Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

Agibilità dopo condono per cambio di destinazione d'uso


Venezia02
login
07 Ottobre 2014 ore 19:11 3
Buonasera,
sono davanti a un dilemma.
Sto per acquistare un monolocale a Venezia di circa 16 mq calpestabili (tra monostanza e bagno).
Dall'atto di provenienza si evince che c'è stato un condono per cambio di destinazione d'uso (prima era un magazzino, adesso è un' A3).
Il venditore non ha mai richiesto il certificato di agibilità.
L'altezza c'è (è alto 3 metri), la fognatura a posto, l'illuminazione più che sufficiente, impianti a norma e con certificazione ma...manca la metratura!
Mi chiedo: cosa fare? Acquistare sapendo che non daranno mai l'agibilità? (se il problema fosse stato di sistemare le fogne, era semplice...ma allargarlo è impossibile).
Come è possibile che lo abbiano condonato ad abitazione sapendo che non avrebbe mai avuto i requisiti di metratura di almeno 28 mq?
E comunque, c'è un modo per sanare questa situazione e poter vivere o affittare questa casa in modo regolare?Grazie per l'aiuto
Modificato il 07 Ottobre 2014 ore 19:14
  • minerva.
    Minerva. Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 8 Ottobre 2014, all or 15:00
    Se hanno concesso il cambio d'uso è probabile che in un contesto particolare come Venezia esista qualche deroga e di conseguenza possono dare l'agibilità.
    Prima di acquistare ti consiglio di andare presso l'ufficio tecnico del Comune e chiarire bene la questione.
    Come potevano concedere il cambio d'uso se poi non possono concedere l'agibilità?
    rispondi citando
  • venezia02
    Venezia02 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 8 Ottobre 2014, all or 16:11
    Grazie mille Minerva per la risposta.L'agenzia immobiliare ha interpellato il comune attraverso un loro architetto di fiducia il quale ha ottenuto come risposta che Venezia deroga fino a 23 mq calpestabili. Tutto ciò che è più piccolo non ha l'agibilità.La tua domanda "Come potevano concedere il cambio d'uso se poi non possono concedere l'agibilità?" è esattamente come la mia. Abito molto lontana da Venezia ma credo che debba per forza di cose organizzare un viaggetto a breve.Grazie :)
    rispondi citando
  • venezia02
    Venezia02 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 10 Ottobre 2014, all or 10:18
    Ultime novità. Il comune ribadisce che il condono ha sanato la situazione urbanistica e che l'immobile rispetti anche le regole del decreto ministeriale del 1975 è un'altra cosa.Siccome questo monolocale non è di 28 mq, l'agibilità non viene concessa.Della serie o bere o affogare? Non so cosa fare...consigli?Grazie mille
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img pizzetta72
Salve a tutti, a breve demolirò la mia casa dove abito (2 appartamenti) di classe G e ricostruire in cemento armato di classe A+, uno stabile con 5 appartamenti.I patti con...
pizzetta72 20 Ottobre 2020 ore 20:27 4
Img liviola verde
Buongiorno, ho bisogno di un vostro consiglio: sto ristrutturando interamente un appartamento e devo rifare i bagni, siccome dovrei abbattere un po' di spese perché...
liviola verde 14 Ottobre 2020 ore 13:15 3
Img mauomele
Buonasera a tutti, sono proprietario di un immobile di circa 100 mq posto al 1° piano e confinante con altra abitazione composta da piano terra e primo piano che confina...
mauomele 11 Ottobre 2020 ore 16:09 1
Img domenica 78
Salve sono nuovo del forum. Volevo sapere se a qualcuno è capitato quello che è capitato a noi e come vi siete comportati.Ho acquistato una casa nel 2006 risalente...
domenica 78 02 Ottobre 2020 ore 15:37 4
Img serkancakir
Salve, Volevo sapere se si può realizzare un bagno all'interno di un monolocale accatastato come A/5 di 20 mq che si trova al primo piano di un palazzo ante 1940. Un...
serkancakir 15 Settembre 2020 ore 22:01 3
Notizie che trattano Agibilità dopo condono per cambio di destinazione d'uso che potrebbero interessarti


Progetto di un monolocale per anziani

Soluzioni progettuali - Progetto di arredamento di un monolocale destinato ad una persona anziana.

Divani letto multifunzione per monolocali

Divani e poltrone - Il divano letto è spesso un arredo necessario per i monolocali, ora possiamo scegliere fra tanti modelli che offrono funzioni aggiuntive a quelle tradizionali.

Idea d'arredo per un monolocale in mansarda

Sottotetto - Arredare un monolocale in mansarda: idea di progetto per un open space, dove la fluida continuità dei sistemi d'arredo crea un ambiente polimorfico e versatile.

Monolocale indipendente di 40 mq: soluzione progettuale d'arredo

Soluzioni progettuali - Arredo monolocale indipendente di 40 mq con pareti a L: cucina con snack, pranzo, divano angolare trasformabile in letto, parete attrezzata e armadi polivalenti

Arredare monolocale al mare

Soluzioni progettuali - Un'estate al mare: progetto per monolocale di 20 mq. Angolo pranzo, armadio a ponte, divano night&day. Parete curva in vetromattone, per riflettere la luce del sole.

Come scegliere e arredare un monolocale

Soluzioni progettuali - Comprando o affittando un monolocale è fondamentale verificare il rispetto dei requisiti di legge (in particolare la superficie) e curare un arredamento funzionale.

Idea di progetto per la distribuzione degli arredi in un monolocale

Soluzioni progettuali - Progetto d'arredo per un monolocale: la soluzione prevede un setto curvo in vetrocemento, che divide lo spazio in zone funzionali, riflettendo la luce naturale.

Monolocale articolato intorno ad una scala

Scale - In un vecchio edificio ristrutturato il monolocale si sviluppa intorno alla scala che collega i vari piani, vera protagonista di tutta la costruzione.

Agibilità parziale di un edificio

Leggi e Normative Tecniche - Il certificato di agibilità parziale, introdotto dal Decreto del Fare, può essere richiesto per singoli edifici, porzioni di edificio o unità immobiliari.
REGISTRATI COME UTENTE
318.451 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//