Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2022-03-21 08:50:40

Possibile abuso?


Buonasera a tutti, sono nuovo del forum.
Innanzitutto vi faccio i complimenti per il forum, presento brevemente la mia situazione: ho acquistato casa un anno fa, sono subito partiti i lavori per il superbonus 110% che ad oggi sono stati completati.. è stato fatto il cappotto + fotovoltaico, nelle parti private finestre, tapparelle e porta d'ingresso.
Per quanto riguarda il salto delle classi energetiche non ci sono sicuramente problemi, mi preoccupano di più delle piccolezze interne alla mia abitazione (già trovata così) per quanto riguarda un possibile controllo.
Si tratta di 2 differenze tra planimetrie catastali e stato dei fatti: al posto di una porta è stato fatto un arco e un'altra porta è disegnata come porta scorrevole ma in realtà è una classica porta a battuta.
Queste 2 cose possono avere qualche conseguenza per quanto riguarda il superbonus?
Potrei rischiare di perdere i contributi e dover pagare tutto?
Ringrazio tutti per le eventuali risposte :)
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente
    Martedì 1 Marzo 2022, alle ore 12:12 - ultima modifica: Martedì 1 Marzo 2022, all or 12:13
    Ciao se era già accatastata in quel modo penso che sia da escludere qls problema.

    Ovvero le planimetrie in realtà non variano dato che i passaggi sono sempre gli stessi forse il fatto che una sia scomparsa trasformandosi in arco e quindi il volume stesso si aggiunge allo spazio esterno che sia disimpegno o altra stanzfarebbe riflettere.

    A questo punto un Tecnico legale in materia ti potrebbe dare una risposta definitiva, prova il servizio di consulenza legale, fiscale sulla casa.

  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 2 Marzo 2022, alle ore 17:48
    Buonasera Sig. Dani. Se ho ben compreso, nel Suo caso trattasi di condominio, e la difformità attiene le sole parti private? Non Le era stata prospettata l'opportunità d'una sanatoria, in sede di studio di fattibilità?

  • dani00
    Dani00 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 2 Marzo 2022, alle ore 22:15
    Buonasera e grazie per le risposte.Il tecnico che ha visionato il tutto dice che queste cose sono irrilevanti, e potrei anche starci per quanto riguarda la porta scorrevole.. ma la storia dell'arco non mi convince proprio e per questo sono capitato qui a chiedere.Buonasera e grazie per le risposte.Esattamente, si tratta di un condominio dove sono stati fatti lavori trainanti e lavori trainati nelle proprietà private, la difformita riguarda una parte privata.Il tecnico che ha visionato il tutto dice che queste cose sono irrilevanti, e potrei anche starci per quanto riguarda la porta scorrevole.. ma la storia dell'arco non mi convince proprio e per questo sono capitato qui a chiedere.Più che altro, piuttosto che rischiare di dover restituire una bella somma per una piccolezza del genere preferirei far installare una porta e dormire sonni tranquilli, tutto qui.. sono abbastanza preoccupato. Quante probabilità ci sono che qualcuno venga a controllare un dettaglio del genere?

  • alex_97
    Alex_97 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 16 Marzo 2022, alle ore 19:53
    Buonasera. Sono un nuovo iscritto e prima di tutto complimenti per il lavoro che svolgete. Vi spiego, o perlomeno cercherò, la mia situazione che reputo piuttosto seria. Sono comproprietario di un immobile con 2 appartamenti, e in questi io, con l'altro comproprietario che sarebbe mio fratello, siamo venuti al corrente che la nostra soffitta è completamente in abuso non sanabile. In pratica, per le normative vigenti nel nostro comune, lo stabile è oltre l'altezza max consentita dall'urbanistica comunale. Ma il punto è che anche se togliessimo la parte in eccedenza, che sarebbe la soffitta, non riusciamo a entrare nei parametri comunali urbanistici per l'altezza, perché è oltre i 7,90 metri per regolamento. Per capirci, per arrivare all'altezza richiesta (7,90 mt) si dovrebbe entrare anche nell'appartamento del proprietario del secondo piano sottostante la soffitta. In questo caso, cosa potrebbe succedere? Noi al comune, per il momento e per ovvie ragioni, non abbiamo detto nulla, ma nel caso di controlli o denunce da parte di terzi, a cosa si andrebbe incontro? Al momento attuale l'altezza dell'immobile è ben oltre i 12 mt. Spero di essermi spiegato bene, più o meno, e in attesa di una Vostra cortese risposta porgo distinti saluti. Alessandro

  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 17 Marzo 2022, alle ore 17:06
    Buonasera Alex. L'immobile vi è pervenuto per via ereditaria? da chi è stato accatastato?

  • alex_97
    Alex_97 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 17 Marzo 2022, alle ore 20:05 - ultima modifica: Giovedì 17 Marzo 2022, all or 20:08
    Buonasera Nabor. L'immobile ci è pervenuto per via/successione ereditaria nel 2008, e al catasto è rimasto com'era da anni e anni, portandosi dietro questo abuso mai controllato da nessuno. In quel periodo, 2008, non c'era l'obbligo di portare tutta la documentazione catastale davanti al notaio, e così ci ritroviamo con una bella gatta da pelare credo. Se l'avessimo saputo l'avremmo sicuramente condonato, sanato, negli anni dove era possibile farlo. Poi, il papà malato, la mamma scomparsa, e per altre problematiche, non abbiamo mai pensato che fosse "ridotto" così l'immobile a livello urbanistico

  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Sabato 19 Marzo 2022, alle ore 16:34
    Finchè rimane individa la proprietà, come mi sembra di capire, non vedo grossi problemi, ma questi si presenteranno in caso di futura ''circolazione'' dell'immobile. Una sanatoria, quindi, sarebbe consigliabile.

  • alex_97
    Alex_97 Ricerca discussioni per utente Nabor
    Lunedì 21 Marzo 2022, alle ore 08:50 - ultima modifica: Martedì 22 Marzo 2022, all or 00:17
    Finchè rimane individa la proprietà, come mi sembra di capire, non vedo grossi problemi, ma questi si presenteranno in caso di futura ''circolazione'' dell'immobile. Una sanatoria, quindi, sarebbe consigliabile.
    Sig. Nabor buongiorno. Sanare sì ma che cosa? E quanto potrebbe essere l'esborso in termini economici? Sono queste le questioni problematiche di questa vicenda. 1) Il piano "soffitto", che è in tutto e per tutto una mansarda (non abitabile allo stato attuale) di circa 125 mq è da far sparire, abbattere, ma anche così non si porterebbe l'immobile all'altezza richiesta del piano urbanistico comunale che è di 7,90 mt. Per 10/15 cm si "entrebbe" anche nel piano superiore se si dovesse rispettare il regolamento dei 7 mt e 90 cm. Premesso che il piano è abitato e non possono farlo abbattere, si dovrebbe passare alla sanatoria dell'appartamento, ma qui arriva la parte dolente, quanto sarebbe la spesa per sanare il tutto? Secondo noi si andrebbe verso decine di migliaia di euro

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img il mambo
Salve,c'è qualcuno che ha esperienza diretta con la cessione del credito ad una banca?Non parlo di finanziamenti ma di rimborso dopo le spese sostenute personalmente.Grazie...
il mambo 30 Giugno 2022 ore 07:37 6
Img manuela ardemagni
Buongiorno,il condominio di mia mamma sta trattando con un general contractor per il 110% con sconto in fattura.La società non mi piace nemmeno un pò... nata dal...
manuela ardemagni 19 Giugno 2022 ore 17:28 3
Img cinzia bianchi
Buonasera,nel mio condominio tra qualche mese dovremmo iniziare i lavori rientranti nel superbonus 110, precisamente la realizzazione del solo cappotto.Alcuni condomini sono...
cinzia bianchi 17 Giugno 2022 ore 10:52 2
Img micky322
Ciao a tutti. Nel nostro condominio vogliono ristrutturare una casa di soli 14 anni usando il superbonus. Sul lato ovest e forse anche sul lato sud, è veramente neccessario...
micky322 17 Giugno 2022 ore 10:49 2
Img tzero 25
Buonasera a tutti,sto per iniziare i lavori del superbonus nella mia unifamiliare, cedo il credito all'impresa e da computo metrico ho un accollo di 7.000.Questa somma rientra con...
tzero 25 08 Giugno 2022 ore 19:48 2
Notizie che trattano Possibile abuso? che potrebbero interessarti


Classamento Catastale

Catasto - Che cosa è il classamento catastale per un immobile e a cosa serve? In base a quali parametri di solito viene assegnato ad un immobile il classamento catastale.

Superbonus 110, prevalenza residenziale è obbligatoria

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Per accedere all'agevolazione del Superbonus 110, nel caso di un edificio con un unico proprietario, è importante la prevalenza residenziale.

Superbonus 110%: abusi edilizi e possibili sanzioni penali!

Detrazioni e agevolazioni fiscali - L'abuso edilizio ha da sempre rappresentato un ostacolo per chi volesse fruire di una qualsiasi detrazione fiscale. Vale lo stesso anche per il Superbonus 110%?

Proroga sanatoria catastale

Catasto - Con l'approvazione di un emendamento al Decreto Milleproroghe viene posticipato al 30 aprile 2011 il termine ultimo per presentare la sanatoria catastale.

Superbonus 110% anche per gli immobili privi di rendita

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Arriva l'ok al Superbonus 110% per gli immobili privi di rendita in categoria catastale F/4. Lo afferma l'Agenzia delle Entrate con risposta all'interpello

Superbonus 110%: spetta anche ai cittadini non residenti in Italia?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Superbonus 110 riconosciuto anche per i cittadini non residenti in Italia secondo l'Agenzia dell'Entrate, quando sussistono tutti i requisiti normativi previsti

Superbonus 110: come funziona per gli edifici unifamiliari in comproprietà?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Un cittadino che risiede in un edificio unifamiliare in comproprietà con un'altra persona che non vi risiede può fare richiesta della maxi agevolazione?

Superbonus 110: per il limite di spesa vale il numero iniziale di unità abitative

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Per determinare l'importo massimo da portare in detrazione secondo la normativa riguardante il Superbonus 110% si deve fare riferimento alle unità abitative iniziali

Superbonus 110%: ci si avvia all'estensione alle seconde case e proroga al 2022

Fisco casa - Novità in tema di superbonus 110% a fronte di alcuni emendamenti al Decreto Rilancio: si preannuncia estensione al 31 dicembre 2022, alle seconde case e alle imprese
REGISTRATI COME UTENTE
338.918 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//