Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2006-10-06 21:00:51

Impianto elettrico - 8259


Ciccia278
login
13 Settembre 2006 ore 10:22 24
Che voi sappiate è possibile con 3 tasti comandare separatamente 5 punti luce?
e se si, come?
Grazie a chiunque possa aiutarmi
  • luciano73
    Luciano73 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 13 Settembre 2006, alle ore 11:33
    Se te con 2 piedi riesci a calzare 4 scarpe.... si!!

    non vorrei dire una caz.ata.. ma se esistono interruttori a 3 posizioni, allora con tre di questi ce la fai...

    ci vorrebbe un elettricista...

    ciao.

  • anto_pappa
    Anto_pappa Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 13 Settembre 2006, alle ore 16:11
    Fammi capire meglio!! tu hai 5 lampade che devi accendere da tre interruttori diversi giusto? ovvio che le 5 lampade si devono accendere tutte insieme o mi sbaglio?

  • ciccia278
    Ciccia278 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 13 Settembre 2006, alle ore 16:15
    Sbagliato:
    Ho 5 appliques e voglio comandarle in modo da poterle accendere singolarmente.

  • anto_pappa
    Anto_pappa Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 13 Settembre 2006, alle ore 16:20
    Si ma se parli di tre pulsanti vuol dire che servono 3 pulsanti per ogni applique!!!

  • anto_pappa
    Anto_pappa Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 13 Settembre 2006, alle ore 16:26
    Spegami bene la situazione (intendo queste applique dove sono a cosa servono) e vedrai che si trova la situazione

  • ciccia278
    Ciccia278 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 13 Settembre 2006, alle ore 16:45
    Ho una scatolina sola=> 3 tasti.
    vorrei capire se con questi 3 tasti posso pilotare separatamente l'accensione delle 5 appliques o se devo raggrupprle a due a due e una sola singola.
    Sono più chiara?

  • anto_pappa
    Anto_pappa Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 13 Settembre 2006, alle ore 16:52
    Allora vediamo seho capito: hai una cassetta con tre interruttori( e adesso cosa accendono ?) e vuoi accendere 5 lampadine una alla volta (sfruttando questi interruttori); io avevo capito che volevi accenderle da tre posti diversi. quindi se è come ho capito io ti ci vorrebbero altri due interrurrori oppure devi unire du lampadine lasciandone una da sola

  • annalex
    Annalex Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 14 Settembre 2006, alle ore 07:26
    E' possibile farlo utilizzando dei rele',e al posto dei 3 interruttori metti 3 pulsanti,devi prendere 2 rele' a doppio contatto con accensione sfasata (cioe' con un impulso chiude il 1° contatto,con il 2°impulso apre il 1° contatto e chiude il 2°,con il 3° impulso chiude tutti i 2 contatti,con il 4° impulso apre i due contatti (lampade spente),il 3° rele' comanda solo una lampada (acceso-spento),l'unico inconveniente e' che quando accendi una lampada che appartiene a un rele' doppio contatto per spegnerla devi premere il pulsante tre volte (accensione dell'altra lampada,accensione di tutte e due le lampade,spegnimento di entrambe),e' un po' complicato a dirsi ma questo e' l'unico modo per raggiungere il tuo scopo,cioe' accendere le 5 lampade singolarmente con 3 pulsanti (avendo a disposizione tutte le combinazioni di accensione possibile).
    Saluti.

  • ingluca
    Ingluca Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 14 Settembre 2006, alle ore 07:39
    La soluzione quì sopra è l'unica e la più intelligente, ovviamente spero che si stia parlando di una discoteca
    Se invece è un'abitazione la cosa migliore è accorpare due lampade a due interrutori e una lampada a quello rimanente.
    Ciao

  • ciccia278
    Ciccia278 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 14 Settembre 2006, alle ore 08:15
    Allora vediamo seho capito: hai una cassetta con tre interruttori( e adesso cosa accendono ?)


    l'impianto è in costruzione...


    e vuoi accendere 5 lampadine una alla volta sfruttando questi interruttori


    esatto proprio questo!!!

  • ciccia278
    Ciccia278 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 14 Settembre 2006, alle ore 08:17
    E' possibile farlo utilizzando dei rele',e al posto dei 3 interruttori metti 3 pulsanti,devi prendere 2 rele' a doppio contatto con accensione sfasata
    (cioe' con un impulso chiude il 1° contatto,


    vuol dire accende la prima lampada?

    con il 2°impulso apre il 1° contatto e chiude il 2°,

    spegne la prima e accende la seconda?


    con il 3° impulso chiude tutti i 2 contatti,

    accese entrambe?


    con il 4° impulso apre i due contatti (lampade spente),

    spente entrambe?

    dunque se le voglio entrambe accese devo premere 3 volte e vedrò in sequenza:
    - la prima accendersi
    - la prima spegenrsi e la seconda accendersi
    - la prima riaccendersi

    giusto?



    il 3° rele' comanda solo una lampada (acceso-spento),l'unico inconveniente e' che quando accendi una lampada che appartiene a un rele' doppio contatto per spegnerla devi premere il pulsante tre volte (accensione dell'altra lampada,accensione di tutte e due le lampade,spegnimento di entrambe),e' un po' complicato a dirsi ma questo e' l'unico modo per raggiungere il tuo scopo,cioe' accendere le 5 lampade singolarmente con 3 pulsanti (avendo a disposizione tutte le combinazioni di accensione possibile).
    Saluti.

    GRAZIE PER AVER CAPITO PERFETTAMENTE!!!
    GRAZIE!
    GRAZIE!
    GRAZIE!
    Vedrò di capire se è quello che voglio..

  • rena64
    Rena64 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 14 Settembre 2006, alle ore 08:55
    E se invece di fare sta discoteca...prendi i sistemi senza filo nuovi della bticino?
    hanno le placche/frutti di 1.5cm di spessore. praticamente lo incolli al muro senza rompere nulla e trasmettono via radio l'impulso a una piccola ricevente che puoi inserire in scatola vicino all'utilizzatore.
    tutto più funzionale e semplice. se vuoi ci puoi anche mettere il telecomando...cosi seduto in divano ti accendi e spegni fino a 5/6 luci diverse.

  • ciccia278
    Ciccia278 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 14 Settembre 2006, alle ore 08:58
    E se invece di fare sta discoteca...prendi i sistemi senza filo nuovi della bticino?
    hanno le placche/frutti di 1.5cm di spessore. praticamente lo incolli al muro senza rompere nulla e trasmettono via radio l'impulso a una piccola ricevente che puoi inserire in scatola vicino all'utilizzatore.
    tutto più funzionale e semplice. se vuoi ci puoi anche mettere il telecomando...cosi seduto in divano ti accendi e spegni fino a 5/6 luci diverse.

    sembra interessante... ma quanto mi costa?
    sarebbero delle scatoline con un nuomero indefinito di tasti che si fissano al muro e che funzionano via radio?
    e ci vuole qualcosa da applicare alla destinazione?
    e funziona davvero?
    controindicazioni? a parte il prezzo?

  • rena64
    Rena64 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 14 Settembre 2006, alle ore 09:15
    Passa da un rivenditore di materiale elettrico e ti fai dare un catalogo dei sistemi senza filo bticino. vedrai che trovi la suluzione e anche a costi non eccessivi.

  • ciccia278
    Ciccia278 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 14 Settembre 2006, alle ore 09:16
    Passa da un rivenditore di materiale elettrico e ti fai dare un catalogo dei sistemi senza filo bticino. vedrai che trovi la suluzione e anche a costi non eccessivi.

    Non c'è sul sito?
    come si chiama questa invenzione?

  • megabimbo82
    Megabimbo82 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 25 Settembre 2006, alle ore 13:22
    Consiglio per i meno esperti....non sparate cazzate se non sapete...limitatevi ad imparare. è tranquillamente possibile accendere anche cinque lampade da due , tre o altri punti luce utilizzando un pilotaggio in tyensione tramite relè. se hai bisogno di sapere come scrivimi

  • anto_pappa
    Anto_pappa Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 25 Settembre 2006, alle ore 21:31
    Quelli inesperti faran bene a imparare qualcosa(anche se poi bisogna essere elettricisti) e tu faresti bene a imparare la buona educazione e d evitare di dire cazzate te perché questo è un forum serio e non abbiamo bisogno di presuntuosi che vogliono fare i maestri. quindi io chiederei scusa e basta insulti.

  • megabimbo82
    Megabimbo82 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 26 Settembre 2006, alle ore 20:29
    Non devo chiedere scusa proprio a nessuno.... e non è mancanza di educazione la mia, se non leggi bene o non ne sei capace dillo e ti spiego, non ci sono problemi.... il mio "insulto" era rivolto ai maleducati che si sono presi gioco dei ragazzi che simpaticamente hanno provato a rispondere ad una richiesta di una ragazza. una ragazza ha fatto una richiesta, qualcunoi ha risposto, magari avranno anche sbagliato ma almeno ci hanno provato. è questo il bello del forum, si prova a mettere in discussione le proprie conoscenze per migliorare. e non mi sembra il caso che un paio di presuntuosi debbano prendersi gioco di ragazzi che propongono la propria idea/soluzione. questa è la mia opinione. ma se hai qualcosa in contrario possiamo anche parlarne in privato per evitare di "sfruttare" un forum per seri lavoratori per una conversazione privata

  • anonimo
    Anonimo Ricerca discussioni per utente
    Martedì 26 Settembre 2006, alle ore 22:48
    Ciao, io ti consiglio di evitare ulteriori diffusioni (SISTEMI VIA RADIO) in casa di onde elettromagnetiche e similari, poi, magari tra dieci anni viene fuori che sono cancerogene !
    Credimi il consiglio che ti ha suggerito "MEGABIMBO" precedentemente è il migliore , il più collaudato , sicuro ed economico, RELE' "PASSO PASSO" E PULSANTI !

    ps:_ Complimenti MEGA ! ottime conoscenze in materia sicuramente sei un esperto, non cedere alle provocazioni !

  • anto_pappa
    Anto_pappa Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 27 Settembre 2006, alle ore 09:48
    Scusa ma proprio non capisco. chi sarebbero questi che hanno preso in giro? mi sembra che qui qualcuno ha dato delle risposte(io per primo) in base alle conoscenze personali. il tuo messaggio mi è sembrat di superiorità e presunzione nei confronti di queste persone(avevo capito - e dal tuo messaggio così sembra - che chi non ne capisce deve stare zitto e limitarsi ad imparare, e allora ho pensato ad un insulto). se così non è me ne vedo bene di fare polemiche e mi scuso ma non continuo a capire. non mi sembra che nessuno qui abbia preso in giro
    comunque chiudiamo qui e facciamo come se nulla fossem accaduto
    ciao
    Antonino

  • megabimbo82
    Megabimbo82 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 29 Settembre 2006, alle ore 00:12
    Ciao antonino...non ti preoccupare, avevo capito che avevi frainteso il mio modo di fare, per questo non me la sono presa. ti spiego facendo un breve riassunto: una ragazza sul forum ha chiesto come si poteva realizzare un corcuito con tre pulsanti e cinque lampade. sono arrivate delle risposte piu' o meno esaurienti dalle persone presenti sul forum. qualcuno ha dato buone risposte, qualche altro magari ha sbagliato, ma poco importa, nessuno nasce scienziato. la cosa che mi ha infastidito è che poi c'è stato qualcun altro che ha preso in giro i ragazzi che avevano proposto le soluzioni magari offendendoli. io penso: questo è un forum, c'è chi chiede e chi risponde. si parla per imparare, altrimenti non ci sarebbe bisogno di un forum. se per caso qualcuno da una soluzione sbagliata basta discutere, non mi sembra carino prendersi gioco di lui definendolo ignorante o sostenendo che spara cazzate. il mio messaggio era infatti rivolto ai presuntuosi che avevano preso in giro i ragazzi che hanno proposto la propria soluzione, seppure sbagliata, ma che comunque per me sono da ammirare perché almeno ci hanno provato. spero di essere stato chiaro. piacere della conversazione.... marco

  • anto_pappa
    Anto_pappa Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 29 Settembre 2006, alle ore 12:17
    Chiaritpo tutto. avevo capito male io. ragionamento perfetto che rientra nel mio pensiero
    ciao

    Antonino

  • lucabest
    Lucabest Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 29 Settembre 2006, alle ore 12:51
    Eheheh bene..
    ho un impianto del tipo sopradescritto che comanda 4 lampade..con il rele',in successione,premendo il pulsante ottengo(appunto)
    accensione di tutte-accensione ella prima,spegnimento della 1 ed accensione della 2, poi della 3 e della 4..premendo l'ultima volta si spegne la 4 (quindi tutte) ed il rele' e' pronto x un'altro giro(ho ribadito solo il concetto gia' espresso sopra)

    aggiungo che il famoso rele' funziona ormai da 10 anni..ottieni quindi
    impianto mooooolto economico
    durevole nel tempo
    ciao ne'

