Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2015-03-31 22:13:09

Demolizione e ricostruzione con modifica della sagoma


Buongiorno a tutti.
Intendo demolire e ricostruire un immobile, mantenendo la volumetria iniziale.
Al fine di rendere più organico l'edificio vorrei modificare la sagoma.
L'area di sedime muterà: la ridistribuzione della volumetria dell'edificio ricostruito, infatti, prevede che per una parte esso si troverà sul vecchio sedime, per una parte su area di sedime nuova, mentre una parte dell'attuale sedime rimarrà sgombra.
Illustrata la bozza progettuale in Comune, nessun problema, l’intervento è inquadrabile come ristrutturazione ai sensi dell’art.3 c. lett. d) del T.U.E.
Per ENEA, la “famosa” FAQ conferma l’accessibilità alle detrazioni sull’efficientemento energetico in base al mantenimento della volumetria iniziale, e anche a domanda specifica, mi è stata confermata l’applicabilità dei commi 344-347.
Consultando la Guida dell’Agenzia delle Entrate, invece, si nota che, anche nell’ultima Guida di gennaio 2015 si parla ancora di “fedele ricostruzione”, come se la normativa edilizia, mutata oramai nell’agosto 2013 con l’eliminazione del vincolo della sagoma per questo tipo di interventi, non fosse stata ancora “fiscalmente” recepita.
Le circolari di riferimento, infatti, rimangono la 39E del 2010 e la 36E del 2007.
Riguardo a questo ultimo aspetto ho cercato molto e chiesto in giro, senza arrivare a conclusioni certe.
L’unica cosa che ho trovato è un documento del MEF di gennaio del 2014 che ritiene ammissibili, per la applicazione delle detrazioni del 50%, interventi “anche con uno spostamento di lieve entità dell'immobile rispetto all'area di sedime originaria”, che però non è proprio il mio caso.
E comunque questa interpretazione non è stata poi riportata nella Guida.
Chiedo quindi a qualcuno che ha esperienza in merito, se c’è stata qualche ulteriore delucidazione e se si corre il rischio che l’AdE ritenga inquadrabile questo tipo di intervento, dal punto di vista fiscale, come “nuova costruzione”, e che quindi possa contestare le detrazioni del 50% e del 65% di spettanza.
Ringrazio fin d’ora chi vuole aiutarmi.
  • minerva.
    Minerva. Ricerca discussioni per utente
    Martedì 31 Marzo 2015, alle ore 22:13
    Ti consiglio questo articolo:
    https://www.lavorincasa.it/detrazione-per-demolizione-con-ricostruzione/

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img login
Buonasera,sono proprietaria di un immobile e intendo rifare il bagno, causa tubature e sanitari da cambiare e pavimentazione da rifare. Chiedevo se posso rientrare nella...
login 28 Febbraio 2021 ore 13:25 1
Img maxfi
Buongiorno a tutti, in merito al Decreto Legge Semplificazione del 16 luglio 2020, n. 76, vorrei capire se una volta entrato in vigore le varie semplificazioni introdotte saranno...
maxfi 02 Febbraio 2021 ore 14:53 8
Img drumbag
Buona sera a tutti, la mia domanda è un po’ complessa ma ci provo lo stesso. Nel 2013 ho svolto lavori di ristrutturazione usufruendo del bonus casa 50% e quindi fino...
drumbag 29 Gennaio 2021 ore 18:04 1
Img marcotreviso
Buobgiorno, stanno costruendo una casa di un solo piano confinante alla mia abitazione, vorrei sapere se devono rispettare la distanza di 10 metri dalla mia parete o dal mio...
marcotreviso 27 Gennaio 2021 ore 20:08 2
Img andrvici
Buongiorno, ho acquistato una villetta a schiera ultimata (pavimenti e rivestimenti, fine lavori 2013), ma priva di infissi e impianto di riscaldamento. Posso usufruire...
andrvici 12 Gennaio 2021 ore 11:51 2
Notizie che trattano Demolizione e ricostruzione con modifica della sagoma che potrebbero interessarti


Il Sismabonus spetta anche a chi demolisce e ricostruisce casa

Affittare casa - Potranno fruire del Sismabonus anche i contribuenti che demoliscono e ricostruiscono l'abitazione. Ecco i chiarimenti forniti in merito dall'Agenzia delle Entrate

Detrazione per demolizione con ricostruzione

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Possibilità di accedere alla detrazione fiscale sulle ristrutturazioni edilizie per chi procede con la demolizione e la ricostruzione di un edificio residenziale.

Demolizione e ricostruzione

Leggi e Normative Tecniche - La sentenza n. 13492 del 9 aprile 2010 afferma che la demolizione e successiva ricostruzione di un edificio equivale ad una nuova costruzione e non ad un intervento di restauro.

Bonus fiscali e Piano Casa

Normative - La Risoluzione 4/E del 4 gennaio 2011 dell'Agenzia delle Entrate chiarisce che i bonus fiscali del 36% e del 55% possono essere richiesti anche per alcuni interventi previsti dal Piano Casa.

Ampliamenti e detrazioni fiscali

Normative - In quali situazioni l'ampliamento di un edificio esistente può beneficiare delle detrazioni fiscali sulle ristrutturazioni edilizie e sul risparmio energetico?

Demolire e ricostruire con maggiori volumi ma stesse distanze è consentito

Leggi e Normative Tecniche - Il DL Semplificazioni 2020 modifica il Testo Unico dell' Edilizia (Dpr 380 del 2001) in riferimento ad interventi di demolizione e ricostruzione. Vediamo le novità

Demolizione e ricostruzione con rispetto di sagoma

Leggi e Normative Tecniche - La C. C. ha ribadito nel 2011, che gli interventi di demolizione e ricostruzione con sagoma diversa, non rientrano nella definizione di ristrutturazione edilizia.

Realizzazione tettoia: quando c'è detrazione fiscale?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - La realizzazione della tettoia in un immobile abitativo con aumento di volumetria preclude il beneficio della detrazione prevista per lavori di ristrutturazione

No al bonus ristrutturazione se l'edificio è di nuova costruzione

Detrazioni e agevolazioni fiscali - La Corte di Cassazione, con una recente ordinanza chiarisce quali sono i requisiti per poter beneficiare del bonus ristrutturazioni. Vediamo i punti salienti.
REGISTRATI COME UTENTE
325.687 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//