani dalla casa passiva ma vi assicuro che case in classe "C" oggigiorno ce ne sono ben poche nei cantieri.

    In sintesi: STUDIARE + APPROFONDIRE = NON FARSI SPENNARE.

  • mariro
    Mariro Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 1 Febbraio 2007, alle ore 12:18
    Ottimo, alessio...sono d'accordissimo con te
    mi incuriosisce il tuo approccio, tienici informati sul discorso casa in classe C, interessante sarebbe aprire un argomento riguardo ciò che hai fatto tu, magari parlando anche di prezzi...così giusto per dare modo a molti di noi di capire che cosa ci gira intorno...
    mi sembra si sia arrivati a un punto che si prova gusto a sparare prezzi alti, facendo credere che a mettere mano in casa con meno di 50 mila euro non si va da nessuna parte, io sono assolutamente sicura che non sia così, lo sto provando sulla mia pelle
    certo bisogna solo sbattersi un po' di più, senno ci si fa veramente SPENNARE come dei POVERI POLLETTI....
    ciao

  • stefan
    Stefan Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 1 Febbraio 2007, alle ore 19:08
    Non posso che essere d'accordo con voi, purtroppo la colpa è nostra. Parlando con un idraulico, questi mi ha detto che ha clienti che se chiede loro 3000 o 5000 euro, è la stessa cosa !!!
    ecco perché questi soggetti poi si sentono autorizzati a sparare cifre assurde per delle c.....

  • antonyb
    Antonyb Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 1 Febbraio 2007, alle ore 20:48
    Grande maggiale.... purtroppo funziona cosi, ci vuole molta informazione, e aiutarci tra di noi magari grazie a internet e forum vari...

    Allora, per un appartamento di 75 mq con 2 bagni, cucina, 8 punti termosifoni, 3 punti split clima completi di tubi condensa, colonna scarico 2 bagno lunga 15 m, 2 geberit, staffe per vasi sospesi.
    HO SPESO 1650 di materiale, scarichi in plastica ad infilare, tubi carico a saldare in plastica, termo in multistrato (se prendevo il rame spendevo circa 200 ? in piu)
    Fate voi i commenti per quanto riguarda i vari preventivi...

  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 2 Febbraio 2007, alle ore 11:24
    Secondo me mancano sempre un po di cose, tipo la staffa per il bidet, a meno che tu non li monti, poi tutta la raccorderia da saldare, il tubo si fa presto ma la raccorderia c'è tutta?

    Non è che poi manca un gomitino da 1? e fai perdere una giornata di lavoro all'idraulico?

    Costa caro, stai attento.

    Considerando 1650 ? di materiale una ditta deve mettere in fattura 4950 ? piu iva se scende sotto è passibile di verifica fiscale se superiore, bene venga l'ufficio delle entrate che ringrazia, se volete informarvi informatevi bene su tutto non solo su quello che vi fa comodo.

    Secondo i miei conteggi per realizzare :
    Impianto riscaldamento 8 punti con collettore e tubazione collettore caldaia, radiatori alluminio completi valvola detentore mensole.

    Impianto sanitario per due bagni lavabo wc bidet doccia escluso rubinetteria, sanitari, compreso installazione dei detti...

    Impianto cucina carico e scarico
    Colonna scarico wc
    Impianto distribuzione acqua calda e fredda
    Predisposizione tre split
    preventivo compreso la fornitura circa 9000 ?

    Devi aggiungere:caldaia impianto gas canna fumaria tubazione acqua dal contatore, apparecchi sanitari rubinetterie cassette geberit combifix staffa combifix bidet placca e canello

    Facciamo un esempio:

    Bagno 1 altri 2000? fornitura e installazione sanitari rubinetterie
    Bagno 2 altri 1500?
    Caldaia 2000? fornita e montata
    Impianto gas 750?
    Tubazione a potabile 400?
    Canna fumaria 1000? completa di conversa a tetto

    Un totale di 16,650 euro, circa quello che una ditta vi deve chiedere, poi puoi spendere molto di piu o anche meno dipende dalle scelte e da come ti vuoi organizzare, trovando una ditta dove uno lavora da solo, senza operai il prezzo puo scendere un po, se ci sono operai non puoi scendere.

  • mariro
    Mariro Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 2 Febbraio 2007, alle ore 11:42
    Senza nulla togliere alla grande professionalità e conoscenza tecnica di radiante che secondo il mio modesto parere nel forum non ha pari ... e lo affermo seriamente!!!
    quando leggo i suoi preventivi mi viene in mente un mio collega, a cui ho dovuto trasferire il mio lavoro, che quando spiegava a chi gli chiedeva ciò che stava imparando a fare ci impiegava mezzora/1 ora a imbastire tutto il giro e sembrava dovesse svolgere la mansione più incasinata e difficle del mondo quando io sapevo perfettamente che tutto quell'ambaradan che spiegava si traduceva nell'inviare semmai un fax a un cliente ....ma la prendeva talmente larga, ma talmente larga che il collega facevi fatica a ritrovarlo....
    scusate la parabola....
    ma insomma radiante, capisco che non vuoi lasciare nulla al caso e fai bene per correttezza nei confronti del cliente, però non è che puoi "caricare" ogni virgola del preventivo, su ogni guarnizione ci devi mettere la %....io ti dico che davanti ad un tuo preventivo fuggirei....e sono sicura ma sicura che troverei un idraulico bravo a molto meno e mettendoci lo stesso materiale, eddai, non ci posso credere: 16.000 e rotti euri per un impainto idraulico in un appartamento di 75 mq....mi sembra un'esagerazione!!!!!
    scusa, ma è ciò che penso e ciò non muta la stima nei tuoi confronti che rinnovo...


    saluti

  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 2 Febbraio 2007, alle ore 12:32
    Ci devi credere, anzi , e sono stato basso come costi, non è piu possibile scendere, secondo gli studi di settore, non è possibile lavorare a meno, una ditta con dipendenti regolarmente pagati contributi versati non puo fare a meno di lavorare a quelle cifre, deve rientrare nei parametri, se rientra nei detti, bene se non rientra, ci devi rientrare, altrimenti ti arrivano a casa dicendo che hai evaso il fosco, ci sono state persone che hanno dovuto portare la moglie in stato di gravidanza, all'ufficio delle entrate perche avevano visto un calo di lavoro, in quanto essa era collaboratrice familiare ma in fase di allattamento, causa gravidanza, quindi non produttiva.

    Siamo arrivati a queste cose, purtroppo se vuoi lavorare bene se vuoi pagare le tasse telematiche, che te le prendono direttamente dal c.c. F24 telematici devi fare quei prezzi, in alternativa arrivi a fine anno, ti sei fatto un mazzo tanto e hai guadagnato meno di un operaio, se permetti con tutte le responsabilita che mi devo assumere, che mi rimanga qualcosa in piu è il minimo.

    Aggiungo che in quanto artigiano e responsabile unico del mio operato garantisco con i miei capitali privati, pensi che possa lasciare qualcosa al caso ?

    Mettendo a repentaglio casa mia per averti fatto risparmiare qualcosa?Magari perche la colonna di scarico non è omologata ed eseguita con tubo insonorizzato dove potresti chiedermi 50mila ? di danni?
    Ciò, non e possibile, l'unica mia difesa è quella di essere perfetto, e la perfezione costa qualcosa in piu.

    Detto questo possiamo trovare delle forme diverse per realizzare l'opera in questione, facciamo comprare i materiali al cliente cosi da non farli risultare sulla ditta, indichiamo al cliente cosa e come comprare consigliandolo sempre per il meglio, almeno per quanto mi riguarda, ogni lavoro finito e ultimato tutti contenti anche quelli che li ho costretti a spendere di piu, poi mi arrabbio molto perche mi dicono che sono caro per l'impianto del bagno, e mi spendono 2500? per una ciofeca di mobile da bagno che ci vuole due gg a montarlo in due , vado a lavorare ciao...

  • archibagno.it
    Archibagno.it Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 2 Febbraio 2007, alle ore 14:17
    Il problema, è che da privati, diventa molto difficile capire, cosa c'è dietro al prezzo di un impianto...

    Noi lavoriamo in cantiere, assistiamo tutti a partire dall'architetto fino all'idraulico installatore...

    Premettiamo innanzi tutto, che non è giusto paragonare preventivi, tra città diverse, e tra cantieri di tipologie differenti...

    Vi elenchiamo altre problematiche da aggiungere a quelle descritte da Radiante...

    Il cliente non sà cosa vuole, cambia repentinamente la tipologia, e quindi sistematicamente, vengono rifatti parecchi attacchi...

    Il cantiere, in fase di ristrutturazione, non permette di fare installare determinate tipologie di apparecchi scelti (ovviamente non preventivabili prima...), quindi subentra la famosa variante...

    In centro città (permessi da richiedere, parchimetri da pagare), con accessi limitati in orari limitati, parcheggio inesistente, magari giusto 10 minuti di sosta, che non bastano mai... e le multe che si prendono, quelle dove le mettiamo?
    E gli incidenti?

    Magari, parliamo di un appartamento al quarto piano, niente ascensore...

    L'attrezzatura costa tantissimo, con una punta da trapano, o seghe a tazza che costano un occhio della testa, puoi fare 100 fori, come magari, trovi il cantiere sfortunato, dove con un foro, sei costretto a gettare tutto...

    Certo un bravo idraulico, ha un furgone ben attrezzato, accade però, la famosa variante improvvisa di cantiere, dove ci vuole un raccordo dal costo modico di tre euro, da andare ad acquistare in magazzino, tempo medio tra andare e tornare due ore...

    Ho un amico installatore, che ha appena controllato tutto il suo 2006, sapete cosa è emerso?

    Che lui perde esattamente il 50% del suo tempo, passando da un magazzino ad un altro (quindi parliamo di sei mesi all'anno), ed ovviamente, non ci và per divertimento, ma per necessità oggettiva, immaginate il buco di introito annuale?
    (il furgone viaggia, il tempo lavorativo anche)

    Aggiungiamo anche il famoso discorso della classica chiamata, dove tutti si chiedono, ma come mai, una semplice uscita, per un rubinetto che gocciola, sistemato in 30 secondi costa così tanto...

    Perché se ognuno di noi si facesse la domanda in modo differente, e cioè:

    "se mi chiamano 10 persone in un giorno, che io poi riesco a visitare, e constato, che oggettivamente, non era necessario intervenire, in quanto tutto funzionava correttamente, ma si trattava semplicemente di una semplice regolazione, o registrazione, se non chiedo nulla, visto che non ho fatto interventi oggettivi, alla fine della giornata, chi mi paga i contributi, le tasse, il furgone, e tutto ciò che c'è a monte?".

    Si può andare avanti ancora ad elencare...

    Dopo, ovviamente c'è chi fà prezzi fuori dal buon senso, su questo siamo tutti daccordo, però tornando al discorso di Radiante, dovete capire tutti i costi che ci sono dietro, nel gestire questa attività, come del resto tutte le attività, hanno poi i loro costi...

    Tutto questo costa moltissimo, ed una volta fatto il preventivo, diventa difficile chiedere altri soldi, per cui anche queste problematiche, devono essere messe in conto, facendo ovviamente, levitare il prezzo globale...

    Bisogna lavorare in propio, per capire...

  • rena64
    Rena64 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 2 Febbraio 2007, alle ore 14:44
    16.000euri

    ma'...si vede che il mio idraulico lavora sotto costo allora

    proprio non capisco..

    appena rifafatta casa da testa ai piedi da 100m2 con impianto totale a radiatori...due bagni...ecc..ecc..e mettici anche un altro ecc.,..eccc.eccc.....ah
    dimenticavo altro ecc.ecc.ecc...ps..altro...ecc eccc + extra...+ super extra...
    ah..dimenticavo ..altro...+ altro...+ un tot..e un'altro tot di pezzi...

    tutta roba di prima scelta...senza risparmiare su nulla....

    compreso di tutto ( termi...caldaia nuova...sanitari pozziginori belli ...escluso solo la doccia sauna che ho già) a farla larga....ma larga come andare a roma da casa mia passando per torino.....

    ci spendo 5.000 euro.

    mi vien voglia di lasciargli anche 100euro di mancia al mio idraulico visto i prezzi che girano

  • mariro
    Mariro Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 2 Febbraio 2007, alle ore 14:54
    Va beh, che dirti archi...che il permesso per il centro lo paghi una volta all'anno (non so neanche se hanno un costo....), che se sei sempre di corsa è perché tieni dietro a troppo lavoro (conosco una sfilza di artigiani completamente flippati perché pieni e strapieni e non rinunciano a niente e a nessuno pur di prendere lavori, e lavorano male perché nella fretta, poi a torino nel periodo olimpico....), che se passi metà del tuo tempo nei magazzini forse è il caso che ti organizzi un po' meglio, in tutti i lavori c'è chi è più svicio e chi no, normale, che non è che tutti i clienti ti fanno fare le varianti da venir matti, che se fai il pronto intervento non fai anche l'impiantista, che l'idraulico (o altri) non è uno che compra e vende pezzi di ricambio (ricaricandoli uno per uno) ma compra e monta pezzi per la creazione di un impianto, non deve farne commercio, che...., che... etc.
    mi fermerei qui
    è vero che per capire bisogna starci dentro, ma infatti noi chiediamo a ciascuno di fare il proprio mestiere e se, nonostante tutto il lavoro che fai e quanto prendi in quantità GIUSTA dal cliente non ci stai dentro, magari devi rivedere la TUA organizzazione, non alzare i prezzi....o no?
    un'ultima cosa: se per un impianto in un appart. di 75 mq prendo circa 17000 euro (forse anche di più...) considerando ed esagero 2 settimane di lavoro: significa che il radiante (in media eh?) mi fattura 1700 euro al giorno?????(circa, sia in meno che in più, 425.000 euro all'anno) ....toglici lo studio di settore, il permesso ztl, la multa da 36 euro per divieto di sosta, la scappatina al magazzino e la punta del trapano ...oh, comunque so' parecchi soldi.....o no?????
    io ne guadagno se va bene circa 90 al giorno (lordi), ma io sono una povera "inutile" impiegata, che non si spezza la schiena e che ha solo da fare l'idraulica (?) e certe spese non le devo mica sostenere...se non che mi arrivano poi le fatture del "caro" idraulico (o chi per esso eh?non è che solo lui è "birbo") e le devo pagare con i 90 euri anzi i (netti) 60 euro/giorno di cui sopra.....
    non mi sembra che qui siamo in svizzera o in olanda....il reddito medio qui è quello che è, le tariffe dei nostri fornitori quelle si che sono da PRINCIPATO DI MONTECARLO....finchè c'è chi ve le paga....buon per voi...

    ciao ciao

  • archibagno.it
    Archibagno.it Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 2 Febbraio 2007, alle ore 15:23
    Innanzi tutto ciò che ho scritto, non si riferisce a noi in specifico...

    Siamo come ben sapete, rivenditori del settore bagno...

    Non metto, e non voglio mettere mano, alle cifre che dichiarate aver speso, o che Radiante dichiara come controparte, ma appoggio il suo intervento a livello dei costi gestionali...

    Non stiamo difendendo i nostri diritti a livello corporativo, siamo e ci sentiamo anche noi clienti privati, per cui capisco benissimo la situazione, anche da questo punto di vista, fra l'altro molti di voi conoscono benissimo, la nostra correttezza, nell'applicazione dei prezzi...

    Il problema generale, è che in buona parte del topic, se n'è parlato a livello di bar, e la cosa, l'ho sinceramente trovata di cattivo gusto, soprattutto, perché generalizzata a tutte le categorie esercenti qualunque professione, del tipo "in Italia, siamo un po' tutti ladri e disonesti", che sinceramente, nego profondamente...

    L'intervento, nasce quindi come esigenza meramente esplicativa, nel spiegare, il perché, ci si deva scontrare con realtà a livello di prezzi, a volte apparentemente ingiustificabili...

  • mariro
    Mariro Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 2 Febbraio 2007, alle ore 15:26
    Forse non si capisce bene, ma il tu/voi era inteso come artigiano/impresa in senso lato...non potrei assolutamente giudicare il tuo operato, ci mancherebbe, non ti conosco....ciao

  • archibagno.it
    Archibagno.it Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 2 Febbraio 2007, alle ore 15:46
    Non c'è problema, ci mancherebbe...

    Mi preoccupo solo del fatto che voglio che sia chiaro ciò che ho scritto, ma soprattutto che non venga frainteso...

    Sono anche io un privato, e propio per questo, avendo il piede in tutte e due le scarpe, capisco perfettamente la situazione...

    Bisogna impegnarsi nel capire ciò che c'è dietro un preventivo...

    Poi, mi riferisco a chi si comporta bene ovviamente, chi è disonesto, alla fine qualche bel muro, prima o poi, se lo trova davanti...

  • mariro
    Mariro Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 2 Febbraio 2007, alle ore 16:02
    ...sono dipendente di una impresa di costruzioni tra le prime dieci in italia....(ma non mi occupo di costruzioni...), sono anche socia (perché cooperativa) (*,) ....ho circa 500 colleghi che "frequentano" CANTIERI, chi meglio di me (sicuramente una numerosa sfilza...) puo' comprendere che cosa vuoi dire???!!!???
    mi aspetto che anche "voi" (professionisti e artigiani) però comprendiate chi è dall'altra parte e non solo....che vi passaste una mano sul cuore (prima che sul portafoglio) quando fate un preventivo a un "povero" cristo, pure se è un gran rompipalle e non lo merita, perché fatto a lui poi lo farete ancor più volentieri per chi lo merita...no?
    saluti

  • archibagno.it
    Archibagno.it Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 2 Febbraio 2007, alle ore 16:21
    Noi rispondiamo da parte nostra, dicendo, che nei confronti del privato, poniamo entrambe le mani sul cuore, ma non solo, in quasi venti anni di lavoro, non abbiamo mai chiesto un centesimo extra, per uscite e assistenza di cantiere...

  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 2 Febbraio 2007, alle ore 17:26
    Bravissima,quanto costi alla tua cooperativa?quanto costa un operaio alla cooperativa?quante tasse versa la cooperativa?
    Per rena64,ci fai un elenco di cosa ha fatto e cosa ti ha fornito l'installatore ?compreso marche e modelli

  • rena64
    Rena64 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 2 Febbraio 2007, alle ore 18:18
    Azzz...mi ci vuole mezzora a fare l'elenco...

    diciamo che son 100m2 con 2 bagni...9 radiatori con sistema a doppio tubo...caldaia esterna baxi...tutto in multistrato...3 valvole di zona...sfiati vari...scarichi di parecchi metri...cassetta a muro geberit... all'idraulico pago lavoro e matieriale compreso 2500 euri.
    poi io compro sanitari + rubinetti, caldaia e radiatori vari in alluminio ( e di elementi ce ne sono parecchi)...e aggiungo altri ( compro da rivenditore ma metto i prezzi al pubblico và'...non vorrei infierire troppo ) diciamo un 2500 euro o poco più.
    fine.
    e il lavoro è fatto a regola d'arte.
    diciamo che è un'idraulico che ha poche spese e voglia di lavorare...e onestissimo sui prezzi.

    se la mettiamo in tempo...in tre giorni ha fatto l'impianto....e fatti due conti gli restano 1500 euro netti in tasca...non male no?

  • antonyb
    Antonyb Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 2 Febbraio 2007, alle ore 19:58
    Possiamo dire quello che vogliamo, ma secondo me i preventivi che ci fanno sono molto gonfi!!

  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Domenica 4 Febbraio 2007, alle ore 22:45
    Rena 64,secondo me c'è qualcosa che hai omesso di dire,tipo il montaggio dei radiatori dei sanitari delle rubinetterei che non sono parte dei 2500 tutto compreso,tienimi informato,non vorrei che finisse come con l'altro utente del forum di Lucca(non ricordo il nome) che le canale in rame le pagava metà prezzo,azz venivano a montarle di stafugo con il materiale preso da altro cantiere e gai pagato da un altro cliente,facile dire che gli altri sono piu cari,ci sono voluti alcuni post poi abbiamo capito

  • rena64
    Rena64 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 5 Febbraio 2007, alle ore 08:44
    Il montaggio dei radiatori e dei sanitari è escluso. ma ho già concordato che quando son pronto per l'allaccio...lo chiamo e viene a farmi il lavoretto pagato a ore. e mi fa 20 euro l'ora. dunque che ci metterà? una giornata intera? si se è lento...uno sveglio ci mette 4 ore a fare tutto...comunque si e no saranno un 150/200 euro in più...ma hai voglia ad arrivare alle cifre assurde che certi applicano.

    mi sa che prima o poi calano tutti...se vogliono lavorare...
    il tempo delle vacche grasse è finito anche per gli idraulici.

  • mariro
    Mariro Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 5 Febbraio 2007, alle ore 08:55
    L'operaio costerà all'azienda quello che costa, ma quest'ultima ci guadagna sicuramente di più di quanto spende, altrimenti non è più un'impresa ma una "onlus"....
    tu paghi gli operai e non ti rendono niente?ci rimetti?
    radiante, ma toglimi una curiosità lavori per privati o per imprese???
    saluti

  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 5 Febbraio 2007, alle ore 11:30
    Io lavoro per entrambi,e pago operai e posso assicurarti che riuscire a guadagnare sugli operai è molto ma molto dura,non puoi mollare mai devono viaggiare come il vento ,devi viaggiare piu di loro nel programmare organizzare i lavori procurare materiali ogni ora persa non la recuperi il tempo scorre e non è possibile tornare indietro,un operai di 4 livello sfiora i 30mila ?annui per una ditta artigianale pagando stipendi,contributi,assicurazioni,spese di aministrazione,abbigliamento,corsi 626 ,corsi aggiornamenti ecc ecc dividilo per le ora che lavora fai te i costi da sostenere,ogni 16 del mese i contributi sono versati telematicamente direttamente dal mio cc a quello delle ufficio delle entrate ,avrei voglia di chiudere farmi assumere per tre mesi e poi prndere il sussidio da disoccupati.ma il mio carattere me lo mal permette di diventare un lavativo lagnione e mi piace che gli altri abbiano bisogno di me non io degli altri.
    Rena 64 :
    Se in un giorno ,da solo,ti monta due bagno una caldaia e 9 radiatori ,non è un uomo è un mostro sacro degno di stare sull'olimpo

  • iceman07
    Iceman07 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 5 Febbraio 2007, alle ore 14:28
    Ciao ragazzi sto facendo dei preventivi per l'impianto di riscaldamento ad pannelli radianti a pavimento ed impianto idraulico.
    I pannelli devono coprire una superficie di 188 mq., poi vi sono 3 bagni che dovrebbero avere ognuno uno scadarredo.
    La caldaia a condensazione migliore dovrebbe essere a parere del direttore dei lavori di circa 24.000 - 27.000 Kw/h e con cun un'unità bollitore di circa 120 litri.
    Avete qualche consiglio da darmi circa la caldaia da utilizzare i costi a cui andrò in conto e i costi al metro quadro per l'installazione dei pannelli radianti.

