Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acqua calda rossa


Gabrielepelli
login
28 Agosto 2018 ore 18:47 9
Buongiorno,
in una casa di nuova costruzione in cui ancora non abito succede che aprendo il rubinetto dell'acqua calda in cucina a distanza di una settimana scende rossa per un breve tempo.
Di seguito il breve video:
https://www.dropbox.com/s/52581pghvnyftex/VID_20180825_101713.mp4?dl=0
succede solo in cucina e solo con l'acqua calda.
Vorrei capire la causa e sperare di risolvere il problema per evitare di usare quotidianamente l'acqua con residui eventualmente dannosi per la salute siccome, una volta che ci abiterò regolarmente, non vedrò di certo più l'acqua rossa scendere usando di continuo il rubinetto.
Chiedo gentilmente un parere su quale secondo voi potrebbe essere la causa o eventuali controlli che potrei suggerire all'idraulico.
Grazie
Gabriele
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 30 Agosto 2018, alle ore 10:56
    Ciao,

    forse potrebbe trattarsi di residui interni alla serpentina della caldaia, che magari, è rimasta ferma da tempo dopo il collaudo di cantiere.

    rispondi citando
  • gabrielepelli
    Gabrielepelli Ricerca discussioni per utente Jovis
    Giovedì 30 Agosto 2018, alle ore 14:25
    Ciao,

    forse potrebbe trattarsi di residui interni alla serpentina della caldaia, che magari, è rimasta ferma da tempo dopo il collaudo di cantiere.

    Ciao,

    potrebbe essere un ottimo suggerimento perche' effettivamente sono passati almeno 6 mesi dal momento del collaudo.Cio' significa che se lascio il rubinetto aperto sull'acqua calda per molto tempo tutto il residuo dovrebbe andarsene? Si dovrebbe per cosi' dire "lavare via"?

    GrazieGabriele
    rispondi citando
  • bubuzzo
    Bubuzzo Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 30 Agosto 2018, alle ore 16:13
    Invece penso si tratti del raccordo tra l'attacco a muro e il rubinetto, spesso chiamate cannucce. Dico questo perché il tempo che passa dall'apertura del rubinetto alla colorazione ruggine è talmente breve da far capire che è un piccolo tratto di tubo in materiale ferroso. Quindi solo quello potrebbe essere, se fosse la caldaia ci varrebbe qualche secondo in più. Ciao
    rispondi citando
  • gabrielepelli
    Gabrielepelli Ricerca discussioni per utente Bubuzzo
    Giovedì 30 Agosto 2018, alle ore 18:27
    Invece penso si tratti del raccordo tra l'attacco a muro e il rubinetto, spesso chiamate cannucce. Dico questo perché il tempo che passa dall'apertura del rubinetto alla colorazione ruggine è talmente breve da far capire che è un piccolo tratto di tubo in materiale ferroso. Quindi solo quello potrebbe essere, se fosse la caldaia ci varrebbe qualche secondo in più. Ciao
    Grazie per l'interessante osservazione e suggerimento
    Gabriele
    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Gabrielepelli
    Giovedì 30 Agosto 2018, alle ore 23:47 - ultima modifica: Giovedì 30 Agosto 2018, alle ore 23:49
    Ciao,

    potrebbe essere un ottimo suggerimento perche' effettivamente sono passati almeno 6 mesi dal momento del collaudo.Cio' significa che se lascio il rubinetto aperto sull'acqua calda per molto tempo tutto il residuo dovrebbe andarsene? Si dovrebbe per cosi' dire "lavare via"?

    GrazieGabriele
    Ma,
    io porto da esempio il problema anche quando viene a mancare l'acqua per una mezza giornata.

    Infatti alla riapertura dei rubinetti spesso capita di vedere acqua torbida o rossa, ma un amico mi spiegava che dipende anche dalla tipologia dell'acqua che scorre nelle condotte, e dal materiale dal materiale di cui sono composte.

    Oppure durante i lavori di nuovi allacci o riparazioni.
    rispondi citando
  • gabrielepelli
    Gabrielepelli Ricerca discussioni per utente Jovis
    Venerdì 31 Agosto 2018, alle ore 09:04
    Ma,
    io porto da esempio il problema anche quando viene a mancare l'acqua per una mezza giornata.

    Infatti alla riapertura dei rubinetti spesso capita di vedere acqua torbida o rossa, ma un amico mi spiegava che dipende anche dalla tipologia dell'acqua che scorre nelle condotte, e dal materiale dal materiale di cui sono composte.

    Oppure durante i lavori di nuovi allacci o riparazioni.
    Ciao, se cosi' fosse o dipendesse dalla caldaia non dovrebbe succedere anche per gli altri rubinetti? Ho provato, a distanza di qualche giorno, ad aprire per primi i rubinetti dei sanitari del bagno ma non e' uscita alcuna acqua rossa. Sono tornato in cucina e, nonostante avessi aperto prima l'acqua calda in bagno, l'acqua rossa e' uscita.A questo punto dovrei poter concludere che sono i tubi che dal muro collegano il rubinetto della cucina? Cosa ne pensate?GrazieGabriele
    rispondi citando
  • bubuzzo
    Bubuzzo Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 31 Agosto 2018, alle ore 11:27
    Senza presunzione, penso siano o gli attacchi o parte del tubo portante acqua calda.
    Per escludere il primo bisogna capire se sono del tipo flessibile o rigido, se è il classico flessibile allora è categoricamente da escludere perché all'interno è di materiale plastico.
    Se dovesse essere il tubo sottotraccia, c'è poco da fare, andrebbe rifatto l'impianto a meno che non si ricorra al sistema relining, qui vi rimando a questo articolo che spiega in cosa consiste: relining che cosa è?
    rispondi citando
  • gabrielepelli
    Gabrielepelli Ricerca discussioni per utente
    Domenica 7 Ottobre 2018, alle ore 12:46
    Buongiorno a tutti,

    volevo mostrare le foto dei giunti che dovrebbero rendere chiaro quale fosse il problema, sperando che non sia tutt'altro. Come si vede dalle foto all'interno sono rossi, da qui l'acqua che scendeva rossa dopo qualche giorno di inutilizzo del lavandino.
    Ora mi sono stati messi dei flessibili che si raccordano con i flessibili del lavandino senza bisogno dei giunti mostrati in foto.
    Grazie a tutti per l'aiuto.
    Gabriele

    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Gabrielepelli
    Domenica 7 Ottobre 2018, alle ore 13:21 - ultima modifica: Domenica 7 Ottobre 2018, alle ore 13:23
    Buongiorno a tutti,

    volevo mostrare le foto dei giunti che dovrebbero rendere chiaro quale fosse il problema, sperando che non sia tutt'altro. Come si vede dalle foto all'interno sono rossi, da qui l'acqua che scendeva rossa dopo qualche giorno di inutilizzo del lavandino.
    Ora mi sono stati messi dei flessibili che si raccordano con i flessibili del lavandino senza bisogno dei giunti mostrati in foto.
    Grazie a tutti per l'aiuto.
    Gabriele
    Ciao Gabriele,

    tranne che non ti abbiano montato del materiale ammalorato in partenza, penso che allora come proponeva Bubuzzo, forse potrebbe essere una soluzione.

    Ovvero, baipassare all'interno dei raccordi vecchi, una tubazione flessibile, così detto relining.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img ricciolo65
Aiutoo !!! Caldaia Vaillant all'improvviso oggi il riscaldamento non va più, acqua calda ai sanitari ok, i termosifoni freddi !!Spurgato acqua niente aria pressione in...
ricciolo65 13 Gennaio 2017 ore 23:15 2
Img buzz71
Ciao a tutti cerco infromazioni,poiché devo sostituire tutte le tubazioni di acqua calda/fredda e scarico del mio bagno che hanno dato sempre problemi.I metri quadri da...
buzz71 22 Gennaio 2014 ore 18:45 4
Img cicci73
Buona sera, ho appena preso una casa in affitto, lo scaldabagno non è funzionante e l'amministratrice dice che non è di sua competenza perché fornisce solo...
cicci73 03 Dicembre 2019 ore 16:52 4
Img lucpierani
Buongiorno a tutti,scrivo per un problema con la doccia della casa dove mi son da poco trasferita.Ho notato da subito che l'acqua che esce dalla doccia è al massimo tiepida...
lucpierani 12 Ottobre 2014 ore 16:43 1
Img aisenauer
Salve, vorrei trattare la ringhiera del balcone con un antiruggine efficace e mi chiedevo se fosse possibile e/o auspicabile darne un paio di mani senza necessariamente dover...
aisenauer 14 Aprile 2020 ore 09:18 1
Notizie che trattano Acqua calda rossa che potrebbero interessarti


Trattamenti antiruggine

Decorazioni - Per intervenire in modo efficace contro la ruggine bisogna eliminare ogni traccia dell'agente aggressivo, avendo cura di non danneggiare gli oggetti che ne sono colpiti.

Restaurare una porta in ferro

Idee fai da te - La ruggine è il principale nemico delle porte in ferro: ecco come sconfiggerla passo per passo e come restituire alla porta tutto il suo originale fascino e splendore.

Convertiruggine

Pittura e decorazioni - La formazione della ruggine è un evento di origine naturale che colpisce i materiali metallici danneggiandoli. Il convertiruggine può prevenire tutto questo.

Trucchi per smacchiare correttamente

Pulizia casa - In casa capita di aver a che fare con macchie di varia natura su diverse superfici: ogni caso richiede un intervento mirato per risolvere il problema senza danni

Mancanza acqua calda

Impianti idraulici - Manca l'acqua calda sanitaria quando lo scaldabagno non funziona bene, il motivo più comune di ciò è l'intasamento da calcare della resistenza elettrica.

Manutenzione del frigorifero

Frigoriferi - La periodica manutenzione del frigorifero permette di garantire all'elettrodomestico il corretto funzionamento e la piena efficienza a lungo nel tempo.

Tinteggiare il ferro

Pittura e decorazioni - Uno dei tipici lavori primaverili è la tinteggiatura dei manufatti in ferro, come ringhiere, recinzioni, termosifoni o finestre ed infissi con telai metallici.

Eliminare la ruggine dal metallo con il fai da te

Idee fai da te - Rimuovere la ruggine dai manufatti in ferro o acciaio: illustrazioni delle tecniche attuabili in fai da te, per preservare l'estetica e funzionalità del metallo

Ossidare acciaio corten

Materiali edili - L'acciaio corten è un tipo di materiale con ossidazione naturale molto scenografica, ottenibile con procedimento particolare, sia per uso in esterni che indoor.
REGISTRATI COME UTENTE
317.534 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE