Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2017-08-19 12:11:22

Imbiancare su muri a intonaco civile ( stabilitura)


Bobgem
login
07 Maggio 2008 ore 12:20 13
Salve, cerco un aiuto!!!! in rete ne leggo di ogni e non sò decidermi..pure i venditori di vernici mi hanno creato confusione!!!
vorrei sapere ( per fare un buon lavoro), come imbiancare dei muri di una casa nuova con finitura a intonaco civile ( stabilitura), esternamente cè un cappotto di ultima generazione e infatti hanno scielto la stabilitura in quanto respirano di piu' i muri.
però devo dare questo benedetto isolante si o no?? e di che marca??
quale tipo di vernice?? è sufficiente traspirante , oppure traspirante lavabile??? grazie mille al santo che mi aiuta e che davvero se ne intende!
altro aiutino veloce....il bagno di mia sorella è saltato via un pezzetto di vernice....devo stuccare oppure bastano 2 mani di imbiancatura per livellare??
  • verbano
    Verbano Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 7 Maggio 2008, alle ore 14:20
    Sono nelle stesse condizioni.
    In un primo momento ero orientato sui prodotti Biocalce della Keracol, ma mi sono sembrati eccessivamente cari e non ho trovato nessuno che li avesse già utilizzati
    Ora ho deciso di utilizzare i prodotti della Solas, una mano di fondo e due di traspirante, se vai sul sito trovi delle schede tecniche dettagliate ed il rivenditore al quale mi sono rivolto era anche molto competente.
    Sul sito di una società ONLUS di Cuneo (Arte e mestieri) trovi anche i prezzi e la possibilità di comprarli online.

  • bobgem
    Bobgem Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 7 Maggio 2008, alle ore 16:52
    Bè ho scoperto questa solas..in pratica è dietro casa mia!!!
    grazie verbano, quindi dici che quel tipo di fissativo che vendono và bene?? e anche queste pitture naturali?? io sono un po' sciettico, sai non ho mai usato questi prodotti e comunque vedo che tutti gli imbianchini che trovo in giro usano semrpe i loro marchi storici...bhò ennesima confusione. non cè un bravo imbianchino all' ascolto?????

  • mariomornata
    Mariomornata Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 7 Maggio 2008, alle ore 19:12
    Essendo un rivenditore del marchio Solas , posso anch'io consigliarTi i prodotti naturali dalla azienda italiana che produce a Cernusco lombardone ( Lc ). per quanto riguarda il fissativo/isolante /aggrappante è davvero efficace (verifica le schede tecniche sul sito web) ha bisogno di sei ore di tempo per asciugare, poi puoi procedere con due mani di "vivace" idropittura traspirante ,tutti i prodotti Solas ,hanno la dichiarazione totale delle materie prime sulla confezione ( mi trovi sulla pagina dei punti vendita).

    Mario Mornata
    www.bigardicolori.com
    link autorizzato

  • bobgem
    Bobgem Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 7 Maggio 2008, alle ore 20:14
    Ok. ultima domanda...visto che abito vicino all' azienda, sapete se vendono direttamente i loro prodotti??

  • mariomornata
    Mariomornata Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 8 Maggio 2008, alle ore 07:37
    Assolutamente no,
    I prodotti Solas vengono messi in vendita solo nei punti vendita autorizzati

  • bobgem
    Bobgem Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 8 Maggio 2008, alle ore 12:46
    Oggi sono stato in un ottimo colorificio, dove mi hanno consogliato di usare il fissativo solo nelle stanze...ma solo per evitare una mano di vernice in piu', non perché serva.
    io ho imparato nella vita ad ascoltare gli "anziani artigiani" e come ho chiesto stamane, mi dicevano che un bel po' di anni fà neanche esisteva il fissativo....perché non si facevano i rivestimenti col gesso.
    mi sembra che ora sia una gara a creare e vender il piu' possibile prodotti che secondo me non servono a niente!!
    ringrazio comunque tutti per le celeri risposte.

  • giacuratolo
    Giacuratolo Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 8 Maggio 2008, alle ore 13:03
    Ascoltare uno più anziano solo perché è più anziano mi sembra una regola un pò bizzarra.
    ascoltare cercando di capire mi sembra che possa essere più logico.
    mariomornata è cascato proprio come il cacio sui maccheroni, togliendo ogni dubbio ed essendo un rivenditore professionale più volte ha spiegato l'efficacia dell'isolante fissativo.
    se poi non lo si vuole usare non si muore.
    e se si vuole ascoltare i più vecchi va bene.
    comunque una volta oltre all'isolante non c'era neanche il pane per tutti e si moriva di fame. cosa facciamo moriamo di fame anche adesso siccome accadeva una volta?

  • arkantos
    Arkantos Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 8 Maggio 2008, alle ore 13:15
    Io ho dato l'isolante su tutta la casa,(intonaco civile, stabilitura) sia bagni che cucine,
    mi hanno detto che era meglio non applicarlo su bagni e cucine, perché dando su una pittura traspirante quest'ultima era inutile dato che l'isolante crea una pellicola che copriva le piccolissime fessure del muro, ma non penso proprio che sia un danno, al limite non traspira molto, ma almeno non diamo tre mani di pittura al posto che due.

  • bobgem
    Bobgem Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 8 Maggio 2008, alle ore 14:05
    Ma sicuramente ascolto e capisco le cose. sono anch' io un artigiano e mi occupo di levigatura e trattamenti idrorepellenti per pavimenti, quando mio padre per anni ha usato macchinari e prodotti ormai sorpassati.
    ora tutti dicono usiamo il fissativo per eliminare di dare una mano di bianco!! solo per quello!!! a questo punto visto che serve solo a quello e puo' anche darsi che non crea cosi grossi problemi, però preferisco comprare vernice traspirante non lavabile e risparmio su quella. compro un buon traspirante di buona marca come ad esempio sanmarco vernici e dò una mano in piu' di vernice...non me ne frega niente di metterci piu' tempo!
    anche il mio geometra era contro la mia idea di fare intonaco di gesso e ha preferito consigliare la stabilitura ( che poi hanno fatto 21 persone su 23)...però cosa scopro..che la sua vecchia casa era tutta rivestita in gesso compresa cucina e bagno e in 20 anni mai un problema. ma ora perché decide di fare la stabilitura?? non ditemi il prezzo perché ho chiesto a un muratore e mi ha detto che se fatta bene costa uguale se non di piu' al gesso!!!
    semplicemente perché forse( ache se casi molto rari) ha sentito di parecchie persone che hanno avuto problemi col gesso!!!!

  • rossinimarta
    Rossinimarta Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 12 Maggio 2008, alle ore 18:17
    Buonasera,potete aiutarmi?volevo sapere in quali locali e' meglio usare la pittura lavabile e in quali quella traspirante.
    grazie

  • bobgem
    Bobgem Ricerca discussioni per utente
    Martedì 13 Maggio 2008, alle ore 17:25
    Traspirante cucina e bagni eventualmente anche ripostigli.
    se poi hai tutta stabilitura e non gesso, puoi usare il traspirante ovunque, altrimenti lavabile dove hai gesso.,

  • infofabbricadelcolore@gmailcom
    Infofabbricadelcolore@gmailcom Ricerca discussioni per utenteDitta Bassi Massimo
    Sabato 22 Aprile 2017, alle ore 20:17
    Buongiorno,
    per quanto riguarda i muri nuovi in stabilitura la soluzione potrebbe essere questa.: mano di primer, 3 mani a finire di idropittura trasirante o silossanica. www.easyprof.it

  • ghifpalvb
    Ghifpalvb Ricerca discussioni per utente
    Sabato 19 Agosto 2017, alle ore 12:11
    Buongiorno, devo dire che intorno a lei vege un po di confusione, innanzi tutto quando si parla di traspirabilità su una struttura trattata al civile e magari rivestita esternamente con pannelli di polistirene o polistirolo estruso magari con graffite, la traspirabilità e praticamente zero.
    Quidi le cosiglio una pittura che perlomeno non faciliti la formazione di muffe, le soluzioni sono: silicato Keim o clace (fresco 500 Cepro) naturalemte questi materiali andranno stesi a pennello e non a rullo. La differenza con traspiranti etc.. stà nella ridotta percentuale di colle di sintesi, la principale causa delle formazioni di microorganismi, (muffe).

    Distinti saluti
    Daniele



Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img saulgoooodman
Buongiorno,Chiedo consiglio a voi in quanto ho acquistato un appartamento che è stato ristrutturato circa 10 anni fa.Ho necessità di rifare a nuovo il bagno per...
saulgoooodman 30 Giugno 2022 ore 18:31 2
Img giosue78
Buonasera, sto usufruendo del Bonus mobili ed in particolare per l'acquisto di grandi elettrodomestici ossia dei Condizionatori climatici per un immobile oggetto di...
giosue78 30 Giugno 2022 ore 15:23 5
Img sandrino1
Quando mi trovo di fronte ad un sistema di antifurto che non funziona correttamente, oppure quando vengono segnalate della anomalie, una delle mie prime domande è: da...
sandrino1 30 Giugno 2022 ore 15:12 2
Img koala karnic
Di recente sono venuto a conoscenza che la legislazione prevede di poter riutilizzare il bonus prima casa per l'acquisto di una seconda abitazione, se la prima acquistata...
koala karnic 30 Giugno 2022 ore 14:38 3
Img ester fasciana
Buonasera, alla richiesta di copia dell'asseverazione relativa al primo Sal richiesto per i lavori eseguiti a casa mia, il GC mi risponde che devo richiederla all'architetto che...
ester fasciana 30 Giugno 2022 ore 14:34 4
REGISTRATI COME UTENTE
338.923 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//