• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
2012-10-17 11:35:40

Detrazioni immobile classe f/3


Alessandro.gonfiantini.5
login
12 Ottobre 2012 ore 15:03 1
Buongiorno,
mi trovo a valutare l'eventuale acquisto di un immobile. La particella in questione, un appartamento al grezzo, risulta essere di categoria F/3. Tengo a precisare che l'edificio, sito in un centro storico, del quale fa parte l'immobile in questione, non è di nuova costruzione ed ha subito una ristrutturazione delle parti comuni alla fine degli anni novanta.
Il dubbio per il quale chiedo il vostro aiuto è il seguente: i costi che dovessi sostenere per completare i lavori (impianti termosanitario ed elettrico, opere murarie, infissi, rivestimenti, etc.) godrebbero delle detrazioni fiscali 50%? All'Agenzia delle Entrate mi dicono di no, non essendo l'immobile di categoria residenziale, mentre secondo il geometra sarebbe sufficiente ottenere il cambio di destinazione d'uso per poter usufruire delle agevolazioni.
La confusione (mia e forse non solo) impera ma spero di essere riuscito ad esporre il tutto in modo abbastanza chiaro e confido che possiate aiutarmi a schiarire un pò le idee..

Grazie,
Alessandro
  • lollolalla
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 17 Ottobre 2012, alle ore 11:35
    Categoria F3 = immobile in corso di costruzione.

    La categoria F3 è una categoria speciale, senza rendita. Si usa solo quando gli immobili devono essere venduti o accatastati per vari motivi, per cui è necessaria una rappresentazione catastale. Ma si tratta semplicemente di una categoria provvisoria: quando l'immobile sarà finito dovrà essere accatastato in categoria regolare e, soprattutto, soggetta all'IMU (è soggetto all'IMU il terreno edificabile su cui è costruita... non è un escamotage per non pagare le tasse...).

    Quindi come diavolo fai ad ottenere il cambio di destinazione d'uso di un immobile che allo stato attuale non ha un uso? Dovrai prima finirlo e poi accatastarlo. Per finirlo dovrai presentare le pratiche edilizie a seconda dei lavori che dovrai fare. Poi dovrai accatastarlo e ricihedere l'agibilità.

    Non potrai beneficiare delle detrazioni del 50% sia perché non è un immobile ad uso residenziale (non ancora, deve essere prima finito) e principalmente perché è espressamentenegata la detrazione sugli immobili in corso di costruzione.

    Onestamente, cambierei geometra: uno che non sa che le categorie speciali non sono come le altre... mah, mi lascia abbastanza perplessa sul resto...

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img bartoli
Cosa deve fare un condomino per installare nel suo garage privato una Wallbox di ricarica della sua auto elettrica? Ho letto che basta mandare un acomunicazione all'amministratore...
bartoli 14 Giugno 2024 ore 00:19 3
Img trasz
Buongiorno a tutti,A breve dovrei andare a vivere in un nuovo appartamento che ho acquistato: trattasi di monolocale che ho intenzione di trasformare in bilocale con la creazione...
trasz 13 Giugno 2024 ore 14:00 5
Img massimiliano damato
Buongiorno.Vorrei creare gli ambienti salone cucina e ingresso funzionali e carini.Visto che la cuina viene spesso utiizzata da mia moglie.Considerando che ho questi ambienti...
massimiliano damato 13 Giugno 2024 ore 13:26 5
Img andrea2024
Ciao a tutti, mi hanno appena montato tre inferriate, secondo voi è normale che tutte le viti che entrano nei tasselli del muro siano in bella vista e senza protezioni?...
andrea2024 13 Giugno 2024 ore 10:24 1
Img p.frigerio
Buonasera, stavo valutando la possibilità di montare sul tetto di casa dei pannelli fotovoltaici, per via del risparmio che possono generare in bolletta. Ho visto che ci...
p.frigerio 12 Giugno 2024 ore 20:37 19
346.938 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI