Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Radici di pino che sollevano la pavimentazione


Buongiorno,
potenti radici di un pino di 30 mt. estese attorno ai 4 mt dal fusto hanno sollevato e frantumato in varie parti la pavimentazione del piazzale d'ingresso alla villa alterandone la pendenza e richiedendo il rifacimento.
Il solelvamento è mediamente di una decina di cm. o più.
Posso creare un'aiuola per un raggio di circa 1 mt attorno al fusto, ma devo sanare i 4 mt successivi.
Come fare senza abbattere il pino?
Posso innalzare la pavimentazione rifacendola insieme con lo strato di cemento etc. ma temo che in un paio d'anni le radici rovinino tutto.
Chiedo: le radici tendono a stabilizzarsi dopo una trentina d'anni?
O cresceranno di molto?
Conviene realizzare una pavimentazione elastica tipo pietrisco armato?
Qualcuno è esperto? (o esperto di radici)
Grazie, G.
  • ghifpalvb
    Ghifpalvb Ricerca discussioni per utente
    Domenica 3 Settembre 2017, alle ore 16:21
    Buongiorno, Tenga presennte che la vegetazione come l'acqua e ben difficile da contenere, nel caso no volgia abbattere o sradicare l'albero, una soluzione è quella di rimuovere la parte del pavimento in prossimità della pianta facendo in modo che le radici possano svilupparsi verso unaltra parte, e la porzione liberata, rivestirla con della chiaia al massimo contenuta da retine laterali per evitre che il calpestio o il rotolamento di possa spanderla.

    Distinti saluti
    Daniele

    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Ghifpalvb
    Lunedì 4 Settembre 2017, alle ore 12:38
    Buongiorno, Tenga presennte che la vegetazione come l'acqua e ben difficile da contenere, nel caso no volgia abbattere o sradicare l'albero, una soluzione è quella di rimuovere la parte del pavimento in prossimità della pianta facendo in modo che le radici possano svilupparsi verso unaltra parte, e la porzione liberata, rivestirla con della chiaia al massimo contenuta da retine laterali per evitre che il calpestio o il rotolamento di possa spanderla.

    Distinti saluti
    Daniele

    Ciao come si sa il pino fa parte di famiglie di alberi protetti, condivido quanto detto nel tuo post, ma non si potrebbe pensare ad un eventuale spostamento, fatto da esperti, ovviamente spazio permettendo.:-))
    rispondi citando
  • mircobinelli
    Mircobinelli Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 7 Settembre 2017, alle ore 00:56
    Posso creare un'aiuola per un raggio di circa 1 mt attorno al fusto, ma devo sanare i 4 mt successivi?
    Si ma non servirebbe a nulla, l'apparato radicale di un pino o abete si sviluppa longitudinalmente quindi se costruisci un aiuola rischi di rendere l'apparato radicale meno resistente e il pino morirebbe o sarebbe instabile.
    Posso innalzare la pavimentazione rifacendola insieme con lo strato di cemento etc. ma temo che in un paio d'anni le radici rovinino tutto. Avresti lo stesso identico risultato
    Chiedo: le radici tendono a stabilizzarsi dopo una trentina d'anni? no con il tempo tendono sempre a crescere. L'accrescimento nei primi anni è molto di piu rispetto a quello in età avanzata.
    Conviene realizzare una pavimentazione elastica tipo pietrisco armato? Pavimentazioni elastiche fanno in modo da non verificare crepe, ma si noteranno comunque sollevamenti
    L'unica soluzione sicura è abbattere l'albero, oppure creare delle barriere antiradice: http://www.pontarolo.com/ita/download/pdf/depliant_cupolex_radici.pdf

    rispondi citando
  • mircobinelli
    Mircobinelli Ricerca discussioni per utente Ghifpalvb
    Giovedì 7 Settembre 2017, alle ore 00:58
    Buongiorno, Tenga presennte che la vegetazione come l'acqua e ben difficile da contenere, nel caso no volgia abbattere o sradicare l'albero, una soluzione è quella di rimuovere la parte del pavimento in prossimità della pianta facendo in modo che le radici possano svilupparsi verso unaltra parte, e la porzione liberata, rivestirla con della chiaia al massimo contenuta da retine laterali per evitre che il calpestio o il rotolamento di possa spanderla.

    Distinti saluti
    Daniele


    Non tutti i pini sono protetti....
    rispondi citando
  • previatoantonio
    Previatoantonio Ricerca discussioni per utente
    Martedì 19 Giugno 2018, alle ore 08:08
    Salve,
    mi scuso se no to solo ora il suo post, con l'accurata supervisione da parte di esperti giardinieri, si potrebbe pensare ad un terrazzamento circostante l'albero, creando una pavimentazione elastica di pietrisco armato e relativo drenaggio terreno.

    Il tutto circondato da un marciapiede, con qualche punto luce

    Il risultato sarebbe definito da una piazzetta nel giardino.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img admaiora2016
Buongiorno!Ho un cementato davanti casa da circa 20 anni e quest'anno ho comprato il pavimento; ora però data la situazione del cementato (riportato in foto) cosa mi...
admaiora2016 13 Luglio 2016 ore 13:20 5
Img gubaldoubaldo
BuongiornoPotrei avere dei consigli su come pavimentare l'esterno della mia casa.Si tratta di circa 450 mq (su cui passano anche le macchine).Al momento è tutto in cemento,...
gubaldoubaldo 08 Febbraio 2016 ore 12:40 1
Img fc2
Pensavo di mettere un albero sul balcone.Vorrei scegliere una essenza sempre verde, abbastanza alta e con grande chioma.Ovviamente che un apparato radicale che possa accontentarci...
fc2 04 Giugno 2008 ore 04:37 3
Img wilson2904
Buongiorno a tutti,come vedete dalle 2 foto, ho un problema da risolvere per la pulizia del vialetto carrabile realizzato in autobloccanti... come devo procedere?Inoltre, negl...
wilson2904 21 Luglio 2014 ore 13:33 1
Img martas
Ciao a tutti!Vorrei sigillare la pavimentazione esterna del giardino realizzata alcuni anni fa in masselli autobloccanti....come posso fare?Ho iniziato in una piccola area usando...
martas 14 Maggio 2014 ore 12:06 2
Notizie che trattano Radici di pino che sollevano la pavimentazione che potrebbero interessarti


Recupero di una vecchia pavimentazione esterna

Ristrutturazione - Una semplice procedura per recuperare una vecchia pavimentazione.

Manutenzione casalinga dell'Albero di Natale

Giardino - Durante il periodo natalizio l'albero di natale va posizionato con un contenitore come sottovaso, colmo di argilla espansa, che andrà bagnata regolarmente.

La recisione degli alberi

Normative - A quali norme fare riferimento nel caso in cui gli alberi del nostro vicino propendono nella nostra proprieta'? Un breve vademecum sul modo d'agire in simili circostanze.

Contenere le radici delle piante con l'impiego di cupole e teli antiradice

Sistemazione esterna - Le radici in giardino sono sempre state un problema per le pavimentazioni e i viali vicini? Ecco in che modo contenere le radici, con cupole e teli antiradice.

Alberi ed oneri

Giardinaggio - La presenza di essenze arboree nella proprietà privata comporta anche l'obbligo di mantenere le piante in condizioni di sicurezza oltre che di decoro ornamentale.

Realizzare un accesso carraio da una strada comunale in pendenza

Progettazione - La realizzazione di un accesso carraio da strada pubblica in pendenza presuppone alcune questioni progettuali specifiche a cui è necessario prestare attenzione

L'albero di Natale, meglio ecologico

Complementi d'arredo - Il fascino e il profumo di un abete autentico sono straordinari, ma l'alternativa è rappresentata dall'albero ecologico o, in parole più semplici, finto.

Sviluppo e cura della Clematis

Giardino - Le Clematidi appartengono alla famiglia botanica delle Ranunculaceae e comprendono parecchie specie. Anche se numerose e interessanti sono le clematidi

Alberi di Natale in cartone

Decorazioni - Alberi di natale in cartone riciclato cominciano ad essere sempre più apprezzati, ormai non più per una mera scelta ecologica, ma perché si possono riutilizzare.
REGISTRATI COME UTENTE
311.067 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE