Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2017-12-05 12:00:41

Idro-pellet


Fra58
login
14 Novembre 2005 ore 17:31 32
Salve a tutti,
Vorrei avere informazioni sulle STUFE a PELLET. Più precisamente sulle IDRO-PELLET, perché stanchi di pagare bollette salatissime.
Dobbiamo riscaldare un appartamento di 80 M2 + mansarda. Per economizzare sul gas abbiamo installato da 20 anni una stufa a legna (che riscalda solo la stanza dov?è posta), e l?accensione dei termosifoni diventa indispensabile! Visto il costo elevato di queste stufe, vorremmo sapere se qualcuno che n?è già in possesso è davvero contento o se ha avuto problemi. Alcuni rivenditori la sconsigliavano dicendo che va in ebollizione . E? VERO ?
Grazie a tutti, Francesca
  • dario70
    Dario70 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 15 Novembre 2005, alle ore 10:01
    Ciao, c'è un bellissimo articolo in homepage del sito, tra i consigli dell'architetto. ormai col petrolio che aumenta chi usa il metano per riscaldamento, si ritroverà sempre aumenti in bolletta.
    queste stufe a pellets fanno risparmiare. infatti, questo materiale è ecologico e naturale (io lo uso anche per la lettiera della mia coniglietta!!!), economico e lo si trova nei centri briko, castorama, rivenditori di stufe a pellets...
    un pensierino secondo me meritano.

    LORENA

  • fra58
    Fra58 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 15 Novembre 2005, alle ore 13:45
    CIAO LORENA,

    TI RINGRAZIO PER LA RISPOSTA.
    HO VISTO DA TEMPO QUASI TUTTI I SITI RIGUARDANTI LE STUFE A PELLET, MA VORREI IL PARERE DI CHI L?UTILIZA DA TEMPO PER NON SBAGLIARE NELLA MIA SCELTA. MEGLIO SCEGLIERE UNA PELLET NORMALE O UNA IDRO-PELLET (quelle che scaldano i termo) ?
    GRAZIE , FRA.

  • gigirizzo
    Gigirizzo Ricerca discussioni per utente
    Martedì 15 Novembre 2005, alle ore 21:21
    [Ciao , io ti consiglierei una stufa a pellets normale cke sicuramente riesce a scaldarti tutta la casa e terrei l'impianto dei termosifoni così com'è da utilizzare come supporto. ciao !!

  • fraddial
    Fraddial Ricerca discussioni per utente
    Martedì 15 Novembre 2005, alle ore 23:37
    Salve ho comprato una stufa a pellet da pochi giorni,
    ma solo ora ho letto che è possibile avere degli incentivi sull'acquisto.
    Potete inviarmi qualche informazione in più sulle agevolazioni fiscali
    e se è possibile il modulo per richiedere l'incentivo.
    Grazie.

  • stridi
    Stridi Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 17 Novembre 2005, alle ore 12:15
    Io ho una casa posta su due livelli 80M2 + 80M2, ho comprato due stufe a pellet Edil Kamin mod Iris (modello base), messa una per piano, sono regolate da cronotermostato e si accendono quando voglio io, scaldano tutta la casa ed il metano lo uso pochissimo per scaldare, consiglio vivamente la stufa a pellet!!!

  • dendro
    Dendro Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 17 Novembre 2005, alle ore 16:23
    Suggerimento: se l'idea è una IDRO-PELLET (quindi utile per scaldare l'acqua dei radiatori), perché non sostituire / affiancare alla caldaia a gas una caldaia (non stufa) a pellet ?
    La caldaia a pellet funziona come una tradizionale si accende e si regola in autonomia, e alcune si puliscono in automatico; e fa anche l'acqua calda sanitaria (in estate ed inverno).
    Inoltre non modifichi l'impianto idraulico nè il sistema di regolazione (cronotermostato o altro).
    Circa i costi: la caldaia parte da circa 2700 ? ma l'allacciamento è semplificato ed il confort molto più alto rispetto ad una stufa.
    Puoi recuperare il 36 % della spesa, l'IVA sulla caldaia è al 20 % (in quanto manutenzione straordinaria solo la cifra corrispondente all'importo della prestazione dell'idraulico viene calcolata al 10%); sulla prestazione dell'idraulico l'IVA è al 10 %.
    Infine non hai sacchi di pellet in giro per casa e la caldaia ha un suo serbatoio che la rende autonoma per molti giorni (in alcuni casi anche per mesi con un serbatoio esterno).

    P.S. se escludi la caldaia a gas e vai solo a pellet, l'IVA sul gas passa dal 20% al 10 % in quanto lo usi solo per cottura cibi e non più uso promiscuo.

    saluti

  • dario70
    Dario70 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 17 Novembre 2005, alle ore 16:54
    Ciao, evo dire che è la prima volta che sento parlare di caldaie a pellets. ma come funzionano?

    grazie,
    LORENA
    _______________________________________________________
    Suggerimento: se l'idea è una IDRO-PELLET (quindi utile per scaldare l'acqua dei radiatori), perché non sostituire / affiancare alla caldaia a gas una caldaia (non stufa) a pellet ?
    La caldaia a pellet funziona come una tradizionale si accende e si regola in autonomia, e alcune si puliscono in automatico; e fa anche l'acqua calda sanitaria (in estate ed inverno).
    Inoltre non modifichi l'impianto idraulico nè il sistema di regolazione (cronotermostato o altro).
    Circa i costi: la caldaia parte da circa 2700 ? ma l'allacciamento è semplificato ed il confort molto più alto rispetto ad una stufa.
    Puoi recuperare il 36 % della spesa, l'IVA sulla caldaia è al 20 % (in quanto manutenzione straordinaria solo la cifra corrispondente all'importo della prestazione dell'idraulico viene calcolata al 10%); sulla prestazione dell'idraulico l'IVA è al 10 %.
    Infine non hai sacchi di pellet in giro per casa e la caldaia ha un suo serbatoio che la rende autonoma per molti giorni (in alcuni casi anche per mesi con un serbatoio esterno).

    P.S. se escludi la caldaia a gas e vai solo a pellet, l'IVA sul gas passa dal 20% al 10 % in quanto lo usi solo per cottura cibi e non più uso promiscuo.

    saluti

  • dendro
    Dendro Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 18 Novembre 2005, alle ore 14:13
    Una caldaia a pellet ha le stesse funzionalità di una a gas (o gasolio):
    - produce acqua calda per l'impianto di riscaldamento;
    - produce acqua calda sanitaria;
    - si regola con un cronotermostato come quelle a gas;
    - si collega come quelle a gas all'impianto esistente;

    inoltre quelle più utilizzate hanno accensione elettrica (come quelle a gas): quindi torni dalla settimana bianca e hai la casa calda !

    Visto che il pellet bruciando produce cenere (come il legno ma in misura molto ridotta) queste caldaie in genere sono dotate di un sistema di estrazione automatico e di pulizia dello scambiatore.

    Infine considera che nelle stufe metti un sacchetto di pellet che ti dura un TOT di ore e basta, con le caldaie puoi dimensionare un accumulo di pellet che puoi caricare a inizio stagione e ti dura anche 6 mesi: la caldaia si alimenta in automatico; per darti un'idea due kg di pellet rendono quanto un mc di metano: se consumi 1000 mc di gas all'anno ti servono 2000 kg di pellet pari a circa 3 mc di volume occupato.

    Hanno un difetto: non puoi metterle in salotto e guardare la fiamma !!!

    ciao

  • stridi
    Stridi Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 18 Novembre 2005, alle ore 14:18
    Be dai, non vedreai la fiamma, ma con quello che risparmi sul metano ti fai tante di quelle cene a lume di candela con il tuo o la tua partner!

  • ktm250ktm
    Ktm250ktm Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 18 Novembre 2005, alle ore 18:36
    Ho installato una stufa a pellet che puo funzionare anche a mais da circa un mese,sono soddisfatto riesco a scaldare tutta la casa di 230 mq , un mio amico che mi ha consigliato lui usa il modello più piccolo ,e riscalda il suo appartamento su due livelli di 60 mq , quest'anno mi godo la mia casa

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 19 Gennaio 2006, alle ore 15:47
    Ciao ktm250ktm,
    mi sai dire la marca della stufa o caldaia a pellet, poi tutte le stufe o caldaie a pellet possono andare a granoturco?
    a presto boooxer

  • ktm250ktm
    Ktm250ktm Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 20 Gennaio 2006, alle ore 14:47
    Ciao ktm250ktm,
    mi sai dire la marca della stufa o caldaia a pellet, poi tutte le stufe o caldaie a pellet possono andare a granoturco?
    a presto boooxer

    Ciao boooxer
    la stufa che ho insatallato me la consigliata amico che vive nel nord america qui in Italia è poco consciuta, la marca è QuadraFire,puoi vedere il sito li troverai il rivenditore Italia più vicino.
    ho fatto qualche chilometro per comprarla ma vedrai ne merita!
    (non tutte le stufe funzionano con il mais )
    saluti da ktm250ktm

  • polare978
    Polare978 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 20 Gennaio 2006, alle ore 19:36
    Per coloro che oltre al pellet vogliono utilizzare anche altri combustibili a base legnosa, consiglio le cosiddette caldaie "onnivore", caldaie che nella tramoggia ci puoi mettere tutto ciò che è a base legnosa, compreso il granoturco, cippato ecc. ecc. ecc.

    Personalmente ho fatto installare in casa di mia sorella una caldaia della D'alessandro Termomeccanica. Funzionano da 10 e lode. Esteticamente non sono belissime come altre, ma hanno un concetto "industriale" di realizzarle, ti comunicano solidità, Materiali che altre si sognano!. Sono facilissime da pulire, funzionano anche con piccoli pezzi di legna introducendoli manualmente all'interno della camera di combustione, quindi, non necessitano di alcun compromesso tra una caratteristica e un'altra.

    Sui motori di ricerca non è molto in vista, e come sito è un po "povero".... ma una volta installata, ti metteresti lì di fronte a vederla come fosse una televisione.

    Date un'occhiata al seguente link

    Personalmente, come a mia sorella, per la pulizia ho consigliato l'acquisto di un aspirapolvere specifico per polveri, del tipo a "bidone" con tre stadi di filtraggio, in modo da togliere la cenere senza che svolazzi dappertutto, e senza sporcare l'aspirapolvere comunemente utilizzato per la casa.

    Con la caldaia in questione, in aggiunta a Pannelli solari termici e serbatoi di accumulo della famiglia Rotex Sanicube, faccio risparmiare un bel po di soldoni... Pensate che con una caldaia a GPL a tiraggio naturale per il solo riscaldamento, affiancata da un boiler a GPL da 200Lt. per l'acqua sanitaria, annualmente spendevano circa 6500-7000 ?/ anno, per questa annata, con il materiale sopraelencato, gli ho reventivato una spesa di circa 1800? in pellet. E per il momento stiamo perfettamente in "tabella di marcia".

    Saluti

  • claudik
    Claudik Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 20 Gennaio 2006, alle ore 21:50
    Ciao.

    quante calorie è la caldai che hai fatto montare a tua sorella?
    Quanto l'ha pagata?

    ma è quella con il grosso alimentatore ad imbuto?

    e quella senza sai quanto costa?

    grazie.

  • polare978
    Polare978 Ricerca discussioni per utente
    Sabato 21 Gennaio 2006, alle ore 09:55
    La caldaia che ho fatto montare a mia sorella è la CS25, con portata termica effettiva da 25.000 Kcal/h,(ma come puoi ben spulciare sul sito arrivano fino a potenze di 950.000 Kcal/h). L'idraulico per la rimozione e smaltimento della vecchia caldaia e del vecchio boiler,acquisto e posa in opera della nuova, comprensivo di canna fumaria in acciaio inox, ci aveva preventivato circa 8000 ? (la caldaia nella versione con la centralina elettronica di controllo, quella che c'è la foto sul link che ho postato non ce 'ha).

    E' stata un'impresa colossale trovare un idraulico da queste parti che non installi esclusivamente caldaie a gas... l'unico (su una decina che ho contattato) che sembrava di "vedute larghe" non si è comportato correttamente... quindi, consiglio vivamente chi voglia farsi fare un preventivo per tali caldaie di contattare direttamente la ditta al numero elencato sul sito (sono cordialissimi), spiegare le proprie esigenze e farsi dare il numero di telefono dell'agente di zona, lo contattate e verrà lui personalmente a casa vostra a illustrare il tutto e penserà direttamente lui a redigere un preventivo, e eventualmente a consegnarla e farla installare ai propri idraulici di fiducia su zona.

    La caldaia, a parte la centralina che è montata sul "cielo" della caldaia al posto di quel quadrante rotondo( presumo un manometro), è esattamente quella della foto, ivi compreso l'imbuto "enorme" che in realtà contiene "solo" 6 sacchi da 15 Kg.

    Personalmente credo che la casa produttrice non fornisca caldaie senza "imbuto", che comunque sia, si rende indispensabile se alimenti la caldaia a mano con i sacchi di pellets o quant'altro. So per certo che sia in fase di ordine di una caldaia, sia in fase di installazione, tale imbuto lo puoi far montare anche alla sinistra della caldaia stessa. Se poi hai in mente di montarci un silos esterno, non devi fare altro che farci montare una coclea che ti sposti il pellet/cippato nel nuovo imbuto, come avevo intenzione di fare installare. Credo che francamente in termini di sicurezza, anche se di per se sono molto sicure, non convenga collegarci direttamente un silos esterno, bensì penso sia meglio fare un passaggio intermedio. Pensa che anche caricarla manualmente, svuotarci 4/5 sacchi non ci metti più di 10 minuti.

    Saluti

  • kangalau
    Kangalau Ricerca discussioni per utente
    Domenica 11 Giugno 2006, alle ore 19:57
    Ciao ktm250ktm,
    mi sai dire la marca della stufa o caldaia a pellet, poi tutte le stufe o caldaie a pellet possono andare a granoturco?
    a presto boooxer

    Ciao boooxer
    la stufa che ho insatallato me la consigliata amico che vive nel nord america qui in Italia è poco consciuta, la marca è QuadraFire,puoi vedere il sito li troverai il rivenditore Italia più vicino.
    ho fatto qualche chilometro per comprarla ma vedrai ne merita!
    (non tutte le stufe funzionano con il mais )
    saluti da ktm250ktm


    CIAO KTM!!!
    è un suzuki che ti scrive
    ho letto che hai una stufa a mais e vorrei farti qualche domandina ora che l'hai sperimentata un po'
    è davvero efficente? usi la stufa con il mais o preferisci il pellet?
    dove compri il mais ?, che immagino deva essere disidratato al punto giusto,e che dovrebbe avere maggiori problemi di stoccaggio rispetto al pellet.
    Che ordinie di risparmio c'è rispetto al pellet?
    Io sono di Treviso, ho visto che il rivedintore della Quadra-fire è di Perugia!! sarebbe un bel viaggetto, e poi ho visto nel sito le stufe....sono delle nanerottole!!!ma ne vale la pena davvero?!?
    non riesco a trovare altri rivenditori di stufe pellet/mais!!!

    Potresti darmi qualche consiglio?
    grazie mille
    kanga

  • iceberg60
    Iceberg60 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 12 Giugno 2006, alle ore 10:27
    Se prima spendevano 6500/7000? all'annoin gpl parliamo di una villa molto estesa credo, non di una comune abitazione o sbaglio?

    Quanti Mq devono essere riscaldati?

  • niky75
    Niky75 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 12 Giugno 2006, alle ore 21:05
    Scusa l'ignoranza Dendro... ma vuoi dire che una caldaia a pellet è uguale ad una a gas?
    Io che devo rifare completamente l'impianto di riscaldamento, avevo pensato ad una comune caldaia a gas + termocamino ad acqua (per i termosifoni) ma secondo il tuo suggerimento potrei ulteriormente risparmiare con una caldaia a pellet!!!
    Quali sono i pro e i contro rispetto ad una caldaia a gas?

    Grazie mille

    Suggerimento: se l'idea è una IDRO-PELLET (quindi utile per scaldare l'acqua dei radiatori), perché non sostituire / affiancare alla caldaia a gas una caldaia (non stufa) a pellet ?
    La caldaia a pellet funziona come una tradizionale si accende e si regola in autonomia, e alcune si puliscono in automatico; e fa anche l'acqua calda sanitaria (in estate ed inverno).
    Inoltre non modifichi l'impianto idraulico nè il sistema di regolazione (cronotermostato o altro).
    Circa i costi: la caldaia parte da circa 2700 ? ma l'allacciamento è semplificato ed il confort molto più alto rispetto ad una stufa.
    Puoi recuperare il 36 % della spesa, l'IVA sulla caldaia è al 20 % (in quanto manutenzione straordinaria solo la cifra corrispondente all'importo della prestazione dell'idraulico viene calcolata al 10%); sulla prestazione dell'idraulico l'IVA è al 10 %.
    Infine non hai sacchi di pellet in giro per casa e la caldaia ha un suo serbatoio che la rende autonoma per molti giorni (in alcuni casi anche per mesi con un serbatoio esterno).

    P.S. se escludi la caldaia a gas e vai solo a pellet, l'IVA sul gas passa dal 20% al 10 % in quanto lo usi solo per cottura cibi e non più uso promiscuo.

    saluti

  • unorosso
    Unorosso Ricerca discussioni per utente
    Martedì 13 Giugno 2006, alle ore 10:09
    Ciao ktm250ktm,
    mi sai dire la marca della stufa o caldaia a pellet, poi tutte le stufe o caldaie a pellet possono andare a granoturco?
    a presto boooxer

    Ciao boooxer
    la stufa che ho insatallato me la consigliata amico che vive nel nord america qui in Italia è poco consciuta, la marca è QuadraFire,puoi vedere il sito li troverai il rivenditore Italia più vicino.
    ho fatto qualche chilometro per comprarla ma vedrai ne merita!
    (non tutte le stufe funzionano con il mais )
    saluti da ktm250ktm


    CIAO KTM!!!
    è un suzuki che ti scrive
    ho letto che hai una stufa a mais e vorrei farti qualche domandina ora che l'hai sperimentata un po'
    è davvero efficente? usi la stufa con il mais o preferisci il pellet?
    dove compri il mais ?, che immagino deva essere disidratato al punto giusto,e che dovrebbe avere maggiori problemi di stoccaggio rispetto al pellet.
    Che ordinie di risparmio c'è rispetto al pellet?
    Io sono di Treviso, ho visto che il rivedintore della Quadra-fire è di Perugia!! sarebbe un bel viaggetto, e poi ho visto nel sito le stufe....sono delle nanerottole!!!ma ne vale la pena davvero?!?
    non riesco a trovare altri rivenditori di stufe pellet/mais!!!

    Potresti darmi qualche consiglio?
    grazie mille
    kanga
    Sono nuovo di questo forum e saluto tutti felice di verificare che internet quando usato bene è una miniera di inestimabile valore.Allego un link
    http://www.magliocaldaie.it/Default.asp
    questa azienda PRODUCE in proprio caldaie a pellets e altri combustibili ecologici,si trova vicino ad Imperia e conosco personalmente il proprietario dispostisssimo a dare tutte le informazioni del caso.Che dire,magari vi trasmetto un'idea in più.Saluti cordiali

  • claudik
    Claudik Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 14 Giugno 2006, alle ore 22:05
    Ciao niky
    ti rispondo qui anzichè di la-.......

    con una caldaia a pellet risparmi rispetto ad una a gas....
    soprattutto se il gas è il gpl
    tu hai il gpl o il metano? perché il metano già costa meno quindi il divario tra caldaia a pellet e metano si riduce.

    però il risparmio dipende da quanto tempo NON USERESTI il termocamino a legna (la fonte di calore più economica che avresti in casa)

    la caldaia a pellets dal punto di vista degli automatismi è pratica e comoda COME una a gas..

    però costa di più di una caldaia a gas (che la trovi anche da castorama dai 600 ai 1500 euro) (ovviamente non comperarla li...)
    mentre una caldaia a pellet costa il doppio...

    quindi se conti di avere dei periodi in cui non ti va di armeggiare con la legna e quindi di usare che so, due o tre ore al di l'altra fonte che non sia legna...
    valutalo il pellet... visto che appunto usresti molto la fonte alternativa al camino a legna
    ma considera PRIMA ( e non dopo)
    DOVE trovi il pellet nella tua zona?
    QUANTO lo paghi effettivamente consegnato a casa?
    BADA che sia buono perchéè si trova anche della spazzatura truccata da pellet.
    fai subito questa indagine, se vuoi valutarlo.

    quindi considera appunto che se sei dinamica ( e hai voglia di governarlo soddisfatta di quanto risparmi) il camino ti fa il grosso.. e puoi permetterti una caldaia semplice eed economica a gas.

    io,
    che ho il gpl (che costa moolto di più del metano..)
    d'estate,
    con la mia caldaia a gas cosmogas. (che tiene sempre in caldo trenta litri d'acqua) (da circa 1500 euro)
    per lavarmi uso ovviamente sta caldaia
    e l'ago del serbatoio, IN TUTTA la ESTATE non si muove.
    INVECE appena arriva l'inverno e accendo i caloriferi...
    eECCCOOOOOME Si muoveeeeee...
    si muove talmente forte che il movimento della lancetta crea un vento mi apre il portafogli e direttamente si porta via le banconote....
    1320 litri in due mesi
    (400 euro al mese)

    (ecco perché ho messo il temrocamino)
    ciao

  • scarall
    Scarall Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 15 Giugno 2006, alle ore 13:50
    Ciao Fra 58, io ho preso una stufa a pellets ho preso una stufa della piazzetta una p960 Thermo e l'ho integrata con una caldaia a gas, in casa ci sono 10 termosifoni ed e' disposta su 2 piani, il tecnico che ha fatto il sopralluogo prima dell'acquisto della stufa mi ha assicurato che non dovrei aver problemi, inoltre l'impianto di riscaldamento e' fatto in moda da usare in maniera complementqre le 2 caldaie a gas ed a pellet, visto che ancora non e' finita la ristrutturazione non ho avuto modo di provare il rendimento di tale impianto... se ne parlera' il prox inverno comunque conosco che ha sto tipo di impianto, mi ha assicurato che il risparmio c'e'. Mi faro' vivo l'inverno prox su sto argomento, tanto sicuramente ci saranno simili discussioni

  • scarall
    Scarall Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 15 Giugno 2006, alle ore 13:55
    Per dentro io per quanto riguarda l'uso della caldaia a pellets sono un po' reticente per il semplice fatto che devi avere un locale caldaia, non puoi certo metterla in salotto!! perdendo cosi' il calore per irraggiamento dato dalla normale stufa a pellets termo e non che sia ed inoltre sto tipo di stufa fa pure arredamento.....
    non che le caldaie non siano buone per carita' ma si perde l'irraggiamento dato dalla stufa e sono almeno 50 mq

  • niky75
    Niky75 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 20 Giugno 2006, alle ore 06:37
    Quindi perché non il termocamino "foghet" della Jolly Mec?
    In quel caso avrei i vantaggi della caldaia a pellet e del camino ma acquistando un pezzo solo... giusto?

    ciao niky
    ti rispondo qui anzichè di la-.......

    con una caldaia a pellet risparmi rispetto ad una a gas....
    soprattutto se il gas è il gpl
    tu hai il gpl o il metano? perché il metano già costa meno quindi il divario tra caldaia a pellet e metano si riduce.

    però il risparmio dipende da quanto tempo NON USERESTI il termocamino a legna (la fonte di calore più economica che avresti in casa)

    la caldaia a pellets dal punto di vista degli automatismi è pratica e comoda COME una a gas..

    però costa di più di una caldaia a gas (che la trovi anche da castorama dai 600 ai 1500 euro) (ovviamente non comperarla li...)
    mentre una caldaia a pellet costa il doppio...

    quindi se conti di avere dei periodi in cui non ti va di armeggiare con la legna e quindi di usare che so, due o tre ore al di l'altra fonte che non sia legna...
    valutalo il pellet... visto che appunto usresti molto la fonte alternativa al camino a legna
    ma considera PRIMA ( e non dopo)
    DOVE trovi il pellet nella tua zona?
    QUANTO lo paghi effettivamente consegnato a casa?
    BADA che sia buono perchéè si trova anche della spazzatura truccata da pellet.
    fai subito questa indagine, se vuoi valutarlo.

    quindi considera appunto che se sei dinamica ( e hai voglia di governarlo soddisfatta di quanto risparmi) il camino ti fa il grosso.. e puoi permetterti una caldaia semplice eed economica a gas.

    io,
    che ho il gpl (che costa moolto di più del metano..)
    d'estate,
    con la mia caldaia a gas cosmogas. (che tiene sempre in caldo trenta litri d'acqua) (da circa 1500 euro)
    per lavarmi uso ovviamente sta caldaia
    e l'ago del serbatoio, IN TUTTA la ESTATE non si muove.
    INVECE appena arriva l'inverno e accendo i caloriferi...
    eECCCOOOOOME Si muoveeeeee...
    si muove talmente forte che il movimento della lancetta crea un vento mi apre il portafogli e direttamente si porta via le banconote....
    1320 litri in due mesi
    (400 euro al mese)

    (ecco perché ho messo il temrocamino)
    ciao

  • speleosax
    Speleosax Ricerca discussioni per utente
    Martedì 20 Giugno 2006, alle ore 07:48
    Quindi perché non il termocamino "foghet" della Jolly Mec?
    In quel caso avrei i vantaggi della caldaia a pellet e del camino ma acquistando un pezzo solo... giusto?


    Il foghet è bellissimo ed ero molto tentato, la praticità del pellet con la bellezza del fuoco a legna, poi l'ho visto in fiera ed ho chiesto il prezzo....6200 euro + iva solo il trasporto , poi per l'installazione devi prenderti l'idraulico e bla bla... : visto che la stufa a gas ce l'ho già prenderò un termocamino klover come claudik e buonanotte al secchio .
    Ciao

  • dendro
    Dendro Ricerca discussioni per utente
    Martedì 20 Giugno 2006, alle ore 10:25
    Irraggiamento: un camino emana calore anche per irraggiamento; una caldaia questo stesso calore lo trasferisce all'acqua calda: quindi non è che lo perdi, tutt'altro !

    Centrale termica: certamente non puoi mettere una caldaia in salotto, sono d'accordo; usando un locale caldaia però hai l'indubio vantaggio di poter realizzare un sistema di accumulo del pellet grande quanto vuoi e non limitato dalla capacitò del serbatoio a bordo del caminetto.

    In sostanza: una caldaia a pellet è una CALDAIA con tutti i vantaggi che ne derivano (accensione e spegnimento programmabili, autonomia di settimane o mesi, alto rendimento, facilità di pulizia generalmente automatizzata); un camino è un CAMINO: fuoco a vista (anche se quello del pellet non è granchè) autonomia limitata, non necessita di un locale apposito.

  • niky75
    Niky75 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 20 Giugno 2006, alle ore 19:01
    Bè... se però consideri che il camino mi costerebbe circa 3500 euro + 5000 euro per una caldaia, direi che cmq risparmio!

    L'idraulico tanto è già compreso perché devo ristrutturare un alloggio di 140 mq, quindi...

    Che ne dici Claudik?

    Quindi perché non il termocamino "foghet" della Jolly Mec?
    In quel caso avrei i vantaggi della caldaia a pellet e del camino ma acquistando un pezzo solo... giusto?


    Il foghet è bellissimo ed ero molto tentato, la praticità del pellet con la bellezza del fuoco a legna, poi l'ho visto in fiera ed ho chiesto il prezzo....6200 euro + iva solo il trasporto , poi per l'installazione devi prenderti l'idraulico e bla bla... : visto che la stufa a gas ce l'ho già prenderò un termocamino klover come claudik e buonanotte al secchio .
    Ciao

  • speleosax
    Speleosax Ricerca discussioni per utente
    Martedì 20 Giugno 2006, alle ore 19:36
    A queste condizioni si, allora ti conviene prenderti uno tutto compreso, e visto che non sei legato dal vaso chiuso allora le tue possibilità si ampliano notevolmente: ne ha di belli anche Palazzetti ma sono tutti a vaso aperto.
    Ciao

  • danspino
    Danspino Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 21 Giugno 2006, alle ore 13:51
    Parli di detrazione fiscale?

  • niky75
    Niky75 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 28 Giugno 2006, alle ore 19:18
    Sì, c'è solo un piccolissimo problema però....
    Che d'estate non posso accendere il camino per avere l'acqua calda!!!

    A queste condizioni si, allora ti conviene prenderti uno tutto compreso, e visto che non sei legato dal vaso chiuso allora le tue possibilità si ampliano notevolmente: ne ha di belli anche Palazzetti ma sono tutti a vaso aperto.
    Ciao

  • claudik
    Claudik Ricerca discussioni per utente
    Sabato 1 Luglio 2006, alle ore 22:18
    Be,,,, come dicevo io d'estate scaldo l'acqua con la caldaia a gpl ma il consumo è praticamente ininfluente.... l'ago del costosissimo gpl che nei mesi di dicembre gennaio scende al ritmo di 400 euro al mese, d'estate non si muove!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    C'è una soluzione più economica ancora, però....

    D'estate potresti scaldare l'acqua con uno scaldabagno a gas!

    Sono più piccoli di una caldaia e costano dai 300 ai 500 euro (i più cari) e sono acnhe stagni e atiraggio forzato come le caldaie

  • info@climasstudiosrl.com
    Info@climasstudiosrl.com Ricerca discussioni per utenteClima's Studio S.r.l.
    Venerdì 25 Settembre 2015, alle ore 09:59
    Ciao, forse sarebbe più indicata una caldia a pellet e non una stufa a pellet. Sicuramente con il pellet avrai molti vantaggi ed alcuni svantaggi. Per chiarire tutti i dubbi ti consiglio di leggere il bellissimo decalogo pubblicato sul sito di Clima's Studio

  • marco.bianchi
    Marco.bianchi Ricerca discussioni per utente
    Martedì 5 Dicembre 2017, alle ore 12:00
    Salve a tutti,

    stavo valutando l'acquisto di una stufa idro o caldaia a pellet per la mia abitazione (80 mq piano terra, e 40 mq piano interrato, collegati da scala a chiocciola).
    Purtroppo ho ancora qualche dubbio su cosa sia meglio installare e come.
    L'alloggio ha già un caldaia a metano e sono presenti già 2 canne fumarie in quanto attualmente sono presenti 2 camini. Non sono presenti sistemi di riscaldamento a pavimento ma i tradizionali termosifoni.
    Volevo sapere cosa sarebbe meglio acquistare per scaldare l'appartamento cercando di utilizzare il gas metano il meno possibile, così da poter beneficiare in termini di spesa.

