Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Obbligo acqua calda domestica


Martamagistrali
login
17 Febbraio 2019 ore 20:23 5
Ci sono norme che impongono acqua calda domestica?
Ossia non si incorre in qualche controllo dei servizi sociali tipo che si vive in casa come un nomade in un camper?
Provincia e comune nulla eccepiscono per la caldaia, anzi attivano i controlli solo se la si ha.
Tutti mi dicono che gli scaldini non implicano controlli sotto il profilo tecnico ma sociale?
Specie per l'acqua calda che di più influisce su giudizi di igiene e stile vita.
A Torre Annunziata una donna si è vista togliere il figlioletto perché senza acqua calda e riscaldamento.
Ma una donna può avere problemi a gestire caldaia o stufa vera con canna fumaria. Scaldini e doccia portatile risolvono, tanto più se si ha lavastoviglie, dov'è il problema di igiene?
Nessun obbligo di avere caldaia e scaldabagno:allora una casa può stare solo con acqua corrente se non ci sono minorenni disabili inquilini?
Il problema spesso è sollevato dagli inquilini o dai condomini, ma io vivo in casa singola e come già detto senza bimbi.
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente
    Martedì 26 Marzo 2019, alle ore 08:27
    Ciao,

    è la prima volta che sento parlare di questa problematica e a dire il vero l'acqua calda in una casa è importante.

    Forse esiste una legge che chiarifica queste situazioni, ad esempio potrebbe diversificarsi in base a l'uso abitativo.

    Mi informo e poi vi aggiorno
    rispondi citando
  • martamagistrali
    Martamagistrali Ricerca discussioni per utente
    Martedì 26 Marzo 2019, alle ore 17:52
    L'ats dice che non è obbligatoria. a logica non lo può essere. cmq ho fatto la prova con acqua calda di caldaia la temperatura è 37 gradi. una normale borsa solare la raggiunge in due ore, certo che in casa non si deve stare come in campeggio. ma per chi deve dismettere una caldaia il tema è importante. il riscaldamento è risolvibile con le stufe ma l'acqua calda è difficile da risolvere.
    fermo restando che basta comprare una doccia elettrica istantanea che non richiede installazione nemmeno come un rubinetto elettrico.
    ma vi posso garantire che dalla prova che ho fatto, pur avendo caldaia, ad usare borsa solare termina col doccino, ho constatato come la doccia sprechi tantissima acqua. non lo dico per quei pochi euro che l'acqua calda consuma al mese, ma per gli scarichi. lavarsi i capelli nella doccia intasa tantissimo e spreca tantissima acqua, mentre con la borsa solare ottengo stessa temperatura e uso un sesto di acqua. dalla tanica l'acqua calda esce ben concentrata e lava la testa pure meglio. con la doccia 6 volte acqua di per lavarsi peggio. che la doccia non sia per i capelli, ma io devo usare l'acqua alle sfere oligominerali che sta solo nella doccia.
    avete capito allora il mio problema? sono costretta a dipendere dalla doccia per avere acqua mineralizzata ma lo spruzzo non va bene e spreca bagnando tutto il pavimento. allora dalla doccia riempio la borsa solare per scaldarla e poi mi sciacquo col secchio sotto e l'acqua di scolo è ben poca.
    non disprezziamo i rimedi semplici da campeggio. perchè i complicati impianti domestici hanno le loro pecche,
    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 27 Marzo 2019, alle ore 10:50 - ultima modifica: Mercoledì 27 Marzo 2019, alle ore 10:52
    Bah!

    allora si potrebbe pensare ad un impianto termico solare.

    Pare che ora non costi molto con Ecobonus e agevolazioni fiscali ecco una lettura su cui riflettere .lavorincasa.it/impianto-solare-termico 
    .:-))
    rispondi citando
  • svevavolo
    Svevavolo Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 28 Marzo 2019, alle ore 16:19
    Ciao Martamagistrali,
    non sono esperta del settore, ma mi risulta difficile che possano togliere ad una donna il figlio solo perché non ha l’acqua calda ed il riscaldamento, ci saranno state altre problematiche più complesse. In ogni caso, un bambino dovrebbe stare in un ambiente confortevole e se non so lo si capisce qualche problema potrebbe esserci... Per chi non ha minori né disabili, non loca l’appartamento, non vive in condominio, etc… non vedo proprio quale sia il problema, ognuno può scegliere come vivere; non mi risulta ci siano obblighi in proposito... Certo, la casa deve essere posta in grado (dal costruttore, fornitore di energia e acqua, etc.) di potersi dotare di acqua calda, ma queste, come dicevi tu, sono questioni tecniche.
    rispondi citando
  • martamagistrali
    Martamagistrali Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 28 Marzo 2019, alle ore 20:56
    A logica se il regolamento d'igiene prevede una minima dotazione per la cottura cibi, è già assicurata la fonte di acqua calda. se ho i capelli corti, perchè non dovrei potermi scaldare nel pentolino quella poca acqua tiepida che mi serve per lavarmi? o quell'acqua calda che allungo per riempire la vasca? considerato che l'acqua scaldata sul gas è sicuramente igienica della caldaia specie per lavare verdura e frutta.
    la doccia è il problema grosso per l'acqua calda. ma in rete vendono la doccia elettrica senza installazione che si monta al bisogno alla canna e nella presa elettrica. consuma tantissimo , di 5000 watt, richiede contatore di almeno 4.5 kw. ma per la doccia non serve molta acqua e la si accende quando non sono accesi gli altri elettrodomestici.
    l'esperimento che ho fatto con la borsa solare dimostra come anche i pannelli solari possono diventare 'portatili'. se compro una doccia portatile e vi metto acqua scaldata a gas o della macchina da caffè o di una teiera elettrica, nn ho bisogno neanche di uno scaldabagno istantaneo portatile.
    l'anno scorso leggevo in un forum di una donna disperata che chiedeva consiglio su come arrangiarsi con l'acqua calda senza caldaia e nessuno le dava consigli se non schernendola.
    io, avendo caldaia a gas con riscaldamento sotto il pavimento, godo del massimo comfort ma penso che ognuno di noi debba abituarsi all'eventualità. e provare con una borsa solare avvicina alla natura e alla vita semplice, credetemi.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img the.kysersose
Buonasera,volevo porre questo quesito a chi si intende più di me di idraulica.Ho una casa molto grande su due livelli e la mia caldaia è stata cambiata da poco tempo...
the.kysersose 28 Novembre 2014 ore 11:05 4
Img lucpierani
Buongiorno a tutti,scrivo per un problema con la doccia della casa dove mi son da poco trasferita.Ho notato da subito che l'acqua che esce dalla doccia è al massimo tiepida...
lucpierani 12 Ottobre 2014 ore 16:43 1
Img sarina1
Buonasera. Sto ritrutturando il bagno.I lavori non sono ancora finiti ed ho moltissimi problemi.L'acqua calda non ha sufficiente pressione e temperatura (in cucina c'è...
sarina1 11 Gennaio 2015 ore 15:22 6
Img buzz71
Ciao a tutti cerco infromazioni,poiché devo sostituire tutte le tubazioni di acqua calda/fredda e scarico del mio bagno che hanno dato sempre problemi.I metri quadri da...
buzz71 22 Gennaio 2014 ore 18:45 4
Img ricciolo65
Aiutoo !!! Caldaia Vaillant all'improvviso oggi il riscaldamento non va più, acqua calda ai sanitari ok, i termosifoni freddi !!Spurgato acqua niente aria pressione in...
ricciolo65 13 Gennaio 2017 ore 23:15 2
Notizie che trattano Obbligo acqua calda domestica che potrebbero interessarti
Mancanza acqua calda

Mancanza acqua calda

Impianti idraulici - Manca l'acqua calda sanitaria quando lo scaldabagno non funziona bene, il motivo più comune di ciò è l'intasamento da calcare della resistenza elettrica.
Lavatrici a doppio ingresso

Lavatrici a doppio ingresso

Lavatrici - Lavatrici che permettono di preriscaldare l'acqua mediante la caldaia a metano o l'impianto di pannelli solari, limitando così l'uso della resistenza interna.
Sistemi acqua calda sanitaria

Sistemi acqua calda sanitaria

Impianti - Una panoramica semplice e chiara di tutti i principali impianti di produzione di acqua calda sanitaria e di energia per il riscaldamento per le abitazioni.

Pompe di calore e acqua calda

Impianti idraulici - In Italia si stanno diffondendo, rapidamente, i sistemi integrati con pompe di calore ed accumulatori in particolare per la produzione di acqua calda sanitaria.

Progettazione sistema a collettori piani

Impianti - L'utilizzo della giusta terminologia per i pannelli solari termici facilita la comprensione dei fenomeni, dalla radiazione, alla superficie utile, alle perdite.

Impianti e Pannelli Solari

Impianti - Per i moderni edifici o in caso di ristrutturazioni di impianti esistenti, sono semplicemente reperibili in commercio le tecnologie per ridurre la spesa energetica.

Installazione Scaldabagno fai da te

Idee fai da te - Le operazioni per installare uno scaldabagno elettrico, per la produzione di acs, devono prediligere la sicurezza e rispettare le indicazioni delle case costruttrici.

Produzione acqua calda sanitaria

Impianti - L?acqua calda sanitaria può essere prodotta in diversi modi: attraverso una caldaia a gas, una pompa di calore o, sistema oggi molto diffuso, dei collettori solari.

Blocco Caldaia

Impianti di riscaldamento - Il cattivo funzionamento di una caldaia si verifica quasi sempre quando si ha bisogno che funzioni, erogando acqua calda sanitaria o attivando il riscaldamento.
REGISTRATI COME UTENTE
306.815 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie