Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2014-01-26 12:06:00

Pavimenti in ingresso, sala e cucina


Gentili Esperti nel settore edilizio,
sto comprando una casa da ristrutturare, vorrei un parere sulla possibilità di rifare i pavimenti in cucina, ingresso e sala.
Innanzitutto in cucina sarà demolito il pavimento esistente ma in sala e nell'ingresso potrei evitare di demolirlo (pavimento in piastrelle rettangolari di marmo) e sovrapporre o incollare sopra un altro pavimento.
Cosa mi consigliate di fare?
E in quale materiale?
Legno, pvc, laminato o gress o altro?
In cucina invece che materiale è preferibile usare per evitare che il pavimento si sciupi facilmente con acqua e vapori?
Grazie in anticipo,
Isabella
  • previatoantonio
    Previatoantonio Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 22 Gennaio 2014, alle ore 15:20 - ultima modifica: Mercoledì 22 Gennaio 2014, all or 15:25
    Salve,
    di sicuro un pavimento in legno è sempre una bella soluzione, elegante, ma sopratutto dall' effetto caldo ed avvolgente.
    Ma ci sarebbero problemi di calpestio e manutenzione, per cui le consiglio di orientarsi per un Gres porcellanato.
    Se poi si vuol avere un effetto meno invasivo, una volta fatto il massetto nell'ambiente cucina, si può applicare una passata di autolivellante in tutti gli ambienti, incollandovi sopra un PVC, oppure un Parquet galleggiante prefinito.
    Qualora avesse qualche dubbio, o dificoltà anche nella scelta delle Aziende produttrici di questi materiali. sarò lieto di aiutarla.
    A presto.

  • isabella76
    Isabella76 Ricerca discussioni per utente Previatoantonio
    Mercoledì 22 Gennaio 2014, alle ore 17:01
    Salve,
    di sicuro un pavimento in legno è sempre una bella soluzione, elegante, ma sopratutto dall' effetto caldo ed avvolgente.
    Ma ci sarebbero problemi di calpestio e manutenzione, per cui le consiglio di orientarsi per un Gres porcellanato.
    Se poi si vuol avere un effetto meno invasivo, una volta fatto il massetto nell'ambiente cucina, si può applicare una passata di autolivellante in tutti gli ambienti, incollandovi sopra un PVC, oppure un Parquet galleggiante prefinito.
    Qualora avesse qualche dubbio, o dificoltà anche nella scelta delle Aziende produttrici di questi materiali. sarò lieto di aiutarla.
    A presto.
    Grazie per avermi risposto. 
    Un dubbio: se incollo un pvc o se applico un parquet flottante dovrei tagliare le porte esistenti o farmene fare di nuove su misura?
    Dal punto di vista econimico mi conviene sovrapporre o sarebbe meglio demolire?
    Nella sua risposta non ha minimamente menzionato il laminato che a vedere il sito di iperceramica sembrerebbe quello più simile al legno come effetto ed anche più economico, ci sono delle ragioni particolari per cui l'ha escluso?
    Qualsiasi suo suggerimenti su prodotti e aziende produttrici è ben accetto. 
    Grazie ancora, Isabella.

  • previatoantonio
    Previatoantonio Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 22 Gennaio 2014, alle ore 19:58 - ultima modifica: Mercoledì 22 Gennaio 2014, all or 20:10
    Salve,
    per quanto riguarda le porte, basta rifilarle di pochi millimetri.
    Per il laminato flottante ho dato per sottinteso che ne fosse a conoscenza, vista l'ampia distribuzione commerciale che Iperceramica ha sul territorio nazionale, con costi molto competitivi.
    Infatti, vi può trovare una vasta gamma di laminati, in varie finiture e spessori.
    Rimanendo su target, competitivo, potrebbero interessarle anche aziende, tipo Leroy Merlin, Ikea.
    Saluti, e mi faccia sapere.


  • isabella76
    Isabella76 Ricerca discussioni per utente Previatoantonio
    Mercoledì 22 Gennaio 2014, alle ore 20:37
    Salve,
    per quanto riguarda le porte, basta rifilarle di pochi millimetri.
    Per il laminato flottante ho dato per sottinteso che ne fosse a conoscenza, vista l'ampia distribuzione commerciale che Iperceramica ha sul territorio nazionale, con costi molto competitivi.
    Infatti, vi può trovare una vasta gamma di laminati, in varie finiture e spessori.
    Rimanendo su target, competitivo, potrebbero interessarle anche aziende, tipo Leroy Merlin, Ikea.
    Saluti, e mi faccia sapere.

    Dunque quale risulta essere il materiale da preferirsi per facilità di applicazione, qualità ed effetto?
    E quale risulta essere il più sottile?
    Grazie in anticipo.
    Buona serata, Isabella.

  • previatoantonio
    Previatoantonio Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 22 Gennaio 2014, alle ore 23:04
    Salve,
    risulta essere il più facile da posare,vedi le versioni autoadesive, e al contempo più sottile il PVC, visto lo spessore  di soli 2 millimetri; e disponibile in varie imitazioni del legno.
    Saluti.

  • isabella76
    Isabella76 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 22 Gennaio 2014, alle ore 23:09
    E per quel che riguarda la durata e l'impermeabilità ha la stessa resa del gress?

  • previatoantonio
    Previatoantonio Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 22 Gennaio 2014, alle ore 23:59
    Chiaramente, il gres è superiore e unico, come resistenza all'usura, al calpestio e all'umidità.

  • isabella76
    Isabella76 Ricerca discussioni per utente
    Sabato 25 Gennaio 2014, alle ore 11:47
    Grazie ancora e un'ultima domanda: se il riscaldamento è a pavimento valgono ancora tutte le considerazioni finora fatte?
    Mi spiego: sovrapponendo al pavimento esistestente un pvc o un gress o un parquet si ottiene lo stesso confort termico attuale o si perde qualcosa in termini di calore propagato?
    Grazie ancora per la disponibilità e la consulenza.

  • previatoantonio
    Previatoantonio Ricerca discussioni per utente
    Sabato 25 Gennaio 2014, alle ore 20:43 - ultima modifica: Sabato 25 Gennaio 2014, all or 21:02
    Ciao,
    certo, se si incolla pavimento su pavimento, si disperde comunque calore qualunque sia la scelta del pavimento.
    In questo caso conviene esaminare qualche preventivo,  per smantellare tutte le vecchie pavimentazioni, e fare l'impianto di riscaldamento a pavimento con nuovo massetto.
    Ti posso citare un articolo che ti potrà aiutare in merito al riscaldamento a pavimento.
    Sistemi di riscaldamento a pavimento
    Saluti!

  • previatoantonio
    Previatoantonio Ricerca discussioni per utente
    Domenica 26 Gennaio 2014, alle ore 12:06 - ultima modifica: Domenica 26 Gennaio 2014, all or 12:09
    A proposito di gres porcellanato, le segnalo il seguente articolo appena pubblicato:
    Gres effetto boiserie o carta da parati
    Saluti.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img mauroangiolini
Buongiorno,vorrei sapere se il rifacimento di pavimentazione (manutenzione ordinaria) in un giardino di proprietà esclusiva in un condominio può sfruttare la...
mauroangiolini 31 Marzo 2021 ore 16:32 3
Img mauog
Buongiorno,ho un portico di circa 45 mq finito solo con massetto senza pavimentazione.Vorrei limitare la polvere durante l'uso primaverile/estivo del portico in attesa di avere la...
mauog 18 Marzo 2021 ore 12:11 3
Img alessia.
Buongiorno,devo ristrutturare un appartamento anni '50.Sono in attesa dei vari preventivi, ma già dal sopralluogo mi hanno dato indicazioni diverse:Ditta 1)Incollare un...
alessia. 10 Marzo 2021 ore 10:18 1
Img gm347
Ciao a tutti. Vorrei pavimentare parte del mio giardino con una piastrella per esterni in gres con spessore 2cm e formato 30x120. La pendenza è una sola.La zona in...
gm347 26 Febbraio 2021 ore 14:29 1
Img alfonsozoppelletto
In seguito alluvione la pavimentazione esterna 180 mq risulta sconnessa. Non tutte el piatrelle accusano questa problematica. Battendo sulle piastrelle incriminate si sente il...
alfonsozoppelletto 12 Gennaio 2021 ore 10:35 1
Notizie che trattano Pavimenti in ingresso, sala e cucina che potrebbero interessarti


Ecobonus: possibili agevolazioni per la sostituzione di pavimenti

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Ecobonus del 65% e detrazioni fiscali del 50% in caso di sostituzione o rifacimento pavimenti: ecco di seguito cosa dice in proposito l'Agenzia delle Entrate.

Pavimentazioni da rifare

Pavimenti e rivestimenti - Una descrizione delle problematiche da tener presente nella scelta della nuova pavimentazione da realizzare in sostituzione o in sovrapposizione dell'esistente.

Recupero pavimentazioni antiche

Pavimenti e rivestimenti - Le pavimentazioni antiche delle nostre abitazioni possono essere preservate anche attraverso il recupero del materiale poi preparato per una nuova predisposizione.

Aspetti tecnici ed estetici di una pavimentazione

Ristrutturazione - Per realizzare una nuova pavimentazione è necessario uno studio iniziale di tutti gli aspetti tecnici ed estetici per una posa in opera delle piastrelle ad arte.

Pavimenti modulari

Pavimenti e rivestimenti - I pavimenti modulari a incastro rappresentano una svolta nel mondo dei rivestimenti, bastano poche semplici mosse e un click per avere un pavimento pronto all'uso!

Il terrazzo veneziano

Ristrutturazione - Con il termine terrazzo alla Veneziana o seminato di marmo si indica un tipo di pavimentazione caratteristica degli antichi palazzi veneziani, degli inizi del '500.

Accostamento di pavimenti diversi

Pavimenti e rivestimenti - Accostare pavimenti diversi può essere una scelta o una necessità, in entrambi i casi è necessario scegliere con criterio le superfici e i giunti di separazione

Pavimento magnetico in PVC: nuova soluzione per rinnovare i pavimenti

Pavimenti e rivestimenti - Il pavimento magnetico in PVC è una soluzione pratica e innovativa per rinnovare velocemente vecchi pavimenti senza necessità di eseguire lavori lunghi e costosi

Restaurare una pavimentazione antica e di pregio

Restauro edile - Il recupero delle pavimentazioni antiche, nella maniera più adeguata possibile, è un'azione doverosa al fine di preservare bellezza e pregio storico documentale
REGISTRATI COME UTENTE
328.967 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//