Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Presa di derivazione elettrica dietro termosifone


Nitrato1977
login
14 Maggio 2010 ore 10:11 3
Ciao a tutti, ho dovuto aumentare il numero degli elementi di un termosifone in ghisa e pultroppo ora gli elementi coprono una scatola di derivazione elettrica di circa 10-15 cm regolarmente chiusa da coperchio in plastica. La mia domanda è: c'è il rischio che il termosifone mi bruci i fili elettrici all'interno della scatola o me li mandi in corto? Preciso che la scatola di derivazione è incssata nel muro e tra il muro e itermo c'e' un cm.
grazie
  • lapokira
    Lapokira Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 14 Maggio 2010, alle ore 12:17
    Ci sono due problemini


    se hai urgenza di aprire la scatola di derivazione non riesci

    e col tempo e gli inverni i fili si cuoceranno un pò più del previsto ma non ci sono problemi di corto o altro solo non è una bella pensata Se proprio vuoi cercare di cuocere meno i fili potresti aprire la scatola e mettere uno starto di isolante tra i fili e il coperchio come isolante puoi scegliere quello che vuoi
    rispondi citando
  • archibagno.it
    Archibagno.it Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 14 Maggio 2010, alle ore 12:49
    Se ci cuociono perdono elasticità...
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 14 Maggio 2010, alle ore 21:23
    Se l'impianto è stato fatto con la classica cordina N07V-K è certificata fino ad una temperatura di esercizio di 70° e di cortocircuito (si scioglie l'isolante) di 160° dubito che nella scatola raggiungi anche la più bassa delle temperature (se proprio vuoi stare sicuro incolli davanti alla scatola quel foglio isolante che va posto tra termosifone e muro). Il problema semmai è, come dice lapokira, se devi aprire la scatola devi togliere il termosifone.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img francoli
Salve avrei bisogno di sapere se dopo la prima scadenza di un contratto di locazione (4+4) con rinnovo automatico per i 4 anni a seguire, ad un anno circa dalla scadenza dello...
francoli 05 Gennaio 2007 ore 08:07 3
Img kito
Salve a tutti,qualcuno sa come si ripartisce correttamente la bolletta dei consumiidrici?C'è qualche software o foglio di calcolo in Excel?Grazie.So che è compito...
kito 12 Giugno 2006 ore 07:41 9
Img lmontuschi
Ciao!ho comprato un appartamento in un condominio composto da :6 appartamenti ... i proprietari sono 5.sotto ci sono 2 negozi di un altro proprietario ...è obbligatorio...
lmontuschi 04 Luglio 2006 ore 13:12 1
Img anonymous
Salve a tutti, sono nuovo del forum e volevo esporvi un quesito...sto valutando di comprare un appartamento al 1° piano in un condominio composto dal "mio" appartamento...
anonymous 02 Marzo 2007 ore 12:30 14
Img anonymous
Vivo in un condominio da 3 appartamenti.Nell'interrato sono situati i tre garage.L'area di manovra NON è proprietà comune ma PRIVATA (divisa in tre, con ovvie...
anonymous 03 Maggio 2007 ore 10:05 4
REGISTRATI COME UTENTE
305.714 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Velux
  • Internorm
  • Saint-Gobain ISOVER
  • Marazzi
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI