Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2021-05-03 22:40:16

Detrazione 110% bifamiliare unico intestatario e utenze comuni


Lebrone
login
09 Dicembre 2020 ore 19:18 5
Salve,
abito in una villetta con giardino; quando è stata costruita la casa è stato ricavato un mini appartamento che ha un ingresso indipendente (da dietro la casa) ma è all'interno della casa (una porta divide le due) e la utenza di gas e luce è unica (solo un contatore) ma sono state accatastate come due case (perché a suo tempo dissero che avendo due cucine erano necessarie due accatastamenti).
Entrambe le "unità" sono cointestate tra me e mia moglie.
Direi di aver capito che, stante così le cose, non possiamo usufruire della detrazione del 110%;
ma se il mini appartamento venisse donato a nostra figlia poi potremmo usufruire del 110% (anche se c'è solo un contatore?);
l'altra soluzione potrebbe essere chiedere in comune di accatastare come unica unità che mi sembra più brigoso ma risparmierebbe anche il pagamento dell'IMU seconda casa.
Grazie.
  • pasquale
    Pasquale Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 10 Dicembre 2020, alle ore 14:58
    Gent.mo Lebrone, per usufruire del Superbonus del 110% è necessario che ci sia la conformità urbanistica e catastale dell'immobile certificata da un professionista abilitato. Nel Suo caso è consigliabile una fusione e successivamente aderire ai benefici di legge. Cordiali saluti.

  • lebrone
    Lebrone Ricerca discussioni per utente
    Martedì 15 Dicembre 2020, alle ore 09:54
    Salve, grazie per la risposta; per fare l'unione quale sarebbe l'iter da seguire?

  • pasquale
    Pasquale Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 17 Dicembre 2020, alle ore 18:52
    Per procedere alla fusione delle due unità immobiliari va presentata al comune una Scia a cui segue la variazione catastale, incaricando un professionista abilitato di Sua fiducia. In questo modo avrà la conformità dell'immobile per beneficiare del Superbonus del 110% e l'esenzione Imu, se è l'abitazione principale di residenza. Cordiali saluti.

  • lebrone
    Lebrone Ricerca discussioni per utente Pasquale
    Venerdì 30 Aprile 2021, alle ore 23:51
    Per procedere alla fusione delle due unità immobiliari va presentata al comune una Scia a cui segue la variazione catastale, incaricando un professionista abilitato di Sua fiducia. In questo modo avrà la conformità dell'immobile per beneficiare del Superbonus del 110% e l'esenzione Imu, se è l'abitazione principale di residenza. Cordiali saluti.
    Volevo sapere se facendo la fusione non rischio che la casa diventi di lusso (se ho capito bene se è più di tot mq).

  • pasquale
    Pasquale Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 3 Maggio 2021, alle ore 22:40
    Gent.mo Lebrone, se la fusione delle due unità immobiliari porta ad miglioramento sensibile delle caratteristiche intrinseche ed estrinseche dell'unità derivata può accadere che possa essere censito nella categoria degli immobili di lusso. Le riporto di seguito i requisiti minimi richiesti ai sensi e per gli effetti della legge 2 luglio 1949, n. 408, e successive modificazioni ed integrazioni, della legge 2 febbraio 1960, n. 35, e successive modificazioni ed integrazioni, del decreto-legge 11 dicembre 1967, n. 1150, convertito nella legge 7 febbraio 1968, n. 26 sono considerate abitazioni di lusso:1. Le abitazioni realizzate su aree destinate dagli strumenti urbanistici, adottati od approvati, a "ville", "parco privato" ovvero a costruzioni qualificate dai predetti strumenti come "di lusso".2. Le abitazioni realizzate su aree per le quali gli strumenti urbanistici, adottati od approvati, prevedono una destinazione con tipologia edilizia di case unifamiliari e con la specifica prescrizione di lotti non inferiori a 3000 mq., escluse le zone agricole, anche se in esse siano consentite costruzioni residenziali.3. Le abitazioni facenti parte di fabbricati che abbiano cubatura superiore a 2000 mc. e siano realizzati su lotti nei quali la cubatura edificata risulti inferiore a 25 mc. v.p.p. per ogni 100 mq. di superficie asservita ai fabbricati.4. Le abitazioni unifamiliari dotate di piscina di almeno 80 mq. di superficie o campi da tennis con sottofondo drenato di superficie non inferiore a 650 mq.5. Le case composte di uno o più vani costituenti unico alloggio padronale avente superficie utile complessiva superiore a mq. 200 (esclusi i balconi, le terrazze, le cantine, le soffitte, le scale e posto macchine) ed aventi come pertinenza un'area scoperta della superficie di oltre sei volte l'area coperta.6. Le singole unità immobiliari aventi superficie utile complessiva superiore a mq. 240 (esclusi i balconi, le terrazze, le cantine, le soffitte, le scale e posto macchine).7. Le abitazioni facenti parte di fabbricati o costituenti fabbricati insistenti su aree comunque destinate all'edilizia residenziale, quando il costo del terreno coperto e di pertinenza supera di una volta e mezzo il costo della sola costruzione.8. Le case e le singole unità immobiliari che abbiano oltre 4 caratteristiche tra quelle della tabella allegata al presente decreto.9. Le norme di cui al presente decreto entrano in vigore il primo giorno del mese successivo a quello della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.10. Alle abitazioni costruite in base a licenza di costruzione rilasciata in data anteriore a quella della entrata in vigore del presente decreto si applicano le disposizioni di cui al decreto ministeriale 4 dicembre 1961.Prima di procedere alla fusione urbanistica e catastale può valutare il rischio, assistito da un tecnico di Sua fiducia. Cordiali saluti.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img gabridi
Con il bonus 100 mi è stato installato un impianto fotovoltaico da 4 Kw esposto a nord nonostante la possibilità di utilizzare altre falde (la mia casa è una...
gabridi 09 Agosto 2022 ore 16:09 2
Img vanix76
Buongiorno sono anche io nel mezzo dei casini del 110 e vorrei sapere come comportarmine ed uscirne.Nei lavori del 110 rientrano cambio infissi, pompa di calore, pannelli con...
vanix76 07 Agosto 2022 ore 19:15 2
Img ddaann78
Ciao ragazzi.Sono in procinto di iniziare dei lavori, usufruendo del sisma bonus 110, su un condominio con 4 appartamenti.Leggendo nel web le varie news, mi sono un po incasinato.
ddaann78 07 Agosto 2022 ore 12:44 2
Img marco atzeni
Buonasera, il problema riguarda una abitazione costruita nel 1974, facente parte di un condominio di sei appartamenti, costrtruito in modo difforme dal progetto ma per la quale il...
marco atzeni 05 Agosto 2022 ore 14:44 3
Img gianpaolog
Buongiorno,mi trovo in una situazione assurda.Sto ristrutturando casa (singola) usufruendo del 110% con il General Contractor che ha effettuato il 1° Sal del 70% avendo...
gianpaolog 05 Agosto 2022 ore 14:37 2
Notizie che trattano Detrazione 110% bifamiliare unico intestatario e utenze comuni che potrebbero interessarti


Superbonus 110%: spetta anche ai cittadini non residenti in Italia?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Superbonus 110 riconosciuto anche per i cittadini non residenti in Italia secondo l'Agenzia dell'Entrate, quando sussistono tutti i requisiti normativi previsti

Superbonus 110%: ci si avvia all'estensione alle seconde case e proroga al 2022

Fisco casa - Novità in tema di superbonus 110% a fronte di alcuni emendamenti al Decreto Rilancio: si preannuncia estensione al 31 dicembre 2022, alle seconde case e alle imprese

Superbonus 110, prevalenza residenziale è obbligatoria

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Per accedere all'agevolazione del Superbonus 110, nel caso di un edificio con un unico proprietario, è importante la prevalenza residenziale.

Chiarimenti Enea su prezzari DEI e requisiti materiali per Superbonus

Detrazioni e agevolazioni fiscali - L'Enea spiega che per provare i requisiti dei materiali il tecnico deve acquisire tutte le informazioni per dimostrare la loro idoneità per fruire del Superbonus

Enea chiarisce utilizzo del Superbonus per la coibentazione del tetto

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Come beneficiare della misura agevolativa del Superbonus in caso di coibentazione del tetto e cos'è previsto nell'ipotesi di lavori conclusi in maniera parziale

Superbonus: il compenso dell'amministratore è agevolabile?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - In una Circolare, l'Agenzia delle Entrate spiega i casi in cui le spese per i compensi da versare all'amministratore di condominio possono rientrare nel Superbonus

Superbonus 110%: ecco le novità con il Decreto Semplificazioni

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Tra le novità introdotte con il Decreto Semplificazioni vi è la modifica alla normativa relativa al Superbonus 110. Per l'avvio dei lavori basterà la Cila.

Superbonus 110%: nessuna detrazione in caso di unico proprietario di edificio

Affittare casa - Non potrà beneficiare del Superbonus 110, introdotto con il Decreto Rilancio, il proprietario di un edificio costituito da più unità immobiliari. Vediamo perché

Forniti i dati aggiornati dall'Enea sul Superbonus 110%

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Pubblicazioni e riepiloghi per ogni mese, disposti da parte dell'Enea, dei dati ufficiali sia nazionali che regionali relativamente all'utilizzo del Superbonus 110
REGISTRATI COME UTENTE
339.529 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//