Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2009-06-08 17:20:05

Aiuto: è meglio una scala stretta o una scala ripida??


Luca981
login
04 Giugno 2009 ore 08:41 3
Buongiorno a tutti... sono in difficoltà per la progettazione di una scala interna a giorno che deve collegare il primo piano di casa al sottotetto appena "recuperato".

Il nostro problema è questo:

1) Abbiamo già una scala in ferro/legno a L che va dal piano terra al primo, quindi vorremmo farne un'altra simile o uguale. Questa scala è larga 65 cm, alzata 18,5 e pedata 25 cm.

2) Dal momento che nel solaio fra il 1 piano e il sottotetto ci sono delle putrelle che non posso toccare, devo scegliere tra due opzioni:

a. Fare una scala a L larga 65 come quella che ho sotto, ma con una alzata di 20,5 e una pedata di 24 (i gradini sono in realtà di 30 ma parzialmente sovrapposti per 6 cm quindi la pedata è di 24) e con 2 pè d'oca
b. fare una scala a U, larga 60 cm, ma con alzata di 18.5 e pedata di 25/26, senza pè d'oca, con due pianerottoli quadrati 60x60.

Nel primo caso avrei una scala larga come quella sotto ma più ripida, nel secondo una scala più stretta ma più dolce.

Non so alla fine quale soluzione possa essere più pratica... per quanto riguarda la larghezza c'è comunque da considerare che anche se fosse larga 60 cm, da un lato avrei il muro, mentre dall'altro avrei solo il parapetto e il "vuoto" della tromba della scala sotto...

Quale soluzione vi sembra più comoda? (considerando che la scala devo farla tutti i giorni perché è quella che mi porta alla camera da letto??)

grazie a tutti
ciao
  • lollolalla
    Lollolalla Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 4 Giugno 2009, alle ore 08:58
    La soluzione b mi sembra la più pratica: del resto tra 60 e 65 cm di larghezza non cambia molto.

  • cafelabstudio
    Cafelabstudio Ricerca discussioni per utente
    Sabato 6 Giugno 2009, alle ore 09:02
    Bè credo la soluzione b...un consiglio: i gradini realizzali aperti, cioè senza sottogrado (alzata) così il piede ha anche lo spazio vuoto dietro eventualmente per stare un pò più comodo...calcola che nn tanto è scomoda l'alzata di 20 che in casa si fa abbastanza spesso, quanto una pedata minore di 28/30...

    ciao
    manu

  • luca981
    Luca981 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 8 Giugno 2009, alle ore 17:20
    Grazie per i consigli. Propendo anche io per la soluzione B....

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img francesca r.
Buonasera, nel mio condominio, un palazzo di sei piani, il rivestimento è in cortina. La costruzione risale agli anni 50 e la cortina esterna finora ha retto egregiamente...
francesca r. 11 Maggio 2021 ore 11:03 18
Img freli
Buongiorno a tutti, Un anno fa ho comprato un appartamento che è due piani sopra l'autoclave condominiale, cosa che ignoravo, ma pur essendo l'edificio costruito nel 2008,...
freli 11 Maggio 2021 ore 10:53 26
Img saras2021
Buongiorno,abito in uno stabile di Milano e il condomonio è molto interessato al Superbonus 110%.Il nostro amministratore ci ha presentato con molto entusiasmo un General...
saras2021 10 Maggio 2021 ore 22:34 2
Img andgio1976
Buongiorno,vi contatto perchè sto ristrutturando casa, la mia domanda è la seguente: è possibile usufruire dello stato avanzamento lavori (SAL) con la...
andgio1976 10 Maggio 2021 ore 18:20 1
Img sscoccimarro
Buongiorno,ho acquistato un appartamento che non aveva il certificato di agibilità in quanto ante 1930.Ho effettuato poi dei lavori di manutenzione straordinaria mediante...
sscoccimarro 10 Maggio 2021 ore 18:14 3
REGISTRATI COME UTENTE
329.051 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//