Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Prima casa riqualificazione energetica


Stefano7689
login
27 Novembre 2014 ore 23:33 9
Ciao a tutti ,
sto comprando come prima casa un immobile accatastato come F/3, sarebbe un A/7 non terminato, finito esternamente e già tramezzato ma senza infissi impianti e finiture.
Il venditore, società non costruttrice, mi consiglia di acquistare l'immobile, aprire una DIA per riqualificazione energetica e terminare l'immobile.
Secondo voi è la procedura corretta?
Di cosa posso e non posso usufruire?
Effettivamente l'immobile va riqualificato poiché è stato costruito all'incirca 7 anni fa e non ha né tetto, né perimetrali coibentati (solo poroton).
Chiedo a voi un consiglio.
Saluti
  • simonegiuntoli
    Simonegiuntoli Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 27 Novembre 2014, all or 23:42
    Condizione necessaria per poter usufruire delle detrazioni per riqualificazione energetica e' che l'immobile sia già dotato di impianto di riscaldamento.
    rispondi citando
  • stefano7689
    Stefano7689 Ricerca discussioni per utente Simonegiuntoli
    Giovedì 27 Novembre 2014, all or 23:44
    Condizione necessaria per poter usufruire delle detrazioni per riqualificazione energetica e' che l'immobile sia già dotato di impianto di riscaldamento.
    Quindi assolutamente nessuna detrazione per riqualificazione?! e per ristrutturazione neanche dire?
    rispondi citando
  • minerva.
    Minerva. Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 28 Novembre 2014, all or 21:05
    Purtroppo non hai diritto ad alcuna detrazione perché si tratta del completamento di un'unità in corso di costruzione. Per usufruire delle detrazioni è necessario che la casa sia già stata in passato dichiarata agibile e che sia dunque accatastata come A/...
    Inoltre per la detrazione sul risparmio energetico deve essere in aggiunta già presente l'impianto di riscaldamento.
    rispondi citando
  • stefano7689
    Stefano7689 Ricerca discussioni per utente Minerva.
    Domenica 30 Novembre 2014, all or 23:34
    Purtroppo non hai diritto ad alcuna detrazione perché si tratta del completamento di un'unità in corso di costruzione. Per usufruire delle detrazioni è necessario che la casa sia già stata in passato dichiarata agibile e che sia dunque accatastata come A/...
    Inoltre per la detrazione sul risparmio energetico deve essere in aggiunta già presente l'impianto di riscaldamento.
    Perdonami Minerva , io mi sono letto ora la guida  per le agevolazioni per ristrutturazioni della agenzia delle entrate e non menziona assolutamente il fatto che l immobile debba essere abitabile o accatastato, mi sapete  dire qualcosa al riguardo?
    rispondi citando
  • minerva.
    Minerva. Ricerca discussioni per utente Stefano7689
    Lunedì 1 Dicembre 2014, all or 11:06
    Perdonami Minerva , io mi sono letto ora la guida  per le agevolazioni per ristrutturazioni della agenzia delle entrate e non menziona assolutamente il fatto che l immobile debba essere abitabile o accatastato, mi sapete  dire qualcosa al riguardo?
    Per la detrazione sulle ristrutturazioni l'immobile deve essere esistente e a destinazione residenziale. Esistente significa per l'agenzia delle entrate che l'immobile è iscritto al catasto come abitazione o per lo meno esistono gli estremi della domanda di accatastamento come abitazione. Quindi di fatto devono già sussitere dei requisiti di abitabilità, eccezion fatta per il caso particolare dei sottotetti.
    rispondi citando
  • stefano7689
    Stefano7689 Ricerca discussioni per utente Minerva.
    Lunedì 1 Dicembre 2014, all or 22:45
    Per la detrazione sulle ristrutturazioni l'immobile deve essere esistente e a destinazione residenziale. Esistente significa per l'agenzia delle entrate che l'immobile è iscritto al catasto come abitazione o per lo meno esistono gli estremi della domanda di accatastamento come abitazione. Quindi di fatto devono già sussitere dei requisiti di abitabilità, eccezion fatta per il caso particolare dei sottotetti.
    Perdonami minerva , facciamo un esempio , io compero casa , da qua a fine anno faccio i lavori  e tengo le relative fatture ,  finito il tutto  faccio richiesta di accatastamento , al 730 dell anno prossimo io avrò le fatture e l accatastamento  gia fatto e probabilmente anche la residenza , non posso detrarre?
    rispondi citando
  • stefano7689
    Stefano7689 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 2 Dicembre 2014, all or 12:30
    Da qua a fine anno intendo 2015..
    rispondi citando
  • minerva.
    Minerva. Ricerca discussioni per utente
    Martedì 2 Dicembre 2014, all or 21:43
    Devi partire dal presupposto che la detrazione riguarda lavori eseguiti su edifici residenziali esistenti, ossia già completati (nel senso di abitabili) ed accatastati come abitazioni (e generalmente anche già abitati) su cui successivamente vengono fatti dei lavori di ristrutturazione.
    Nel tuo caso si tratta del completamento di un edificio di nuova costruzione, non di una ristrutturazione. E' per questo motivo che non si può parlare di detrazione sulle ristrutturazioni nel tuo caso.
    Se vuoi un consiglio, eseguirei i minimi lavori indispensabili per rendere abitabile la casa portando a termine la nuova costruzione, farei passare un paio di anni e poi eseguirei gli ulteriori lavori (che si andranno a configurare come ristrutturazione) beneficiando della detrazione sulle ristrutturazioni.
    rispondi citando
  • stefano7689
    Stefano7689 Ricerca discussioni per utente Minerva.
    Mercoledì 3 Dicembre 2014, all or 23:29
    Devi partire dal presupposto che la detrazione riguarda lavori eseguiti su edifici residenziali esistenti, ossia già completati (nel senso di abitabili) ed accatastati come abitazioni (e generalmente anche già abitati) su cui successivamente vengono fatti dei lavori di ristrutturazione.
    Nel tuo caso si tratta del completamento di un edificio di nuova costruzione, non di una ristrutturazione. E' per questo motivo che non si può parlare di detrazione sulle ristrutturazioni nel tuo caso.
    Se vuoi un consiglio, eseguirei i minimi lavori indispensabili per rendere abitabile la casa portando a termine la nuova costruzione, farei passare un paio di anni e poi eseguirei gli ulteriori lavori (che si andranno a configurare come ristrutturazione) beneficiando della detrazione sulle ristrutturazioni.
    Grazie Minerva , penso che faro proprio in questo modo , ti ringrazio per i consigli.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img angelonardel
Buongiorno,scrivo per il seguente quesito:per riqualificare dal punto di vista energetico un rustico/casale, un utente con reddito lordo annuo di 25 mila euro arriva a spendere il...
angelonardel 26 Maggio 2015 ore 11:02 2
Img godeas78
Ciao a tutti,devo sostituire gli infissi con nuovi a risparmio energetico.Devo emettere la prima fattura di anticipo.Il negoziante mi ha detto che esiste uno speciale bonifico per...
godeas78 06 Giugno 2015 ore 15:23 2
Img distebia
Salve,ho una domanda da chiedervi e non riesco a trovare la soluzione in rete.Ho acquistato un appartamento (attualmente ho soltanto il compromesso) allo stato grezzo...
distebia 21 Luglio 2014 ore 20:46 2
Img paolomari
Salve a tutti,sto avviando dei lavori di riqualificazione energetica con DIA che sto facendo elaborare.Gli interventi di riqualificazione prevedono tra l'altro anche...
paolomari 13 Marzo 2016 ore 16:59 5
Img doctorwho
Ho recentemente ristrutturato il mio appartamento con criteri di riqualificazione energetica.Ora, a seguito della contabilizzazione dell'impianto condominiale di riscaldamento,...
doctorwho 24 Settembre 2016 ore 19:01 3
Notizie che trattano Prima casa riqualificazione energetica che potrebbero interessarti


Ritardo nella comunicazione Enea: l'Ecobonus resta valido

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Che succede se si presentano i documenti all'Enea oltre il termine di 90 dalla fine dei lavori? L'Ecobonus non può essere messo in discussione. Vediamo perché.

Bonus unico per i lavori condominiali fino all'85%

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Bonus unico in caso di lavori in ambito condominio per riqualificazione energetica e riduzione del rischio sismico. L'incentivo fiscale viene portato fino all'85%

Nuove regole per gli annunci immobiliari

Normative - Dal primo gennaio 2012 sarà obbligatorio riportare l'indice di prestazione energetica negli annunci di compravendite immobiliari, ai sensi del D.Lgs 28/2011.

Attestato di Certificazione Energetica: nuovi obblighi di legge

Normative - L'Attestato di Certificazione Energetica consente, già in fase preliminare all'investimento, di valutare le caratteristiche di efficienza energetica di un immobile.

Comunicazione Enea: slitta ad aprile il termine per l'invio dati bonus casa

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Slitta la scadenza per la trasmissione all'Enea dei documenti relativi a lavori di ristrutturazione che comportino un risparmio energetico o energia rinnovabile

Bonus casa 2019: le novità in arrivo con la Legge di Bilancio

Leggi e Normative Tecniche - Approvata la manovra fiscale del governo con proroga per tutto il 2019 delle detrazioni fiscali relative a spese sulla casa. Ecco quali sono gli sconti previsti

Ecobonus per condomini: il provvedimento dell'Agenzia delle Entrate

Detrazioni e agevolazioni fiscali - A quattro mesi dalle novità sull'ecobonus condomini ancora si attende il provvedimento dell'Agenzia delle Entrate per le modalità di cessione delle detrazioni fiscali

Case popolari: incentivi per opere di efficientamento energetico e antisismico

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Sbloccati i finanziamenti per la riqualificazione energetica e antisismica degli edifici in edilizia convenzionata e agevolata. Pubblicata la delibera del CIPE.

Piano nazionale per l'efficienza energetica: in Gazzetta Ufficiale il decreto

Leggi e Normative Tecniche - Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del Ministero dello Sviluppo economico contenente il piano nazionale per l'efficienza energetica, dati e obiettivi.
REGISTRATI COME UTENTE
318.697 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//