Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

L'amministratore ha sbagliato l'addebito delle spese


Jenny70
login
13 Ottobre 2009 ore 13:51 2
Buongiorno a tutti.
Ho acquistato un appartamento a metà dicembre 2007.
L'amministratore del condominio, allora in carica, presentava bilanci che vanno da agosto di un dato anno a luglio dell'anno successivo. Quindi per l'annualità 2007/2008 aveva fatto conteggi separati per il vecchio proprietario per il periodo da agosto a metà dicembre 2007 e per me per il periodo da metà dicembre 2007 a luglio 2008.
Sia io che il vecchio proprietario abbiamo pagato gli importi dovuti.
Mi sono accorta solo in questi giorni che il sopra citato amministratore non aveva registrato tra i pagamenti pervenuti il saldo del vecchio proprietario del mio appartamento e lo ha quindi riportato nel preventivo 2008/2009 come ?differenza non corrisposta per l?anno precedente? (sommandola alle quote di mia competenza per il nuovo anno e senza darmene avviso).
Io, sulla fiducia, ho quindi riversato nuovamente quanto dovuto (e ripeto, già corrisposto) dal vecchio proprietario per l'annualità 2007/2008 unitamente agli importi di mia competenza per l'annualità 2008/2009.
In occasione dell'assemblea tenutasi qualche giorno fa per la presentazione del preventivo 2009/2010, ho scoperto questo "errore".
In tale occasione però, l'amministratore ha rassegnato le dimissioni in seguito a problematiche varie sollevate dai condomini sul suo operato (il mio non è l'unico errore riscontrato nei conteggi).
Tenuto conto di ciò, come posso recuperare l'importo erroneamente addebitatomi?
Sto ovviamente provvedendo ad inviare una raccomandata al vecchio amministratore per segnalargli l?errore. Ma come devo procedere?
Posso richiedere al vecchio amministratore di effettuare subito e personalmente il rimborso o devo fare in modo che il nuovo amministratore prenda atto dell?errore e detragga quindi l?eccedenza versata dalle rate per la prossima annualità?
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Martedì 13 Ottobre 2009, alle ore 15:08
    Ciao, a meno che il vecchio amministratore non sia scappato con la cassa, il nuovo non dovrebbe avere problemi ad operare il conguaglio del caso....
    rispondi citando
  • jenny70
    Jenny70 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 13 Ottobre 2009, alle ore 17:35
    Nooo, il vecchio amministratore è ancora reperibile!
    Posso comunque pretendere che corregga l'ultimo consuntivo in modo che si evidenzi il mio credito?
    Grazie.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img anonymous
Vivo in un condominio da 3 appartamenti.Nell'interrato sono situati i tre garage.L'area di manovra NON è proprietà comune ma PRIVATA (divisa in tre, con ovvie...
anonymous 03 Maggio 2007 ore 10:05 4
Img francoli
Salve avrei bisogno di sapere se dopo la prima scadenza di un contratto di locazione (4+4) con rinnovo automatico per i 4 anni a seguire, ad un anno circa dalla scadenza dello...
francoli 05 Gennaio 2007 ore 08:07 3
Img kito
Salve a tutti,qualcuno sa come si ripartisce correttamente la bolletta dei consumiidrici?C'è qualche software o foglio di calcolo in Excel?Grazie.So che è compito...
kito 12 Giugno 2006 ore 07:41 9
Img anonymous
Salve a tutti, sono nuovo del forum e volevo esporvi un quesito...sto valutando di comprare un appartamento al 1° piano in un condominio composto dal "mio" appartamento...
anonymous 02 Marzo 2007 ore 12:30 14
Img lmontuschi
Ciao!ho comprato un appartamento in un condominio composto da :6 appartamenti ... i proprietari sono 5.sotto ci sono 2 negozi di un altro proprietario ...è obbligatorio...
lmontuschi 04 Luglio 2006 ore 13:12 1
REGISTRATI COME UTENTE
312.209 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE