Scarico acque pluviali


Rosarial
login
30 Maggio 2006 ore 10:36 6
Ciao a tutti,

sto pavimentando una piccola parte del giardino della mia casa, il cui muro perimetrale limita la strada.

Qualcuno di voi conosce le normative vigenti in merito allo scarico delle acque pluviali che terminano su tale parte pavimentata?

Ciao e grazie,

Rosarial
  • mset
    Mset Ricerca discussioni per utente
    Martedì 30 Maggio 2006, alle ore 19:23
    Un pò generico ma ti rispondo ugualmente.

    le acque pluviali provenienti dalle falde o aree di tua proprietà, non devono ricadere su proprietà altrui.

    troppo generico...?
    rispondi citando
  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Martedì 30 Maggio 2006, alle ore 22:00
    Avvolte usa passarle sotto al marciapiede facendole scaricare sulla strada ,in alcuni casi vanno messi dei pozzetti per far perdere pressione allo scarico ,poi dal pozzetto si va sulla strada,senti in comune se e come è possibile farlo
    rispondi citando
  • mset
    Mset Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 31 Maggio 2006, alle ore 07:08
    Avvolte usa passarle sotto al marciapiede facendole scaricare sulla strada ,in alcuni casi vanno messi dei pozzetti per far perdere pressione allo scarico ,poi dal pozzetto si va sulla strada,senti in comune se e come è possibile farlo

    ciao radiante.
    una domanda: ma non è "illegale" far scaricare le proprie acque pluviali sulla strada?
    rispondi citando
  • rosarial
    Rosarial Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 31 Maggio 2006, alle ore 09:22
    E' esattamente il mio dubbio... l'impresa che mi sta facendo i lavori ha aperto un piccolo foro dal muro perimetrale che va direttamente sul marciapiede, dicendomi che è questo che oggi la legge prevede, perché le acque pluviali non possono andare ad intasare le fogne ed i depuratori.

    A me sembra un po' strano...

    AIUTO!!! ... E grazie per le risposte che mi avete fornito finora
    rispondi citando
  • lollolalla
    Lollolalla Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 31 Maggio 2006, alle ore 16:51
    L'impresa ti ha detto cose giuste e sbagliate. Secondo l'attuale normativa le acque bianche non contaminate devono essere scaricate preferibilmente sul suolo o in corsi d'acqua superficiali, per evitare di rendere rendere insufficienti i condotti fognari pubblici esistenti e di non far lavorare bene i depuratori. Questo però non vuol dire scaricare le proprie acque sul terreno altrui, fosse anche la strada o il marciapiede pubblico. Poichè inoltre la strada e il marciapiede pubblico scaricano le proprie acque in fognatura tramite caditoie, così facendo le tue acque andranno proprio dove non dovrebbero andare: in fognatura!
    Trattandosi solo di un piccolo piazzale, ti consiglio di far mettere un pozzetto perdente centrale, e di creare la pendenza verso tale pozzetto.
    Considera per esempio di essere in inverno e che la tua acqua scaricata sul marciapiede geli. Ipotizza che ci passi sopra la classica vecchietta che scivola e si rompe una gamba. Lo sai che ti potrebbe richiedere i danni? Non ti dico questo per ipotesi, ma perchè all'azienda dove lavoro è successo. La signora caduta pensava di ottenere il risarcimento dal Comune, e invece il Comune ha chiamato in causa il proprietario che faceva fuoriuscire le proprie acque da sotto il cancello (era un piccolo piazzale senza tombino e l'acqua usciva tutta da sotto il cancello), e quardacaso il giudice ha dato la colpa.
    rispondi citando
  • padrif
    Padrif Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 18 Agosto 2006, alle ore 12:24
    Nel mio caso personale ho dovuto fare ex-novo gli scarichi delle acque bianche e le tubazioni interrate, perchè inesistenti (le gronde scaricavano tutte nel mio giardino); il mio direttore dei lavori (che è anche consulente al comune ai LL.PP), disse che non è regolare mandare le "bianche" dentro le "nere". All'ultimo pozzetto, prima della fogna in strada, le due condutture sono state congiunte.
    Ciao by padrif
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img francoli
Salve avrei bisogno di sapere se dopo la prima scadenza di un contratto di locazione (4+4) con rinnovo automatico per i 4 anni a seguire, ad un anno circa dalla scadenza dello...
francoli 05 Gennaio 2007 ore 08:07 3
Img kito
Salve a tutti,qualcuno sa come si ripartisce correttamente la bolletta dei consumiidrici?C'è qualche software o foglio di calcolo in Excel?Grazie.So che è compito...
kito 12 Giugno 2006 ore 07:41 9
Img lmontuschi
Ciao!ho comprato un appartamento in un condominio composto da :6 appartamenti ... i proprietari sono 5.sotto ci sono 2 negozi di un altro proprietario ...è obbligatorio...
lmontuschi 04 Luglio 2006 ore 13:12 1
Img anonymous
Salve a tutti, sono nuovo del forum e volevo esporvi un quesito...sto valutando di comprare un appartamento al 1° piano in un condominio composto dal "mio" appartamento...
anonymous 02 Marzo 2007 ore 12:30 14
Img anonymous
Vivo in un condominio da 3 appartamenti.Nell'interrato sono situati i tre garage.L'area di manovra NON è proprietà comune ma PRIVATA (divisa in tre, con ovvie...
anonymous 03 Maggio 2007 ore 10:05 4
REGISTRATI COME UTENTE
304.758 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Velux
  • Vimec
  • Kone
  • Weber
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.