Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2018-01-03 16:57:28

Barriera chimica mi sa che non ha funzionato


Fasolonicola
login
29 Dicembre 2017 ore 21:02 3
Salve a tutti,
ho ristrutturato casa 2 anni fa una casa risalente ai primi del 900.
Avevo parecchi problemi di umidità risalita su consiglio dell'impresa edile sono stati completamente tolti gli intonaci, eseguita una barriera chimica su tutto il perimetro della casa.
Poi fino all'altezza di un metro è stata data la malta Risana Facile della Fassa Bortolo e poi per il resto la KC2 sempre Fassa Bortolo.
Su 2 lati è stato eseguito il cappotto termico mentre sulla facciata davanti (che è quella che ha il problema) è stata fatta la finitura con IP 10 Fassa Bortolo e poi colorata con intonachino acrilsilossanico.
Ora a distanza di 2 anni sulla facciata ci sono per 4mq fino all'altezza di un metro circa evidenti bolle che l'intonachino si stacca e sotto alle bolle fuoriescono evidenti i cristalli di sale, mi sa che la barriera non ha funzionato e purtroppo l'intonachino non si può ritoccare.
L'impresa sostiene che la casa si sta asciugando e quindi elimina i sali, ma secondo me la cosa peggiora perché ogni volta che piove si formano sempre bolle nuove.
Che mi consigliate di fare?
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 1 Gennaio 2018, alle ore 13:41 - ultima modifica: Lunedì 1 Gennaio 2018, all or 13:48
    Auguri  e ciao a tutti regà!
    bah! per quanto io ne sappia, forse potresti realizzare qualche boccaglio con delle grate di aerazione naturale, ovviamente consultandoti con l'impresa e sentire cosa ne pensa.

    Mi è venuto di pensare a questo, perché un amico ha risolto un problema simile al tuo, ma non so il trattamento che aveva effettuato alle sue pareti interne ed esterne, ricordo che stiamo parlando di una abitazione sempre primi del  900, si trattava del bordo perimetrale alto circa 2 metri, dove aveva riscontrato il problema e poi risolto (almeno credo), con delle vernici o pitture a base di silicati della Sikkens, e Mapei.:-))

  • ghifpalvb
    Ghifpalvb Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 3 Gennaio 2018, alle ore 15:48 - ultima modifica: Mercoledì 3 Gennaio 2018, all or 15:53
    Buongiorno, mi duole informarla che i consigli che le hanno dato e gli interventi eseguti sull'edificio risultano non corretti. il primo errore risulta la bariera chimica, tale intervento puo solo peggiorare le caratteritiche di un muro costituito da materiale lapideo come (mattone, pietra o agglomerato), interventi su questo tipo di muratura al contrario, devono favorire la risalita facendo in modo che i sali idrosolubli presenti nell'acqua non raggiungano lo stato di cristallizzazione.
    Anche la finitura da lei descritta a base polimerica, costituisce una bariera e riduce il passaggio dell'acqua per evaporazione.
    tenga presente che l'umidità nel terreno anche con la riduzione delle piogge, e sempre presente e la risalita di essa e prodotta dai campi eletromagnetici terrestri naturali e artificiali.
    La migliore soluzione è quella di favorire questo processo evitando bariere.

    Distinti saluti
    Daniele
    Leonardoitalia Restauri


  • fasolonicola
    Fasolonicola Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 3 Gennaio 2018, alle ore 16:57
    La ringrazio, che mi consiglia di fare?


Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img gianmarcodelle case
Salve a tutti, come si vede dalla foto ho voluto chiudere le tubazioni e creare una piccola rampa calpestabile per accedere dalla stanza in fondo a questo sottotetto grezzo. Ho...
gianmarcodelle case 12 Dicembre 2020 ore 22:55 2
Img andreacorrieri
Buonasera, volevo riparare un piccolo pezzo di intonaco sul muro esterno di casa che si è gonfiato ed è caduto. Parliamo di circa 2mt di larghezza x 30 cm di altezza...
andreacorrieri 20 Aprile 2020 ore 12:41 1
Img iascia
Salve, come vdete nella foto devo ricostruire quella porzione di trave dove ho già trattato i ferri. Che materiale dovrei usare? Alcuni dicono malta, anche colabile, altri...
iascia 15 Ottobre 2019 ore 09:50 6
Img chiaretta83
Buongiorno,devo risanare una cantina le cui pareti hanno subito molti danni a causa della umidità (danni non strutturali però).Mi sto facendo fare preventivi da 3...
chiaretta83 17 Settembre 2019 ore 11:18 4
Img chiarlun
Buongiorno a tutti, sono nuovo di questo forum :-)Ho bisogno di un consiglio. Devo rasare una parete esterna della casa, dove utilizzo malta Roefix e rete in fibra di vetro.Per...
chiarlun 14 Settembre 2019 ore 11:11 5
Notizie che trattano Barriera chimica mi sa che non ha funzionato che potrebbero interessarti


Recuperare nel centro storico

Restauro edile - Quando si tratta di intervenire in zone storiche o in un centro storico con riqualificazioni o ristrutturazioni di immobili, non è mai cosa semplice: malte e calci.

Mare e Cemento Armato

Restauro edile - Il cemento armato è uno dei materiali maggiormente sensibili all'aggressione di agenti marini quali la salsedine, l'azione eolica, la forte evaporazione e l'erosione.

Sistemi di deumidificazione e risanamento

Risanamento umidità - Intonaci risananti per il miglioramento del comfort abitativo

Materiali costruttivi eco-compatibili

Ristrutturazione - L?attenzione verso l'ambiente e la salute ha spinto le aziende specializzate a lanciare sul mercato materiali costruttivi eco-compatibili.

Sistemi vernicianti per la tinteggiatura di superfici interne ed esterne

Pittura e decorazioni - L'industria chimica, grazie alla sua costante ricerca e sviluppo, mette a disposizione sistemi vernicianti per l'edilizia in grado di assecondare qualunque esigenza.

Intonaci macroporosi per combattere l'umidità

Risanamento umidità - Per combattere i problemi di umidità sulle murature vi sono varie soluzioni, tra cui l'applicazione di intonaci macroporosi, che favoriscono la traspirazione.

Massetto tradizionale: preparazione, posa, materiali

Restauro edile - Realizzare un massetto a regola d'arte sul solaio è necessario per una posa ottimale della pavimentazione oltre che per il passaggio di tubazioni e cavi elettrici

Pannelli in calcio silicato e in calcio silicato idrato utilizzi e caratteristiche

Materiali edili - Le lastre in calcio silicato costituiscono una valida soluzione per risolvere, in maniera naturale e sostenibile, il problema dell'isolamento termico in casa.

Preparazione di un muro in gesso

Facciate e pareti - La realizzazione delle pareti interne della nostra abitazione può essere finita con l'uso di un intonaco a base di gesso che rende le mura particolarmente lisce.
REGISTRATI COME UTENTE
328.943 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//