  • stefan
    Stefan Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 5 Febbraio 2007, alle ore 18:55
    La caldaia la prenderei un po' più grandina 32 almeno, il costo sarà sui 30.000 euro, opere murarie a parte, nel senso che costerà un bel po' fare sottofondo adatto, ma dipende da moltissimi fattori....

  • antonyb
    Antonyb Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 5 Febbraio 2007, alle ore 20:40
    Qualche idraulico che mi è venuto a fare preventivi ha operai stranieri, lo so perché l'ho chiesto, spero solo che li ha messi in regola come dice radiante....

  • antonyb
    Antonyb Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 8 Febbraio 2007, alle ore 19:23
    Qualche utente ha altre esperienze con idraulici??

  • waylon
    Waylon Ricerca discussioni per utente Antonyb
    Domenica 17 Gennaio 2016, alle ore 01:31
    Qualche utente ha altre esperienze con idraulici??
    Si eccomi:

    3 giorni di lavoro 1 persona e circa 1500 euro di materali per 17 punti di attacc tra caldaia sanitari e termosifoni lavelli e gas per cucinare: totale 4500 euro

    quindi 1000 euro al giorno di sola manodopera: 120 euro l'ora di cui 25 la paga oraria comprensiva di inps irpef ed inail, i restanti 95 di "presunte spese" il tutto per  il capro espiatorio degli "studi di settore"

     e trovatemi un idraulico con le pezze ai pantaloni

  • vincenzo.13
    Vincenzo.13 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 11 Luglio 2016, alle ore 15:22 - ultima modifica: Lunedì 11 Luglio 2016, all or 15:29
    Il costo di un impianto idraulico (cucina + bagno) è legato al tipo di progetto.
    La tariffa di un installatore professionista varia tra i 28 e i 30 euro l’ora, esclusi gli eventuali materiali necessari.
    Ma vediamo nel dettaglio quali sono le voci di un tipico allacciamento idrico da realizzarsi ex-novo:
    • Realizzazione delle tracce nella muratura per il posizionamento delle tubazioni;
    • Fornitura e posa di tubazione acqua fredda completa di valvole e derivazioni;
    • Fornitura e posa di tubazione acqua calda completa di valvole e derivazioni;
    • Fornitura e posa di tubazione di scarico per i singoli apparecchi igienico-sanitari (bagno, docce, wc, cucine);
    • Fornitura dei sanitari, sifoneria e rubinetteria.
    Un punto idraulico, per esempio, è costituito da: lavandino del bagno completo di tubo di adduzione acqua fredda, tubo di adduzione acqua calda, tubazione di scarico.Per esempio un punto idraulico può essere un bidet: realizzazione di adduzione acqua fredda, realizzazione di adduzione acqua calda, realizzazione di tubazione di scarico.
    Oppure, altro punto può essere la lavatrice: realizzazione di tubazione di adduzione acqua fredda, realizzazione di tubazione di scarico.

    Come si vede le voci di un preventivo variano notevolmente dalla quantità dei punti idraulici.
    Di norma, una ditta di professionisti richiede un costo di 170€ + IVA a punto acqua.In caso di ristrutturazione del bagno, invece, occorre procedere alla rimozione del pavimento e dei vecchi tubi sottostanti.
    Vi sono cioè costi aggiuntivi dovuti allo smantellamento prima ed il rifacimento poi del massetto e della nuova pavimentazione.
    Indicativamente la ristrutturazione di un bagno di circa 12 mq può costare dai 3.900 € ai 6.000 €.
    Il tempo richiesto per la ristrutturazione sarà di circa 6-7 giorni lavorativi.

    (Idraulico decreto ministeriale n.37 del 22/1/2008)

  • montyluca
    Montyluca Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 7 Novembre 2016, alle ore 18:04
    Salve a tutti io ho chiamato un idraulico e il prezzo che ho pagato è questo
    1700 euro per:
    impianto bagno con piatto doccia, lavabo, bidet, lavatrice, wc, termoarredo posizionato sul bidet.
    impianto per la cucina con termosifone e condizionatore.
    termosifone camera da letto con condizionatore.
    impianto per caldaia
    montaggio piatto doccia sanitari e rubinetti.
    ha comprato ttu il materiale l'idraulico (preciso che sono tutti prodotti FAR comprese la centralina per il riscaldamento e la centralina del bagno).
    dal prezzo sono esclusi i termosifoni i sanitari i rubinetti e il piatto doccia e la caldaia.
    la tracce le abbiamo fatte noi e non lui. volev o sapere se il prezzo era buono oppure ho pagato troppo


Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img the.kysersose
Buonasera,volevo porre questo quesito a chi si intende più di me di idraulica.Ho una casa molto grande su due livelli e la mia caldaia è stata cambiata da poco tempo...
the.kysersose 21 Aprile 2020 ore 01:12 5
Img mattia1978
Buona sera ragazzi, devo rifare insieme alla ristrutturazione, anche tutto l'impianto idraulico ed elettrico. Essendo che vorrei detrarre il 50% delle spese sostenute, vorrei...
mattia1978 17 Dicembre 2017 ore 20:02 4
Img jamesct
Buongiorno, volevo una vostra valutazione sul preventivo fattomi dal mio idraulico.. lo allego. Ho rifatto gli impianti su due bagni entrambi a collettori ed un punto acqua...
jamesct 20 Febbraio 2017 ore 17:45 2
Img pilessio
Buongiorno a tuttivolevo porre un quesito che probabilmente è più di carattere etico:avendo acquistato un appartamento sto rifacendo impianto elettrico e idraulico...
pilessio 08 Agosto 2016 ore 00:14 1
Img anonimo
Buongiorno a tutti,mi accingo a cambiare le mattonelle del bagno in una casa del 1995.Vorrei quindi capire se a distanza di 20 anni è necessario (approfittando della...
anonimo 24 Novembre 2015 ore 15:46 2
Notizie che trattano Preventivo impianto idraulico info!! che potrebbero interessarti


Impianto idraulico

Impianti idraulici - L'impianto idraulico domestico deve svolgere tre funzioni: procurare l'acqua, distribuirla ai vari locali della casa, smaltire le acqua nere, quelle di scarico.

Installazione addolcitore d'acqua: quando scattano i benefici fiscali

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Si ritiene possibile, a determinate condizioni, godere della detrazione IRPEF del 50% e dell'IVA agevolata per l'acquisto e l'istallazione dell'addolcitore di acqua

Verifica di tenuta pressione impianto Gas

Impianti idraulici - In assenza di modifiche ad un impianto gas o di problemi funzionali particolari, la verifica di tenuta di pressione deve essere effettuata ogni dieci anni.

Progettazione dell'impianto idraulico in una cucina

Impianti idraulici - Nel progettare l'impianto idraulico della cucina è bene non improvvisare ma prendere in considerazione una serie di parametri per raggiungere la massima efficienza

Impianti della casa

Impianti elettrici - I principali impianti della casa richiedono manutenzione e, talvolta, qualche intervento riparatorio: ecco come prendersene cura attraverso il fai da te.

Com'è fatto l'impianto idraulico del bagno

Impianti idraulici - L'impianto idraulico del bagno si suddivide in due parti: adduzione, distribuzione dell'acqua calda-fredda e scarico nella fognatura comunale di liquidi sporchi

Come scegliere lo spaccalegna giusto

Piccoli elettrodomestici - Spaccare la legna per la stufa o il camino può essere un lavoro duro e molto faticoso. Ecco come gli spaccalegna potranno dare una grossa mano in quest'attività.

Predisporre un vano a ospitare una cabina doccia

Vasche e docce - La doccia è un impianto idraulico composto da una serie di elementi che devono essere ben connessi tra loro a garantire di una efficienza funzionale ed estetica

Camino combinato legna, gas, bioetanolo

Impianti di riscaldamento - La presenza di un camino in casa permette non solo di riscaldare le stanze ma anche di creare un'atmosfera accogliente e rilassata.
REGISTRATI COME UTENTE
328.177 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//