    Resto in attesa di un vostro gentile riscontro

    Cordialmente

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img chris0811
Ciao a tutti, sono nuovo nel forum. vi scrivo questo messaggio per chiedervi un parere per la mia situazione. sto ristrutturando un appartamento posto su 2 piani di circa 180 mq.
chris0811 30 Dicembre 2020 ore 09:51 4
Img nancy39
Buongiorno, ho letto questo articolo blog interessante sulla stufe a pellet (ve lo condivido se siete interessati all'argomento www.lovebrico...
nancy39 28 Novembre 2020 ore 08:47 1
Img danielec1968
Buongiorno a tutti, vi scrivo perché ho un grosso dubbio. Ho una casa singola di circa 120 mq attualmente scaldata da una caldaia a metano a camera aperta e sto cercando la...
danielec1968 17 Dicembre 2018 ore 10:16 3
Img ispanico.78
Nella palazzina in cui vivo, costituita da 3 piani, c’è un condomino del piano terra che possiede una stufa a pellet, attualmente dotata di scarico a parete (nel suo...
ispanico.78 04 Agosto 2018 ore 17:31 1
Img stefanosoi
Buongiorno. Sto comprando di fine anni 70, in buone condizioni, ma che necessità di alcuni lavori di ristrutturazione.In primis, i bagni con relativi impianti idrici e...
stefanosoi 23 Aprile 2018 ore 09:59 3
Notizie che trattano Idro-pellet che potrebbero interessarti


Stufe, termostufe e caldaie a pellet: la tecnologia del calore per risparmiare sui costi di riscaldamento

Impianti di riscaldamento - Stufe, termostufe e caldaie a pellet Ariel Energia: delle soluzioni in grado di garantire calore e benessere in casa, per avere ambienti sani e confortevoli.

Scelta alimentazione di una stufa: a legna o a pellet?

Impianti di riscaldamento - Acquistare ora una stufa o un termocamino, necessita attenzione su molti aspetti, tra i quali uno dei primi è la scelta dell'alimentazione: a legna o a pellet?

Differenze fra stufe, caldaie e termostufe a pellet

Impianti di riscaldamento - Gli impianti a pellet possono essere dotati di vari tipi di generatori, come le stufe, le caldaie e le termostufe, che hanno diverse modalità di funzionamento.

IVA per stufe a pellet

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Come si applica l'aliquota IVA in caso di installazione di stufe a pellet all'interno di fabbricati ad uso abitativo di nuova costruzione o già esistenti.

Riscaldare in modo sostenibile con stufe, termostufe e caldaie a pellet

Impianti di riscaldamento - Ariel Energia, propone diversi tipi di stufe, termostufe e caldaie a pellet, modelli belli e funzionali per riscaldare le proprie case rispettando l'ambiente.

Stufe a pellet Ariel Energia: come risparmiare rispettando l'ambiente

Impianti di riscaldamento - Risparmiare scegliendo di utilizzare le stufe a pellet: Ariel Energia propone tanti modelli diversi di stufe e caldaie proprio per accontentare tutte le esigenze

Stufe a pellet: i nuovi prodotti per l'inverno 2021

Impianti di riscaldamento - Le stufe a pellet (o a biomassa) sono sistemi di riscaldamento pratici, funzionali ed ecologici, ideali per tutti gli spazi. Scopriamo insieme le novità 2020-2021.

Stufe a pellet come installarle

Impianti di riscaldamento - Come installare correttamente una stufa a pellet rispettando le norme in materia di evacuazione fumi, ottimizzandone la resa in termini economici ed energetici.

Novità a Progetto Fuoco 2012

Arredamento - A circa una settimana dalla chiusura di Progetto Fuoco 2012, le novità proposte fanno ancora parlare per originalità, design, innovazione.
REGISTRATI COME UTENTE
328.274 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//