Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Confusione calce


Syd85
login
28 Maggio 2016 ore 16:23 10
Salve,
sto consolidando un muro in pietra fatto a sacco e dalla trama molto irregolare e mista di pietra dura e detriti risalente a parecchi decenni fa.
Mi hanno consigliato di usare la calce come legante, premettendo che parecchie pietre devono essere sostituite con altre più dure.
Come ho già detto, mi è  stata consigliata la calce come legante e rinforzo piuttosto del cemento, anche per evitare problemi di umidità ma che tipo di calce mi consigliate?
Ho un sacco da 25kg di CALCE IDRATA e dite che va bene da usare mista a sabbia ed acqua o è del tutto inutile?

  • arch-ily
    Arch-ily Ricerca discussioni per utente
    Domenica 29 Maggio 2016, alle ore 10:03
    La calce IDRATA non è altro che calce spenta, probabilmente lei ha un sacco di grassello, cioè una pasta formata da acqua e calce a cui va aggiunta sabbia per creare la malta.
    La sabbia va ovviamente sempre aggiunta per ottenere una malta e impedire le fessurazioni dovute al ritiro del solo legante.
    Le consiglio di affidare il lavoro  un muratore esperto in quanto questi tipi di muri in se non sono molto resistenti e resistenti al sisma, ma per essere resistenti e non lesionarsi richiedono un'ottima posa in opera degli scapoli di pietra e un'altrettanto ottima confezione della malta.
    In questo articolo comunque troverà malte specifiche per edifici storici e interventi di restauro:
    https://www.lavorincasa.it/malte-per-restauri/

    Se però le serve qualche suggerimento su come procedere operativamente, chieda pure (sono architetta esperta di tecniche costruttive tradizionali).
    rispondi citando
  • syd85
    Syd85 Ricerca discussioni per utente
    Domenica 29 Maggio 2016, alle ore 12:13
    Salve,
    la ringrazio per la sua risposta innanzitutto.
    Il sacco che ho io è solo in polvere ed è per l'appunto calce idrata.
    Avendo un po' di esperienza e praticità vorrei recuperare il muro da me e con l'utilizzo di pistola per riempire i vuoti e tanta buona volontà credo di riuscirci.
    Credo dunque che di questa calce idrata in polvere per adesso non me ne faccio niente e farei meglio a farmi dare quella idraulica da mischiare con sabbia e acqua giusto?
    rispondi citando
  • arch-ily
    Arch-ily Ricerca discussioni per utente
    Domenica 29 Maggio 2016, alle ore 15:00
    Che tipo di calce è?
    Il problema consiste nel fare una buona malta, cosa che è abbastanza difficile per un non addetto ai lavori.
    Io posso darle a "ricetta" teorica, ma in realtà è fondamentale l'impasto che va compiuto manualmente.
    Inoltre anche l'esecuzione dell'intervento richiede notevole precisione.
    Meglio la cazzuolarisptto alla pistola.
    rispondi citando
  • syd85
    Syd85 Ricerca discussioni per utente
    Domenica 29 Maggio 2016, alle ore 15:19
    Dunque è un sacco di calce idrata superventilata in polvere.
    Secondo lei posso usarla come legante o mi conviene farmela cambiare con quella idraulica?
    A me interessa una buona malta legante e che funzioni bene contro l'umidità.
    Grazie
    rispondi citando
  • arch-ily
    Arch-ily Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 30 Maggio 2016, alle ore 08:40
    Ciao, allora la "calce idrata" può essere sia aerea che idraulica naturale, in quanto "idrata" vuol dire semplicemente "Spenta" (la calce viva infatti non può essere usata come legante perché è caustica e al contatto con l'acqua sviluppa molto calore in una reazione chimica detta appunto "spegnimento").
    Controlla sulla confezione cosa c'è scritto, se calce aerea o calce idraulica.
    Comunque in genere la calce aerea è perfettamente bianca, mentre la calce idraulica naturale tende a essere beige, color nocciola o grigio chiaro.
    Infine, la calce aerea di per se è un buon legante, quindi puoi usarlo in assenza di meglio, ma richiede un artigiano esperto per dosare bene la malta.
    rispondi citando
  • syd85
    Syd85 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 30 Maggio 2016, alle ore 19:41
    Si c'è scritto CALCE AEREA SUPERVENTILATA.
    il muro presenta molte imperfezioni e in passato parecchi problemi di umidità così mi hanno consigliato di fare la stellatura in sabbia e cemento e poi un intonaco traspirante.
    Ecco io mio dubbio sta nel consolidamento fatto in sabbia e cemento
    rispondi citando
  • arch-ily
    Arch-ily Ricerca discussioni per utente
    Martedì 31 Maggio 2016, alle ore 07:38
    No evita assolutamente il cemento! Ha troppa resistenza meccanica e riempirebbe il muro di sali con formazione di efflorescenze.
    rispondi citando
  • syd85
    Syd85 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 31 Maggio 2016, alle ore 10:43
    Ma allora perché me lo consigliano tutti?
    In ogni caso lei mi consiglia questa calce idrata per consolidare o npn va bene visto che non è idraulica?

    rispondi citando
  • arch-ily
    Arch-ily Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 1 Giugno 2016, alle ore 08:10
    Ma allora perché me lo consigliano tutti?

    Perché molti tecnici e artigiani intervengono su edifici storici con le tecniche tipiche del cantiere moderno (cioè industrializzato), mentre invece occorrerebbero materiali e tecniche compatibili con quelle tradizionali.
    Fidati di me, sono architetta e specializzata in restauro.

    In ogni caso lei mi consiglia questa calce idrata per consolidare o npn va bene visto che non è idraulica?

    Si, si può utilizzare tranquillamente, ma è un po' meno resistente all'umidità.
    rispondi citando
  • syd85
    Syd85 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 1 Giugno 2016, alle ore 10:45
    Mi fido assolutamente e la ringrazio per l' aiuto.
    A consolidamento avvenuto, quale è la stratigrafia che lei più mi consiglia per procedere con l' intonaco?
    Purtroppo è una parete che d'inverno diventa molto umida e stavo pensando di mettere pannelli in poliuretano o altri simili come il cartongesso coibentato.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img jug75
Salve a tutti, Devo realizzare e poi intonacare delle pareti (tamponamento) di circa 60 m^2 in blocchi cls vuoti con malta bastarda e dato che devo acquistare la calce ed il...
jug75 24 Ottobre 2014 ore 15:21 7
Img felis79
Buongiorno,sto cercando di sistemare una casa in pietra che ho ereditato.. vorrei fare i lavori da solo visto che mi piace e che mi costa molto meno.La casa è situata a 700...
felis79 08 Settembre 2014 ore 17:49 1
Img lavorincasaaporto
Ciao a tutti.Vi spiego il mio dilemma.Sto ultimando i lavori nella mia nuova casa.Per la finitura della scala ero orientato verso il microcemento: pavimenti in microcemento Mi...
lavorincasaaporto 18 Giugno 2014 ore 11:01 2
Img matrix82
Salve...sto ristrutturando la mia casa con volte a stella,dopo averle stonacate e grattate per bene,adesso per trattare le fughe mi hanno parlato della biocalce pietra..o è...
matrix82 14 Settembre 2015 ore 18:22 3
Img damianomodesti
Salve a tutti. Come da titolo, mi piacerebbe trovare una soluzione (evitando se possibile di rifare completamente il pavimento) per le crepe che si sono formate negli anni...
damianomodesti 01 Aprile 2015 ore 17:18 16
Notizie che trattano Confusione calce che potrebbero interessarti


Preparare malte di calce e cemento rapido

Fai da te Muratura - Per piccoli interventi di muratura in casa, può essere necessario ricorrere alla preparazione della malta, variando le caratteristiche a seconda dell'uso.

Calce e calce idraulica

Materiali edili - La calce idraulica è uno dei materiali da costruzione più antichi ed al contempo moderni, disponibili per la realizzazione di opere e lavorazioni in edilizia.

Leganti per opere murarie

Progettazione - Costruire opere in muratura è un lavoro che richiede perizia ed abilità tecnica però, per piccole opere si possono cimentare anche i dilettanti, con dovuti accorgimenti.

Malte fai da te

Fai da te Muratura - Gli impasti di inerti e leganti (le cosiddette malte) sono di vario tipo in funzione dei componenti e delle loro proporzioni. Ecco come vanno preparate in modo opportuno.

Come si compongono e come miscelare malta e cemento

Materiali edili - Malta e cemento sono i prodotti più utilizzati in edilizia, ne esistono diverse tipologie a seconda della composizione e dell'uso: ecco qualche indicazione in più.

La malta: caratteristiche e utilizzo

Materiali edili - La malta è un impasto di acqua, legante e inerte usato per realizzare murature portanti e di tamponamento o per il loro rivestimento, sotto forma di intonaco.

Il consolidamento murale ecosostenibile

Facciate e pareti - Il consolidamento ecosostenibile è una prassi diffusa per ripristinare la coerenza ed eliminare le fessurazioni delle murature, facendole nel contempo respirare.

Allettamento: scegliere la giusta malta

Pavimenti e rivestimenti - La posa in opera dei materiali da costruzione o allettamento può essere eseguita con apposite malte o altri tipi di leganti a seconda del tipo di intervento.

Composizione, caratteristiche e uso della malta bastarda

Materiali edili - La malta bastarda si caratterizza per la presenza di due leganti, generalmente calce e cemento o gesso e calce, e viene utilizzata per costruire muri e intonaci
REGISTRATI COME UTENTE
312.506 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE