Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2007-09-19 12:37:31

Acqua dal soffitto del box


Dalbiit
login
18 Settembre 2007 ore 08:23 11
Ciao, il mio vicino ha il suo giardino che stà sopra al mio box auto. Qualche mese fa dal soffitto ha cominciato a colare acqua in occasione di pioggie. Entrato a casa sua, mi ha fatto vedere che ha una specie di lastricato, accessibile solo da casa sua, a fianco al suo giardiano, che si è parzialmente sollevato e che quindi ha perso l'impermeabilizzazione.
L'amministratore sostiene di non poter fare nulla perché quel lastricato non è condominiale e nemmeno l'assicurazione del condominio può intervenire perché non copre questo tipo di danno.

Dal canto suo il proprietario dice che sul suo contratto d'acquisto c'è scritto che quel lastricato, pur se accessibile solo da casa sua, è parte comune a suo uso privato ed inoltre sostiene che è riportato che lui è obbligato a far fare lavori dal condominio in caso di problemi. Ora ovviamente nessuno fa nulla. Come devo fare? Quale documento fa fede per accertare se questo corridoio è condominiale o meno? L'amminstratore sostiene che non ha alcun documento che dica se quella parte è comune o meno.

Grazie
Daniele
  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Martedì 18 Settembre 2007, alle ore 08:53
    Se il lastrico-giardino in questione è ad uso esclusivo, per la riparazione sarete soggetti solo voi due e non tutto il condominio.

    In questo preciso caso si deroga alla ripartizione di 1/3 e 2/3 prevista dal codice.

    Se sotto il lastrico vi è un solo garage di un unico proprietario, la ripartizione delle spese avverrà per 1/2 e 1/2 per non penalizzare eccessivamente il sottostante (come nel tuo caso).

    Come siamo abituati su questo forum, oltre che a risposte personali, indichiamo sempre i precisi riferimenti necessari per far valere le proprie ragioni.

    Infatti:

    http://www.condomini.altervista.org/Las ... rrazze.htm

    Troverai almeno tre sentenze che ti illustreranno la corretta modalità di ripartizione.

  • dalbiit
    Dalbiit Ricerca discussioni per utente
    Martedì 18 Settembre 2007, alle ore 10:14
    Grazie per la risposta, solo una precisazione: questo camminamento copre 7 dei 9 box auto del condominio. Di questi 7 box solo dal mio cola acqua. Non mi è quindi chiaro se:

    - 1/3 lo paga chi ha in uso il camminamento e 2/3 gli altri 8 condomini (me compreso)

    o

    - 1/3 lo paga chi ha in uso il camminamento e 2/3 lo devo pagare io

    Grazie ancora
    Daniele

  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Martedì 18 Settembre 2007, alle ore 11:57
    Dovrà essere fatta una perlustrazione da parte del tecnico.

    Se deciderà che va rifatta l'impermeabilizzazione di tutta la superficie del lastrico-giardino, allora le spese saranno suddivise tra il possessore sovrastante 1/3 e i sottostanti 2/3.

    Se invece il tecnico deciderà che l'infiltrazione è "circoscritta", allora la spesa sarà suddivisa tra il soprastante e il solo sottostante interessato.
    Questa seconda ipotesi è quasi impraticabile, quando si inizia un lavoro di questo genere, lo si completa per tutta la superficie onde evitare futuri interventi e ulteriori spese.

  • dalbiit
    Dalbiit Ricerca discussioni per utente
    Martedì 18 Settembre 2007, alle ore 12:57
    Ok, quindi, se capisco bene:

    - se si rifà tutto il lastrico, la riaprtizione è 1/3 proprietario lastrico, 2/3 propietari box sotto il lastrico

    - se si rifà solo la parte che sta sotto il mio (ed eventualmente il suo che sta di fianco al mio): 1/2 proprietario lastrico, 1/2 a me.

    In entrambi i casi è l'amministratore che deve occuparsi di far venire l'impresa a fare i lavori, corretto?

    Giuro che questa è l'utlima mail con cui ti scoccio

  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Martedì 18 Settembre 2007, alle ore 19:40
    La ripartizione 1/2 e 1/2 riguarda solo il caso di un unico proprietario sottostante.

    Quando sono più di uno si torma a 1/3 e 2/3, salvo i casi che ti ho proposto nei riferimenti del link.

  • dalbiit
    Dalbiit Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 19 Settembre 2007, alle ore 08:14
    Grazie, però non mi hai risposto su questo: anche se sono coinvolti solo 2 condomini (il prorprietario del lastrico e il danneggiato) è l'amminstratore che deve far fare i lavori e poi recuperare i soldi attraverso le spese condominiali dalle 2 parti in causa?

    Ciao
    Daniele

  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 19 Settembre 2007, alle ore 09:09
    Se i luoghi in oggetto sono "proprietà private" come si rileva dalla tua descrizione, allora l'iniziativa deve essere presa direttamente dai proprietari.

    L'amministratore ha competenza sulle "parti comuni" condominiali e non sulle proprietà private dei singoli condómini.

    Nulla vieta comunque che l'amministratore possa offrirsi per seguire la procedura di ripristino per conto dei singoli.

  • dalbiit
    Dalbiit Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 19 Settembre 2007, alle ore 09:22
    Mi dai una "brutta" notizia dato che il mio amministratore non vuole occuparsene e il condomino in questione non paga le spese condominiali da 2 anni e non ha nessuna intenzione di far avviare i lavori.

    Se se ne occupasse direttamente l'amministratore, gli pagherei la mia parte e poi sarebbe problema suo recuperare la quota del proprietario del lastrico.

    Se invece me la devo vedere da solo, temo di dover andare per avvocati per obbligare il proprietario del lastrico a far iniziare i lavori.

    Comunque ora ho gli elementi per sapere come procedere.
    Ti ringrazio.
    Daniele

  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 19 Settembre 2007, alle ore 09:36
    Comincia ad inviare una raccomandata all'interessato con "diffida ad adempiere".
    Avvertilo che in mancanza di intervento adirai al giudice.

    Nulla vieta che tu stesso possa far iniziare i lavori di impermeabilizzazione per poi far inviare decreto ingiuntivo alla controparte.

    (certo che se intervenisse l'amministratore sarebbe più semplice)

  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 19 Settembre 2007, alle ore 10:25
    Sposo i consigli di Condominiale, anche se è molto più probabile che si debba instaurare un giudizio di merito, con le lunghezze del caso. Il decreto ingiuntivo potrebbe ottenerlo facilmente l'amministratore, mentre per il singolo condomino la vedo un pò dura...

  • dalbiit
    Dalbiit Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 19 Settembre 2007, alle ore 12:37
    Grazie, in effetti l'amministratore ha fatto mandare un decreto ingiuntivo poichè il condomino in questionr non paga le spese dal 2005. Considerando che siamo a fine 2007 e che la casa non è stata ancora messa all'asta la vedo male.... anzi malissimo, dato che l'anno prossimo vorrei vendere il mio appartamento...

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img violas
Buongiorno a tutti, mi chiamo Viola e avrei bisogno di alcune delucidazioni.Sto per rogitare la mia prima casa. Il mutuo e l'intestazione della casa è soltanto a nome mio...
violas 09 Agosto 2022 ore 16:12 4
Img gabridi
Con il bonus 100 mi è stato installato un impianto fotovoltaico da 4 Kw esposto a nord nonostante la possibilità di utilizzare altre falde (la mia casa è una...
gabridi 09 Agosto 2022 ore 16:09 2
Img ggianne
Salve,sto valutando una vendita di un appartamento tramite agenzia immobiliare.La casa ha avuto problemi in passato, in quanto i professionisti a cui ci eravamo affidati hanno...
ggianne 09 Agosto 2022 ore 16:05 3
Img edop84
Buon pomeriggio, volevo chiedervi secondo voi quando costerebbe costruire al grezzo, compreso tramezzi interni, una casa di questo tipo: - piano terra di 85 mq compreso scala + 10...
edop84 09 Agosto 2022 ore 13:18 8
Img daniele tas
Buonasera. Come da titolo il problema consiste nel fatto che le fughe del pavimento non seccano. Basta passarci l'unghia e si svuotano con estrema facilità riproducendo una...
daniele tas 08 Agosto 2022 ore 18:05 3
REGISTRATI COME UTENTE
339.432 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//