Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Fuoriuscita acque nere dal water


Svabodafree_2017
login
18 Luglio 2017 ore 14:45 5
Buongiorno a tutti,
abito in un piccolo condominio con amministratore.
Al rientro da un weekend lungo, mi sono trovato la casa allagata (l'acqua è uscita dall'ingresso ed ha, credo, pure macchiato il pianerottolo in similpietra (sembra sempre bagnato o come se fosse caduto dell'olio, per capirci).
All'interno della casa, data la pendenza dei pavimenti, ad eccezione della camera da letto (ha preso solo la parte di ingresso) e della cucina (circa metà) il resto della casa è stato completamente allagato e cosparso da vari "elementi" decorativi umani con relativa carta igienica sminuzzata.
Sono situato al primo piano e sotto di me ci sono dei garage.
Premesso che la ditta di autospurgo che è intervenuta mi ha detto che è strano che i bagni sono a Nord, rivolti verso la strada (e quindi verso la fognatura) mentre lo scarico va a sud in mezzo al cortile, dove probabilmente riceve anche le acque pluviali.
Ultima cosa, il tutto è avvenuto durante questi temporali eccezionali, vado ad aggiungere che non è la prima volta che succede in quanto una volta precedente avevo avuto una fuoriuscita dal piatto della doccia.
Detto ciò, volevo capire come comportarmi per chiedere i danni e come fare per far mettere a posto onde evitare il ripetersi della cosa, non posso rimanere a casa a fare il vigilantes in caso di pioggia e poi come farei ad impedire la fuoruscita, metto un tappo ??
Ringrazio chiunque mi possa dare dei consigli in merito.
A.B.
  • svevavolo
    Svevavolo Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 19 Luglio 2017, alle ore 19:24
    Ciao, ma che rientro terribile hai fatto dalla tua vacanza! Avrai perso in dieci minuti tutto il relax accumulato!! Scherzi a parte, sicuramente puoi chiedere i danni al condominio, visto che il tutto proveniva dall'impianto condominiale - e diffidarlo, per il futuro, a prendere tutti gli accorgimenti utili ad evitare ulteriori problemi ed evenualmtente rivolgerti ad un tecncio per capire se i provvedimenti che adottano sono idonei.
    Se vuoi una risposta più dettagliata ed approfondita sull'argomento, prova il servizio di consulenza a pagamento su aspetti, legali, fiscali, condominiali di lavorincasa.it riguardanti la casa Consulenza Legale, Fiscale e Condominiale
    rispondi citando
  • luca.marzi.73
    Luca.marzi.73 Ricerca discussioni per utente
    Sabato 22 Luglio 2017, alle ore 14:55
    Devi innanzitutto segnalare la cosa all'amministratore, quindi chiedere, con raccomandata, il risarcimento del danno che hai subito. Se il condominio è coperto da assicurazione interverrà la stessa, avvisata dall'amministratore, con un suo perito, altrimenti il danno sarà quantificato o da un accordo o da un perito scelto tra le parti (danneggiante=condominio, danneggiato=tu). Tutte le spese saranno a carico del condominio e quindi anche tu, in quanto co-proprietario della colonna di scarico, dovrai contribuire al tuo risarcimento in proporzione alla quota millesimale di tua competenza. Un consiglio: deliberate in assemblea un intervento annuale dell'autospurgo, si tratta più che di una spesa, di un investimento.
    rispondi citando
  • svevavolo
    Svevavolo Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 31 Luglio 2017, alle ore 21:20
    Aggiungo una cosa alle ottime indicazioni di Luca.marzi.73: sei tu a dettare i tempi, nel senso che puoi pretendere che il condominio se ne occupi direttamente qualora l'assicurazione dovesse prendere troppo tempo (l'assicurazione indennizza il condominio non risarcisce il condomino).
    Se ritieni che la cosa sia complessa per le tue conoscenze o se sta prendendo un "brutta piega" ti conviene rivolgerti ad un legale.
    rispondi citando
  • svabodafree_2017
    Svabodafree_2017 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 1 Agosto 2017, alle ore 20:15
    Grazie a tutti, per le informazioni.
    Al momento l'amministratore mi ha detto che ha aperto il sinistro presso l'assicurazione..io ho chiesto il contratto con le condizioni generali e mi hanno mandato copia del contratto , ma senza le condizioni generali..quindi non so "cosa" paga l'assicurazione.
    Mi hanno detto che ci vanno 60 giorni e sicuramente se ne parla a Settembre.
    Ho sentito il parere di due legali, uno mi ha detto di fare causa al condominio se non paga, perché la condotta delle acque nere è a carico del condominio e se non funziona lo stesso ne risponde come "custode" della cosa.e mi ha dato buone probabilità di riuscita..visto che ho foto e filmati di cosa ho trovato al rientro.
    Il secondo avvocato è più cauto e mi ha detto che se ci sono i presupposti (verifica esecuzione lavori, ecc..) la causa sarebbe da ibntentare al costruttore (la casa ha ancora un anno di garanzia sui 10 anni). Mi ha detto che se si fa causa al condominio, questi lo dovrà fare a sua volta contro il costruttore.ma se si perde mi appiopperei la doppia spesa (questo aspetto non lo ho capito bene ed intendo approfondirlo quanto prima).

    Ora a parte i danni sui mobili ed in parte al contenuto, mi preoccupa risolvere la faccenda e non pagarla solo di tasca mia...al prossimo temporale fuori norma (ormai quanti sono..nell'arco dell'anno ?? ) mi ritrovo la casa nuovamente allagata.

    rispondi citando
  • riccardop
    Riccardop Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 4 Settembre 2017, alle ore 17:20
    Il condominio dovrebbe effettuare dei lavori straordinari e posizionare delle valvole di non ritorno delle acque. La stessa cosa era successa a casa dei miei in seguito ad una "bomba d'acqua"
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img erminiascuto
Salve a tutti, Ho un wc filomuro a cui dovrei smontare la tavoletta. Ma non riesco proprio a capire come fare, non ci sono né viti né pulsanti, né un bel...
erminiascuto 19 Aprile 2020 ore 23:17 2
Img andreamagistrato
Scusate, forse non è il posto giusto, ho un problema con il mio copriwater che si muove in orizzontale: fa gioco da perno a perno e non è più saldo.Essendo un...
andreamagistrato 02 Gennaio 2017 ore 18:05 25
Img albinetti
E' vero che la pendenza per le tubazioni relative alle acque nere deve essere 1-2 PER MILLE al massimo, ovvero 1mm al metro, altrimenti si intasano?...
albinetti 29 Giugno 2010 ore 20:35 8
Img manon68
Buon giorno a tutti,prima di tutto scusatemi se l'argomento è già stato trattato in precedenza, sono appena iscritto e non ho ancora ben capito come funziona il...
manon68 05 Novembre 2014 ore 15:40 2
Img deddo001
Buongiorno.sto costruendo un piccolo monolocale in campagna per il quale abbiamo in prima fase dichiarato nella SCIA che gli scarichi verranno collegati alla Imhoff del fabbricato...
deddo001 08 Giugno 2018 ore 12:21 1
Notizie che trattano Fuoriuscita acque nere dal water che potrebbero interessarti


Impianto idraulico

Impianti idraulici - L'impianto idraulico domestico deve svolgere tre funzioni: procurare l'acqua, distribuirla ai vari locali della casa, smaltire le acqua nere, quelle di scarico.

Reflusso dalla fognatura

Impianti idraulici - Il reflusso dalla fognatura può avvenire nei servizi igienici dell'interrato soprattutto in occasione di temporali, ma esistono delle soluzioni per prevenirlo.

Smaltimento acque nere

Impianti - Il regolare funzionamento degli impianti fognari negli edifici dipende da caratteristiche tecniche ben definite.

Il trattamento delle acque reflue domestiche

Impianti idraulici - Per evitare l'inquinamento ambientale e la diffusione di malattie, è fondamentale trattare adeguatamente le acque nere provenienti dagli scarichi di bagni e cucine.

Smaltimento acque reflue di prima Pioggia

Impianti idraulici - L'importanza di smaltire le acque piovane che spesso sono causa di allagamenti.

Aspetti da considerare nella scelta di un vaso sanitario

Sanitari - Nella scelta del water bisogna considerare l'aspetto morfologico ed estetico affinché questo si inserisca nell'arredo bagno nella maniera più consona possibile

Smaltimento acque edifici e solai

Ristrutturazione - Per il dimensionamento ed il posizionamento dei sistemi di smaltimento delle acque è necessario spesso raccogliere delle informazioni che vengono direttamente dal campo.

Nuovi scarichi nei condomini

Ristrutturazione - Accorgimenti per assicurare il deflusso delle acque nere quando si realizzano nuovi bagni o lavanderie in edifici esistenti con piu' alloggi.

Ristrutturazione edilizia e nuova posizione degli scarichi

Ristrutturazione - Negli interventi di Ristrutturazione edilizia, una condizione che determina le scelte di tipo architettonico, riguarda la posizione degli scarichi fognari esistenti.
REGISTRATI COME UTENTE
317.533 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE