menu-mob
Vai alla HomePage
Ricerca
Ricerca nella sezione specificata
2008-10-07 07:50:43

Tetto in legno per stanza abitabile non coibentato. aiuto!


P.calo2
login
06 Ottobre 2008 ore 09:04 2
Salve
Sto effettuando delle modifiche a casa ed ho pensato di chiudere un piccolo giardinetto con un tetto in legno e i muri in cemento. Mi servirà per creare una camera da adibire come cucina, quindi sarà abitabile.
La ditta che mi sta montando il tetto in legno ha utilizzato delle perline di circa 3 cm di spessore e subito dopo le perline ha inserito una guaina nera di circa 5 mm che servirà per proteggerlo dall'acqua.
Ancora non ha finito il lavoro e mi hanno detto che mancano solo le tegole canadesi.
A me nel frattempo mi è sorto un dubbio. Ascoltando alcuni amici che hanno fatto la stessa coperture, mi hanno detto che il tetto bisogna isolarlo termicamente con del polistirolo ricoperto con del legno e successivamente con della guaina con sopra le tegole.
Sinceramente mi preoccupa pensare che l'estate quella cucina sarà un forno e l'inverno sarà un frigorifero. Ho chiesto alla ditta di coibentarmi il tetto e mi hanno risposto dicendomi che non c?è bisogno in quanto il tetto è alto.
La riposta non mi convince affatto, in quanto credo che quanto più grande e alta è la stanza migliore deve essere l?isolamento per evitare che ci sia dispersione di calore l?inverno e dispersione di aria condizionata l?estate.
Leggendo su internet inoltre ho scoperto che si potrebbe creare della condenza in superficie e rischiare la caduta di goccioline d?acqua sul pavimento.

Credete che dovrei obbligare la ditta a farmi l?isolamento termico anche perche se non erro è previsto dalla legge?
Credete che la ditta non mi stia facendo un buon lavoro?
Mi consigliate di fare l?isolamento?

Grazie per le risposte.
  • giacuratolo
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 6 Ottobre 2008, alle ore 16:40
    In linea di principio la ditta ti sta facendo un lavoro che tu hai chiesto. quindi immagino che lo abbiate concordato (spero).
    dopo tutto ormai una parte del lavoro è già fatto quindi tornare indietro non si può.
    o almeno si potrebbe ma le spese per disfare e rifare chi le paga?
    lasciando stare il tema permessi potresti comunque coibentare sopra la guaina già posata. ci sono sistemi di isolamento termico che lo prevedono. in realtà i più al posto della guaina prevedono un freno vapore, ma comunque potrebbe andare bene anche così.
    quindi abbonda con lo spessore e poi posa delle tegole a questo punto non canadesi ma marsigliesi oppure olandesi o portoghesi.

  • p.calo2
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Martedì 7 Ottobre 2008, alle ore 07:50
    Grazie per la risposta. Ora mi sentirò con la ditta per trovare un accordo.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img trasz
Buon pomeriggio a tutti.In allegato una picolla pianta della situazione che vorrei il vostro aiuto per esaminare.Il cerchio verde è una cantinetta vino, sostanzialemnte un...
trasz 20 Luglio 2024 ore 15:28 3
Img silvercm
Buongiorno,da poco mi sono trasferito in una casa in affitto.Il mio problema è che l'avvolgibile della portafinestra non chiude completamente le fessure, per cui la mattina...
silvercm 20 Luglio 2024 ore 13:11 1
Img sbronf7
Ciao, ho comprato una casa indipendente da privato, il quale aveva acquistato nel 2006 dal costruttore. Certificazione energetica appena rifatta. Dopo 6 mesi, durante una...
sbronf7 19 Luglio 2024 ore 13:53 6
Img massimiliano damato
Buongiorno.Vorrei creare gli ambienti salone cucina e ingresso funzionali e carini.Visto che la cuina viene spesso utiizzata da mia moglie.Considerando che ho questi ambienti...
massimiliano damato 19 Luglio 2024 ore 13:45 14
Img mibe
Buongiorno a tutti,ho il seguente quesito: se si devono cambiare gli infissi e le tapparelle dell'appartamento è meglio optare per i pulsanti classici a muro oppure...
mibe 19 Luglio 2024 ore 13:13 10
347.090 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI