Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acquisto terreno edificabile e prima casa


D8693
login
07 Marzo 2008 ore 23:20 3
Salve a tutti,
io e mia moglie stiamo valutando l'acquisto di un terreno edificabile su cui costruire la nostra futura nuova prima casa. Attualmente siamo comproprietari di un appartamento acquistato 6 anni fa con i privilegi di prima casa.
In base a quanto abbiamo capito, sulla circolare ministeriale di riferimento è previsto che è possibile godere dei privilegi di prima casa (iva al 4% e credito d'imposta relativo all'iva pagata nel precedente acquisto) per l'acquisto di un terreno edificabile se:
1)vendiamo prima l'attuale nostra prima casa;
2)entro un anno riusciamo ad edificare almeno il grezzo.
La domanda a questo punto è scontata: se volgiamo godere dei privilegi di prima casa, dove andiamo a dormire nel periodo di tempo che passarà tra la vendita della nostra attuale prima casa e l'ultimazione dei lavori di quella nuova?? dovremmo andare in affitto?? mi sembra una cosa assurda...
Ringrazio anticipatamente chi ci saprà aiutare!
  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Sabato 8 Marzo 2008, alle ore 06:55
    Fai come fanno tutti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Ne abbiamo parlato centinaia di volte nel forum.

    Vendi la "vecchia prima casa" e fai un contratto di comodato col nuovo proprietario di rimanere nell'abitazione per circa un anno (concordando il giusto compenso, come fosse un affitto).

    Quando verrà pronto il nuovo immobile, rilascerai la vecchia abitazione.

    Sembra ovvio!
    rispondi citando
  • d8693
    D8693 Ricerca discussioni per utente
    Domenica 9 Marzo 2008, alle ore 08:18
    Grazie per la risposta!
    Il tutto però ci sembra piuttosto assurdo, anche perché solitamente quando si vende un immobile (in questo caso la nostra vecchia prima casa) la persona che compra pretende di entrare subito o dopo pochi mesi. Sinceramente non credo che riusciremmo a trovare una famiglia così "paziente" da rogitare un immobile usato e aspettare un anno prima di entrarne effettivamente in possesso. Inoltre, secondo voi, in un anno di tempo una piccola impresa (tipo padre, figlio e due operai) è in grado di consegnare finita una villettina... considerando anche solo l'inerzia degli uffici tecnici comunali (almeno dalle nostre parti) per le parti burocratiche?
    In alternativa, pensavamo di andare noi a compromesso per il terreno e presentare a rogito come acquirente del terreno l'impresa che poi ci costruirà sopra. In questo modo noi rimarremmo sempre e solo proprietari della nostra "vecchia prima casa" fino al momento in cui, dopo aver venduto, andremmo a rogito della "nuova prima casa" una volta costruita. Ovviamente l'impresa acquisterebbe il terreno senza tirare fuori un euro ( i soldi per andare a rogito li daremmo noi) e, altrettanto ovviamente,a nostra tutela, il giorno stesso del rogito del terreno noi faremmo con l'impresa un compromesso per l'acquisto di un immobile su quel terreno. Forse stiamo dicendo cose "ovvie" nel senso che anche questa è una prassi piuttosto comune o è un'idea del tutto assurda?
    Sapreste indicarci grandi linee i costi che dovrebbe sostenere l'impresa edile (e quindi noi..) per acquistare il terreno?
    Grazie a tutti!!
    rispondi citando
  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Domenica 9 Marzo 2008, alle ore 21:26
    Non è possibile quantificare costi di questo genere con gli elementi che fornisci.

    Dovrai metterti nelle mani di un professionista locale.

    Qui trovi la circolare dell'Agenzia delle Entrate che spiega le modalità operative che ti interessano:

    http://www.condomini.altervista.org/PrimaCasa.htm

    Qui trovi la documentazione fiscale al riguardo:

    http://www.condomini.altervista.org/GuidaCasa.pdf

    http://www.condomini.altervista.org/gui ... a_2007.pdf
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img francoli
Salve avrei bisogno di sapere se dopo la prima scadenza di un contratto di locazione (4+4) con rinnovo automatico per i 4 anni a seguire, ad un anno circa dalla scadenza dello...
francoli 05 Gennaio 2007 ore 08:07 3
Img anonymous
Salve a tutti, sono nuovo del forum e volevo esporvi un quesito...sto valutando di comprare un appartamento al 1° piano in un condominio composto dal "mio" appartamento...
anonymous 02 Marzo 2007 ore 12:30 14
Img lmontuschi
Ciao!ho comprato un appartamento in un condominio composto da :6 appartamenti ... i proprietari sono 5.sotto ci sono 2 negozi di un altro proprietario ...è obbligatorio...
lmontuschi 04 Luglio 2006 ore 13:12 1
Img kito
Salve a tutti,qualcuno sa come si ripartisce correttamente la bolletta dei consumiidrici?C'è qualche software o foglio di calcolo in Excel?Grazie.So che è compito...
kito 12 Giugno 2006 ore 07:41 9
Img anonymous
Vivo in un condominio da 3 appartamenti.Nell'interrato sono situati i tre garage.L'area di manovra NON è proprietà comune ma PRIVATA (divisa in tre, con ovvie...
anonymous 03 Maggio 2007 ore 10:05 4
REGISTRATI COME UTENTE
311.985 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE