Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2017-01-25 16:47:14

Ristrutturazione per danni calamità naturali


Geremia_2001
login
25 Gennaio 2017 ore 14:39 1
Buongiorno a tutti.
Non riesco a comprendere quali siano i lavori che mi possano permettere di accedere ai benefici di ristrutturazione del 50% nel caso di danni legati al terremoto in Abruzzo del 2016.
Non mi riferisco al sisma bonus (che è per le dotazioni antisismiche) ma alla sistemazione dell'edificio danneggiato.
Nel mio caso si tratta di riparare crepe (e poi ritinteggiare) le pareti interne danneggiate (praticamente tutte).
L'edificio quindi non è stato dichiarato inagibile, ma ricade in uno dei comuni del cratere (e per cui è stato dichiarato lo stato di emergenza).
La norma recita fra gli interventi ammessi "Gli interventi necessari alla ricostruzione o al ripristino dell'immobile danneggiato a seguito di eventi calamitosi, anche se detti lavori non rientrano nelle categorie indicate nelle precedenti lettere A e B e a condizione che sia stato dichiarato lo stato di emergenza (per questi interventi la detrazione è stata introdotta dal Dl n. 201/2011)."
Come interpretare quindi il "ripristino"?
Quel tipo di lavori vi rientrerebbe?
Chiedo questo in particolare per la possibilità, poi, di beneficiare del bonus mobili, il quale anche in questo è caso è previsto se i lavori riguardano "ricostruzione o ripristino di un immobile danneggiato da eventi calamitosi, se è stato dichiarato lo stato di emergenza".
Grazie mille.
  • beatrice.pi
    Beatrice.pi Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 25 Gennaio 2017, alle ore 16:47
    Come da lei affermato, i lavori su un immobile che ha subito danni a seguito del terremoto sono oggetto di detrazione fiscale al 50%. Le lavorazioni da lei descritte, secondo il mio parere, sono volte al ripristino dell'edificio e quindi detraibili (può anche accedere al bonus mobili).

    Per maggiore chiarezza però le consiglio di rivolgersi agli Uffici dell'Agenzia dell Entrate e chiedere loro il parere.
    Ci tenga aggiornati!

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img ruzenao
Buonasera.Ho un dubbio che spero possiate risolvere.Ho fatto la richiesta per manutenzione straordinaria.Ora dovrei acquistare un riduttore di pressione.Lo ho visto su ebay.Posso...
ruzenao 12 Aprile 2021 ore 19:15 3
Img matteomazza
Buongiorno, categoria F4 posso accere al superbonus 110%, oppure alla ristrutturazione 50%?Grazie...
matteomazza 22 Marzo 2021 ore 19:20 3
Img angioletto61
Buongiorno a tutti.Sto accedendo con emissione SCIA per manutenzione straordinaria (lett. B) ad un cambio di destinazione d'uso di locale esistente con lavori di costruzione...
angioletto61 16 Marzo 2021 ore 14:32 6
Img anonimo
Buongiorno, Mi è stata fatta una fattura di fornitura materiale per una casa (prima e unica) in fasi di ristrutturazione con CILA presentata.Nella fattura, si riportano...
anonimo 10 Marzo 2021 ore 16:47 2
Img login
Buonasera,sono proprietaria di un immobile e intendo rifare il bagno, causa tubature e sanitari da cambiare e pavimentazione da rifare. Chiedevo se posso rientrare nella...
login 28 Febbraio 2021 ore 13:25 1
Notizie che trattano Ristrutturazione per danni calamità naturali che potrebbero interessarti


Norme antisismiche: entrata in vigore dal 30/6

Normative - Le nuove norme antisismiche entreranno in vigore a partire dal prossimo 30 giugno.

Niente detrazione interessi del mutuo se l'affitto è in corso

Detrazioni e agevolazioni fiscali - È possibile detrarre gli interessi passivi del mutuo contratto per l'acquisto di un immobile non adibito ad abitazione principale? Vediamo cosa dice la legge.

Installazione addolcitore d'acqua: quando scattano i benefici fiscali

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Si ritiene possibile, a determinate condizioni, godere della detrazione IRPEF del 50% e dell'IVA agevolata per l'acquisto e l'istallazione dell'addolcitore di acqua

È possibile detrarre gli interessi del mutuo per acquisto pertinenza?

Mutui e assicurazioni casa - Che succede se si stipula un mutuo per acquistare una pertinenza all'abitazione principale? Si potrà beneficiare della detrazione del 19% sugli interessi passivi?

New Towns per la ricostruzione post-terremoto a L'Aquila

Architettura - Il Presidente del Consiglio, a proposito della ricostruzione in Abruzzo e più precisamente a L'Aquila, ha rilanciato l'idea delle New Towns.

Rischio sismico e Sismabonus, come intervenire per limitare i danni

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Cos'è il rischio sismico e a cosa serve la valutazione sismica? Di seguito tutte le modalità e i requisiti per accedere alle agevolazioni previste dal Sismabonus

No al bonus ristrutturazione se l'edificio è di nuova costruzione

Detrazioni e agevolazioni fiscali - La Corte di Cassazione, con una recente ordinanza chiarisce quali sono i requisiti per poter beneficiare del bonus ristrutturazioni. Vediamo i punti salienti.

Via libera al Bonus verde anche per il 2020

Fisco casa - Prorogata anche per il prossimo anno la detrazione fiscale del 36% relativa al bonus verde per gli interventi di sistemazione a verde nelle unità immobiliari.

Ecobonus e bozza del decreto Mise

Leggi e Normative Tecniche - Quali sono le novità introdotte con la bozza del decreto del Mise in ambito di Ecobonus. Previsti nuovi limiti di spesa e nuove modalità di calcolo degli sconti
REGISTRATI COME UTENTE
328.189 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//