Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Posa piastrelle imprecisa, come comportarsi?


Simo.to
login
02 Novembre 2014 ore 09:55 1
Buongiorno a tutti,
spero di non trattare un argomento già trattato in altre occasioni.
Vi spiego brevemente, spero di trovare suggerimenti di esperti o di chi ci è passato prima di me. 
Ho acquistato un appartamento e ho deciso di rifare i pavimenti.
E' una casa di inizio secolo, per cui per far si che venisse un bel lavoro, in accordo con il posatore ho fatto rifare anche tutto il battuto per avere tutta la superficie perfettamente in bolla.
Posto che nei lavori di questo tipo qualche discussione con l'impresa che si occupa dei lavori esce sempre, il problema principale si è posto al termine della posa.
Andando a vedere il lavoro svolto di sera, con la luce artificiale, non si nota nulla di anomalo, anzi l'effetto visivo mi piace molto.
Il problema si è posto quando sono entrato in casa mia con la luce del giorno.
Con la luce basse (del tardo pomeriggio per intenderci) si evidenziano molti piccoli dislivelli fra una piastrella e l'altra, questo in tutte le stanze.
In alcuni punti lo stucco è sceso parecchio, in altri punti c'è proprio il gradino fra una piatrella e l'altra. 
Premetto che sono piatrelle di gres porcellanato 100x16 di prima scelta e che gli ho procurato tutto ciò che mi ha richiesto (a mie spese) per metterlo nelle condizioni di svolgere una posa che lui definiva "a regola d'arte".
Nel farglielo notare, mi ha detto che è inevitabile che sia così per piastrelle di quel tipo, e che tanto con la luce artificiale non si nota. 
E' una risposta che, francamente, non ritengo accettabile.
Vi chiedo, come mi comporto?
Gli ho già pagato buona parte dei lavori che mi aveva preventivato, ma non tutti, è il caso che gli dica che dal momento che non sono per nulla soddisfatto del lavoro lo pagherò meno del pattuito? sarebbe lecito da parte mia?
Agli esperti chiedo, è una cosa a cui in qualche modo è possibile porre rimedio? o anche solo mascherare per quanto possibile con un'ulteriore piccola stuccata "riparativa"?
Vi ringrazio in anticipo per le eventuali risposte, sono un po' in difficoltà.
  • minerva.
    Minerva. Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 3 Novembre 2014, alle ore 18:36
    Certamente è tuo diritto contestare un lavoro mal eseguito. Bisogna però vedere a che livello è stato eseguito male. Di solito è sempre meglio parlare con calma e cercare di arrivare ad un accordo perchè a volte lo stesso artigiano riesce a sistemare le cose mettendoci delle ore in più non retribuite. Se questo non può avvenire, allora è opportuno chiamare una terza persona di cui entrambi vi fidate (es. un tecnico) che dia un parere in merito e vi guidi in un accordo.
    Tieni comunque conto che se non finisci di pagarlo è difficile che questa persona avvii procedimenti legali contro di te...
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img asher
Salve a tutti.Volevo sottoporvi un quesito:Sto per realizzare il rivestimento a cappotto della mia abitazione, il pittore mi ha consigliato un prodotto che secondo lui è di...
asher 22 Marzo 2008 ore 21:58 1
Img tatinabu
Buongiorno a tutti.Volevo sapere se c'era un periodo specifico per la posa delle piastrelle interne.Nel senso se con il tempo che c'è adesso, visto che siamo in inverno,...
tatinabu 04 Febbraio 2014 ore 14:32 3
Img sarturi
Buongiorno,in previsione di un lavoro da effettuare su una parete murale della camera da letto (nello specifico, creare un punto luce a parete con la conseguenza di spaccare parte...
sarturi 07 Febbraio 2014 ore 14:16 1
Img gemini84it
Salve,sto valutando per un acquisto un immobile di nuova costruzione.L'immobile necessita ancora di diversi lavori...il problema è che i costruttori hanno già posato...
gemini84it 19 Gennaio 2014 ore 17:53 7
Img giuly81
Salve a tutti,ho fatto rivestire una scala interna in pietra lavica semilucida (o levigata, che dir si voglia), dopo alcuni giorni dalla posa si sono fatte tutte macchie...
giuly81 17 Febbraio 2014 ore 19:51 1
Notizie che trattano Posa piastrelle imprecisa, come comportarsi? che potrebbero interessarti
Giusta posa delle piastrelle

Giusta posa delle piastrelle

Ristrutturazione - Un pavimento può essere posato su di un apposito sottofondo oppure direttamente su un altro pavimento preesistente. Vediamo le diverse modalità di posa in opera.
Posa delle piastrelle di grande formato

Posa delle piastrelle di grande formato

Pavimenti e rivestimenti - Le aziende produttrici di pavimenti offrono sempre più spesso pavimentazioni di grandi formati: vediamo alcuni consigli da seguire per posarle correttamente.
Corretta posa delle piastrelle

Corretta posa delle piastrelle

Pavimenti e rivestimenti - Posare in opera un pavimento in piastrelle, prevede cura e attenzione. Ecco alcune cose da osservare durante questa fase per evitare spiacevoli inconvenienti.

Caratteristiche della pavimentazione

Progettazione - L'aspetto finale di un pavimento puo' dipendere da altre peculiarita' indipendenti dalla scelta del Colore e Texture della piastrella.

Piastrelle e posa in opera per rivestimenti di piscine

Spazio esterno - Realizzare le pareti di una piscina è un'operazione precisa e molto scrupolosa in tutte le sue fasi: dalla scelta della piastrella alle verifiche dopo la posa.

Glossario tecnico per pavimenti e rivestimenti

Progettazione - Conoscere la terminologia tecnica si rivela molto utile sia nel confronto con altri tecnici del settore, sia per programmare i necessari interventi edilizi.

Rinnovare la piastrellatura

Fai da te Muratura - La piastrellatura delle pareti del bagno o della cucina permette di proteggere i muri da macchie e schizzi, lasciando ampia libertà estetica e decorativa.

Rivestimenti a correre

Ristrutturazione - Uno schema di posa dei rivestimenti vivace e poco usato che può essere attuato utilizzando i prodotti ceramici esistenti o lastre di pietra dal taglio standard.

Quanto costa posare un pavimento in piastrelle?

Pavimenti e rivestimenti - Per determinare quanto costa posare un pavimento in piastrelle vanno prese in considerazione alcune variabili: dall'accessibilità del cantiere al tipo di posa.
REGISTRATI COME UTENTE
306.726 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie