Legante idraulico per massetti essiccazione veloce


Zion
login
21 Novembre 2013 ore 17:09 2
Ciao a tutti,

nell'appartamento in costruzione sono arrivato alla fase degli impianti, quindi si avvicina la realizzazione del massetto.

Nell'80% della pavimentazione sarà collocato il parquet, per tale motivo si deve attendere, prima della collocazione, che l'umidità residua sia < del 2%, qui cominciano i miei dubbi.

In un massetto classico, sabbia, cemento ed acqua, il tempo medio per l'essiccamento ed il raggiungimento di un umidità < al 2% è molto lungo, 120 gg circa, per me troppo tempo, per ovviare (escludendo i prodotti e le malte pronte a rapida essiccazione costano un botto) si potrebbero utilizzare i leganti idraulici per massetti ad essiccazione veloce, da mischiare o con la sabbia o con i granuli?

Questi leganti, pur non avendo lo stesse cifre dei prodotti pronti, hanno comunque un costo non irrisorio, e garantiscono un raggiungimento dell'umidità < 2% da 3 a 7 giorni, secondo la marca.

Qui si passa a tempi addirittura troppo veloci, per me anche 30-40 gg di attesa andrebbero bene, il massetto che dovrei fare è di circa 8 cm (di meno nelle zone dove saranno collocati gli impianti di luce, idraulici e riscaldamento) non esiste un qualche metodo per fare in modo di non passare da 7 giorni a 120gg?

Avevo pensato, sicuramente sbagliano, che mettendo meno legante idraulico, i tempi di essiccazione si alzerebbero e mi permetterebbero di risparmiare soldi.

Ovviamente chiederò all'azienda che sta effettuando i lavori, ma vorrei avere un infarinatura per poter capire meglio ed essere pronto.

Qualcuno mi può dare qualche consiglio?

Grazie mille anticipatamenteCiao a tutti,

nell'appartamento in costruzione sono arrivato alla fase degli impianti, quindi si avvicina la realizzazione del massetto.

Nell'80% della pavimentazione sarà collocato il parquet, per tale motivo si deve attendere, prima della collocazione, che l'umidità residua sia < del 2%, qui cominciano i miei dubbi.

In un massetto classico, sabbia, cemento ed acqua, il tempo medio per l'essiccamento ed il raggiungimento di un umidità < al 2% è molto lungo, 120 gg circa, per me troppo tempo, per ovviare (escludendo i prodotti e le malte pronte a rapida essiccazione costano un botto) si potrebbero utilizzare i leganti idraulici per massetti ad essiccazione veloce, da mischiare o con la sabbia o con i granuli.

Questi leganti, pur non avendo lo stesse cifre dei prodotti pronti, hanno comunque un costo non irrisorio, e garantiscono un raggiungimento dell'umidità < 2% da 3 a 7 giorni, secondo la marca.

Qui si passa a tempi addirittura troppo veloci, per me anche 30-40 gg di attesa andrebbero bene, il massetto che dovrei fare è di circa 8 cm (di meno nelle zone dove saranno collocati gli impianti di luce, idraulici e riscaldamento) non esiste un qualche metodo per fare in modo di non passare da 7 giorni a 120gg.

Avevo pensato, sicuramente sbagliano, che mettendo meno legante idraulico, i tempi di essiccazione si alzerebbero e mi permetterebbero di risparmiare soldi.

Ovviamente chiederò all'azienda che sta effettuando i lavori, ma vorrei avere un infarinatura per poter capire meglio ed essere pronto.

Qualcuno mi può dare qualche consiglio?

Grazie mille anticipatamente
  • davidemarnini
    Davidemarnini Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 22 Novembre 2013, alle ore 10:59
    Buongiorno,

    per lo spessore che deve fare, utilizando un massetto ad asciugatura rapida, di cui in commercio ne esistono tipi da 24 ore a 72, fino a prodotti similrapidi, deve calcolare un'asciugatura doppia rispetto al normale (proprio per lo spessore dle massetto da eseguire).
    Inoltre bisogna calcolare che nell'asciugatura del massetto esistono diversi fattori che entrano in ballo, quali, in primis, il contesto abitativo.

    Fossi nei suoi panni sceglierei un massetto ad asciugatura semi-rapida a 72 ore.

    Cordiali saluti,

    Geom. Marnini Davide
    www.domuscrea.com
    rispondi citando
  • pasquale
    Pasquale Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 22 Novembre 2013, alle ore 11:17
    Effettivamente i tempi di stagionatura per la posa del parquet in tutta sicurezza sono lunghi, considerata anche la stagione invernale.
    Il consiglio: visto l'alto spessore (circa cm. 8) di miscelare il legante idraulico normale con inerti isolanti leggeri di pezzatura piccola.
    In questo modo, oltre ad una buona resa termica e alla poca acqua assorbita, asciugherà prima e potrà montare il parquet dopo 45-60 gg.
    Cordiali saluti.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img maryquant
In merito alla distinzione fra acque nere, grigie e bianche, quali sono gli adempimenti che il condominio deve eseguire?Spero di aver posto bene la domanda, perchè l'...
maryquant 02 Giugno 2015 ore 22:52 2
Img xunmondomigliore
Se un condomino si distacca da un impianto condominiale dovrà continuare a partecipare alle spese di manutenzione dello stesso. L'impianto in questione è un impianto...
xunmondomigliore 30 Dicembre 2016 ore 23:54 4
Img giu0604
Sono proprietario di un appartamento in condominio.Un condomino al piano terreno dello stabile, facendo dei lavori di ristrutturazione, ha scoperto che il tubo del gas, che...
giu0604 02 Marzo 2015 ore 13:55 1
Img frank67
Buonasera,da due anni qualcosa sta provocando il sollevamento del parquet della camera da letto ( c/a 1/3 e in continuo aumento ) ed efflorescenze saline con muffa alle...
frank67 17 Marzo 2015 ore 18:56 1
Img 64brunica
Buon giorno,installazione motore esterno del condizionatore su balcone aggettante verandato e ante scorrevoli.Impossibilitato a posizionarlo a terra si è convenuti con...
64brunica 12 Agosto 2015 ore 15:04 3
Notizie che trattano Legante idraulico per massetti essiccazione veloce che potrebbero interessarti
Caratteristiche del massetto per la posa del parquet

Caratteristiche del massetto per la posa del parquet

Pavimenti e rivestimenti - Un massetto idoneo alla posa in opera del parquet deve essere caratterizzato da determinati valori di umidità, in maniera tale da garantire una lunga durata nel tempo.
Caratteristiche dei massetti premiscelati

Caratteristiche dei massetti premiscelati

Pavimenti e rivestimenti - I massetti premiscelati di ultima generazione garantiscono caratteristiche prestazionali elevate, spessori minimi e tempi di asciugatura fortemente ridotti.
La nuova tecnologia del massetto termico a pavimento

La nuova tecnologia del massetto termico a pavimento

Pavimenti e rivestimenti - Il massetto ad alta conducibilità termica è un importante passo avanti nella tecnologia dei prodotti premiscelati per l'edilizia, volto al risparmio e al benessere.

La posa dei parquet sui massetti radianti

Impianti - In presenza di riscaldamento a pavimento cosa cambia quando il pavimento è costituito non da materiali convenzionali come ceramiche o marmo ma da parquet in legno?

Massetti, caratteristiche e tecnologie

Progettazione - Un massetto deve avere caratteristiche di resistenza elastico-meccaniche ed eventualmente favorire anche l'integrazione con gli impianti tecnologici integrati.

Parquet a prova di camino

Ristrutturazione - Come installare correttamente un camino sul parquet.

Valutazioni per la scelta del parquet

Fai da te - Il parquet è uno dei materiali più amati per la casa e per le sue caratteristiche di materiale naturale sono disponibili le rifiniture a vernice o ad olio.

Parquet intarsiato

Arredamento - Per chi ama una ricercata raffinatezza d'altri tempi, il parquet ad intarsio impreziosisce notevolmente il pavimento e porta un tocco chic alla stanza.

Protezione degli impianti posati a pavimento

Impianti - Le regole fondamentali per proteggere gli impianti a pavimento.
REGISTRATI COME UTENTE
302.448 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Velux
  • Hormann
  • Claber
  • Weber
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.