Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2011-10-28 08:27:03

Muffa/umidita' in casa


Equip84
login
22 Ottobre 2011 ore 10:32 11
Buongiorno ho mandato qualche messaggio il giorno 20
ottobtre non ho ricevuto riscontro.
volevo chiedere se è fondamentele un termosifone nel corridoio dove si forma maggiormente acqua e muffa sia sulle pareti che sulla porta blindata, c'è' da dire che la temperatura in casa fa molto desiderare raggiunge si e no 18/19° con una caldaia nuova di un anno.
vorrei chiederVi se installando un termosifone nel corridoio
e portando la temperatura all'incirca 21/22 potrei avere
dei benefici debellando la muffa e quantaltro.
grazie
  • consulente
    Consulente Ricerca discussioni per utente
    Sabato 22 Ottobre 2011, alle ore 11:03
    Le rispondo io.
    E' naturale che la corretta diffusione del calore all'interno delle mura domestiche previene (in parte) il formarsi di eventuali sacche di zone fredde, responsabili (in parte) di fenomeni di muffa e condensa.
    L'appunto tra parentesi sta a sotto intendere che la questione può essere dovuta anche ad altri fattori, come ponti termici, scarsa ventilazione, ecc.

  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Martedì 25 Ottobre 2011, alle ore 16:06
    Buongiorno, non è indifferente sapere se la casa è nuova, o meno.

  • elenaabc
    Elenaabc Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 26 Ottobre 2011, alle ore 07:49
    Buon giorno,
    secondo me le conviene inserire un impianto di ventilazione meccanica controllata con recupero di calore per il problema della muffa e magari aggiungere una piccola batteria aggiuntiva per dare un po di tepore in più a casa. Ti consiglio di verificare nel sito internet www.arieggiare.it. trovi parecchi spunti.
    a presto
    elena

  • consulente
    Consulente Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 26 Ottobre 2011, alle ore 08:21
    E' una buona proposta.

  • steno2
    Steno2 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 27 Ottobre 2011, alle ore 11:02
    Ho scoperto che nella casa dove vivo ora, i vecchi inquiolini avevano problemi non indifferenti di muffa.
    Io invece non ho alcun problema, eppure non è stata sostituita ne la caldaia ne i termosifoni.

    La casa va arieggiata, per evitare il ristagno di aria e vapori dicoittura, questo è uno dei motivi per cui di forma muffa.

    I termosifoni vanno accesi diverse ore al giorno, non solo quando si è in casa, per evitare il raffreddamento delle pareti e relativa condensa.

    La temperatura di giorno deve stare dai 19° con casa vuota ai 21° quando siete in casa, di notte la temperatura minima assoluta non deve mai scendere sotto i 18° per nessun motivo.

    Io non ho fatto altro, e non ho una sola chiazza di umidità dove loro l'avevano, cosa scoperta quando ho tinteggiato.
    Inoltre ho tutti i mobili staccati dal muro di circa 1cm o due, per favorire la "lama d'aria" che evita il ristagno di umidità.

    A te in più consiglio la cappa aspirante in cucina, perché l'umidità di cottura va dappertutto, la cappa filtrante non risolve nulla a parte l'odore.
    Acvcendi la cappa anche al minimo subito dopo il gas, e vedrai che il volume di umidità calerà drasticamente.

    Prima prova a fare così, poi eventualmente prenderai in mano il demolitore.

  • ilmedicodellacasa
    Ilmedicodellacasa Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 27 Ottobre 2011, alle ore 12:54
    Condivido interamente l'ultimo post, ma devo sottolineare che in presenza di forti differenze di temperatura, la condensa può avvenire ugualmente, nonostante vengano rispettati tutti i comportamenti suggeriti. Dalla descrizione del primo utente, mi sembra di capire che ci si trova esattamente in questa situazione. Quindi, arieggiare, impianto VMC, riscaldamento uniforme, ecc ecc, serviranno a RIDURRE il fenomeno, ma non riusciranno ad eliminarlo. Tutto l'argomento viene analizzato dalla Psicrometria che è una branca della Fisica Tecnica, e le leggi fisiche, a differenza di quelle dello Stato, sono fisse ed invariabili, e uguali per tutti.

  • toplevel
    Toplevel Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 27 Ottobre 2011, alle ore 13:39
    Sei proprio sicuro che non si possa eliminarlo del tutto Ilmedicodellacasa il fenomeno muffe?
    qualche soluzione ce l'avrei...e pure definitiva direi.
    dai un'occhiata ad haseptic e dimmi cosa ne pensi

  • ilmedicodellacasa
    Ilmedicodellacasa Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 27 Ottobre 2011, alle ore 16:06
    Gentile toplevel,
    le muffe, essendo delle attività biologiche possono sicuramente essere eliminate o con dei biocidi, o rendendo i substrati non idonei alle loro proliferazioni. Per esempio aumentando il pH, o togliendo loro il nutrimento, o l'acqua della quale hanno bisogno. Io mi riferivo ai fenomeni condensativi, che allo stato attuale creano il supporto ideale per le proliferazioni citate. Anche in assenza di queste, tali fenomeni sono altrettanto fastidiosi e talvolta dannosi, persino per le opere in cemento armato.
    La condensazione, come ben sai, può essere impedita nel caso in cui la temperatura superficiale del supporto sia sufficientemente elevata. Si potrebbe anche agire con l'uso di composti che modificano la tensione superficiale. Ma forse stiamo andando troppo oltre.
    Ciao

  • chiodiluca@liberoit
    Chiodiluca@liberoit Ricerca discussioni per utenteCHIODI GEOMETRA LUCA
    Giovedì 27 Ottobre 2011, alle ore 16:44
    Concordo con ilmedicodellacasa, in quanto se arieggio e riscaldo l'edificio ma la muratura interna e/o esterna raggiunge il punto di condensa con la temperatura di circa 13° si forma condensa. Il problema si pone quanto il punto di rugiada si pone all'interno (muratura interna +13 e muratura esterna -5) anche se la temperatura ambiente è di circa 20°. Non vorrei sbagliarmi, ma nel Vs. caso è necessario intervenire nella coibentazione delle pareti e rivedere l'impianto termico.

    Geometra di Rovigo

  • toplevel
    Toplevel Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 27 Ottobre 2011, alle ore 17:07
    Gentilissimo medicodellacasa,
    la ammiro perché Lei è un vero professionista!
    rinnovo i miei complimenti per le risposte azzeccate e che centrano perfettamente il problema.
    auguro una buona serata e felice we.

  • ilmedicodellacasa
    Ilmedicodellacasa Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 28 Ottobre 2011, alle ore 08:27
    Ma smettila toplevel,
    non hai certo nulla da imparare da me!
    Uno scambio di pareri è sempre interessante e proficuo per tutti.
    Saluti

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img fabioanaclerio
Buonasera mi sono ritrovato ahimè in una situazione un po' ingarbugliata: In data 12/11/2020 l'ingegnere mi comunica che ha presentato la CILA al Comune e mi da il via...
fabioanaclerio 20 Aprile 2021 ore 17:32 19
Img veronicapr
Buonasera, pongo un quesito a cui non sono riuscita a trovare risposta sul sito dell'Agenzia delle Entrate: il termine dei 90gg dalla fine lavori è tassativo per i...
veronicapr 20 Aprile 2021 ore 15:26 10
Img cigliano
Salve a tutti.mi presento. mi chiamo Maria e da poco ho comprato casa. avrei bisogno di un vostro aiuto data la mia totale inesperienza.Inoltre, dovrei mettere sanitari, lavandino...
cigliano 16 Aprile 2021 ore 11:33 29
Img cigliano
Salve a tutti,mi chiamo Maria e da poco ho comprato casa pertanto avrei bisogno di un vostro aiuto data la mia totale inesperienza.Di seguito la foto della planimetria con...
cigliano 16 Aprile 2021 ore 10:49 58
Img lucav22
Salve a tutti, ho gia postato una particolare situazione nella sezione ''Tutela Consumatori'' riguardo una vicenda legata a dei lavori di ristrutturazioni con una impresa edile...
lucav22 15 Aprile 2021 ore 17:30 14
REGISTRATI COME UTENTE
328.349 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//