Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2020-10-20 17:34:32

Ecobonus 85% demolizione e ricostruzione. quale valore?


Mdm86
login
20 Ottobre 2020 ore 11:28 2
Buongiorno,
a giugno ho stipulato atto di compravendita di un immobile soggetto a demolizione e ricostruzione, con tutti i requisiti per ottenere la detrazione dell'85% in 5 anni.
Il mio dubbio è relativo al valore da prendere a riferimento per tale agevolazione, in quanto tra il 2018 e il 2019 ho pagato tramite bonifico gran parte del prezzo, versando il saldo al momento di stipula dell'ato di compravendita nel 2020.
Ora, l'importo su cui calcolare l'85% è il valore indicato nell'atto (a prescindere dalla data di sostenimento delle spese), oppure segue l'importo dei bonifici effettuati?
Vi ringrazio per la disponibilità.
Buona giornata
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Martedì 20 Ottobre 2020, alle ore 17:27
    Buongiorno a Lei. L'immobile, quindi, è già stato ricostruito con criteri antisismici, di cui al DL n. 50/2017? dalla guida dell'ADE, parrebbe dedursi che faccia fede l'atto pubblico di compravendita, per il prezzo pagato. Potrebbe presentare un interpello.

  • mdm86
    Mdm86 Ricerca discussioni per utente Nabor
    Martedì 20 Ottobre 2020, alle ore 17:34
    Buongiorno a Lei. L'immobile, quindi, è già stato ricostruito con criteri antisismici, di cui al DL n. 50/2017? dalla guida dell'ADE, parrebbe dedursi che faccia fede l'atto pubblico di compravendita, per il prezzo pagato. Potrebbe presentare un interpello.
    Salve, sì l'immobile dal punto di vista strutturale ha tutti i requisiti per la detrazione all'85%, e c'è tutta la documentazione dei tecnici a supporto. Mi è solo venuto questo dubbio, in quanto fatture e bonifici sono stati fatti tra il 2018, 2019 e saldo nel 2020, mentre l'atto di compravendita con il valore dell'immobile è stato fatto lo scorso giugno. Se ragioniamo in termini di sostenimento della spesa, allora rientrerebbe solo il pagamento del saldo 2020; anch'io nel leggere la normativa, ho interpretato come importo da prendere quello risultante dall'atto. Ma volevo confrontarmi con voi.Grazie mille

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img francesca r.
Buonasera, nel mio condominio, un palazzo di sei piani, il rivestimento è in cortina. La costruzione risale agli anni 50 e la cortina esterna finora ha retto egregiamente...
francesca r. 11 Maggio 2021 ore 00:32 17
Img saras2021
Buongiorno,abito in uno stabile di Milano e il condomonio è molto interessato al Superbonus 110%.Il nostro amministratore ci ha presentato con molto entusiasmo un General...
saras2021 10 Maggio 2021 ore 22:34 2
Img freli
Buongiorno a tutti, Un anno fa ho comprato un appartamento che è due piani sopra l'autoclave condominiale, cosa che ignoravo, ma pur essendo l'edificio costruito nel 2008,...
freli 10 Maggio 2021 ore 22:28 25
Img andgio1976
Buongiorno,vi contatto perchè sto ristrutturando casa, la mia domanda è la seguente: è possibile usufruire dello stato avanzamento lavori (SAL) con la...
andgio1976 10 Maggio 2021 ore 18:20 1
Img sscoccimarro
Buongiorno,ho acquistato un appartamento che non aveva il certificato di agibilità in quanto ante 1930.Ho effettuato poi dei lavori di manutenzione straordinaria mediante...
sscoccimarro 10 Maggio 2021 ore 18:14 3
REGISTRATI COME UTENTE
329.036 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//