  • ercigno
    Ercigno Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 6 Ottobre 2006, alle ore 21:00
    Scusate se non ho capito male l'impianto è in costruzione e pertanto si può pensare di togliere la scatolina con 3 interruttori e mettere una scatola a 5 interruttori e/o 6 a seconda del tipo di interruttori che si sta utilizzando... altrimenti le placche di copertura sono difficili da reperire ( vedi living )

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img valeriopompei
Salve buonasera, innanzitutto grazie a chi mi risponderà;ho installato poco tempo fa degli scaricatori di sovrattensione SPD: di tipo 1 dopo il contatore dell'enel, vari di...
valeriopompei 18 Marzo 2021 ore 12:25 3
Img lorenzo181114
Buongiorno a tutti,sto acquistando una casa in costruzione.La superficie calpestabile è di oltre 75mq e ho letto che da normativa CEI 64-8 l'impianto dovrebbe avere una...
lorenzo181114 11 Marzo 2021 ore 10:21 3
Img trixi
Salve,sto riorganizzando l'ordine dei mobili in camera mia e l'armadio verrebbe posizionato proprio davanti all'interruttore della luce vicino alla porta.Vista la mia totale...
trixi 18 Febbraio 2021 ore 17:38 4
Img esterlautumio
Salve a tutti! Nella casa che ho appena acquistato il vecchio proprietario ha modificato parte dell'impianto elettrico mettendo una serie di canaline da esterno (quelle grandi x...
esterlautumio 15 Novembre 2020 ore 13:05 9
Img tylerino85
Buona sera a tutti, ho un problema e prima di chiamare un esperto vorrei consultarmi con voi per non trovarmi impreparato. Impianti elettrici e idrici nuovi, quindi con tubazioni...
tylerino85 10 Novembre 2020 ore 20:10 1
Notizie che trattano Impianto elettrico - 8259 che potrebbero interessarti


Caldaia e impianto elettrico: collegamenti

Impianti di riscaldamento - Il corretto funzionamento di una caldaia in casa è strettamente legato alla presenza di un efficiente impianto elettrico al quale la caldaia deve essere collegata.

Numero Circuiti Elettrici in Casa

Impianti - La distribuzione di circuiti elettrici minimi è in funzione dei livelli prestazionali e dei metri quadrati degli appartamenti.

Progetto Elettrico

Progettazione - Un progetto elettrico deve contenere tutta una serie completa di specifici document ed elaborati conformi e rispondendti a norme e dati di riferimento.

Cercare guasto impianto elelttrico

Impianti - L'intervento delle protezioni automatiche in un impianto elettrico può essere provocata dalla presenza di un guasto all'impianto stesso o ad un'apparecchiatura.

CEI 64-8 V3 Impianti Residenziali

Normative - Da Settembre 2011 e' in vigore la variante V3 alla Norma tecnica CEI 64-8: Impianti elettrici utilizzatori a tensione nominale non superiore a 1.000 V in corrente alternata e a 1.500 V in corrente continua.

Fasi realizzazione impianto elettrico

Impianti - La realizzazione dell'impianto elettrico in una casa si effettua di regola dopo la realizzazione degli impianti idrici e prima degli impianti di climatizzazione.

Protezione Montante Elettrico, V3 CEI 64-8

Impianti - La protezione del montante con un proprio magnetotermico oltre che dalle caratteristiche dell'impianto elettrico, dipende dal valore che l'ente erogatore fornisce circa la corrente di corto circuito nel punto di consegna.

Impianto elettrico: interruttori, sezionatori e relè

Impianti elettrici - Interruttori, sezionatori e relè sono i più comuni dispositivi di manovra e protezione cavi negli impianti elettrici comuni presenti nelle nostre abitazioni.

Centralino Casa, Norma CEI 64-8, V3

Impianti elettrici - La nuova variante V3 della norma CEI 64-8 descrive come deve essere il centralino domestico.
REGISTRATI COME UTENTE
328.349 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//