Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2006-10-05 22:19:17

E se prendessi una mansarda?


Furettina
login
20 Settembre 2006 ore 14:09 25
Ciao a tutti,
sono Erika, ho 27 anni e sono di Milano.
Io ed il mio fidanzato stiamo cercando casa, perché ad oggi siamo in un bilocale in affitto per cui spendiamo 825 euro mensili!!
Il mio sogno è una casa con giardino, ma visti i prezzi della provincia di Milano direi che semmai potrà essere un'acquisto successivo...
Purtroppo non abbiamo molte disponibilità in termini di acconto, quindi abbiamo dovuto scendere un bel po' col budget (stiamo cercando fuori Milano, ma i prezzi sono comunque altissimi!), però io non vorrei rinunciare ad un bel balcone o terrazzino...
Un'agenzia ci ha proposto una mansarda in costruzione, con consegna febbraio 2007, di un po' più di 60 mq con terrazzino, altezza nel punto più basso di 190 cm...
Purtroppo noi non siamo molto esperti, a me la mansarda piace molto come idea, la trovo molto adatta ad una giovane coppia, anche se e quando arriverà un bambino, però alcune persone me la sconsigliano perché dicono che ci sono angoli morti e cmq è un'abitazione da single...
Volevo chiedere la vostra opinione, soprattutto di chi vive in mansarde... volevo anche sapere quali sono le cose che devo tenere in considerazione per decidere...
Grazie a tutti delle risposte, spero sia la sezione giusta...

Erika
  • tartarugae
    Tartarugae Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 20 Settembre 2006, alle ore 16:18
    Ciao, io ci stò per andare a vivere in una mansarda... però la mia è di circa 150mq, non ci trovo niente di male, se il tetto è ben isolato! vuoi mettere il fascino?

  • furettina
    Furettina Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 20 Settembre 2006, alle ore 16:29
    Ma c'è qualcosa a cui bisogna prestare particolare attenzione?
    Tipo, per esempio, tipo di isolamento, tipo di finestre/abbaini, ecc...

    PS: cavoli 150 mq complimenti! Non so quanto l'hai pagata, ma a Milano costano un po'... la nostra idea, visto che siamo poverelli , è quella di comprare questa casa piccina e poi, fra una decina d'anni rivenderla e acquistare una casa più grande...
    Secondo voi è abbastanza rivendibile la mansarda?

  • tartarugae
    Tartarugae Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 21 Settembre 2006, alle ore 07:57
    Devi fare attenzione che il tetto sia isolato dal caldo/freddo, in modo da non avere sbalzi termici estate/inverno...
    oltretutto 1.90 di altezza minima è una mansardona!!! La mia è 1.54 al perimetro e ho sfruttato tutto coi mobili, non ci sono angoli morti!
    Certo nel mio caso se avessi voluto il letto a baldacchino non ci sarebbe stato ma nel tuo caso non credo ci siano così tanti problemi viste le altezze che hai!

  • furettina
    Furettina Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 25 Settembre 2006, alle ore 15:28
    Grazie a tutti.
    Sabato siamo andati a vederne una dentro (mancano le divisioni interne) e l'altra solo esternamente... siamo sempre più convinti che la mansarda possa andare bene.
    Ci hanno detto che il tetto è termoventilato, cosa vuol dire? E' possibile che sia termoventilato anche un tetto con travi a vista?
    Grazie delle risposte, noi siamo proprio ignoranti in materia...

    Erika

  • andreaspa
    Andreaspa Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 28 Settembre 2006, alle ore 15:30
    La termoventilazione e' fatta sopra ... non sotto . Le travi a vista non c'entrano praticamente c'e' uno spazio vuoto tra i coppi e le assi (?) che gli fanno da base. e quando il sole scalda, l'aria sale verso l'alto e se ne esce dal colmo del tetto richiamando aria fredda dal basso che tiene controllata la temperatura.
    Scusami se mi sono spiegato male e non ci hai capito niente , cerca in internet , ci sono un sacco di animazioni o immagini che spiegano il funzionamento del tetto ventilato.

    Soluzione che utilizzero' pure io se riusciro mai a costruire casa !!!

    Concordo sul fatto che la mansarda e' bellissima!!!!
    Sopratutto se e' alta 1.90 come la tua e magari hai anche un bel panorama

  • furettina
    Furettina Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 28 Settembre 2006, alle ore 15:42
    La termoventilazione e' fatta sopra ... non sotto . Le travi a vista non c'entrano praticamente c'e' uno spazio vuoto tra i coppi e le assi (?) che gli fanno da base. e quando il sole scalda, l'aria sale verso l'alto e se ne esce dal colmo del tetto richiamando aria fredda dal basso che tiene controllata la temperatura.
    Scusami se mi sono spiegato male e non ci hai capito niente , cerca in internet , ci sono un sacco di animazioni o immagini che spiegano il funzionamento del tetto ventilato.

    Soluzione che utilizzero' pure io se riusciro mai a costruire casa !!!

    Concordo sul fatto che la mansarda e' bellissima!!!!
    Sopratutto se e' alta 1.90 come la tua e magari hai anche un bel panorama
    Grazie ti sei spiegato benissimo!!!
    Il paese è più piccolo di Milano ed è in una zona con molto verde, peccato che stanno costruendo un po'... fortunatamente tutte case basse, così avrò cmq un bel panorama... la cosa che mi piace di più è che c'è un terrazzo di 9 mq... non è tantissimo, ma abituata ai balconi di Milano sarà un giardino per me...

  • zobeta
    Zobeta Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 29 Settembre 2006, alle ore 20:09
    Io la mansarda la concepisco solo come "pertinenza" di un apprtamento o di una casa singola. Al limite potrei andarci in affitto ma davvero non l'acquisterei - se non come investimento x affittarla se in una zona turistica. Insomma spender soldi per una prima casa in una mansarda non mi pare una grande idea... E' che con il microboom immobiliare in atto vendon e sfruttano tutto, anche i sottotetti. Comunque sia, è una mia opinione personale, vedi tu. In linea di massima prima di comprare informati su cosa prevede il prg per quella zona (potresti trovarti fra un paio d'anni immersa in una distesa di condomini). Poi fatti consigliare da un geometra - perché molti immobili di recente realizzazione sono costruiti e rifiniti MOLTO MALE. Tieni conto che il nuovo costa tanto, e xtanto val la pena anche di valutare l'usato. Infine, sulla mansarda: sicuramente, se non ti piacerà +, sarà molto più difficile venderla rispetto ad un appartamento stricto sensu. Auguri.

  • andreaspa
    Andreaspa Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 29 Settembre 2006, alle ore 20:31
    Zobeta...

    siamo emiliani tutti e due quindi non penso che ci sia poi tanta differenza tra le nostre realta' ... dalle mie parti niente mansarde... qua' siamo gia agli appartamenti su 2 livelli

    che sono ancora peggio perche' per raggiungere il piano di sopra ci metteno delle micro scale a chiocciola nel soggiorno!!!
    ne avevo visto uno usato 230.000 euro , se non stavo attento mi rifacevo le "corna" tutte le 3 volte che che ho provato a salire al 1° piano
    Per il resto hai fatto un'osservazione molto giusta , affidarsi ad una persona competente e del "luogo" .
    A 5km da me :
    Svendevano un'intero quartiere ... l'alternativa alla caotica Modena .. 10 minuti di macchina.. Tanti ci sono caduti... 6 mesi dopo ci hanno fatto "in mezzo" una stada a 4 corsie !!! va bene che e' stata fatta scavando 5/10mt sotto il livello del terreno e chiusa da terrapieni antirumore ... ma non e' più la stessa cosa e ora te lo scordi di rivendere anche a pari costo
    un bellissimo raggiro!!!!

    Cmq la mansarda di furettina non mi sembra poi cosi' tanto male!!!

  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 29 Settembre 2006, alle ore 22:22
    Furettina il nik è molto simatico lunica cosa che mi viene in mente è:ma c'è l'ascensore?il tetto è ventilato le pareti isolate altezza minima 190,insomma non vedo controindicazioni particolari

  • giovane designer
    Giovane designer Ricerca discussioni per utente
    Sabato 30 Settembre 2006, alle ore 19:25
    Ciao. Sono un giovane designer e prendo l'occasione anche per presentarmi, è il mio primo messaggio in questo forum.
    Ti do un consiglio: non conosco bene i prezzi di Milano, però se non vi fate prendere dalla fretta, ci possono essere soluzioni migliori di una mansarda.

    Sei molto lungimirante e mi trovi daccordo sul non buttar soldi in affitti quando, con un piccolo sforzo iniziale, alla fine si può aprire un mutuo che, quantomeno, ti da la possibilità di non investire a fondo perduto.

    Il consiglio che ti do, però, è di non partire col piede "ora piccola casa tra 10 anni grande casa..." perché così rischi che, se tra 10 anni non ne avrete la possibilità, tornerete a vivere in affitto perché la mansarda vi starà stretta
    Io giusto ora sto progettandomi casa, e vuoi un consiglio? Cercate uno stabile anche del tipo "vecchio ufficio", meglio se open space (ovvero senza pareti o inframezzi)
    Un open space di 40-50 mq, meglio se alto 5-6 metri. Si possono ricavare degli ottimi ambienti in stile loft, con spese minime (ci sono solo le spese di adeguamento per l'isolamento, ma alla fine considera che l'ambiente in se lo paghi un terzo di una mansarda e gli inframezzi li puoi fare modularmente con nuove tecnologie a basso costo, non sono piu gli orribili prefabbricati di una volta!!!)
    Ci metti un arredamento iniziale economico (guarda in giro, da ikea soprattutto...) e hai uno spazio che ti garantirà maggior longevità, una espandibilità futura (se lo studi bene, a moduli, potrai facilmente buttar giu una paretina e riadattare gli spazi in previsione di futuri bimbi) a un costo sicuramente inferiore..
    Una mansarda in zona città può costarti tanto in rapporto a ciò che può offrirti.

    Ciò non toglie che la mansarda, come elemento abitativo, sia uno dei piu interessanti, però bisogna anche guardare alla praticità e ho paura che a uan giovane coppia, in previsione futura, possa star troppo stretta!
    Ciao!
    se hai consigli o aiuti da chiedere fa pure, intanto ti dico che è meglio se vai a visitare le case con una persona di fiducia che ti sappia orientare meglio.. Se siete troppo inesperti rischiate di cadere nelle mani di agenti di vendita che vi mollino la fregatura

  • zobeta
    Zobeta Ricerca discussioni per utente
    Sabato 30 Settembre 2006, alle ore 20:44
    Io resto dell'idea che buttar soldi in una prima casa x un mansarda sia un'idea infelice. Purtroppo i prezzi degli immbili sono alle stelle, tanto che quello che qualche anno fa costava 1 ora costa 3. Quindi o si hanno i soldini - dalle mie parti almeno 350.000 - x un appartamento decente, come metratura, zona, età e finiture - oppure si cercano soluzioni "alternative". E di venditori di soluzioni alternative è pieno. Senza accennare poi alla quastione dei mutui... Insomma: dal mio punto di vista, per chi non abbia una somma "congrua", non vi sono purtroppo grossi margini di manovra - ma non dico nulla di nuovo.

  • furettina
    Furettina Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 2 Ottobre 2006, alle ore 09:06
    Ciao a tutti,
    grazie delle risposte.
    In realtà noi la mansarda l'abbiamo scelta come alternativa bella fra quello che potevamo permetterci... della serie o un bilocale al primo piano (di tre) con un balcone, sempre 65 mq oppure una mansarda di 65 mq con terrazzino di 9 mq altezza minima 1.90.... se dovessi comprare una casa per rivenderla subito starei sul bilocale, ma proprio perché vorrei una cosa in cui vivere anche se fra 10/15 anni non posso permettermi di cambiare casa, allora stiamo guardando case che ci piacciono anche esteticamente, quindi la mansarda...
    Anche perché il problema della mansarda nella vita di famiglia è che ci sono punti non sfruttabili, almeno questo è quello che mi hanno fatto notare più persone, ma con un'altezza simile direi che il problema decade, quindi anche un domani con un figlio non dovremmo avere particolari problemi...
    A Milano le case costano veramente tanto... ti vendono bilocali di 5 anni a 160000 euro, quando nuovo lo paghi 150000 e te lo fai come vuoi... in previsione di viverci cmq un po' meglio il nuovo secondo me...
    Per Radiante: grazie per il complimento, il nick è stato in realtà scelto dal mio fidanzato... per rispondere alla tua domanda, sì c'è l'ascensore... inoltre nel prezzo c'è compreso box e cantina...

  • tartarugae
    Tartarugae Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 2 Ottobre 2006, alle ore 10:49
    Io con quell'altezza, box, cantina e ascensore non ci penserei un attimo di più... alternative poi con quei prezzi non ce ne sono molte

  • simonettalorenzolia
    Simonettalorenzolia Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 2 Ottobre 2006, alle ore 13:30
    Fai attenzione furettina, io abito in un appartamento di due piani ed il piano superiore è mansardato, quando l?ho acquistato dieci anni fa ho pagato tutto indistintamente (sopra e sotto) un tot al metro quadro, ora che lo vorrei rivendere, l?agente al quale mi sono rivolta per la valutazione, mi ha fatto un sacco di questioni dicendo che la parte della mansarda vale meno perché la volumetria è valutata diversamente che per i normali appartamenti, anche se la mia mansarda è come quella che vorresti acquistare tu al punto più basso di cm 190 e quello più alto di cm 420, non so se me l?ha data a bere, comunque quando devi acquistare tutto costa, quando devi vendere tutto concorre a svalutarla.
    ciao

  • furettina
    Furettina Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 2 Ottobre 2006, alle ore 14:05
    Fai attenzione furettina, io abito in un appartamento di due piani ed il piano superiore è mansardato, quando l?ho acquistato dieci anni fa ho pagato tutto indistintamente (sopra e sotto) un tot al metro quadro, ora che lo vorrei rivendere, l?agente al quale mi sono rivolta per la valutazione, mi ha fatto un sacco di questioni dicendo che la parte della mansarda vale meno perché la volumetria è valutata diversamente che per i normali appartamenti, anche se la mia mansarda è come quella che vorresti acquistare tu al punto più basso di cm 190 e quello più alto di cm 420, non so se me l?ha data a bere, comunque quando devi acquistare tutto costa, quando devi vendere tutto concorre a svalutarla.
    ciao
    Devo dire che noi eravamo ottimisti perché un'agenzia, che non aveva mansarde, quindi disinteressata, ci ha detto che gli acquisti migliori erano proprio le mansarde in costruzione, perché quando si compra lo si fa in base ai mq, mentre quando si rivende (e quindi comprando un "usato") vendi a corpo (2/3 locali) e cmq a noi il costruttore la vende a meno rispetto ai bilocali al primo piano (stessa metratura, 5.000 euro circa in meno)...
    Tieni conto che il nostro non è un appartamento con mansarda, ma è un appartemento mansardato... a noi l'agenzia ha spiegato che cambia...

  • zobeta
    Zobeta Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 2 Ottobre 2006, alle ore 20:40
    Se mi posso permettere: dammiretta, non si compra una mansarda come prima casa - e se proprio ti sei innamorata fatti assistere nell'acquisto da un geometra, competente, pratico di mercato e di cantieri.

  • furettina
    Furettina Ricerca discussioni per utente
    Martedì 3 Ottobre 2006, alle ore 08:23
    Il problema è che noi non conosciamo nessun geometra...
    Se le case non costassero uno sproposito forse potremmo anche prendere in considerazione un'altra tipologia, ma a parità di metrature la mansarda costa meno... e 5.000/10.000 euro in meno per noi sono soldini...

  • zobeta
    Zobeta Ricerca discussioni per utente
    Martedì 3 Ottobre 2006, alle ore 20:57
    Avrai un parente amico conoscente che ha un geometra/ingegnere civile edile di fiducia?

    Come extrema ratio: apri l'elenco telefonico, fai qualche telefonata a uno studio associato, dì che devi comprar casa e hai bisogno di una persona competente che dia un'occhiata - ne senti 2-3 quello che ti sembra + disponibile/onesto/competente portalo sul posto, con 100/200 euro te la cavi.

    Te lo dico in tutta franchezza xké, senza volerti smontare, con questo microboom edilizio che è in atto ci sono in giro moltìi... "pacchi", e non è facile comprar bene, l'80% è speculazione.

    Ho visto io stesso edifici costruiti malamente da personale squalificato, con materiali scadenti, venduti sulla carta prima di esser realizzati come usa ora, capitolati non rispettati, oscenità d'ogni genre - questo è il mercato adesso, ci vuole molta accortezza, soprattutto sul nuovo.

    Infine: un'amica cercava come voi casa. Pochi soldi, solo "robaccia" con quelle cifre. E' andata in affitto aspettando tempi migliori - che scoppi la c.d. bolla immobiliare e i prezzi scendano. Scenderanno? Boh! Chi può dirlo, probabilmente nel breve no.

    Auguri

  • furettina
    Furettina Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 4 Ottobre 2006, alle ore 08:34
    Beh ma se i capitolati non vengono rispettati che ne può capire un geometra? Quello è un problema che salta fuori dopo e io butterei via 200 euro (non sono tanti, ma perché regalarli?)
    E poi... come faccio a capire quello veramente competente se io di geometri non ci capisco nulla? Possono fregarmi quando vogliono, e avrei buttato via 200 euro (oltre il danno la beffa... potrei prenderli a sberle nel caso...)
    Lo so che purtroppo ci sono in giro molti pacchi, per questo stiamo cercando di informarci bene, ma sinceramente il problema è che volendola comprare in costruzione, geometra o no se vogliono cambiare le carte in tavola le cambiano quando vogliono... e credo che il geometra "privato" non mi risolva la situazione, anzi! Anche perché in tal caso ogni persona che compra casa, qualsiasi casa sia, in qualsiasi momento della vita dovrebbe affidarsi ad un geometra privato perché le fregature ci sono sempre state e ci saranno sempre...
    Per l'affitto, io non credo sia la soluzione giusta... l'affitto è sempre, a mio avviso, buttare via i soldi, a meno che uno non ha una vita sempre in giro per il mondo... noi viviamo in affitto da tre anni, siamo partiti pagando 700 euro, ora ne paghiamo 825 (abbiamo affittato pure il box dopo un anno)... in tre anni, avremmo già pagato 28000 euro di mutuo... anche se robaccia, però è tua e la rivendi (come l'hai comprata tu la comprano altri), l'affitto è regalare i soldi ad un altro...

  • zobeta
    Zobeta Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 4 Ottobre 2006, alle ore 20:12
    In qualsiasi momento della vita dovrebbe affidarsi ad un geometra privato perché le fregature ci sono sempre state e ci saranno sempre...


    Io, e chiunque faccia compravendita di immobili, mi avvalgo SEMPRE di un geometra - nuovo e usato che sia l'immobile. Poi vedi tu...

    E.g.: Sai cosa prevede il prg del comune dove compri per quella zona? Sai distinguere un edificio costruito come si deve da manovalanza qualficata da uno fatto da muratori rumeni? La ditta che l'ha costruito ha costruito altri immobili in zona? Sei esperta di materiali, tinteggi... insomma ci sono 1000 cose da valutare e se non sei del mestiere è 1 salto nel buio.

    Circa due anni fa hanno costruito un grosso immobile non lontano da casa mia. Il muretto esterno è stato ricoperto con del marmo trani levigato e sabbiato. Mi son detto: caspita, han fatto le cose per bene. Mi sono fermato a guardare: beh, un lavoro OSCENO, marmo di 10a scelta, smussatura che parte da 5mm e finise con 1, rotture in vari punti durante il montaggio, INQUALIFICABILE: se quello è il biglietto da visita immagino come sarà l'interno. Ed è solo solo un esempio; di immobili ne ho visti tanti ma di lavori fatti con grazia pochi. Per questo ti dico: affidati a qualcuno del mestiere, che capisca subito come hanno lavorato e magari sa anche se è un'impresa che lavora bene. Poi che si accerti dello statuto della mansarda in relazione al condominio e tutto il resto... Comunque fai tu. Ciao.

  • marcorox1
    Marcorox1 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 4 Ottobre 2006, alle ore 20:44
    Ciao, io credo che l'acquisto della casa vada ad istinto.
    Possiamo dare tremila consigli ma se si è innamorata di questa mansarda non c'è nulla che la fermerà dal comprarla.
    Nel 2000 ho acquistato una casa a Milano di 65 mq. L'ho pagata 196 milioni di lire e la sto rivendendo per 290.000 Euro... proprio un bel colpo!
    Però era un bilocale e adesso che vogliamo avere un bambino ci troviamo a doverla vendere per passare ad una un po' più grande.
    A parte l'affare io mi sono molto pentita di non aver fatto al tempo un piccolo sforzo in più per prendere un trilocale. A quest'ora non avrei dovuto vendere, cercare casa nuova, traslochi, mobili...insomma una rottura pazzesca!

    Ciao a tutti

  • furettina
    Furettina Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 5 Ottobre 2006, alle ore 08:27
    In qualsiasi momento della vita dovrebbe affidarsi ad un geometra privato perché le fregature ci sono sempre state e ci saranno sempre...


    Io, e chiunque faccia compravendita di immobili, mi avvalgo SEMPRE di un geometra - nuovo e usato che sia l'immobile. Poi vedi tu...

    E.g.: Sai cosa prevede il prg del comune dove compri per quella zona? Sai distinguere un edificio costruito come si deve da manovalanza qualficata da uno fatto da muratori rumeni? La ditta che l'ha costruito ha costruito altri immobili in zona? Sei esperta di materiali, tinteggi... insomma ci sono 1000 cose da valutare e se non sei del mestiere è 1 salto nel buio.

    Circa due anni fa hanno costruito un grosso immobile non lontano da casa mia. Il muretto esterno è stato ricoperto con del marmo trani levigato e sabbiato. Mi son detto: caspita, han fatto le cose per bene. Mi sono fermato a guardare: beh, un lavoro OSCENO, marmo di 10a scelta, smussatura che parte da 5mm e finise con 1, rotture in vari punti durante il montaggio, INQUALIFICABILE: se quello è il biglietto da visita immagino come sarà l'interno. Ed è solo solo un esempio; di immobili ne ho visti tanti ma di lavori fatti con grazia pochi. Per questo ti dico: affidati a qualcuno del mestiere, che capisca subito come hanno lavorato e magari sa anche se è un'impresa che lavora bene. Poi che si accerti dello statuto della mansarda in relazione al condominio e tutto il resto... Comunque fai tu. Ciao.
    Credo che forse non mi sono spiegata benissimo.... io non posso permettermi di spendere 200/300 euro per trovare un geometra, manco di fiducia ma scelto a caso su un elenco telefonico, per una cosa che lui non potrà dirmi.... se compro una casa sulla carta, il geometra come fa a vedere se i muri sono costruiti bene? Se sul capitolato c'è scritta una cosa e poi l'impresa decide che usa materiali scadenti, ma la casa fisicamente non c'è, che aiuto mi può dare un geometra?!?
    L'unica cosa che sicuramente faremo, prima di firmare compromessi o cose del genere, ci informeremo sul costruttore e sul prg del comune, quello sì, faremo dare un occhiata al padre del mio fidanzato, muratore, al capitolato ed eventualmente, se dovessero già esserci i mufi, lo faremo venire a Milano, ma sinceramente regalare 200 euro ad uno che magari mi frega pure (visto che, ripeto, non è di fiducia come magari hai la fortuna di averlo tu) oppure non mi sa dare molte risposte, beh mi sembra un po' una cosa inutile...

  • furettina
    Furettina Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 5 Ottobre 2006, alle ore 08:42
    Ciao, io credo che l'acquisto della casa vada ad istinto.
    Possiamo dare tremila consigli ma se si è innamorata di questa mansarda non c'è nulla che la fermerà dal comprarla.
    Nel 2000 ho acquistato una casa a Milano di 65 mq. L'ho pagata 196 milioni di lire e la sto rivendendo per 290.000 Euro... proprio un bel colpo!
    Però era un bilocale e adesso che vogliamo avere un bambino ci troviamo a doverla vendere per passare ad una un po' più grande.
    A parte l'affare io mi sono molto pentita di non aver fatto al tempo un piccolo sforzo in più per prendere un trilocale. A quest'ora non avrei dovuto vendere, cercare casa nuova, traslochi, mobili...insomma una rottura pazzesca!

    Ciao a tutti
    Sai, anche noi all'inizio eravamo partiti per un trilocale, proprio per evitare tutta la trafila... il problema è che ci siamo resi conto che proprio non ce la facciamo... un bilocale, fuori Milano, te la cavi con 150.000 euro, mentre per un trilocale non scendi sotto i 170.000! E purtroppo abbiamo dovuto modificare le nostre previsioni...

    Per quanto riguarda la mansarda è vero che me ne sono innamorata, però ovviamente se tutti me la sconsigliano ci penso due volte (a parte che stiamo ancora vedendo altre case!)... però costa tutto così caro...

  • zobeta
    Zobeta Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 5 Ottobre 2006, alle ore 20:43
    In qualsiasi momento della vita dovrebbe affidarsi ad un geometra privato perché le fregature ci sono sempre state e ci saranno sempre...


    Io, e chiunque faccia compravendita di immobili, mi avvalgo SEMPRE di un geometra - nuovo e usato che sia l'immobile. Poi vedi tu...

    E.g.: Sai cosa prevede il prg del comune dove compri per quella zona? Sai distinguere un edificio costruito come si deve da manovalanza qualficata da uno fatto da muratori rumeni? La ditta che l'ha costruito ha costruito altri immobili in zona? Sei esperta di materiali, tinteggi... insomma ci sono 1000 cose da valutare e se non sei del mestiere è 1 salto nel buio.

    Circa due anni fa hanno costruito un grosso immobile non lontano da casa mia. Il muretto esterno è stato ricoperto con del marmo trani levigato e sabbiato. Mi son detto: caspita, han fatto le cose per bene. Mi sono fermato a guardare: beh, un lavoro OSCENO, marmo di 10a scelta, smussatura che parte da 5mm e finise con 1, rotture in vari punti durante il montaggio, INQUALIFICABILE: se quello è il biglietto da visita immagino come sarà l'interno. Ed è solo solo un esempio; di immobili ne ho visti tanti ma di lavori fatti con grazia pochi. Per questo ti dico: affidati a qualcuno del mestiere, che capisca subito come hanno lavorato e magari sa anche se è un'impresa che lavora bene. Poi che si accerti dello statuto della mansarda in relazione al condominio e tutto il resto... Comunque fai tu. Ciao.
    Credo che forse non mi sono spiegata benissimo.... io non posso permettermi di spendere 200/300 euro per trovare un geometra, manco di fiducia ma scelto a caso su un elenco telefonico, per una cosa che lui non potrà dirmi.... se compro una casa sulla carta, il geometra come fa a vedere se i muri sono costruiti bene? Se sul capitolato c'è scritta una cosa e poi l'impresa decide che usa materiali scadenti, ma la casa fisicamente non c'è, che aiuto mi può dare un geometra?!?
    L'unica cosa che sicuramente faremo, prima di firmare compromessi o cose del genere, ci informeremo sul costruttore e sul prg del comune, quello sì, faremo dare un occhiata al padre del mio fidanzato, muratore, al capitolato ed eventualmente, se dovessero già esserci i mufi, lo faremo venire a Milano, ma sinceramente regalare 200 euro ad uno che magari mi frega pure (visto che, ripeto, non è di fiducia come magari hai la fortuna di averlo tu) oppure non mi sa dare molte risposte, beh mi sembra un po' una cosa inutile...

    Ti faccio altro esempio. Tempo fa ero interessato all'acquisto di un grosso immmobile ad una cifra da sconto (800 000 euro). Sembrava un affare, ma affari non ce ne sono. Ho richiesto - come sempre si faa - i documenti relativi all'immobile all'agenzia che lo trattava. Li ho portati al mio geometra. In due giorni ho avuto il responso: nella zona era prevista la realizzazione di una inceneritore, nell'immobile non avrei potuto spostare un muro e tante altre "magagne" che sono venute fuori. Non ho speso una lira, m'ha detto: faremo... ma se avessi speso 150-200 euro - che è quello che uno studio tecnico può chiederti per una consulenza su un immobile - sarebbero stati ben spesi oppur no?!

    Infine e in breve: quando si tratta di spendere decine, centinaia, o milioni d'euro AFFIDARSI SEMPRE A UN PROFESSIONISTA. Non conosci nessuno? Chiama il collegio di geometri della tua città esponi il tuo quesito e loro ti indirizzeranno allo studio più idoneo. E con questo ti saluto e ti rinnovo gli auguri per un buon acquisto.

  • semprelalla
    Semprelalla Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 5 Ottobre 2006, alle ore 22:19
    Ciao sono laura di bari(anzi provincia)
    ho comprato casa a giugno 2006 qui in paese........pensavo che le case a milano costassero molto di +..........
    Io mi son trovata a comprare la mia casa che qualche anno fa l'avrei pagata a 180.000.000 di lire ben 180.000 euri!
    La casa è grande........x locali voi cosa intendete?la mai casa è di tre camere da letto, cucina, soggiorno due bagni con garage di 30 mq.
    Per noi un prezzo abbastanza alto....ma visto i rincari che c'erano in giro questa è stata quella + conveniente
    Cmq la casa è al 2° piano senza ascensore di circa18 anni.

    Quando abbiamo iniziato a girare pensavo all'idea di una casa piccina carina, ma poi se ci sensate...........tra trasloco mobili che si rompono........e poi è vero che la casa che rivendi ci guadagni di + di qnt l'hai comprata, ma di sicuro anche quella che comprerai costerà di più di quanto costava prima!
    Quindi se nn hai soldi all'inizio x comprare la casa di 4 vani,col passare del tempo le spese aumentano, i costi delle case anche....................e tranne se nn fai un lavoro nn con stipendio fisso o fai una vincita, la casa nn riesci a comprarla.

    Ragazzi miei io e il mio ragazzo ci siam messi sulle spalle ben.......800euri di mutuo..........per.........meglio che nn ve lo dico xchè mi vien da piangere!

    Spero di nn dover fare la cosa inversa io..........cioè vendere la casa grande x prendere quella piccola........
    Buona fortuna comunque Furettina e pensaci bene........
    Notte
    Laura

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img ahmedmanuguerra
Salve a tutti. Sono proprietario di un appartamento mansardato di un edificio anni 70. Sono in possesso dell'immobile da neanche un anno. E prima di mettere mano ai lavori, ho...
ahmedmanuguerra 28 Gennaio 2021 ore 10:46 3
Img alessandrosfo
Buongiorno, devo ampliare il foro sul soffitto di alloggio scala a chiocciola per accedere alla mansarda sopra al mio appartamento, al primo piano di un condominio. Tutti i 4...
alessandrosfo 16 Novembre 2020 ore 09:57 2
Img foru88
Buonasera, scrivo per la prima volta nel forum e ringrazio anticipatamente chi avrà la gentilezza di leggere e provare a dare una risposta ad un problema che ormai mi...
foru88 01 Luglio 2020 ore 21:19 22
Img danielesammassimo
Buonasera, mio padre è proprietario di una villetta singola su un livello con soffitta non abitabile. A breve mi farò donare la soffitta in cui andrò a...
danielesammassimo 16 Maggio 2020 ore 17:49 5
Img peppesiculo
Ciao, abito in provincia di Crema e possiedo una casa di 63 mq.. villetta con 120 mq di giardino+portico e vorrei alzare il sottotetto per 20mq.. il tetto è a una falda.Il...
peppesiculo 12 Gennaio 2020 ore 23:02 1
Notizie che trattano E se prendessi una mansarda? che potrebbero interessarti


Progetto di due camerette con bagno in una mansarda esistente

Sottotetto - Da una mansarda con soffitto elevato sono state ricavate due camerette, un bagno e un ripostiglio senza modificare le aperture esistenti dell'involucro esterno.

Progetto di mansarda destinata a zona notte

Sottotetto - Come sfruttare al meglio una superficie mansardata? Vediamo il progetto di una mansarda configurata per ospitare la zona notte di un villino in campagna.

Come ricavare un vano abitabile da una mansarda

Sottotetto - Come sfruttare al meglio gli spazi di una mansarda abitabile creando simpatiche divisioni interne degli ambienti. Consigli degli esperti per l'arredo su misura.

Vivere in mansarda

Sottotetto - Affascinante e scenografica, la mansarda puo' diventare un locale molto piacevole e confortevole dove vivere, se arredata con cura e facendo attenzione alle sue peculiarita'.

Camino in mansarda

Sottotetto - Camino in mansarda. Volume esterno, che lascia spazio al living: in cartongesso, pietre laviche e legno. A confronto con torre-camino, che divide e riscalda l'openspace.

Come ricavare un terrazzo in mansarda

Sottotetto - Di seguito illustro il progetto della realizzazione di un terrazzo all'interno di una mansarda: eliminando una camera da letto, si è ricavato un terrazzo vivibile.

Progetto di Restyling di un mansarda: ecco qualche consiglio

Soluzioni progettuali - Idee e soluzioni per il restyling di una mansarda senza interventi sulle partizioni interne. Scopriamo insieme le soluzioni proposte dall'architetto Sabatino.

Trasformare la mansarda in zona giorno

Sottotetto - Utilizzare la mansarda come zona giorno e zona relax. Fulcro del progetto la cucina, in grado di mimetizzarsi nel passaggio tra la zona pranzo e il soggiorno.

Tapparelle per mansarda, quale tipologia scegliere?

Sottotetto - Le finestre per mansarda devono essere dotate di schermature come le tapparelle, per filtrare la luce, mantenere la temperatura ideale e garantire la privacy.
REGISTRATI COME UTENTE
328.285 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//