Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Fissativo, ho fatto danno?


Yaro
login
11 Febbraio 2018 ore 01:00 4
Buongiorno,
Ho recentemente preso un'appartamento completamente nuovo.
È presente solo la rasatura ancora con tutte le scritte dei muratori; e anche i numerosi buchi nei muri, crepe, schizzi di cemento ovunque.
Dopo la fatica di sistemare tutto sono passato alla verniciatura.
Volevo farla a modo per evitare disomogeneità, vernice che se ne va e soprattutto la muffa.
Ho scelto un fissativo acrilico antimuffa per il bagno. Non sapendo le dosi ho spalmato con rullo e uniformato le parti strane con pennello.
Lasciato assorbire e la parte è tornata asciutta.
Dopo 2 giorni preparo il bianco idropittura antimuffa, mescolato anche questo secondo le dosi e comincio a pitturare.
Passo il rullo, anche un modello costoso, e mi ritrovo la vernice come spalmata su una lastra di vetro, la vernice si raccoglie a gruppetti e il rullo ha talmente poca presa che invece di rotolare, scivola.
Risultato non uniforme, si vedono le scritte sotto, spalmato a chiazze più spesse o più sottili, sono andati in risalto tutte le stuccature.
Per sicurezza provo su un'altra parete della casa senza fissativo e l'effetto è come dovuto, aspetto uniforme e coprente alla prima passata con rullo che rotola bene e nessuna stuccature più in vista.
Vorrei chiedervi, tralasciando l'errore mio di non aver fatto una prova su una piccola porzione di parete.
Può essere un difetto della parete del bagno?
Può essere che fissativo antimuffa e vernice idropittura antimuffa siano incompatibili?
Davvero è necessario l'uso del fiassativo?
Nel caso ne avessi spalmato troppo in una volta sola, come risolvo il problema?
Devo continuare a dare mani di bianco?
Quante mani di bianco posso dare su una parete?
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 12 Febbraio 2018, all or 10:28
    Ciao!
    io per prima operazione come prova, avrei carteggiato più a fondo possibile, e poi magari avrei fatto una prova come dici tu su un metro di parete per vedere il risultato::-((
    rispondi citando
  • yaro
    Yaro Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 12 Febbraio 2018, all or 23:50
    Ciao, ti ringrazio della risposta. Purtroppo il carteggio mi porterebbe via una mole di tempo che non riesco a trovare. Ho anche pensato che se carteggio e creo polvere, logicamente devo compattarla applicando un fissativo.. e qui si crea un enorme dubbio, il fissativo che c'è sotto assorbito più fissativo sopra che andrà ad essere assorbito, non finirò a dover rasare nuovamente la parete?

    Quello che non dovevo fare è usare il rullo per spalmare il fissativi. Ora, secondo consigli mi dicono di tinteggiare finché non creo uno strato di vernice.

    Spero che rimanga la traspirabilità del muro.

    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Yaro
    Martedì 13 Febbraio 2018, all or 10:05
    Ciao, ti ringrazio della risposta. Purtroppo il carteggio mi porterebbe via una mole di tempo che non riesco a trovare. Ho anche pensato che se carteggio e creo polvere, logicamente devo compattarla applicando un fissativo.. e qui si crea un enorme dubbio, il fissativo che c'è sotto assorbito più fissativo sopra che andrà ad essere assorbito, non finirò a dover rasare nuovamente la parete?

    Quello che non dovevo fare è usare il rullo per spalmare il fissativi. Ora, secondo consigli mi dicono di tinteggiare finché non creo uno strato di vernice.

    Spero che rimanga la traspirabilità del muro.

    Ciao, umm ho capito qualche discrepanza nei materiali ed il modo di stendere il fissativo, ti continua a far riflettere su quale sia la soluzione più giusta.
    Per il momento ti posso consigliare la seguente lettura.lavorincasa.it/preparare-le-pareti-alla-tinteggiatura
    magari ne ricavi qualche spunto personale.:-))
    rispondi citando
  • consultingepg
    Consultingepg Ricerca discussioni per utenteIng. Edgardo Pinto Guerra
    Mercoledì 21 Febbraio 2018, all or 10:39
    Qualsiasi prodotto a base di resine acriliche è impermeabile all'acqua e al vapore d'acqua, irreversibile, e perciò secondo me da vietare per legge salvo che per foderare serbatoi o piscine. Per questo è antimuffa. Ma ache prezzo? Detto ciò, non mi stupisce che nulla ci si attacchi sopra. Purtroppo ora non puoi fare niente'altro che carteggiarlo via. Ci sono tali macchine portatile con aspirapolvere incoporato che puoi noleggiare.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img lumorati
Buongiorno a tutti.Intanto complimenti per tutte le ottime notizie che avete qui nel forum.Avrei bisogno del vs aiuto. L'anno scorso ho fatto ristrutturare una casa singola a due...
lumorati 13 Febbraio 2008 ore 10:15 13
Img foru88
Buonasera, scrivo per la prima volta nel forum e ringrazio anticipatamente chi avrà la gentilezza di leggere e provare a dare una risposta ad un problema che ormai mi...
foru88 21 Aprile 2020 ore 18:06 22
Img dainogio
Ho affittato questa primavera un appartamento al terzo piano con sopra le soffitte.L'appartamento è in buono stato anche se risalente agli anni 70.Sono appena stati...
dainogio 23 Gennaio 2014 ore 08:51 1
Img chiaretta81
Buongiorno,avrei bisogno di avere un'informazione prima di chiamare direttamente la padrona di casa.Sono in affitto in una mansarda con due balconi.Entrambi i balconi evidenziano...
chiaretta81 16 Settembre 2014 ore 00:08 2
Img alessandromartini
Salve a tutti,circa tre mesi fa l'inquilina del piano di sopra (uno studio dentistico) ha avuto una perdita che ha comportato una macchia sul soffitto della camera da letto.Una...
alessandromartini 14 Ottobre 2015 ore 19:55 1
Notizie che trattano Fissativo, ho fatto danno? che potrebbero interessarti


Come arrestare la formazione di muffa e condensa

Risanamento umidità - Alcune dritte su come ridurre e limitare la formazione di muffa e conseguente umidità all'interno dei nostri ambienti, per effetto della condensa.

Pericolo muffa da umidità di condensa

Risanamento umidità - Le nuove abitazioni o quelle con recente ristrutturazione sono sempre più iperisolati, da qui la controindicazione è che questa eccessiva impermeabilità comporta la formazione di muffe.

Prevenzione della muffa

Risanamento umidità - Prevenire la muffa ed intervenire con prodotti specifici nei casi più semplici: qualche consiglio per evitare che le nostre case siano invase dalle muffe.

Muffa in bagno: come togliere la muffa dalla doccia

Risanamento umidità - La muffa si forma e si annida facilmente negli angoli del bagno per l'elevata presenza di umidità. Ecco i consigli per riconoscerla, prevenirla ed eliminarla.

Debellare la muffa con specifici prodotti spray

Pulizia casa - Per far sparire le odiate macchie di muffa presenti negli angoli più umidi di casa, sono efficaci trattamenti spray: facili e veloci offrono risultati duraturi!

La scelta del tipo di pittura

Pittura e decorazioni - Se è arrivato il momento di imbiancare casa, è bene porre attenzione non solo alla scelta dei colori e della finitura, ma anche del prodotto per la pittura.

Ecco come togliere la muffa dai muri

Pulizia casa - L'umidità di condensa e una serie di altri fattori possono provocare il diffuso fenomeno della muffa in casa. Ecco un metodo efficace e risolutivo per debellarla

Un metodo semplice ed efficace per eliminare la muffa in casa

Pulizia e manutenzione - Il ventilatore con scambiatore di calore, con un semplice foro nel muro è il modo più immediato e meno invasivo per risolvere il problema dell'umidità da condensa

Inquinamento outdoor e umidità sulle murature

Risanamento umidità - Agenti atmosferici, inquinamento, cattiva manutenzione, umidità: i fenomeni più comuni che compromettono lo stato delle facciate o l'interno delle abitazioni.
REGISTRATI COME UTENTE
318.697 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//