Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Muffa in lavanderia dopo lavori di ristrutturazione


Speida
login
11 Luglio 2018 ore 10:31 17
Buongiorno,
avrei bisogno di un consiglio: durante i lavori di ristrutturazione della mia casa, ho fatto ristrutturare anche una cantinetta che avevo al piano -1 della mia villettina per poterla utilizzare come lavanderia.
Nel locale ho messo lavatrice e 5 scaffali di metallo con ripiani di legno.
Premessa:
non c'è ancora la finestra in quanto arriva settimana prossima, ma in qualche modo con sacchi di sabbia abbiamo chiuso il foro della finestra.
A distanza di 2 mesi mi ritrovo la muffa che, partendo dagli scaffali più in basso e salendo, sta coprendo ogni scaffale, e comincia a ricoprire le scarpe sopra gli scaffali anche in quelli più in alto.
La lavorazione della cantina è stata fatta proprio per togliere l'umidità, ad esempio hanno intonacato utilizzando un prodotto specifico e inoltre hanno alzato il pavimento creando un pavimento con alveari.
Allego qualche fotografie dei "danni" che questa cosa mi sta creando. Io speravo che fosse causato dal fatto che non c'è ancora la finestra ma sto cominciando a ricredermi.
Grazie mille per i vostri consigli!
  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia
    Mercoledì 11 Luglio 2018, alle ore 10:37
    Oh questa è bella.... Ma ha muffa anche sui muri o solo sui ripiani degli scaffli ?

    Se ha muffa solo sui ripiani in legno, temo che questi siano contaminati in qualche modo o abbiano assorbito acqua.

    Se è solo lì il problema gli sostituirei con ripiani in metallo, ed osserverei se la muffa o del bagnato compare sul pavimento o negli angoli inferiori
    rispondi citando
  • speida
    Speida Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 11 Luglio 2018, alle ore 10:55
    Grazie per la risposta! La muffa sui muri non mi sembra di averla vista. Stasera comunque sposto degli scaffali e guardo.

    Sul pavimento lo stucco di alcune fughe in alcune piastrelle è di colore più scuro da quando è stato posato. In un angolo dove è cominciata la muffa, quando era appena stato intonacato ci ha impiegato molto più tempo per averlo asciutto.

    Questa è una foto che sono riuscito a farmi fare adesso, ma non mi sembra bagnato oppure umido, solo un pò pià scuro il battiscopa perchè non hanno dato la seconda mano di pittura sopra l'intonaco.

    rispondi citando
  • speida
    Speida Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 11 Luglio 2018, alle ore 10:59
    Ecco questo è il pavimento, queste fughe scure sono cosi da quando è stato posato...

    rispondi citando
  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia
    Mercoledì 11 Luglio 2018, alle ore 13:06
    Quel tipo di variazione cromatica nelle fughe nuove indica presenza di acqua nel sottofondo, questà può essere di tipo residuale dovuta ai lavori, o di condensazione.

    Se la finestra è ancora chiusa vale la pena lasciarla paerta, e successessivamente garantire al locale la giusta aerazione
    rispondi citando
  • speida
    Speida Ricerca discussioni per utente Claudiotermografia
    Mercoledì 11 Luglio 2018, alle ore 13:10
    Quel tipo di variazione cromatica nelle fughe nuove indica presenza di acqua nel sottofondo, questà può essere di tipo residuale dovuta ai lavori, o di condensazione.

    Se la finestra è ancora chiusa vale la pena lasciarla paerta, e successessivamente garantire al locale la giusta aerazione
    Si in effetti il pavimento era stato allagato su un precedente pavimento ad incastro in legno. Poi è stato cambiato con questo ma secondo me era ancora un pò bagnato il sottofondo. Secondo Lei si asciugherà prima o poi?

    Per quanto riguarda la muffa sugli scaffali sabato provo a sostituirli con alcuni in acciaio cromato. Secondo Lei si può risolvere la questione muffa? Oppure si creerà nuovamente sulle scarpe direttamente?

    Poi per quanto rigurda la finestra spero che arrivi presto cosi da poter arieggiare il locale in continuità.

    Grazie mille!
    rispondi citando
  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia Speida
    Mercoledì 11 Luglio 2018, alle ore 13:52
    Si in effetti il pavimento era stato allagato su un precedente pavimento ad incastro in legno. Poi è stato cambiato con questo ma secondo me era ancora un pò bagnato il sottofondo. Secondo Lei si asciugherà prima o poi?

    Per quanto riguarda la muffa sugli scaffali sabato provo a sostituirli con alcuni in acciaio cromato. Secondo Lei si può risolvere la questione muffa? Oppure si creerà nuovamente sulle scarpe direttamente?

    Poi per quanto rigurda la finestra spero che arrivi presto cosi da poter arieggiare il locale in continuità.

    Grazie mille!
    Le spore della muffa sono sempre presenti nell'aria. Esse attecchiscono e si riproducono là dove trovano le giuste condizioni. Per tanto se l'ambiente ha poca luce, è ha la giusta temperatura ed umidità, la muffa tornerà a manifestarsi là dve trova un buon supporto, ecco che potrebbe accadere su vestiti, armadi, o scarpe. Se i i muri sono già stati trattati l'unico è mantenere il giusto ricambio d'aria e temperatura nell' ambiente.

    Se è acqua residuda dai lavori, si si asciugherà ma ci potrà volere anche 6 mesi
    rispondi citando
  • speida
    Speida Ricerca discussioni per utente Claudiotermografia
    Mercoledì 11 Luglio 2018, alle ore 14:31
    Le spore della muffa sono sempre presenti nell'aria. Esse attecchiscono e si riproducono là dove trovano le giuste condizioni. Per tanto se l'ambiente ha poca luce, è ha la giusta temperatura ed umidità, la muffa tornerà a manifestarsi là dve trova un buon supporto, ecco che potrebbe accadere su vestiti, armadi, o scarpe. Se i i muri sono già stati trattati l'unico è mantenere il giusto ricambio d'aria e temperatura nell' ambiente.

    Se è acqua residuda dai lavori, si si asciugherà ma ci potrà volere anche 6 mesi
    Per adesso, senza finestra e con il foro bloccato, un termostato mi dice circa 80% di umiditò, fisso. Con un deumidificatore riesco a portarla a 50/60%.

    Secondo Lei può cambiare la storia una volta montata la finestra?

    Altrimenti mi toccherà a mettere un deumidifcatore 24 ore al giorno in modo automatico ma chissà che spesa......
    rispondi citando
  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia Speida
    Mercoledì 11 Luglio 2018, alle ore 15:14
    Per adesso, senza finestra e con il foro bloccato, un termostato mi dice circa 80% di umiditò, fisso. Con un deumidificatore riesco a portarla a 50/60%.

    Secondo Lei può cambiare la storia una volta montata la finestra?

    Altrimenti mi toccherà a mettere un deumidifcatore 24 ore al giorno in modo automatico ma chissà che spesa......
    A quelle condizioni la muffa è scontata, l'igrometro le stà dando un allarme molto serio.

    Le alternative sono 2 o montare una finestra con ventilazione integrata o installare sulla parete una VMC puntuale, che le assicuri il giusto ricambio d'aria e conseguente controllo del tasso di umidità interna.

    Il deumidificatore non serve a nulla, in quanto non ricambia l'aria
    rispondi citando
  • speida
    Speida Ricerca discussioni per utente Claudiotermografia
    Mercoledì 11 Luglio 2018, alle ore 16:20
    A quelle condizioni la muffa è scontata, l'igrometro le stà dando un allarme molto serio.

    Le alternative sono 2 o montare una finestra con ventilazione integrata o installare sulla parete una VMC puntuale, che le assicuri il giusto ricambio d'aria e conseguente controllo del tasso di umidità interna.

    Il deumidificatore non serve a nulla, in quanto non ricambia l'aria
    Grazie mille! Quindi probabilmente la soluzione di una VMC puntuale sarebbe la cosa migliore. Una soluzione di questo tipo andrebbe bene? Premetto che il locale è di circa 10mq

    https://www.gitab.it/recuperatori-di-calore-vmc/227-recuperatore-di-calore-puntuale-vmc-con-100-mm-flusso-alternato-quantum-hr.html
    rispondi citando
  • speida
    Speida Ricerca discussioni per utente Claudiotermografia
    Mercoledì 11 Luglio 2018, alle ore 16:27
    A quelle condizioni la muffa è scontata, l'igrometro le stà dando un allarme molto serio.

    Le alternative sono 2 o montare una finestra con ventilazione integrata o installare sulla parete una VMC puntuale, che le assicuri il giusto ricambio d'aria e conseguente controllo del tasso di umidità interna.

    Il deumidificatore non serve a nulla, in quanto non ricambia l'aria
    Oppure anche questo mi sembra buono:https://www.amazon.it/Recuperatore-calore-monostanza-ventilazione-controllata/dp/B017IYALPO/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1531318940&sr=8-1&keywords=vmc puntuale
    rispondi citando
  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia Speida
    Mercoledì 11 Luglio 2018, alle ore 17:00
    Oppure anche questo mi sembra buono:https://www.amazon.it/Recuperatore-calore-monostanza-ventilazione-controllata/dp/B017IYALPO/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1531318940&sr=8-1&keywords=vmc puntuale
    Esatto la VMC puntuale è proprio quella, tutta via le consiglio un prodotto analogo ma migliore rispetto quello, anche se costa quasi il doppio
    rispondi citando
  • speida
    Speida Ricerca discussioni per utente Claudiotermografia
    Mercoledì 11 Luglio 2018, alle ore 17:06
    Esatto la VMC puntuale è proprio quella, tutta via le consiglio un prodotto analogo ma migliore rispetto quello, anche se costa quasi il doppio
    Ok benissimo! Mi ha cambiato la giornata pensando che c'è una soluzione al mio problema! Ultimo dubbio: il mio locale ha un'altezza di 1,80 m, tranne ovviamente il vano scala che è largo 90cm e alto circa 3,60m. Se io installo questa VMC nel vano scala ad un'altezza di circa 2,5/2,8m (cosi da poter arrivare fuori dal giardino per l'unità esterna), va bene lo stesso oppure deve stare proprio di sotto nel locale? Nel caso come posso fare per installare una VMC in questa condizione?

    Nel caso volevo sapere quale prodotto lei consiglierebbe.

    Grazie ancora
    rispondi citando
  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia Speida
    Mercoledì 11 Luglio 2018, alle ore 18:28
    Ok benissimo! Mi ha cambiato la giornata pensando che c'è una soluzione al mio problema! Ultimo dubbio: il mio locale ha un'altezza di 1,80 m, tranne ovviamente il vano scala che è largo 90cm e alto circa 3,60m. Se io installo questa VMC nel vano scala ad un'altezza di circa 2,5/2,8m (cosi da poter arrivare fuori dal giardino per l'unità esterna), va bene lo stesso oppure deve stare proprio di sotto nel locale? Nel caso come posso fare per installare una VMC in questa condizione?

    Nel caso volevo sapere quale prodotto lei consiglierebbe.

    Grazie ancora
    La VMC sarebbe da installare nell' ambinete della lavanderia, ma a lato della finestra non ha spazio ? E' sufficiente che sia a 3/4 dell' altezza dell' ambiente
    rispondi citando
  • speida
    Speida Ricerca discussioni per utente Claudiotermografia
    Mercoledì 11 Luglio 2018, alle ore 18:32
    La VMC sarebbe da installare nell' ambinete della lavanderia, ma a lato della finestra non ha spazio ? E' sufficiente che sia a 3/4 dell' altezza dell' ambiente
    Purtroppo no perché è un buco di 60x30cm dove vado appunto a inserire la finestra
    rispondi citando
  • speida
    Speida Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 11 Luglio 2018, alle ore 20:07
    Ecco ho fatto delle fotografie della finestra, l’ideale sarebbe da mettere in alto, oltre il soffitto del locale, all’altezza del giardino.

    rispondi citando
  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia Speida
    Giovedì 12 Luglio 2018, alle ore 00:20
    Ecco ho fatto delle fotografie della finestra, l’ideale sarebbe da mettere in alto, oltre il soffitto del locale, all’altezza del giardino.
    Puoi metterla sia a destra della finestra che in alto nel vano scala, se in alto c'è una porta che è sempre chiusa, chiaramente in questa posizioen sarà un pò meno efficace
    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Speida
    Lunedì 16 Luglio 2018, alle ore 20:31
    Ecco questo è il pavimento, queste fughe scure sono cosi da quando è stato posato...
    Ciao,
    io direi di controllare bene se sotto la pavimentazione passa qualche tubazione, perchè giusto come dice Claudio, ma, oltre ad umidità del sottofondo (rimasta dai lavori precedenti), potrebbe essere in corso una piccola perdita.
    Ne parlerei con l'impresa che ha fatto il lavoro.:-((
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img lumorati
Buongiorno a tutti.Intanto complimenti per tutte le ottime notizie che avete qui nel forum.Avrei bisogno del vs aiuto. L'anno scorso ho fatto ristrutturare una casa singola a due...
lumorati 13 Febbraio 2008 ore 10:15 11
Img anonimo
Ciao a tutti,sono nuovo del forum e vorrei dei consigli su come rasare/stuccare una intera stanza che al momento è finita a stabilitura o intonaco civile non pitturato.In 2...
anonimo 26 Settembre 2010 ore 17:09 4
Img chiaretta81
Buongiorno,avrei bisogno di avere un'informazione prima di chiamare direttamente la padrona di casa.Sono in affitto in una mansarda con due balconi.Entrambi i balconi evidenziano...
chiaretta81 16 Settembre 2014 ore 00:08 2
Img alessandromartini
Salve a tutti,circa tre mesi fa l'inquilina del piano di sopra (uno studio dentistico) ha avuto una perdita che ha comportato una macchia sul soffitto della camera da letto.Una...
alessandromartini 14 Ottobre 2015 ore 19:55 1
Img dainogio
Ho affittato questa primavera un appartamento al terzo piano con sopra le soffitte.L'appartamento è in buono stato anche se risalente agli anni 70.Sono appena stati...
dainogio 23 Gennaio 2014 ore 08:51 1
Notizie che trattano Muffa in lavanderia dopo lavori di ristrutturazione che potrebbero interessarti


Come arrestare la formazione di muffa e condensa

Risanamento umidità - Alcune dritte su come ridurre e limitare la formazione di muffa e conseguente umidità all'interno dei nostri ambienti, per effetto della condensa.

Debellare la muffa con specifici prodotti spray

Pulizia casa - Per far sparire le odiate macchie di muffa presenti negli angoli più umidi di casa, sono efficaci trattamenti spray: facili e veloci offrono risultati duraturi!

Muffa in bagno: come togliere la muffa dalla doccia

Risanamento umidità - La muffa si forma e si annida facilmente negli angoli del bagno per l'elevata presenza di umidità. Ecco i consigli per riconoscerla, prevenirla ed eliminarla.

Prevenzione della muffa

Risanamento umidità - Prevenire la muffa ed intervenire con prodotti specifici nei casi più semplici: qualche consiglio per evitare che le nostre case siano invase dalle muffe.

Combattere l'umidità

Risanamento umidità - La presenza di un eccesso di umidità in casa, che si riconosce dalla presenza di condensa, muffa e odori sgradevoli, può ingenerare danni per la salute.

Ecco come togliere la muffa dai muri

Pulizia casa - L'umidità di condensa e una serie di altri fattori possono provocare il diffuso fenomeno della muffa in casa. Ecco un metodo efficace e risolutivo per debellarla

Pericolo muffa

Ristrutturazione - Controindicazioni dell'isolamento.

Un metodo semplice ed efficace per eliminare la muffa in casa

Pulizia e manutenzione - Il ventilatore con scambiatore di calore, con un semplice foro nel muro è il modo più immediato e meno invasivo per risolvere il problema dell'umidità da condensa

Come sconfiggere efficacemente umidità e muffa in casa

Risanamento umidità - Umidità e muffa in casa provocano un drastico abbassamento del comfort abitativo, danni gravi alle murature e alla salute. È importante capire come sconfiggerle
REGISTRATI COME UTENTE
308.098 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Saint-Gobain ISOVER
  • Kone