Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2022-02-06 12:18:08

Condensa e muffa oltre il controsoffitto


Salve!
Mi rivolgo a questo Forum per richeidere un consiglio riguardo un problema che sto sperimentando.
Nel mio capannone commerciale, struttra di cemento armato con pareti esterne spesse 21 cm (tutte piene) a un solo piano, 7 anni fa, abbiamo coibentato i locali interni con lana di roccia e styrodur con cartongesso per uno spessore totale di 12 cm. il controsoffitto è stato posto a 270cm di altezza e nella parte superiore rivestito con materassini di lana di roccia.L'area sottotetto (tra il controsoffitto in cartongesso e il soffitto originale è di 60 cm di altezza.
L'immobile è sito in provincia di Mantova, qui gli inverni sono freddi e molto umidi.
Da dicembre, in uno dei locali posti nella parete più a nord, abbiamo cominciato a percepire puzza di muffa, da un ispezione (tramite botola) nel sottotetto è emerso formazione di muffa e molta condensa (il soffitto e parte della parete in quell angolo sono pratiamente bagnati.
Stiamo parlando in un area di larga 24 mq e alta 60 cm.
Essendo una zona chiusa e difficilmente raggiungibile per interventi diretti come potrei gestire la cosa?
Metto un deumidificatore attivo 24 ore al giorno?
Creo dei fori nel muro con delle griglie per areare dall esterno?
demolisco il controsoffitto e porto l'altezza a 330cm come il soffitto originale, in modo da conivolgere tutta la struttura alla climatizzazione e riscaldamento interno?

Ringrazio vivamente tutti coloro che mi sapranno dare qualche dritta.
  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia
    Lunedì 24 Gennaio 2022, alle ore 17:20 - ultima modifica: Lunedì 24 Gennaio 2022, all or 17:23
    A rigor di logica dovrebbe bastare due fori per ventialzione diametro 150 mm con relativa griglia nella zona più baganta. posti alla sommità della pareteOvviamente dovetete aspettarvi una ricaduta di aria fredda sl controsoffitto, ma se questo è ben isolato non si dovrebbero avere problemi.

    Personalmente se fosse semplice da tagliare realizzeri delle feritorie di 50 cm x 20 cm  motorizzate da poter aprire e chiudere a piacimento

  • bulgarellipaolo
    Bulgarellipaolo Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 24 Gennaio 2022, alle ore 17:40
    Grazie Claudio, è la soluzione che aveva suggerito mia moglie, ma non vorrei che fosse troppo lento a invertire la tendenza. In alternativa mettere un apparecchio VMC con batteria interna dimensionato a quel piccolo volume di ambiente stagno?

  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia
    Lunedì 24 Gennaio 2022, alle ore 18:43
    Una VMC per un vano tecnico chiuso è davvero sprecata, le feritoie andrebbero lasciate aperte da novembre a marzo. La cosa inportare è garanitere un ricambio d'aria per eliminare l'umidità che migra dai locali sottostanti, non si parla qundi di tempo per invertire una tendenza, ma di ventilazione costante

  • bulgarellipaolo
    Bulgarellipaolo Ricerca discussioni per utente
    Martedì 25 Gennaio 2022, alle ore 12:28
    Ok Claudio, allora seguirò il tuo consiglio. grazie. Essendo una zona che si sviluppa in 7 metri lineari con il punto più bagnato che è in un angolo mi suggerisci di realizzare i fori abbastanza ravvicinati in quell angolo (tipo 1 metro di distanza l'uno dall'altro) o meglio metterli più distanti. (4 o 5 metri)?

  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia
    Martedì 25 Gennaio 2022, alle ore 14:41
    4/5 metri, mi raccomando metti una griglia con possibilità di chiusura.

  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Martedì 25 Gennaio 2022, alle ore 17:58
    Gent.mo Sig. Bulgarelli, non mi addentro sulle soluzioni proposte, rimettendomi ai tecnici. Rilevo che, per gli interventi d'isolamento in generale, dovrebbe applicarsi la garanzia decennale sull'opera, di cui all'art. 1669 c.c.

  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Bulgarellipaolo
    Mercoledì 26 Gennaio 2022, alle ore 10:17
    Ok Claudio, allora seguirò il tuo consiglio. grazie. Essendo una zona che si sviluppa in 7 metri lineari con il punto più bagnato che è in un angolo mi suggerisci di realizzare i fori abbastanza ravvicinati in quell angolo (tipo 1 metro di distanza l'uno dall'altro) o meglio metterli più distanti. (4 o 5 metri)?
    Io penserei a installare oltre alle grate con saracinesca di protezione e dissuasori per volatili, internamente delle "ventole a movimento naturale".

  • luciano73
    Luciano73 Ricerca discussioni per utente
    Domenica 6 Febbraio 2022, alle ore 12:18
    Ma l'isolante è stato posizionato subito sopra il controsoffitto oppure attaccato al soffitto del capannone?

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img xman80
Sono in questa casa da 5 anni, adesso sulla parete della camera da letto, esposta a nord ma protetta dal balcone, ho notato delle macchie nero/verdi quasi completamente ricoperte...
xman80 29 Novembre 2022 ore 19:29 3
Img luca falletti
Ciao a tutti,nella villetta che abbiamo appena acquistato è presente il riscaldamento a termosifoni alimentato da caldaia a condensazione.Dobbiamo procedere con una...
luca falletti 25 Novembre 2022 ore 15:45 6
Img pizzafra94
Salve, abbiamo preso questo appartamento in affitto a Maggio, arrivato il freddo, nel giro di 15-20 giorni si é creata molta muffa nella camera da letto, nella parete dove...
pizzafra94 21 Novembre 2022 ore 13:30 4
Img massimiliano2022
Ciao a tutti, ho una mansarda dove i vecchi proprietari avevano attaccato del polistirolo per isolare un po dato che è un sottotetto.Viste le pessime condizioni ho deciso...
massimiliano2022 15 Novembre 2022 ore 10:56 3
Img f.lli
Buongiorno a tutti! Ho un impianto di riscaldamento a pavimento con accumulo da 600lt :( con integrazione del solare (che funziona solo in estate praticamente)Abito in provincia...
f.lli 11 Novembre 2022 ore 12:59 1
Notizie che trattano Condensa e muffa oltre il controsoffitto che potrebbero interessarti


Connettori a taglio termico tra balcone e soletta

Isolamento termico - I connettori a taglio termico servono ad evitare la formazione di ponti termici tra il balcone e la soletta dell'edificio.

Pittura termica anticondensa: che cos’è e come funziona

Pittura e decorazioni - Un modo per proteggere la nostra casa dalla formazione di muffa è la pittura termica anticondensa che grazie alla presenza di microsfere riduce lo scambio termico

Lana Vetro e Materiali Isolanti

Progettazione - Ancora oggi, molto utilizzata nell'ambito degli impianti civili la lana vetro è caratterizzata da fibre regolari e si ottiene attraverso la filatura del vetro.

Temperature di Riscaldamento in casa

Impianti di riscaldamento - La tecnologia impiantistica ha ridefinito le temperature dei terminali riscaldanti riducendone i valori con il migliorare delle prestazioni dei generatori termici.

Umidità da condensa: cause e rimedi

Risanamento umidità - L'umidità da condensa è dovuta alla scarsa traspirazione dei muri e/o all'insufficiente ventilazione, e si manifesta con infestazioni di muffe sulle pareti.

Soffitti Freddi

Impianti - A parità di vantaggi degli impianti a pavimenti freddi, gli impianti a soffitti freddi offrono maggiori comfort e flessibilità di utilizzo in specifici ambienti.

Una soluzione definitiva per la muffa sulle pareti

Fai da te Muratura - La muffa è uno dei nemici invisibili per la nostra salute e ce la possiamo ritrovare in casa per vari motivi. Come eliminarla? Un prodotto specifico è la soluzione

Soluzioni per problemi di condensa superficiale

Ristrutturare Casa - La ventilazione meccanica controllata permette di aerare i locali evitando la formazione di condensa e muffe sulle pareti interne.

Evitare la muffa grazie ai ventilatori con scambiatore di calore

Impianti di climatizzazione - Un dispositivo per aumentare l'efficienza energetica di un edificio e diminuire anche le dispersioni d'energia termica è il ventilatore con scambiatore di calore
REGISTRATI COME UTENTE
341.122 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//