Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

Ecobonus 110 e delibera condominiale


Salve,
durante una riunione condominliale i condomini (tutti presenti tranne uno) hanno deliberato per una ristrutturazione totale del condominio per un importo che supera il 1.000.000. di euro, la delibera è valida oppure la mancanza di un condomino rende nulla la votazione?
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Sabato 13 Giugno 2020, all or 11:34
    Buongiorno Stock, si può applicare al Vs. caso l'art. 1136 c.c., commi 2 e 4. La maggioranza ha superato i 500 millesimi di proprietà?
    rispondi citando
  • stock1
    Stock1 Ricerca discussioni per utente
    Sabato 13 Giugno 2020, all or 11:39
    Sicuramente si
    rispondi citando
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Sabato 13 Giugno 2020, all or 19:39
    Buonasera Stock. La delibera, nel Vs. caso, è valida ed efficace, al più il condomino contrario potrà impugnarla (per motivi formali, forse, ma difficilmente sostanziali).
    rispondi citando
  • manuelamargilio
    Manuelamargilio Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 30 Luglio 2020, all or 18:58
    Concordo con Nabor, non importa che non vi sia un condomino se sono rispettate le maggioranze di legge.
    rispondi citando
  • svevavolo
    Svevavolo Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 31 Luglio 2020, all or 11:35
    Ciao, l’assenza di un condomino non rende nulla la delibera, ma potrebbe renderla annullabile (difetto più lieve), ad es. se il condomino assente non è stato convocato; in tal caso condomino assente dovrebbe impugnarla entro trenta giorni dalla comunicazione del verbale. Stesso discorso sarebbe per il mancato rispetto delle maggioranze: non causa di nullità, ma di annullabilità. In ogni caso la nullità della delibera, come l’annullabilità, possono essere escluse totalmente solo dopo che ne sono stati considerati tutti gli aspetti in concreto.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img sosperti
Salve, sono una nuova iscritta e vorrei sottoporre questo problema: a Dicembre (2014) il mandato dell'amministratore del nostro condominio (15unità abitative + 3locali...
sosperti 13 Gennaio 2015 ore 20:42 3
Img scudieriaugusto
L'edificio è composto da tre appartamenti suddivisi in piano terra con ingresso indipendente, primo e secondo piano con portoncino e scale in comune.Il piano terra non ha...
scudieriaugusto 14 Giugno 2020 ore 02:03 1
Img cavasaro
Buongiorno, il registro del condominio è stato smarrito, come far valere le delibere di circa 25 anni fa, in cui è stato modificato lo statuto.
cavasaro 12 Settembre 2017 ore 16:21 1
Img francesco.pepe
Buongiorno, vorrei sapere se esistono sentenze che esonerano il condomino ad assumere la carica di amministratore del condominio pur in presenza di delibere assembleari che lo...
francesco.pepe 07 Maggio 2020 ore 13:53 2
Img floriano g
Salve, sono il proprietario di un condominio e sto cercando un'impresa edile per la ristrutturazione totale con la cessione del credito.Consigli ?...
floriano g 23 Marzo 2019 ore 17:53 7
Notizie che trattano Ecobonus 110 e delibera condominiale che potrebbero interessarti


Ecobonus per condomini: il provvedimento dell'Agenzia delle Entrate

Detrazioni e agevolazioni fiscali - A quattro mesi dalle novità sull'ecobonus condomini ancora si attende il provvedimento dell'Agenzia delle Entrate per le modalità di cessione delle detrazioni fiscali

Per individuare l'amministratore basta la deliberazione dell'assemblea

Condominio - S'ipotizzi che una persona debba far causa ad un condominio: a chi dev'essere notificato l'atto introduttivo del giudizio?

Ecobonus e Sismabonus al 110%: le novità del decreto di maggio 2020

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Con il decreto maggio 2020 sale al 110% l'incentivo fiscale legato agli interventi di risparmio energetico e alle misure antisismiche. Ecco quali sono le novità

Delibera assembleare di approvazione dei lavori ed eccesso di potere

Manutenzione condominiale - Tra i profili d'illegittimità di una delibera assembleare di condominio v'è anche l'eccesso di potere, ossia l'esercizio del diritto in modo distorto.

Voto in assemblea condominiale

Assemblea di condominio - In assemblea di condominio, alla fine della discussione deve prendere una decisione. Anche per decidere di non decidere è necessario esprimere un voto.

Comunicazioni all'assemblea

Condominio - L'assemblea, è notorio, è il luogo in cui i condomini decidono sulla gestione e conservazione delle parti comuni dell'edificio.

Ecobonus 2018 e cessione del credito: i chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate

Detrazioni e agevolazioni fiscali - L'Agenzia delle Entrate, con circolare del 18 maggio fornisce ai contribuenti dei chiarimenti in merito alla cessione del credito per la fruizione dell'Ecobonus

Ecobonus e bozza del decreto Mise

Leggi e Normative Tecniche - Quali sono le novità introdotte con la bozza del decreto del Mise in ambito di Ecobonus. Previsti nuovi limiti di spesa e nuove modalità di calcolo degli sconti

Ecobonus: possibili agevolazioni per la sostituzione di pavimenti

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Ecobonus del 65% e detrazioni fiscali del 50% in caso di sostituzione o rifacimento pavimenti: ecco di seguito cosa dice in proposito l'Agenzia delle Entrate.
REGISTRATI COME UTENTE
316.389 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//