Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Condensa da tubo antenna


Aliott
login
04 Marzo 2011 ore 23:52 8
Buon giorno a tutti.
Ho un problema di condensa nel sottotetto, e per spiegarvi come stanno le cose, devo spendere qualche parola in più.
Ecco i fatti:
villetta unifamiliare su due piani; al 1°p. ci sono un disimpegno, tre camere e due bagni.
Le camere hanno le travi a vista (h media 3,20, tetto in legno, ventilato); il disimpegno e i due bagni hanno il soffitto complanare (h 2,70m) per circa 20 mq.
Sopra a disimpegno e bagni ho creato un microscopico sottotetto alto 1,20m, validissimo per stoccare le cose (che non si spostano mai).
Questo sottotetto di 20 mq e alto 1,20m è chiuso con una scala retrattile (pannello a parete) che impedisce lo scambio d'aria, perciò in inverno, a riscaldamento acceso, nel sottotetto non ho la temperatura che c'è nelle stanze, ma almeno 4 ? 5 °C in meno.
Nella foto vedete il tubo zincato da 1"1/4, ancorato alla struttura in c.a., che esce dal tetto; all'interno del tubo camminano i coassiali di pettine e parabola.
La casa è scaldata con impianto radiante a pavimento, praticamente tutto l'inverno l'acqua gira a 30°C e nelle stanze tengo il termostato h24 a 18,5°C.
Scusate la lungaggine, ora vi dico cosa mi succede:
nelle giornate molto fredde (da -5°C in giù), il tubo che sostiene l'antenna gocciola acqua di condensa dalla sua superficie interna, ma tanta che devo svuotare la scatolina ogni settimana (mezzo litro al colpo!).
È chiaro che bisogna isolare questo tubo, visto che una parte è al molto freddo e l'altra è al relativamente caldo.
Qualcuno mi ha detto di coprire il tubo con il neoprene, ma solo nel sottotetto, qualcuno di coprirlo anche all?esterno (mai visto!), qualcuno mi ha consigliato di isolarlo iniettando schiuma e riempire così l?interno del tubo (però blocco anche i cavi!).
Morale della favola, per due inverni ho tergi versato (vuotando condensa decine di volte), ma ora mi sono stufato?
Vorrei fare un lavoro a "botta sicura",
cosa mi consigliano gli specialisti?
Grazie
  • robire
    Robire Ricerca discussioni per utente
    Sabato 5 Marzo 2011, alle ore 09:07
    Provare ad isolare la parte interna con l'isolante per i tubi direi che è velocissimo da fare e per nulla costoso... non giurerei che ti risolve il problema perchè il metallo rimarrebbe comunque freddo per conduzione dall'esterno.

    però io proverei anche a mettere un sacchetto trasparente per chiudere il tubo tenendo i cavi verso l'alto.. se l'umidità che condensa è quella che arriva dall'interno direi che potresti risolvere. (il sacchetto serve trasparente in modo che si veda se fa acqua).
    rispondi citando
  • simone-fischer
    Simone-fischer Ricerca discussioni per utente
    Sabato 5 Marzo 2011, alle ore 19:06
    Bisognerebbe fare un "cappotto" al tubo anche esternamente come si fa per le case, i terrazzi,...
    La cosa migliore sarebbe spostare il tubo tutto all'esterno mettendo una piastra magari con dei fissaggi a taglio termico
    rispondi citando
  • aliott
    Aliott Ricerca discussioni per utente
    Sabato 5 Marzo 2011, alle ore 20:24
    Grazie per le risposte.
    Spostare tutto il tubo all?esterno è impensabile: sollevare le tegole, creare i fissaggi, tappare il foro esistente? no, non è possibile.
    Ormai le temperature sono relativamente alte per produrre acqua di condensa, perciò anche agendo ora, il lavoro sarà valutato solo la prossima stagione fredda.
    Penso che farò così: inserisco i cavi coassiali in un tubo corrugato da 22, che corra all?interno del tubo zincato, e poi schiumo l?interno, così se mi occorre riesco a sfilare i cavi.
    Ascoltando il vostro consiglio, isolo la parte esterna del tubo con neoprene, magari quello di alto spessore per circuiti solari, e ricopro esternamente con nastro di alluminio per preservare il neoprene dagli agenti atmosferici.
    In questo modo lo spessore del tubo zincato si troverà tra due isolanti.
    Cosa dite?
    Ciao
    rispondi citando
  • simone-fischer
    Simone-fischer Ricerca discussioni per utente
    Domenica 6 Marzo 2011, alle ore 16:11
    Agire modificando l'interno del tubo non mi pare una idea;
    è il metallo che conduce non l'aria o i cavi che contiene!

    ok isolare il tubo ma dovrei isolare anche i componenti metallici dell'antenna che fanno da ponte termico
    dovendo fare un compromesso direi di agire sui grossi spessori di isolante lato dentro casa

    l'alternativa è creare un taglio termico frapponendo tra la il tubo nella parte esterna (fredda) e il tubo nella parte interna (umida) un setto isolante
    per i tasselli strutturali a taglio termico (thermax) si una una plastica in poliammide caricata fibra vetro che fa appunto da taglio termico pur mantenedo la resistenza e consentendo l'ancoraggio meccanico
    rispondi citando
  • lapokira
    Lapokira Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 7 Marzo 2011, alle ore 06:33
    Ciao

    la condensa si crea all'esterno intorno al tubo oppure gocciala da dentro i tubo l'acqua ?

    In ogni caso l'esterno del tubo lo puoi coinbientare che male non fà poi l'idea del corrugato non è male ma fossi in te andrei per gradi prima tenta con la parte esterna e poi vedi il dafarsi

    Ciao
    rispondi citando
  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Martedì 8 Marzo 2011, alle ore 21:52
    Prova a mettere un tappo alla fine del tubo,l'aria calda che risale dal tubo viene raffreddata dalla parte esterna creando condensa,fermando il flusso d'aria dovrebbe fermarsi anche la condensa,basta u po di nastro per tapparlo,se riesci fai qualche foto alla parte esterna e pubblicale
    rispondi citando
  • delucasilvano
    Delucasilvano Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 9 Marzo 2011, alle ore 18:47
    Seccondo me ti conviene sigillare entrambe le estremita' del tubo con del silicone.
    rispondi citando
  • pofaidate
    Pofaidate Ricerca discussioni per utente Aliott
    Lunedì 2 Febbraio 2015, alle ore 12:45
    Grazie per le risposte.
    Spostare tutto il tubo all?esterno è impensabile: sollevare le tegole, creare i fissaggi, tappare il foro esistente? no, non è possibile.
    Ormai le temperature sono relativamente alte per produrre acqua di condensa, perciò anche agendo ora, il lavoro sarà valutato solo la prossima stagione fredda.
    Penso che farò così: inserisco i cavi coassiali in un tubo corrugato da 22, che corra all?interno del tubo zincato, e poi schiumo l?interno, così se mi occorre riesco a sfilare i cavi.
    Ascoltando il vostro consiglio, isolo la parte esterna del tubo con neoprene, magari quello di alto spessore per circuiti solari, e ricopro esternamente con nastro di alluminio per preservare il neoprene dagli agenti atmosferici.
    In questo modo lo spessore del tubo zincato si troverà tra due isolanti.
    Cosa dite?
    Ciao
    Ciao Aliott, hai ancora fenomeni di condensa? Hai risolto?
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img fabrizio451
Il condominio di cui faccio parte è composto da 2 piani, sotto lo stesso tetto.La particolarità è che i 2 piani non sono comunicanti, ma ognuno due è...
fabrizio451 08 Marzo 2015 ore 23:17 1
Img 64brunica
Buon giorno,lo scarico dell'acqua del condizionatore fisso non può essere defluito nella grondaia in quanto parte comune.Ammesso e non concesso che ci sia l'autorizzazione,...
64brunica 23 Luglio 2015 ore 11:32 2
Img anonymous
Salve a tutti, sono nuovo del forum e volevo esporvi un quesito...sto valutando di comprare un appartamento al 1° piano in un condominio composto dal "mio" appartamento...
anonymous 02 Marzo 2007 ore 12:30 14
Img gtakanis
Salve,abito da 30 anni al piano terra in una palazzina bifamiliare, che comprende anche un appartamento al piano primo e un ampio sottotetto a cui si accede esclusivamente da una...
gtakanis 06 Dicembre 2014 ore 19:22 2
Img lbottoni
Salve a tutti,sto impazzendo per un lavoro che vorrei fare nel mio condominio.Vi spiego.Abito in un condominio di 9 appartamenti, 5 al pian terreno e 4 al piano superiore.I 4 del...
lbottoni 29 Settembre 2008 ore 16:05 2
Notizie che trattano Condensa da tubo antenna che potrebbero interessarti
Antenna satellitare

Antenna satellitare

Parti comuni - Un numero sempre maggiore di utenti usufruisce, in Italia, dei programmi trasmessi dalla tv via satellite. Per poterli ricevere è necessario dotarsi di...
Impianto antenna TV

Impianto antenna TV

TV ed elettronica - L'impianto tv è diventato un sistema particolarmente complesso, la cui progettazione e realizzazione deve quindi essere affidata a un installatore professionista.
Approfondimento detrazioni sottotetto

Approfondimento detrazioni sottotetto

Normative - Quali sono le condizioni per accedere alla detrazione fiscale per le ristrutturazioni edilizie in caso di opere di recupero di un sottotetto a fini abitativi?

Isolare un sottotetto non abitabile

Isolamento termico - Per risparmiare sulla spesa del riscaldamento è fondamentale coibentare l'involucro, ma le tecniche per isolare il sottotetto sono differenti a seconda dei casi.

Detrazioni 65% e 50% per recupero di sottotetto

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Quali lavori eseguiti per il recupero di un sottotetto possono beneficiare della detrazione sul risparmio energetico (65%) o per le ristrutturazioni edilizie (50%)?

Acqua dal climatizzatore

Impianti di climatizzazione - Un semplice filo di ferro può essere utilizzato per verificare che il tubo di smaltimento della condensa non sia otturato o rimuovere la piccola otturazione presente.

Come può essere utilizzato il sottotetto?

Parti comuni - Il sottotetto, se di proprietà condominiale, può essere utilizzato da ogni condomino a proprio piacimento purché ciò non leda il pari diritto dei suoi vicini.

Smaltimento condensa caldaie

Impianti di riscaldamento - Apparentemente innocua, la condensa prodotta dalle caldaie è soggetta a complesse norme di smaltimento in Italia ed in Europa mirate alla sicurezza.

Come arrestare la formazione di muffa e condensa

Risanamento umidità - Alcune dritte su come ridurre e limitare la formazione di muffa e conseguente umidità all'interno dei nostri ambienti, per effetto della condensa.
REGISTRATI COME UTENTE
305.810 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie