Riscaldamento come risparmiare: alternativa stufa a pellet


Ciao a tutti,
visto la mia prima bolletta di gas ed ho perso gli ultimi tre capelli rimasti per avere un appartamento neanche riscaldato ottimamente (neanche 20 gradi) volevo adottare un riscaldamento alternativo.
Così cercando cercando mi sono imbattuto in stufe a pellets e quella della Zibro.
Il mio appartamento è piccolo, 40 metri quadrati, soffitti 3,20 e mura molto spesse essendo in una ex cascina.
Il mio fine era quello di diminuire l'utilizzo del riscaldamento normale e poterla riscaldare anche con qualche cosa di alternativo.
La stufa a pellets mi sembra piuttosto ingombrante, la metterei nel corridoio e purtroppo non ho cantina da poter mettere i pellets.
Stufa a legna non ho spazio dove metterla oltre che dover pensare ad un impianto di scarico.
Le stufette tipo Zibro mi sembravano ottime... come vanno?
Riscaldano bene?
Potrebbero riscaldare ambiente di 40 metri quadrati?

  • gil86
    Gil86 Ricerca discussioni per utente
    Sabato 18 Gennaio 2014, alle ore 16:06
    Ciao, essendo l'ambiente da riscaldare piccolo effettivamente la soluzione di una stufa di tipo zibro potrebbe essere ottimale anche percè nelle zone non raggiunte dal riscaldamento, essendo una stufa portatile ti permette di riscaldare in modo migliore l'ambiente che vivi senza grossi problemi di spazio, poi avendo le murature molto spesse il calore all'interno dell'ambiente dovrebbe conservarsi bene.
    Le stufe zibro poi sono pronte all'uso e non necessitano di installazione.
    Unica cosa che ti consiglio e di assicurarti che all'interno dell'ambiente ci sia una ventilazione adeguata.
    Anche perchè ricorda che stai utilizzando un sistema di riscaldamento a combustione, che comunque rilascerà nell'ambiente dei gas non buoni per la tua salute.
    Sicuramente procedendo in questo modo avrai un notevole calo dei consumi.
    Fammi sapere poi che soluzione scegli, ciao.
    rispondi citando
  • dobrio
    Dobrio Ricerca discussioni per utente
    Sabato 18 Gennaio 2014, alle ore 16:22
    Presa ieri 135 euro con 20 litri di carburante.
    Accesa oggi pomeriggio, un paio d'ore la temperatura di casa da 19 gradi a 21, un po' di puzza del combustibile.
    Ma devo dire che a prima vista è fantastica.
    Ora tengo monitorati i consumi.
    Devo dire che ho anche parecchia dispersione.
    La casa essendo comunque vecchia non è il massimo della coibentazione anche se dotata di doppi vetri.
    Era un ex fienile/cascina adibito poi nel 92 a palazzina.
    I caloriferi non li accendo da qusta mattina.
    Vi tengo aggiornati.
    rispondi citando
  • costamagna.gianluca
    Costamagna.gianluca Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 20 Gennaio 2014, alle ore 00:31 - ultima modifica: Lunedì 20 Gennaio 2014, alle ore 00:34
    Ciao, io ho comprato una fantastica stufa a corridoio. sembra un iphone.
    Eccola:
    http://www.edilkamin.it/it/stufe_a_pellet/stufa_a_pellet_tiny.aspx
    io ho quella nera.
    È molto stretta, ha 9Kwh di potenza e può essere canalizzata.
    Ci scaldo senza alcun problema il piano terra di casa mia che è circa 120metri quadrati.
    Consuma 1 sacco al giorno di pellet, 4 euro. ha il telecomando per accenderla e se vuoi puoi anche mettere come accessorio l' accensione tramite sms: le invii un sms e lei parte o si spegne.
    Costa circa 2mila euro, ma con i contributi statali dovresti avere il 50% di detrazione.
    Il pellet, occupa poi solo 1 metro per 1 metro se compri il bancale e lo puoi lasciare dove ti pare, pure fuori.
    Straordinario prodotto che risolve il tuo problema.
    rispondi citando
  • dobrio
    Dobrio Ricerca discussioni per utente Costamagna.gianluca
    Lunedì 20 Gennaio 2014, alle ore 17:24
    Ciao, io ho comprato una fantastica stufa a corridoio. sembra un iphone.
    Eccola:
    http://www.edilkamin.it/it/stufe_a_pellet/stufa_a_pellet_tiny.aspx
    io ho quella nera.
    È molto stretta, ha 9Kwh di potenza e può essere canalizzata.
    Ci scaldo senza alcun problema il piano terra di casa mia che è circa 120metri quadrati.
    Consuma 1 sacco al giorno di pellet, 4 euro. ha il telecomando per accenderla e se vuoi puoi anche mettere come accessorio l' accensione tramite sms: le invii un sms e lei parte o si spegne.
    Costa circa 2mila euro, ma con i contributi statali dovresti avere il 50% di detrazione.
    Il pellet, occupa poi solo 1 metro per 1 metro se compri il bancale e lo puoi lasciare dove ti pare, pure fuori.
    Straordinario prodotto che risolve il tuo problema.
    Ciao, bellissima stufa.
    Ma ho problemi di spazio stoccaggio pellets (senza cantina e box) oltre che di ubicazione della stufa stessa.
    rispondi citando
  • gil86
    Gil86 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 21 Gennaio 2014, alle ore 08:44
    Bene mi fa molto piacere.
    Devo dire che anche con il costo sei andato piuttosto bene.
    Mi raccomando al fatto dell'areazione degli ambienti.
    rispondi citando
  • dobrio
    Dobrio Ricerca discussioni per utente
    Martedì 21 Gennaio 2014, alle ore 11:15
    Si sto arieggiando !
    rispondi citando
  • gil86
    Gil86 Ricerca discussioni per utente Dobrio
    Martedì 21 Gennaio 2014, alle ore 21:25
    Si sto arieggiando !
    Ahahah bene ma non troppo, altrimenti poi si raffredda tutto!!
    rispondi citando
  • costamagna.gianluca
    Costamagna.gianluca Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 22 Gennaio 2014, alle ore 02:08
    Il pellet puoi metterlo ovunque, anche sotto la pioggia, occupa solo 1x1 metri e sono sacchetti di nylon.
    Per esempio dietro la casa.
    Dici che abiti in campagna, trovo strano che non ci sia uno spazio simile.
    Oppure ne compri 30 sacchi per volta e lo metti sul balcone o nello sgabuzzino.
    La stufa invece è solo spessa 30cm, come fai a non avere spazio?
    Ad ogni modo se non hai 30cm per una stufa, non hai possibilità di risolvere il tuo problema.
    Non ci starebbe niente.
    Le stufe zibro (ne ho una), scaricano la co2 della combustione nell' ambiente, puzzano e il combustibile costa 2 euro e passa al litro.
    Vanno solo bene la mattina a casa fredda, per mezz'ora.
    Fidati, prendi quella stufa a pellett e puoi staccare il gas per sempre.
    rispondi citando
  • dobrio
    Dobrio Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 23 Gennaio 2014, alle ore 14:02
    Non ho lo spazio per lo stoccaggio dei pellet, l'unico spazio dove potrei metterla è in corridoio con un bel tubone che mi attraversa la casa, bellissima stufa e tubone inguardabile.
    No sgabozzino, no cantina, no balcone, no terrazzo.
    Potrei portarmeli sotto il piumone con me in alternativa o riempire armadio cucina dispense o quello dei vestiti, metterli nella lavastoviglie o lavatrice.
    La stufa zibro hai ragione, puzza ed emette c02 ma tengo leggermente aperto, io per ora la tengo accesa per tre orette ed il calore che emana non è male.
    Sto facendo tutti i calcoli per vedere quanto mi possa essere conveniente.
    rispondi citando
  • costamagna.gianluca
    Costamagna.gianluca Ricerca discussioni per utente
    Sabato 25 Gennaio 2014, alle ore 09:13
    Vedrai che conto quando finisci il primo bidone, costa oltre 50 euro.
    Senza contare eventuali malattie ai polmoni per aver inalato co2.
    Poi se tieni finestra aperta, direi ottimo per i consumi.


    rispondi citando
  • dobrio
    Dobrio Ricerca discussioni per utente
    Sabato 25 Gennaio 2014, alle ore 12:13
    Ordinata questa mattina insieme ad un bancale del pellet che metterò sul balcone.
    rispondi citando
  • costamagna.gianluca
    Costamagna.gianluca Ricerca discussioni per utente
    Domenica 26 Gennaio 2014, alle ore 08:34
    Sei un pochino confuso.
    Non avevi spazio, cito tua risposta "No sgabozzino, no cantina, no balcone, no terrazzo" ed adesso hai comprato un bancale di pellet (da bruciare con cosa visto che non avevi spazio?) da mettere sul balcone che dicevi di non avere.
    Mah.
    rispondi citando
  • bianchilaura
    Bianchilaura Ricerca discussioni per utente
    Martedì 30 Gennaio 2018, alle ore 20:17
    Ciao, io mi sto informando per come riscaldare la casa in modo alternativo ma come hai fatto col problema della canna fumaria?
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img luca-1976
BuongiornoIl mio appartamento è ancora in fase di costruzione e l' edificio è composto da due sole unità abitative.Io sono al primo piano e l' inquilino del...
luca-1976 07 Luglio 2013 ore 10:34 1
Img anonimo
Salve a tutti, ho un grosso problema....Per asciugare in fretta una maglia di pail l'ho messa vicino alla stufa a pellet, risultato, mi è rimasta appiccicata sul vetro...
anonimo 12 Gennaio 2012 ore 19:43 2
Img mirella3
Buongiorno, devo montare una canna fumaria per una stufa legna in tubo di inox da 130mm all'interno della casa.Il problema è che devo forare il solaio per fare passare il...
mirella3 09 Maggio 2013 ore 21:05 2
Img paolamarzano
Salve,dopo aver accettato la mia richiesta, durante la riunione condominiale, per poter mettere la stufa a pellet con relativa canna fumaria, la mia domanda e', siccome abito in...
paolamarzano 04 Novembre 2014 ore 20:32 2
Img nunzio1942
Abito in un condominio di 5 piani con caldaia da riscaldamento autonoma esterna,vorrei installare una stufa a pellet.Il rivenditore dice che per i fumi posso utilizzare la canna...
nunzio1942 02 Marzo 2014 ore 14:01 1
Notizie che trattano Riscaldamento come risparmiare: alternativa stufa a pellet che potrebbero interessarti
Scelta alimentazione di una stufa: a legna o a pellet?

Scelta alimentazione di una stufa: a legna o a pellet?

Impianti - Acquistare ora una stufa o un termocamino, necessita attenzione su molti aspetti, tra i quali uno dei primi è la scelta dell'alimentazione: a legna o a pellet?
Stufe, termostufe e caldaie a pellet: la tecnologia del calore per risparmiare sui costi di riscaldamento

Stufe, termostufe e caldaie a pellet: la tecnologia del calore per risparmiare sui costi di riscaldamento

Impianti di riscaldamento - Stufe, termostufe e caldaie a pellet Ariel Energia: delle soluzioni in grado di garantire calore e benessere in casa, per avere ambienti sani e confortevoli.
Caminetti e stufe ibride

Caminetti e stufe ibride

Impianti di riscaldamento - Da anni ormai si è già visto l'ingresso sul mercato di numerosi nuovi modelli di stufe e caminetti ibridi: a legna, a pellet, bioetanolo o anche soluzioni ibride.

Differenze fra stufe, caldaie e termostufe a pellet

Impianti di riscaldamento - Gli impianti a pellet possono essere dotati di vari tipi di generatori, come le stufe, le caldaie e le termostufe, che hanno diverse modalità di funzionamento.

Riscaldare in modo sostenibile con stufe, termostufe e caldaie a pellet

Impianti di riscaldamento - Ariel Energia, propone diversi tipi di stufe, termostufe e caldaie a pellet, modelli belli e funzionali per riscaldare le proprie case rispettando l'ambiente.

Stufe a pellet Ariel Energia: come risparmiare rispettando l'ambiente

Impianti di riscaldamento - Risparmiare scegliendo di utilizzare le stufe a pellet: Ariel Energia propone tanti modelli diversi di stufe e caldaie proprio per accontentare tutte le esigenze

IVA per stufe a pellet

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Come si applica l'aliquota IVA in caso di installazione di stufe a pellet all'interno di fabbricati ad uso abitativo di nuova costruzione o già esistenti.

Controllo a distanza delle stufe domestiche

Impianti di riscaldamento - Poter controllare a distanza l'impianto di riscaldamento di casa presenta due grandi vantaggi: garantire il comfort abitativo e risparmiare in bolletta.

Funzionamento, caratteristiche e vantaggi delle stufe a pellet

Impianti di riscaldamento - La stufa a pellet è un impianto di climatizzazione invernale a biomassa che consente di ottenere un grande risparmio energetico e un abbattimento delle emissioni
REGISTRATI COME UTENTE
303.520 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Velux
  • Kone
  • Rockwool
  • Marazzi
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.