Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Consiglio per scelta finale infissi


Buona sera,
mi trovo a chiedere un consiglio per decidere sull'infisso da scegliere in fase di ristrutturazione.
La situazione presente ora: alluminio no taglio termico e doppio vetro classico (finestra fine anni 70).
Le pareti sono di circa 30 cm con un intercapedine fatta di aria e lana (di roccia?, tecniche di fine anni 70).
Mi trovo in una zona climatica E (Perugia) La situazione è questa: [b]3 finestre 244 x 175 cm LxH[/b]
Le tre finestre si trovano in un openspace e 2 coprono un intera facciata e la terza si trova ad angolo; sono esposte a nord-est.
Per queste ho scelto alluminio taglio termico.
La scelta è ricaduta per l'alluminio perchè ho bisogno scorrevoli e personalmente mi sembra la soluzione migliore tra estetica e tecnica.
Per Il pvc proponevano (certificabile detrazioni 65%) solo il traslante, a mio parere, la cosa più brutta che esista nel mondo dei serramenti (tutti quelli che hanno fatto il sopralluogo hanno sconsigliato l'installazione dell'alzante, sono finestre, non porte finestre).
Il prodotto scelto è AS50 della schuco: il profilo ha profondità: 50 mm, sezione in vista 0,84 cm; probabilmente la uw all'incirca 2.4/2.5 (speriamo).
Avevo visto anche il 70 (uw = 2.1),a ma passavamo da 6000 euro a 8500 euro, andavo troppo fuori buget.
[b]4 - Finestra 184 x 143 cm LxH , 1 - 80x 230 Lx H e 1- 75 x 143[/b] Il mio dubbio è su queste.
Premettendo che non ci piace il pvc interno, per carità fanno delle pellicole bellissime, ma il legno è un effetto unico. Abbiamo due soluzioni intermedie che ci permettano di avere la bellezza del legno dentro e la praticità di altri materiali all'esterno:
1. Profilo pvc/legno:Modello Estrosa schulz; profondità 87 mm (6 camere) vetro basso emissivo da mm 6/7+16+4+ argon , all'incirca siamo sulle termiche standard uw=1,2, essendo finestre grandi, a parte quella del bagno, non ci dovremmo distaccare molto da questo valore (1.3).
[b]Vantaggi[/b] : sono bellissime, viste dal vero pvc e legno sono incollate, il legno non è messo come una placca sopra a coprire tipo il prodotto finstral. Termica, buona (forse anche il prezzo); [b]Svantaggio[/b]: Colore esterno differirà leggermente da quello dei finestroni in alluminio (ho scelto un grigio anticato) e il pvc è su base bianca, in grigio sarà colorato solo la parte esterna quindi ci sarà la parte centrale della finestra sarà bianca.
2. Profilo alluminio/legno (telaio alluminio taglio termico ,copertura intena in legno): Modello AWS 75 TC schuco; profondità 75 mm, sezione in vista 0.84 cm per il vetro siamo all'incirca come il precedente, sempre doppio vetro basso emissivo + argon.
Di queste ho la uf=2,17 . guardando un pò di formule su internet, considerando mq vetro, mq telaio, perimetro,uf,ug (qualcuno più esperto mi potrà confermare o smentire) la uw per le finestre più grandi è di circa 1,6.
[b]Vantaggi:[/b] Il colore esterno identico alle altre e tutto il telaio in alluminio sarà colorato in grigio e l'alluminio ; diciamo l'estetica è più armoniosa.
[b]Svantaggio[/b]: sarà sicuramente la termica peggiore (e forse il prezzo), personalmente meno belle delle precedenti.
Pur avendo messo dei dati tecnici e avendo già fatto qualche considerazione (qualcuno potrà contestare qualche mia affermazione e prego di farlo ora, prima che alcune mie convinzioni errate mi portino a sbagliare su un investimento trentennale :-) ) il mio approccio è molto orientato all'estetica.
Vorrei, invece, dei consigli e considerazioni tecniche e/o sfumature che da profano mi sfuggono, che mi permettano di capire cosa mi da e cosa mi toglie la scelta dell'una e dell'altra e se in nome di una maggiore armonia estetica (puramente personale) possa fare una scelta che non preggiudichi lo scopo principale dell'investimento: migliorare il confort e in un secondo momento avere un risparmio energetico.
Grazie Carlo
  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia
    Martedì 25 Novembre 2014, alle ore 18:48
    Perdona la brutalità della risposta ma alla fine penso di poterti darti elementi utili e senza fronzoli per la tua scelta 


    PVC : prestazioni uguali al legno, poco prezzo, va bene se non si può investire su un prodoto che piace di più, al il miglio rapporto prezzo prestazione (se non si guarda l'estetica trovo orrendo l'effeto legno finto ) 

    Lego/alluminio con solo pellicola in alluminio per protezione del legno ma l'infisso di fatto è tutto legno, costa molto, è un materiale pregiato, ottime prestazioni termiche.


    I valori da tenere in cosiderazione sono i seguenti 

    Uf <1,3 
    Ug <1,1

    Uw complessivo non superiore a 1,2  

    In zona climatica E valori superiori a questi non sono nemmeno da tenere in considerazione 

    Da non sottovalutare l'abbattimento acustico del vetro, se hai le finestre fronte strada scegli un 38/42 db di abbattiemnto acustico.

    il vetro standars 4/16/4 con agon basso emissivo e con Ug 1,1 ha un abbattimento acustico di 35 db va giusto bene se sei in campagna.


    Detto questo l'infisso dve anche piacere, ma la cosa importante è che chi ti vende il serramento curi anche l'installazione e tutte le garanzie del caso, sembra un abanalità ma è un fatto da non sottovalutare.

    rispondi citando
  • gianpaolot
    Gianpaolot Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 26 Novembre 2014, alle ore 14:59
    Ciao e grazie per la risposta. Diciamo che il discorso che mi hai fatto è quello che mi frulla per la testa, pur non avendo grandi nozioni nel campo. Ora però mi trovo davanti ad una situazione reale che mi pone dei limiti : economici, estetici e termici. Partendo dal fatto che i finestroni non sono riucito a trovare qualcosa di meglio di uno scorrevole schuco a TT.(dsicorso che comprende economico, estetico e funzionale) Il problema mi sorge sulle altre finestre, il legno/alluminio penso che mi venga una spesa non sostenibile. Ora passare da un prodotto che va uw=1.2/1.3 (pvc/legno, intendo non effetto legno dentro è legno vero attaccato ad una struttura in pvc esterna) a uw circa 1.6 (alluminio/legno) è un salto percepibile? una differenza di 0.3/0.4 incide molto? Non riesco a rendermi conto dell'effettiva dispersione che si può avere. Calcola io parto da un infisso alluminio no taglio termico spessore 50 mm e doppio vetro classico guardando un pò in giro circa uw=5 o maggiore. Come prezzo siamo all'incirca uguale, esteticamente l'allumione mi da più univormità con in finestroni queste due caratteristiche mi possono far pendere la bilancia da una parte con quella perdità di termicità dello 0.3/0.4? Forse è una domanda un pò banale tipo il gioco della torre: 1- Meglio pcv/legno uw=1.2/1.3,infisso molto bello preso singolarmente,ma meno rispetto all'insieme della mia situazione 2- Meglio alluminio/pvc uw=1.6/.1.7 infisso bello preso singolarmente e uniforme rispetto ai finestroni, colore esterno sarà fatto dalla stessa azienda, ma con perdità di termicità di uno 0.3/0.4? Ps: per l'abbattimento del suono, sono in città, ma su una strada chiusa non molto abitata e lontana dalla strada principale, già i vetri di ora mi danno un isolamento acustico soddisfacente per la mia situazione. Li cmq si può sempre lavorare prendendo un vetro migliore indipendentemente dall'infisso. Comunque proverò a farmi fare un preventivo legno/alluminio. Grazie
    rispondi citando
  • gianpaolot
    Gianpaolot Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 26 Novembre 2014, alle ore 15:04
    Se può essere utile i due prodotti sono:
    1. pcv/legno : Estrosa schulz italia
    3. alluminio/legno : Allusistemi wx71, questo è il ink delle specifiche, rispetto alle lore prove le mie finestre sono un pò più grandi
    http://www.allusistemi.it/index.php?option...gid=6&Itemid=55

    rispondi citando
  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia
    Mercoledì 26 Novembre 2014, alle ore 15:31
    Se devi mantere un estetica il più uniforme possibile sacrifica il fattore termico, diversamente posso dirti che il valore Uw che ti danno è un valore di media calcolato su una finestra campione ad anta singola, il punto debole è il telaio tutti i produttori di alluminio lo sanno e sono estremamente svantaggiati per tanto se ne inventano di ogni per tirare su la media e la differenza tra le due tipologie di infisso si sente, infatti quando si cambiano gli infissi si cambia parte della termicità della casa e spesso si finisce per aver condensa proprio sui telai delgi infissi che sono poco isolati, certo rispetto quelli che hai attualmente non ci sono paragoni, ma a questo punto è più importante soddisfare il requisito che a te preme di più.
    rispondi citando
  • gianpaolot
    Gianpaolot Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 26 Novembre 2014, alle ore 15:55
    Se posso disturbarti vorrei chiederti solo un ultima cosa. Siccome almeno per conoscenza
    vado afarmi fare un preventivo legno/alluminio perchè tutti lo consigliano, un motivo ci sarà.
    Dalle foto ho visto che essendo tulla la struttura in legno e solo foderata con l'alluminio, mi
    puoi confermare che hanno bisogno di una maggiore manutenzione e sono meno duraturi nel tempo?
    Hai qualche azienda buona (parlo di aziende che lavorano sul territorio nazione) da consigliarmi?

    Grazie
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img saradd
Già da tempo il progetto di sistemare casa, ha dimostrato che prima di tutto devo cambiare gli infissi.Rassegnata alla spesa colossale (6 finestre + 2 finestre grandissime...
saradd 06 Maggio 2010 ore 20:25 5
Img giulav
Ciao a tutti,sto sostituendo un serramento vecchio in legno con uno in PVC.Il nuovo serramento è "in luce" quindi ha delle zanche in ferro da murare.Non so esattamente come...
giulav 17 Novembre 2011 ore 11:51 5
Img utente1
Buongiorno a tutti. Vorrei sostituire i miei vecchi serramenti e a tal proposito ho richiesto diversi preventivi. Tuttavia, essendo digiuna in materia, vorrei un vostro aiuto...
utente1 01 Maggio 2017 ore 10:32 1
Img steveone
Un mio amico vorrebbe prendere un appartamento in affitto e gli hanno assicurato che i serramenti sono di ottima qualità e sicurezza dal punto di vista di possibili furti...
steveone 04 Dicembre 2013 ore 14:23 6
Img anonymous
Questo dubbio mi perseguita ormai da diverso tempo.Il legno è da sempre protagonista dei nostri serramenti, bello, isolante ma costoso.Non conosco e non ho mai visto una...
anonymous 18 Gennaio 2005 ore 12:46 68
Notizie che trattano Consiglio per scelta finale infissi che potrebbero interessarti


La norma UNI per regolamentare il percoso formativo dei posatori di serramenti

Leggi e Normative Tecniche - Arriva la norma UNI per regolamentare i requisiti necessari per chi opera nell'ambito della posa dei serramenti, sia in edifici nuovi che in quelli esistenti.

Detrazioni 55% sugli infissi: nuovi limiti trasmittanza

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Emanato un nuovo decreto che aumenta i limiti di trasmittanza a cui devono rispondere i serramenti per accedere alle detrazioni fiscali.

Estetica dei serramenti

Infissi Esterni - Anche i serramenti concorrono, con la loro estetica, a determinare lo stile di tutta la casa, e questo indipendentemente dal materiale di cui sono fatti.

Infissi alluminio legno

Infissi - I serramenti in alluminio e legno valorizzano gli ambienti interni, con le tonalità calde del legno, mentre la parte esterna in alluminio protegge dalle intemperie.

Come scegliere i serramenti nuovi per casa

Infissi Esterni - Una breve introduzione ai materiali e alle tecnologie utilizzate dalle più importanti imprese produttrici in Italia, per aiutare a scegliere i serramenti nuovi.

Nuove norme e certificazione per i serramenti

Leggi e Normative Tecniche - E' stata recentemente pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea la norma UNI EN 14351-1, che detta i requisiti che dovranno avere finestre ed infissi.

Serramenti a risparmio energetico

Infissi Esterni - Nella ricerca di soluzioni per il risparmio energetico, i serramenti hanno un ruolo importante nella progettazione dell'involucro esterno di un edificio.

Nuovi serramenti termici in fibra di vetro

Infissi Esterni - Sono sempre di più le imprese in Europa che scommettono sulle potenzialità dei serramenti termici in fibra di vetro, definiti da molti come le finestre del futuro.

Serramenti certificati

Infissi - A.N.F.IT. è l?Associazione Nazionale per la tutela delle Finestre Made in Italy, nata dalla necessità di regolamentare un settore che era privo di controllo.
REGISTRATI COME UTENTE
308.263 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Saint-Gobain ISOVER
  • Faidatebook