Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Ponte termico - 39159


Steveone
login
28 Dicembre 2014 ore 14:12 3
In casa quest'estate ho avuto problema di muffa dato che non aprivo mai le finestre.
Ho risolto il problema arieggiando e con un prodotto della capatox che ho dato sulla base di tutte le pareti di casa senza pitturare dato che la muffa e' sparita senza lasciare segni.
Adesso in un angolo di congiungimento di una parete che da a nord/nord ovest ho notato una chiazza che sembra di umidita'  e mi pare sia un ponte termico.
Ci ho dato subito quel prodotto antimuffa con un pennello.
Secondo voi ho fatto bene?
Per asciugarlo se uso il phon secondo voi va bene o lo lascio cosi'?
  • previatoantonio
    Previatoantonio Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 29 Dicembre 2014, alle ore 15:56 - ultima modifica: Lunedì 29 Dicembre 2014, alle ore 16:11
    Buon pomeriggio,
    il prodotto da lei usato va benissimo come disinfettante, ovvero come biocida, per contrastare ed eliminare, se adoperato correttamente, la muffa dalle pareti e relative spore..., ma non può bastare per risolvere il problema della chiazza di umidità che va ben oltre il semplice fenomeno di condensa superficiale.
    Per porre rimedio ai ponti termici in modo serio [ come illustrato ampiamente nel seguente interessante articolo: lavorincasa.it/isolamento-ponti-termici], sarebbe opportuno un isolamento a cappotto preferibilmente dall'esterno, con pannelli isolanti ad esempio di sughero biondo che è materiale naturale altamente traspirante...
    Nel caso non possa intervenire dall'esterno (come immagino...), potrebbe risanare i punti critici (magari almeno le due pareti che formano l'angolo tra di loro), con pannelli isolanti in fibra di legno o lastre di silicato di calcio che tipicamente hanno un valore di pH alto, in modo tale da impedire anche la sopravvivenza delle muffe.
    Saluti!


    rispondi citando
  • steveone
    Steveone Ricerca discussioni per utente Previatoantonio
    Lunedì 29 Dicembre 2014, alle ore 20:42
    Buon pomeriggio,
    il prodotto da lei usato va benissimo come disinfettante, ovvero come biocida, per contrastare ed eliminare, se adoperato correttamente, la muffa dalle pareti e relative spore..., ma non può bastare per risolvere il problema della chiazza di umidità che va ben oltre il semplice fenomeno di condensa superficiale.
    Per porre rimedio ai ponti termici in modo serio [ come illustrato ampiamente nel seguente interessante articolo: lavorincasa.it/isolamento-ponti-termici], sarebbe opportuno un isolamento a cappotto preferibilmente dall'esterno, con pannelli isolanti ad esempio di sughero biondo che è materiale naturale altamente traspirante...
    Nel caso non possa intervenire dall'esterno (come immagino...), potrebbe risanare i punti critici (magari almeno le due pareti che formano l'angolo tra di loro), con pannelli isolanti in fibra di legno o lastre di silicato di calcio che tipicamente hanno un valore di pH alto, in modo tale da impedire anche la sopravvivenza delle muffe.
    Saluti!


    Grazie 1000 dei consigli ma io sono in affitto e non penso di rimanere ancora molto a lungo in questa casa.
    Intanto non ci sono metodi per eliminare questa zona piu' scura? secondo me e' solo condensa...la zona e' abbastanza piccola.
    rispondi citando
  • previatoantonio
    Previatoantonio Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 29 Dicembre 2014, alle ore 23:17 - ultima modifica: Lunedì 29 Dicembre 2014, alle ore 23:25
    Se si tratta solo di macchie da condensa, allora può anche andar bene il prodotto che lei ha già adoperato.
    Se non risolve, ci sono anche vari prodotti più o meno a composizione naturale che possono eesere spruzzati per inibire le spore:
    https://www.lavorincasa.it/rimedi-spray-contro-la-muffa/
    oppure la candeggina (soluzione di  ipoclorito di sodio) che però rilascia nell'ambiente sostanze tossiche.
    In alternativa si possono usare acqua ossigenata, alcool etilico etc...
    Una volta asciugato bene il muro, sarebbe opportuno dare una pittura a base di calce che, essendo molto basica, contrasta il riformarsi della muffa.
    Saluti e ci faccia sapere

    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img dainogio
Ho affittato questa primavera un appartamento al terzo piano con sopra le soffitte.L'appartamento è in buono stato anche se risalente agli anni 70.Sono appena stati...
dainogio 23 Gennaio 2014 ore 08:51 1
Img lumorati
Buongiorno a tutti.Intanto complimenti per tutte le ottime notizie che avete qui nel forum.Avrei bisogno del vs aiuto. L'anno scorso ho fatto ristrutturare una casa singola a due...
lumorati 13 Febbraio 2008 ore 10:15 11
Img chiaretta81
Buongiorno,avrei bisogno di avere un'informazione prima di chiamare direttamente la padrona di casa.Sono in affitto in una mansarda con due balconi.Entrambi i balconi evidenziano...
chiaretta81 16 Settembre 2014 ore 00:08 2
Img anonimo
Ciao a tutti,sono nuovo del forum e vorrei dei consigli su come rasare/stuccare una intera stanza che al momento è finita a stabilitura o intonaco civile non pitturato.In 2...
anonimo 26 Settembre 2010 ore 17:09 4
Img alessandromartini
Salve a tutti,circa tre mesi fa l'inquilina del piano di sopra (uno studio dentistico) ha avuto una perdita che ha comportato una macchia sul soffitto della camera da letto.Una...
alessandromartini 14 Ottobre 2015 ore 19:55 1
Notizie che trattano Ponte termico - 39159 che potrebbero interessarti
Connettori a taglio termico

Connettori a taglio termico

Ristrutturazione - I connettori a taglio termico servono ad evitare la formazione di ponti termici tra il balcone e la soletta dell'edificio.
Come eliminare i ponti termici

Come eliminare i ponti termici

Isolamento termico - Esistono alcuni interventi mirati che permettono di rimediare ai ponti termici e alla dispersione di calore attraverso zone specifiche di un edificio esistente.
Come arrestare la formazione di muffa e condensa

Come arrestare la formazione di muffa e condensa

Risanamento umidità - Alcune dritte su come ridurre e limitare la formazione di muffa e conseguente umidità all'interno dei nostri ambienti, per effetto della condensa.

Correzione ponti termici, come individuarli e come intervenire

Isolamento termico - Il ponte termico si verifica abitualmente nelle strutture realizzate con differenti materiali. Infatti nei punti di giuntura si crea dispersione termica e condensa.

Soluzioni per ponti termici davanzali

Isolamento termico - Il davanzale in marmo passante è frequente causa di ponti termici, che si risolvono suddividendo l'elemento in fase di costruzione e utilizzando dell'isolante.

Ponte termico

Isolamento termico - Il ponte termico è ciò che si verifica in un involucro edilizio nei suoi punti di discontinuità, che si configurano come vie privilegiate di trasmissione del calore.

Sistemi per isolare

Ristrutturazione - L'umidità nelle murature: un problema serio da affrontare partendo dalle cause, per poter decidere un intervento di risanamento che sia realmente efficace e duraturo.

Prevenzione della muffa

Risanamento umidità - Prevenire la muffa ed intervenire con prodotti specifici nei casi più semplici: qualche consiglio per evitare che le nostre case siano invase dalle muffe.

Come isolare termicamente un balcone

Isolamento termico - Gli aggetti dei balconi costituiscono un potenziale ponte termico per l'edificio: vediamo quali sistemi utilizzare per isolarli al meglio, risparmiando energia.
REGISTRATI COME UTENTE
306.768 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie