Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Ecobonus su ricostruzione tetto: quali spese detraibili al 65%?


Fabioottaviani
login
28 Febbraio 2020 ore 21:55 8
Buongiorno,
mi accingo a ristrutturare casa rifacendo completamente il tetto.
Il nuovo tetto in legno isolato e ventilato mi permette di rientrare nell'ecobonus .
mi chiedevo cosa potessi portare in detrazione al 65% e cosa dovessi portare in detrazione al 50%:
ponteggi?
Manto in tegole portoghesi?
Smantellamento vecchio tetto?
Cordolo sismico?
Lattoneria?
Intonaco?
Ricostituzione di timpani in muratura portante?
Consolidamento del solaio (sotto tetto farò una mansarda ad uso ripostiglio con bagno).
Queste spese sono al 50% o al 65%?
Inoltre, le spese tecniche, pratiche e tasse comunali sono detraibili al 65%?
Grazie
  • pasquale
    Pasquale Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 5 Marzo 2020, alle ore 11:21
    Sono detraibili al 65% tutte le opere strettamente necessrie o conseguenziali alla realizzazione del tetto ventilato. Quindi si va dallo svellimento del tetto esistente fino alla fornitura e posa del nuovo manto di tegole portoghesi. Le altre categorie di lavoro come i ponteggi, il cordolo in c.a., ecc. vanno nel bonus ristrutturazione nella misura del 50%. Nel Suo caso va tenuta una doppia contabilità lavori ed una distinta fatturazione. Per ulteruiori approfondimenti la invito a consultare la pagina del nostro portale al seguente link https://www.lavorincasa.it/detrazione-65-per-isolamento-pareti-e-tetto/. Cordiali saluti.
    rispondi citando
  • fabioottaviani
    Fabioottaviani Ricerca discussioni per utente Pasquale
    Giovedì 5 Marzo 2020, alle ore 12:08
    Sono detraibili al 65% tutte le opere strettamente necessrie o conseguenziali alla realizzazione del tetto ventilato. Quindi si va dallo svellimento del tetto esistente fino alla fornitura e posa del nuovo manto di tegole portoghesi. Le altre categorie di lavoro come i ponteggi, il cordolo in c.a., ecc. vanno nel bonus ristrutturazione nella misura del 50%. Nel Suo caso va tenuta una doppia contabilità lavori ed una distinta fatturazione. Per ulteruiori approfondimenti la invito a consultare la pagina del nostro portale al seguente link https://www.lavorincasa.it/detrazione-65-per-isolamento-pareti-e-tetto/. Cordiali saluti.
    La ringrazio. Ho chiesto delucidazioni perché leggendo la guida dell'agenzia delle entrate mi sembrava che le opere come ponteggio lattoneria rientrasse al 65%.grazie ancora
    rispondi citando
  • rocco.maria.rm
    Rocco.maria.rm Ricerca discussioni per utente
    Martedì 7 Aprile 2020, alle ore 13:14
    Si sa qualcosa riguardo alle possibili detrazioni del 100% per l'ecobonus a causa del covid?
    Ne parlavo come misura per limitare i danni del settore edile, come motore per farlo ripartire.
    Ho letto che se ne stava discutendo (fonte https://boscolosrl.com/)
    rispondi citando
  • pasquale
    Pasquale Ricerca discussioni per utente Rocco.maria.rm
    Martedì 7 Aprile 2020, alle ore 15:34
    Si sa qualcosa riguardo alle possibili detrazioni del 100% per l'ecobonus a causa del covid?
    Ne parlavo come misura per limitare i danni del settore edile, come motore per farlo ripartire.
    Ho letto che se ne stava discutendo (fonte https://boscolosrl.com/)
    Al momento nessuna conferma in tal senso. Cordiali saluti.
    rispondi citando
  • massimogiannini
    Massimogiannini Ricerca discussioni per utente Pasquale
    Domenica 17 Maggio 2020, alle ore 15:46
    Sono detraibili al 65% tutte le opere strettamente necessrie o conseguenziali alla realizzazione del tetto ventilato. Quindi si va dallo svellimento del tetto esistente fino alla fornitura e posa del nuovo manto di tegole portoghesi. Le altre categorie di lavoro come i ponteggi, il cordolo in c.a., ecc. vanno nel bonus ristrutturazione nella misura del 50%. Nel Suo caso va tenuta una doppia contabilità lavori ed una distinta fatturazione. Per ulteruiori approfondimenti la invito a consultare la pagina del nostro portale al seguente link https://www.lavorincasa.it/detrazione-65-per-isolamento-pareti-e-tetto/. Cordiali saluti.
    E ora sono tutte opere detraibili con ECOBONUS 110% , giusto ? Anche il ponteggio e la posa di una linea vita sono al 110% ?
    rispondi citando
  • pasquale
    Pasquale Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 21 Maggio 2020, alle ore 10:57
    Il decreto Rilancio n. 34, pubblicato sulla G.U. il 19/05/2020, all'art. 119, comma 1, lettera C, a modifica del'art. 14 del dl 4/6/2013 n. 63, applica nella misura del 110% (in luogo del 65%) per le spese documentate a carico del contribuente solo nei seguenti casi:
    - lettera C) interventi sugli edifici unifamiliari per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti: a pompa di calore, ivi inclusi gli impianti ibridi; geotermici, anche abbinati all’installazione di impianti fotovoltaici e relativi sistemi di accumulo; di microcogenerazione. La detrazione massima ammesa è di €. 30.000.
    Tutti gli altri interventi di efficientamento energetico previsti all’articolo 14 del Decreto-Legge n. 63/2013 (come ad esempio l'acquisto e posa in opera di finestre comprensive di infissi, di schermature solari e di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione con efficienza almeno pari alla classe A di prodotto), a condizione che siano eseguiti congiuntamente ad almeno uno degli interventi descritti di cui al comma 1.
    Fermo restando che i sede di conversione in legge il decreto potrà subìre variazioni, anche sostanziali, allo stato le opere da Lei indicate nel post non rientrano in questo articolo, salvo l'adesione ad almeno uno degli interventi riportati in precedenza.
    Cordiali saluti.

    rispondi citando
  • massimogiannini
    Massimogiannini Ricerca discussioni per utente Pasquale
    Giovedì 21 Maggio 2020, alle ore 11:10
    Il decreto Rilancio n. 34, pubblicato sulla G.U. il 19/05/2020, all'art. 119, comma 1, lettera C, a modifica del'art. 14 del dl 4/6/2013 n. 63, applica nella misura del 110% (in luogo del 65%) per le spese documentate a carico del contribuente solo nei seguenti casi:
    - lettera C) interventi sugli edifici unifamiliari per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti: a pompa di calore, ivi inclusi gli impianti ibridi; geotermici, anche abbinati all’installazione di impianti fotovoltaici e relativi sistemi di accumulo; di microcogenerazione. La detrazione massima ammesa è di €. 30.000.
    Tutti gli altri interventi di efficientamento energetico previsti all’articolo 14 del Decreto-Legge n. 63/2013 (come ad esempio l'acquisto e posa in opera di finestre comprensive di infissi, di schermature solari e di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione con efficienza almeno pari alla classe A di prodotto), a condizione che siano eseguiti congiuntamente ad almeno uno degli interventi descritti di cui al comma 1.
    Fermo restando che i sede di conversione in legge il decreto potrà subìre variazioni, anche sostanziali, allo stato le opere da Lei indicate nel post non rientrano in questo articolo, salvo l'adesione ad almeno uno degli interventi riportati in precedenza.
    Cordiali saluti.
    Quali sono i limiti di spesa di "Tutti gli altri interventi diefficientamento energeticoprevisti all’articolo 14 del Decreto-Legge n. 63/2013" (art. 119 comma 2) ?. Mi par di capire dal testo che quindi si avrebbe 60.000 per il rifacimento e l'isolamento termico del tetto altri 90.000 per infissi/finestre schermature e portoni ingresso e/o caldaia a condesazione...
    rispondi citando
  • pasquale
    Pasquale Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 22 Maggio 2020, alle ore 15:53
    La Guida dell'Agenzia delle Entrate, aggiornamento del mese di marzo 2019, a pag. 7, riporta la presente tabella con la tipologia d'intervento ammessa alla detrazione per il risparmio energetico con i relativi importi.


    Ecobonus su ricostruzione tetto: quali spese detraibili al 65%? 1 del commento di Pasquale

    Cordiali saluti.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img estermaria
Buona sera,sono a chiedere gentilmente una precisazione, se possibile avere.L'appartamento è intestato al 50% fra me e mio marito.Sono state eseguite spese di...
estermaria 03 Febbraio 2016 ore 21:58 6
Img ziasusi
Buongiorno a tutti. Ho acquistato una casa da circa 1 anno e mezzo. L'immobile si trova in un cortile interno annesso ad un cortile condominiale, dal quale si deve necessariamente...
ziasusi 23 Gennaio 2017 ore 12:29 1
Img floriano g
Salve, sono il proprietario di un condominio e sto cercando un'impresa edile per la ristrutturazione totale con la cessione del credito.Consigli ?...
floriano g 23 Marzo 2019 ore 17:53 7
Img gaigat
Buonasera,abito in appartamento PT di uno stabile di 8 appartamenti gli appartamenti al primo piano hanno ad uso escolusivo la mansarda, e ogni app. ha 4 lucernari di loro...
gaigat 08 Luglio 2015 ore 18:48 3
Img 64brunica
Buon giorno,in prossimità di lavori straordinari e rientranti nella detrazione del 65%, chiedo in ipotesi se il mandatario non dovesse effettuare pagamenti alla ditta...
64brunica 21 Dicembre 2015 ore 11:41 2
Notizie che trattano Ecobonus su ricostruzione tetto: quali spese detraibili al 65%? che potrebbero interessarti


Ecobonus: possibili agevolazioni per la sostituzione di pavimenti

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Ecobonus del 65% e detrazioni fiscali del 50% in caso di sostituzione o rifacimento pavimenti: ecco di seguito cosa dice in proposito l'Agenzia delle Entrate.

Ecobonus e Sismabonus al 110%: le novità del decreto di maggio 2020

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Con il decreto maggio 2020 sale al 110% l'incentivo fiscale legato agli interventi di risparmio energetico e alle misure antisismiche. Ecco quali sono le novità

Ecobonus e bozza del decreto Mise

Leggi e Normative Tecniche - Quali sono le novità introdotte con la bozza del decreto del Mise in ambito di Ecobonus. Previsti nuovi limiti di spesa e nuove modalità di calcolo degli sconti

Circolare Agenzia delle Entrate su Bonus risparmio energetico

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Detrazioni fiscali per interventi di riqualificazione energetica: i chiarimenti dell?Agenzia delle Entrate con le risposte agli interpelli n. 210/ 2019 e 213/2019

Ecobonus e Sismabonus: le istruzioni dell'Agenzia delle Entrate per lo sconto in fattura

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Le regole dell'Agenzia delle Entrate per dare attuazione al DL Crescita in caso di risparmio energetico e misure antisismiche: modalità per lo sconto in fattura

Bonus rubinetti: di cosa si tratta?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Con emendamento alla Legge di Bilancio 2020 fa il suo ingresso il bonus rubinetti, la detrazione del 65% dei costi per acquisto di rubinetti che riducono i consumi

Ecobonus 2018 e cessione del credito: i chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate

Detrazioni e agevolazioni fiscali - L'Agenzia delle Entrate, con circolare del 18 maggio fornisce ai contribuenti dei chiarimenti in merito alla cessione del credito per la fruizione dell'Ecobonus

Ritardo nella comunicazione Enea: l'Ecobonus resta valido

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Che succede se si presentano i documenti all'Enea oltre il termine di 90 dalla fine dei lavori? L'Ecobonus non può essere messo in discussione. Vediamo perché.

Bonus casa: le novità della Legge di Bilancio 2018

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Appena pubblicato il testo ufficiale della Legge di Bilancio 2018 con le novità economiche e fiscali più importanti anche per chi effettuerà dei lavori in casa
REGISTRATI COME UTENTE
317.727 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE