Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2016-09-20 08:11:24

Ripartizione corrente elettrica in condominio


Buongiorno,
a tutti!
Vorrei un vostro conforto su questa tematica.
Il condominio in cui abito è diviso in 4 blocchi: blocco A e blocco B sono collegati (sono i 2 blocchi con maggiori appartamenti, hanno i garage comunicanti e quindi anche le luci, hanno stesse pompe, stesse fogne e stesso cancello, l'unica differenza sono le luci delle scale), lo stesso vale per C e D (che sono più piccoli ed il gruppo D non ha le luci nelle scale).
In comune ai 4 blocchi ci sono le luci del vialetto.
Dopo ripetute lamentele, poi confermatesi corrette, da parte dei blocchi C e D (giustamente pagavano uno sproposito di corrente rispetto ad A e B che oltre ad essere più grossi hanno luci nelle scale!!) sono stati posizionati dei sub contatori per A, C e D mentre B va per differenza.
Ora l' anno scorso ci arriva il resoconto: ok per C e D, mentre B paga circa 400 euro in più di A.
L' ho fatto presente, ma mi è stato risposto che i sub contatori non sbagliano e la matematica non è un' opinione.
Due settimane fa vedo l' amministratore che mi dice che abbiamo un grosso problema con i contatori perché i conti non tornano e ci chiede se qualcuno del complesso B ha fatto dei grossi lavori.
Ora se abbiamo in comune la corrente del cancello, la corrente delle pompe, la corrente delle luci dei garage, come è possibile che B paghi 400 euro in più di A solo di luci scale?
Spulciando le fatture vedo che la fattura più grossa è luglio - agosto: ma se c'è siccità le pompe non vanno, luglio ed agosto la gente va in ferie ed usa meno il cancello, le luci dei garage vanno di meno perché sono crepuscolari e c'è più luce, come è possibile che sia la più alta?
Alcuni condomini hanno la piscina privata, potrebbe essere che in fase di impianti elettrici chi ha fatto l'impianto abbia collegato il tutto al contatore generale (visto anche che all'inizio le pompe A e B erano collegate ai contatori C e D.........)?
Grazie
  • arch-ily
    Arch-ily Ricerca discussioni per utente
    Domenica 18 Settembre 2016, alle ore 09:00
    Sicuramente si, qualche furbetto che usa la luce condominiale per irrigare il proprio giardino o tenere accesi i filtri della piscina potrebbe esserci, ma un elettricista esaminando il contatore comune dovrebbe essere in grado di trovare eventuali connessioni "abusive"...

  • svevavolo
    Svevavolo Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 19 Settembre 2016, alle ore 15:33 - ultima modifica: Lunedì 19 Settembre 2016, all or 15:37
    La cosa effettivamente sembra strana..andrebbe approfondita andando a controllare il contatore comune e i subcontatori... la fattura, poi, anche se di agosto potrebbe ad es. essere un conguaglio, e quindi riferirsi a periodi precedenti; tieni comunque presente che d'estate c'è l'aria condizionata e quella consuma.
    Ma i piani sono diversi: in fattura non vi è riparto delle spese, ma solo conteggio complessivo dei consumi. Ciò non toglie che potrebbero esserci sia un problema di conteggio complessivo errato in fattura e/o di rilevazione del contatore comune, che un problema di riparto dei subcontatori.
    E poi non va esclusa l'ipotesi di un "problema" di furbizia, come già detto.
    Qualcunque ipotesi ovviamente va verificata e provata.
    Se vuoi una risposta più dettagliata ed approfondita sull'argomento, prova il nostro servizio di consulenza su aspetti, legali, fiscali, condominiali riguardanti la casa Consulenza Legale, Fiscale e Condominiale.

  • arch-ily
    Arch-ily Ricerca discussioni per utente
    Martedì 20 Settembre 2016, alle ore 08:11
    Naturalmente, prima di pensarea degli allacci abusivi chiederei al gestore un chiarimento perché potrebbe trattarsi di un semplice errore, omagaidi un guasto al contatore.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img carlocorneo
Buongiorno, mi chiedevo se ai fini del calcolo del tetto di spesa (plafond fiscale per solo l'isolamento termico) è possibile conteggiare oltre alle abitazioni e ai negozi,...
carlocorneo 29 Dicembre 2020 ore 18:27 1
Img sandro1965-
Buongiorno, siamo 5 fratelli e sorelle e siamo proprietari di una piccola palazzina (familiare) con 10 appartamenti (termoautonomi e senza ascensore) dislocati su 3 piani e...
sandro1965- 07 Dicembre 2020 ore 13:41 2
Img serenabosco
Volendo usufruire del Superbonus del 110% e considerando che, per ogni condomino, c'è un limite di spesa che può rientrare nella cessione del credito, vorrei capire...
serenabosco 06 Dicembre 2020 ore 14:21 1
Img ciroafeltra@live.it
Buonasera a tutti, chiedo scusa in anticipo non ho ben capito se c'è una sezione in cui presentarsi.Mi servirebbe un consiglio. Vivo a Roma possiedo una cantina di 9 mq...
ciroafeltra@live.it 04 Dicembre 2020 ore 17:09 2
Img sirimarco
Buongiorno, nel nostro condominio abbiamo effettuato un lavoro straordinario abbastanza costoso, in una prima riunione l'amministratore ha spiegato che la ripartizione spese si...
sirimarco 01 Dicembre 2020 ore 21:43 4
Notizie che trattano Ripartizione corrente elettrica in condominio che potrebbero interessarti


Tabelle millesimali

Condominio - Le tabelle millesimali servono a ripartire le spese condominiali in modo proporzionale alla superficie e alle caratteristiche delle singole unità immobiliari.

Modifica dei criteri di ripartizione delle spese

Condominio - Nel condominio Alfa per lunghi anni, in ragion delle disposizioni contenute nel regolamento contrattuale, le spese per il riscaldamento sono state ripartite

Ripartizione delle spese legali nel caso di transazione

Condominio - Un condominio decide di promuovere una causa o di resistere ad un?avversa richiesta.Si pensi, per restare agli esempi più banali, alla necessità di

Contestazione della ripartizione delle spese condominiali

Ripartizione spese - La ripartizione delle spese condominiali dev'essere contestata attravero l'impugnazione della delibera. L'importante è saper scegliere quale contestare.

Le spese per la manutenzione del tetto

Ripartizione spese - Quali sono le norme cui fare riferimento ai fini della ripartizione delle spese in condominio nel caso d'interventi al tetto? La risposta nell'articolo 1123 C.C.

Ripartizione spese condominiali e scelta del criterio sbagliato

Ripartizione spese - Che cosa accade se l'assemblea decidesse, erroneamente, di applicare un criterio di ripartizione delle spese errato e le tabelle fossero, anch'esse, errate?

Ripartizione delle spese legali derivanti da cause condominiali, ipotesi e soluzioni

Ripartizione spese - In tema di cause condominiali è utile distinguere le posizioni dei vari condòmini al fine di poter valutare se imporgli parte del pagamento per l'onorario dell'avvocato.

Bolletta dell'acqua in condominio e problematiche connesse alla ripartizione spese

Ripartizione spese - Il costo della bolletta dell'acqua, in condominio, va ripartito secondo i reali consumi rilevati, oppure in base alle disposizioni del regolamento contrattuale.

Portierato e ripartizione delle spese

Ripartizione spese - Il codice civile non si occupa di disciplinare il servizio di portierato.L?unica norma che contiene un accenno a tale servizio è l?art. 1117 c.c.
REGISTRATI COME UTENTE
328.394 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//