Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2007-01-18 10:30:46

Boiler da 200lt abbinato a termostufa klover....


Anonymous
login
12 Gennaio 2007 ore 16:12 13
Il boiler accumulatore allacciato alla mia termostufa coibentato da 200lt dalla sera dal momento in cui la termostufa non va + alla mattina passa dai 60 gradi ai 40 gradi. Non capisco come mai questa perdita elevata quando invece dovrebbe amnatenere la temp. pressochè invariata visto la coibentazione. tra l'altro senza usare acqua calda...qualcuno può darmi qualche dritta? grazie
  • claudik
    Claudik Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 12 Gennaio 2007, alle ore 17:44
    è un boiler SOLO acqua sanitaria, vero?

    Ho l'impressione che vi sia una circolazione parassita DOPO che la stufa si è spenta...

    ( si comporta in pratica come il mio termocamino.... alla sera 70 al mattino 40... ma lui non è coibentato... e per di più ha riscaldato la casa ancora per un po...)


    P.S. la tua stufa che temperature ha raggiunto rispetto a quella di OZZYNO?

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 15 Gennaio 2007, alle ore 07:12
    Ciao Claudik!
    la mia termostufa ve benone raggiunge i 65°C in 20 minuti dal suo avvio ed è la temperatura in cui ho impostato l'avvio della pompa, poi la mantiene x tutta la giornata con una media di 70-75°C al ma ssimo è arrivata a segnare 85°C e fin'ora non ha mai bollito o suonato l'allarme. comunque scalda egregiamente tutta casa 6 termo e un fancoil e il boiler da 200 lt. Credo anche io si tratti di un fenomeno di micro-circolazione a stufa aspenta (cioè durante la notte) e questo mi porta via il calore all'interno del boiler
    Grazie ciao

  • offelia
    Offelia Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 15 Gennaio 2007, alle ore 11:40
    SALVE HO LO STESSO PROBLEMA ANCHE IO TERMOCAMINO ABBINATO A BOILER COIBENTATO DI 200 LT. ALLA SERA ACQUA A 60° AL MATTINO A 40° 20 GRADI PERSI NELLA NOTTATA SENZA PRELIEVO.
    COME SI PUò RIMEDIARE A QUESTA PERDITA DI CALORE?
    CIAO GRAZIE

  • claudik
    Claudik Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 15 Gennaio 2007, alle ore 17:16
    Io proverei a scongiurare circolazioni parassite mettendo una valvola di non ritorno (EUROPA) sul circuito che collega stufa e boiler.
    E' qui che di notte temo che, appena scende la stufa sotto la temperatura del boiler, l'acua del boiler inizi a trasferirsi nella stufa, per via della differenza di temperatura.

    siccome la stufa non è coibentata tutta l'acqua si raffredda.....

  • offelia
    Offelia Ricerca discussioni per utente
    Martedì 16 Gennaio 2007, alle ore 08:40
    Ciao claudik, innanzitutto grazie del consiglio che sono sempre mirati.
    ieri sera, ho chiusa la valvola di uscita del boiler che va al termocamino e questa mattina la termperatura era scesa di 4 gradi e no 20.
    quindi è giusta la tua ipotesi di mettere una valvola. però ho questo dubbio:
    la valvola la metteresti sull'andata o sul ritorno?
    inoltre ti volevo chiedere della pulizia della condensa continui ancora con mastrolindo?
    grazie buona giornata

  • claudik
    Claudik Ricerca discussioni per utente
    Martedì 16 Gennaio 2007, alle ore 16:00
    Ho finito ieri la prima boccetta di mastrolindo forni e teglie...

    per la valvola io inizierei montandola sul tubo che DAL boiler va verso la STUFA (il ritorno alla stufa insomma).....

    suggerimento

    la valvola che hai chiuso su quale dei due tubi era?

  • claudik
    Claudik Ricerca discussioni per utente
    Martedì 16 Gennaio 2007, alle ore 16:14
    Già una sola valvola interrompe la circolazione naturale.

    finezza.

    rimarrebbe comunque UN tubo libero da valvole, quello di mandata, che va dalla stufa AL boiler .

    vero che non vi può circolare niente, perché il ritorno è chiuso dalla valvola europa.

    però se questa mandata è di diametro elevato, all'interno del tubo, stratificandosi l'acqua fredda in basso e quella calda in alto... magari ... un poco di acqua riesce a fare scambio tra stufa e boiler.... .. un po' come le corrente in mare insomma....
    (non più certo come senza valvola europa... parlo appunto di un poco di acqua che si scambia tra stufa e boiler... una PICCOLA dispersione uno o due gradi insomma...)

    ma non sono un idraulico. ci vorrebbe radiante per confutare o approvare questa teoria.
    per dire se montare DUE valvole europa... .

  • offelia
    Offelia Ricerca discussioni per utente
    Martedì 16 Gennaio 2007, alle ore 16:26
    Ho chuso quella di ritorno dal boiler al camino. questa sera dovrebbe venire l'idraulico che ha fatto l'impianto a vedere. domani ti faccio sapere cosa ha detto.
    ciao

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 17 Gennaio 2007, alle ore 07:20
    Ultima domanda x offelia: l'allacciamento del circuito della mia termostufa al boiler avviene nella parte alta di questo dove c'è un serpentino + grosso (il mio boiler è a doppio serpentino).
    La parte bassa dovrebbe essere allacciata ad un ipotetico impianto solare che ancora non ho. Però in questo modo si scalda solo la parte alta del boiler e cioè solo mezzo boiler 100lt. anche il tuo è allacciato così? stanotte ho chiuso i rubinetti del boiler di entrata e uscita acqua calda. risultato ho perso 10 °C....

  • offelia
    Offelia Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 17 Gennaio 2007, alle ore 08:21
    Ciao,
    io ho un boiler con un unica entrata non doppio come il tuo. penso che il fatto che ti scaldi solo la parte alta è perché quei boiler sono costruiti in modo da prelevare acqua a diverse temperature, in basso bassa temperatura, es. per riscaldamento a pavimento, al centro media per acqua sanitaria e in alto alta temperatura per radiatori, questo è quanto mi sembra di ricordare. quindi mi sembra normale che ti scaldi solo in alto, quando collegherai i panneli solari, che tra l'altro ti consiglio, io sono già 15 anni che li ho e da aprile a ottobre non accendo il bruciatore, vedrai che ti scalderà anche l'altra parte.
    per quanto riguarda la diminuzione della temperatura del boiler, ieri sera ho chiuso sia entrata che uscita e dalle 11 di ieri sera alle 7 di stmattina ho perso 10° anche io. non ti so dire se è normale, vediamo se altri hanno questo problema e possono darci consigli.
    un saluto

  • ozzyno
    Ozzyno Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 17 Gennaio 2007, alle ore 16:33
    Ciao Claudik!
    la mia termostufa ve benone raggiunge i 65°C in 20 minuti dal suo avvio ed è la temperatura in cui ho impostato l'avvio della pompa, poi la mantiene x tutta la giornata con una media di 70-75°C al ma ssimo è arrivata a segnare 85°C e fin'ora non ha mai bollito o suonato l'allarme. comunque scalda egregiamente tutta casa 6 termo e un fancoil e il boiler da 200 lt. Credo anche io si tratti di un fenomeno di micro-circolazione a stufa aspenta (cioè durante la notte) e questo mi porta via il calore all'interno del boiler
    Grazie ciao

    Ciao thunderace!!!

    scusa l'intrusione ma sono rimasto aalibito dai tuoi dati riferiti alla termostufa klover, mi spiego meglio, io duro molta più fatica a raggiungere le temperature da te citate, io in venti minuti non supero i 45°

    ti faccio qualche domanda:

    - hai temostufa o termocucina???
    - mi puoi descrivere l'accenzione, cioè quanta legna metti dentro? apri il cassetto cenere per dare aria, in che posizione tieni la leva del registro fumi?
    - quanta legna consumi?

    io ho la termocucina ma è un'impresa salire sopra i 65°...

    Grazie e scusate ancora l'intrusione!

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 18 Gennaio 2007, alle ore 07:35
    Ciao Claudik!
    la mia termostufa ve benone raggiunge i 65°C in 20 minuti dal suo avvio ed è la temperatura in cui ho impostato l'avvio della pompa, poi la mantiene x tutta la giornata con una media di 70-75°C al ma ssimo è arrivata a segnare 85°C e fin'ora non ha mai bollito o suonato l'allarme. comunque scalda egregiamente tutta casa 6 termo e un fancoil e il boiler da 200 lt. Credo anche io si tratti di un fenomeno di micro-circolazione a stufa aspenta (cioè durante la notte) e questo mi porta via il calore all'interno del boiler
    Grazie ciao

    Ciao thunderace!!!

    scusa l'intrusione ma sono rimasto aalibito dai tuoi dati riferiti alla termostufa klover, mi spiego meglio, io duro molta più fatica a raggiungere le temperature da te citate, io in venti minuti non supero i 45°

    ti faccio qualche domanda:

    - hai temostufa o termocucina???
    - mi puoi descrivere l'accenzione, cioè quanta legna metti dentro? apri il cassetto cenere per dare aria, in che posizione tieni la leva del registro fumi?
    - quanta legna consumi?

    io ho la termocucina ma è un'impresa salire sopra i 65°...

    Grazie e scusate ancora l'intrusione
    Ciao a Te,
    la mia è una termostufa modello sicur top
    La accendo dalle 12:30 fino a sera.
    Uso legna molto secca perché ho un amico che mi fornisce gli scarti di lavorazione dei serramenti. Poi ho un bel po' di legna di platano e noce da smaltire ogni anno derivante da potature delle piante mie.
    Per accendere la stufa apro il registro aria nel cassetto apro completamente il registro nella canna fumaria riempio la stufa in basso di carta da giornale e sopra di legnetta fina fino a toccare in cima, metto un pezzo di diavolina accesa e chiudo la porta. Il resto fa da sola. Alla fine della prima carica riempio ancora al massimo ma con pezzatura + grossa e così via. Dopo la prima carica chiudo completamente il registro sul cassetto e a metà quello sulla canna fumaria.
    ciao

  • ozzyno
    Ozzyno Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 18 Gennaio 2007, alle ore 10:30
    Grazie thunderace!, sei stato molto chiaro,

    il trucco probabilmente e avere legna molto secca e di pezzatura piccola, io quest'anno ho legna di pezzatura media e in piccola parte piccola e poi non è completamente secca quindi sprigiona meno calore, per il prossimo anno mi organizzo in maniera migliore e vediamo sicuramente funzionerà anche a me a buon regime.

    Grazie ancora

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img nhio
Buongiorno a tutti,ho una piastrella del parquet che si è "scollata".Vi lascio guardare l'immagine, è sollevata di qualche mm, anche se avendo la luce trasversale,...
nhio 08 Maggio 2021 ore 14:35 7
Img spizzo
Salve a tutti,vorrei rifare la cucina, sono in affitto e quindi non vorrei spendere troppo, quindi ho visto che se vado su di una cucina di quelle chiamate "fisse", cioè...
spizzo 08 Maggio 2021 ore 14:32 5
Img skar
Buonasera a tutti,sto valutando di acquistare una villetta di 160mq su 2 livelli, costruita nei primi anni 90.La casa é abitabile e tenuta molto bene, richiede solo...
skar 07 Maggio 2021 ore 21:33 14
Img sscoccimarro
Buongiorno,ho acquistato un appartamento che non aveva il certificato di agibilità in quanto ante 1930.Ho effettuato poi dei lavori di manutenzione straordinaria mediante...
sscoccimarro 07 Maggio 2021 ore 21:29 2
Img pippilotta
Buongiorno,il condominio in cui vivo (9 unità abitataive) sta avanzando la pratica per accedere al 110% per cappotto termico e sostituzione caldaia (abbiamo il...
pippilotta 07 Maggio 2021 ore 06:30 2
REGISTRATI COME UTENTE
328.954 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//