Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2017-01-26 09:29:24

Demolizione e ricostruzione fedele + ampliamento in secondo momento


Vanessam24
login
12 Gennaio 2017 ore 09:09 4
Buongiorno,
ho un dubbio che spero saprete chiarirmi...
Posto che la demolizione e successiva ricostruzione fedele dell'edificio (stessa volumetria) si configura come un intervento ammesso alle detrazioni fiscali (Bonus ristrutturazione, ecobonus...).
La mia domanda è:
se demolisco e ricostruisco un edificio già esistente, senza modificarne la volumetria, ricorrendo alle detrazioni fiscali di cui sopra e qualche tempo dopo (uno o due anni) decido di ampliare la volumetria, ovviamente senza fare ricorso alle agevolazioni previste per le ristrutturazioni, è da considerarsi ammissibile?
Non vado a mettere a rischio il diritto alla detrazione delle spese per ristrutturazione sostenute inizialmente per la demolizione e ricostruzione fedele del fabbricato?
Il mio dubbio è che il secondo intervento di ampliamento possa fare ricadere il tutto nella fattispecie della nuova costruzione perdendo il diritto alla detrazione relativa al primo intervento di ristrutturazione.
Spero di essere stata chiara e che mi possiate chiarire questo dilemma.
Grazie mille.
  • beatrice.pi
    Beatrice.pi Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 12 Gennaio 2017, alle ore 12:15
    No, saranno due interventi diversi e pertanto lei non perderà le detrazioni.

    Se le è più comodo, però, può anche dichiarare un unico intervento (demolizione, ricostruzione ed ampliamento) e detrarre la sola quota relativa alla ricostruzione, ben dividendo le fatture (sia dell'impresa, che dell'acquisto materiali che le professionali) per la quota parte della demolizione e ricostruzione -ammessa a detrazione- e quella dell'ampliamento -non detraibile.

  • vanessam24
    Vanessam24 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 12 Gennaio 2017, alle ore 14:26
    Grazie della risposta, però so per certo, l'agenzia delle entrate si è espresa piuttosto chiaramente in merito, che la demolizione e ricostruzione con aumento della volumetria non è un intervento ammesso alla detrazione fiscale in quanto si configura come nuova costruzione; sta proprio qui il mio dubbio... se costruisco con la stessa volumetria e poi amplio in un secondo momento non ricado nel caso "nuova costruzione"?

  • beatrice.pi
    Beatrice.pi Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 12 Gennaio 2017, alle ore 16:47
    Il problema si pone se si tratta di una demolizione totale; allora lei demolisce, ricostruisce e in un secondo tempo provvederà ad ampliare senza usufruire delle detrazioni. Io credo che non incorrerà in alcun problema perché lei sta detraendo ciò che le spetta.

    Se invece l'intervento si configura come una ristrutturazione con ampliamento rimane il discorso che le facevo prima di separare i due interventi detraendo solo la parte relativa alla ristrutturazione.



  • vanessam24
    Vanessam24 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 26 Gennaio 2017, alle ore 09:29
    Grazie ancora della sua risposta, in realtà credo di aver omesso un particolare importante perché venga compresa la tipologia di intervento che dovrei fare: si tratta della demolizione totale di una "autorimessa" di circa 50mq e ricostruzione con lieve spostamento dell'area di sedime di immobile di pari volumetria destinato ad abitazione (ecco perché si configura come demolizione totale - a causa dello spostamento su un' altra porzione di terreno). Successivamente alla "pratica" di ristrutturazione di questi 50mq verrebbe aperta una pratica di ampliamento dell'immobile appena ristrutturato. La mia intenzione sarebbe quella di richiedere le detrazioni fiscali esclusivamente sugli interventi riguardanti la prima "pratica" di ristrutturazione ma il mio dubbio è che si possa obiettare il fatto che in realtà si tratti di una ristrutturazione e non di una nuova costruzione che non avrebbediritto alla detrazione fiscale per gli interventi di ristrutturazione..
    spero di essere statamaggiormente chiara, grazie mille...

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img maxfi
Buongiorno a tutti, in merito al Decreto Legge Semplificazione del 16 luglio 2020, n. 76, vorrei capire se una volta entrato in vigore le varie semplificazioni introdotte saranno...
maxfi 02 Febbraio 2021 ore 14:53 8
Img marco_r
Buongiorno. Un mio cliente ha la possibilità di acquistare un edificio datato, da demolire e ricostruire. L'edificio è costituito da 4 unità abitative di...
marco_r 08 Giugno 2020 ore 19:57 1
Img gabrieleronci
Ciao a tutti. Possiedo un immobile da intestare come prima casa su una superficie di circa 95 mq più altri 55 tra corte e cortile. La casa è molto vecchia, anni 40,...
gabrieleronci 18 Maggio 2020 ore 15:52 3
Img tome1983
Buongiorno a tutti. Sono qui per porvi una domanda, vediamo se c’è magari qualche persona che riesce a rispondermi. Allora, ho un mezzo progetto di acquistare un...
tome1983 12 Dicembre 2019 ore 09:33 3
Img simoneagostini
Vorremmo procedere con un intervento di demolizione e successiva ricostruzione con mantenimento di volumetria di un condominio di 3 unità + 1 pertinenza accatastata...
simoneagostini 23 Marzo 2019 ore 17:46 1
Notizie che trattano Demolizione e ricostruzione fedele + ampliamento in secondo momento che potrebbero interessarti


Demolire e ricostruire con maggiori volumi ma stesse distanze è consentito

Leggi e Normative Tecniche - Il DL Semplificazioni 2020 modifica il Testo Unico dell' Edilizia (Dpr 380 del 2001) in riferimento ad interventi di demolizione e ricostruzione. Vediamo le novità

Demolizione e ricostruzione

Leggi e Normative Tecniche - La sentenza n. 13492 del 9 aprile 2010 afferma che la demolizione e successiva ricostruzione di un edificio equivale ad una nuova costruzione e non ad un intervento di restauro.

Demolizione e ricostruzione con rispetto di sagoma

Leggi e Normative Tecniche - La C. C. ha ribadito nel 2011, che gli interventi di demolizione e ricostruzione con sagoma diversa, non rientrano nella definizione di ristrutturazione edilizia.

Detrazione per demolizione con ricostruzione

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Possibilità di accedere alla detrazione fiscale sulle ristrutturazioni edilizie per chi procede con la demolizione e la ricostruzione di un edificio residenziale.

Il Sismabonus spetta anche a chi demolisce e ricostruisce casa

Affittare casa - Potranno fruire del Sismabonus anche i contribuenti che demoliscono e ricostruiscono l'abitazione. Ecco i chiarimenti forniti in merito dall'Agenzia delle Entrate

Bonus fiscali e Piano Casa

Normative - La Risoluzione 4/E del 4 gennaio 2011 dell'Agenzia delle Entrate chiarisce che i bonus fiscali del 36% e del 55% possono essere richiesti anche per alcuni interventi previsti dal Piano Casa.

Novità nuovo Piano casa Veneto

Piano casa - Il nuovo Disegno di Legge per il piano casa è stato approvato dalla Commissione Urbanistica di Regione Veneto e molto probabilmente a breve diventerà Legge.

Decreto Crescita, le novità più rilevanti nel settore edile e fiscale

Leggi e Normative Tecniche - Al via il Decreto Crescita, contenente importanti novità in ambito economico e fiscale. Si punta alla ripresa del paese con incentivi e favorendo lo sviluppo.

È stato prorogato al 31 dicembre 2017 il Piano Casa Abruzzo.

Piano casa - Prorogato al 31 dicembre 2017 il termine per la presentazione in Abruzzo delle domande per ampliamenti o demolizione e ricostruzione di fabbricati già esistenti.
REGISTRATI COME UTENTE
329.035 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//